Pagina 1 di 1

7 giocatori di cui uno infortunato

MessaggioInviato: mar apr 10, 2018 3:24 pm
da refreaf
Buongiorno, nel caso in cui in una squadra di 7 giocatori un giocatore si facesse male ma chiedesse di rimanere in campo fermo senza correre la gara secondo voi è da sospendere o no?

Re: 7 giocatori di cui uno infortunato

MessaggioInviato: mar apr 10, 2018 3:52 pm
da gad
L'importante è che sia sul terreno di gioco, poi può fare quello che vuole.

Re: 7 giocatori di cui uno infortunato

MessaggioInviato: mar apr 10, 2018 4:11 pm
da chip988
Deve essere sul terreno di gioco, in piedi, ed in grado di reggersi in posizione eretta con le sue sole forze. L'arbitro non deve consentire ad un calciatore che è in grado di rimanere in piedi solo appoggiato ad un palo della porta di proseguire la gara.

Re: 7 giocatori di cui uno infortunato

MessaggioInviato: mar apr 10, 2018 4:25 pm
da quagliabella
chip988 ha scritto:Deve essere sul terreno di gioco, in piedi, ed in grado di reggersi in posizione eretta con le sue sole forze. L'arbitro non deve consentire ad un calciatore che è in grado di rimanere in piedi solo appoggiato ad un palo della porta di proseguire la gara.

lo trovo logico ma è quello che dice il regolamento?

Re: 7 giocatori di cui uno infortunato

MessaggioInviato: mar apr 10, 2018 5:45 pm
da gad
Allora, se un calciatore non sta bene (sanguina,vomita, mal di testa, deve essere sorretto, ha la gamba spezzata a metàecc,ecc) noi dobbiamo fermare il gioco finchè questo non esce e questo lo dice il regolamento.
Se un calciatore non si regge in piedi è ovvio che rientra nella casistica di cui sopra e quindi non ci saranno mai 7 calciatori in campo, anche perchè, neanche per vincere la finale dei mondiali un calciatore rimarrà in campo ma cercherà di raggiungere il più vicino ospedale.
Se un calciatore è zoppicante, visivamente dolorante, non riesce a camminare ecc,ecc... siamo in una situazione ben diversa e può fare quello che gli pare, anche appoggiarsi al palo per stare più comodo, basta che stia in campo. Se un calciatore di quelli con una "sintomatologia" di questo secondo tipo vuole starsene seduto lo può fare (a meno che la sua condotta configuri un "gioco pericoloso" nel momento in cui il gioco gli si avvicina).