Voglio diventare arbitro ma ho diversi timori.

Quello che hai vissuto, in campo e fuori...

Voglio diventare arbitro ma ho diversi timori.

Messaggioda andreafranco il dom mag 13, 2018 9:45 pm

Buongiorno a tutti sono un ragazzo di 15 anni e mi piacerebbe diventare arbitro di calcio. Io gioco attualmente a calcio e sono praticamente sicuro di smettere di giocare quest'anno. Ci sono però alcuni aspetti che mi fanno riflettere sul diventare arbitro:
In primis non nego che avrei paura ad uscire dal campo in cui ho arbitrato una partita, visto tutto quello che succede ormai sempre più frequentemente; ormai gli antisportivi sono sempre di più.
Io ho 15 anni ma ne dimostro di meno, in ogni gruppo in cui io mi ritrovo sono il più basso e non mi vergogno di dire che sono alto giusto 1 metro e 60 e che ogni giocatore che arbitrerei sarebbe più alto di me. Ho paura che mostrando magari l'età di un tredicenne in campo ci siano persone che cerchino di mettermi i piedi in testa e ho paura di non riuscire a farmi rispettare in campo, forse mi sbaglio ma un arbitro tanto giovane forse non è molto autorevole. A volte mi sento quasi spaventato e non all'altezza di dover gestire una partita di calcio e mi immagino degli episodi che possono accadere in una partita e mi chiedo se io riuscirei a governare e a tenere sotto controllo tale situazione. Qualcuno ha provato le stesse sensazioni e questi timori? com'è andata poi?
andreafranco
 
Messaggi: 2
Iscritto il: dom mag 13, 2018 9:11 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte

Re: Voglio diventare arbitro ma ho diversi timori.

Messaggioda Tdf00 il dom mag 13, 2018 10:09 pm

andreafranco ha scritto:Buongiorno a tutti sono un ragazzo di 15 anni e mi piacerebbe diventare arbitro di calcio. Io gioco attualmente a calcio e sono praticamente sicuro di smettere di giocare quest'anno. Ci sono però alcuni aspetti che mi fanno riflettere sul diventare arbitro:
In primis non nego che avrei paura ad uscire dal campo in cui ho arbitrato una partita, visto tutto quello che succede ormai sempre più frequentemente; ormai gli antisportivi sono sempre di più.
Io ho 15 anni ma ne dimostro di meno, in ogni gruppo in cui io mi ritrovo sono il più basso e non mi vergogno di dire che sono alto giusto 1 metro e 60 e che ogni giocatore che arbitrerei sarebbe più alto di me. Ho paura che mostrando magari l'età di un tredicenne in campo ci siano persone che cerchino di mettermi i piedi in testa e ho paura di non riuscire a farmi rispettare in campo, forse mi sbaglio ma un arbitro tanto giovane forse non è molto autorevole. A volte mi sento quasi spaventato e non all'altezza di dover gestire una partita di calcio e mi immagino degli episodi che possono accadere in una partita e mi chiedo se io riuscirei a governare e a tenere sotto controllo tale situazione. Qualcuno ha provato le stesse sensazioni e questi timori? com'è andata poi?


Sull'altezza... be', hai 15 anni, crescerai ancora un po' e, anche se l'altezza aiuta, di sicuro non è tutto: Rizzoli non è due metri, eppure guarda che carriera!
Se davvero hai questo desiderio, non badare alle paure e provaci. All'inizio arbitrerai nelle giovanili. I ragazzi sono più gestibili, in media. Poi, se dovesse piacerti, se dovessi trovarti a tuo agio, se riuscissi a mettere da parte il timore sulla (presunta) poca personalità, potrai continuare con i più grandi. Ma, in generale, secondo me è sbagliato non provarci del tutto per qualche dubbio. Se ti va bene continui, altrimenti hai fatto un'esperienza che pochi altri alla tua età possono vantare, perché è sempre formativo rapportarsi con 22 calciatori+panchine. Comunque vada, ne uscirai più grande. E io sono solo pochi anni più grande di te, ho passato questa stessa fase un paio di anni fa.
In bocca al lupo. :)
Tdf00
 
Messaggi: 79
Iscritto il: sab gen 09, 2016 5:08 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 5 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Voglio diventare arbitro ma ho diversi timori.

Messaggioda quagliabella il lun mag 14, 2018 7:28 am

provaci!!! Aumenterà la tua autostima, la tua sicurezza, il saperti relazionare con gli altri. e non sarai uno del gregge ma unico, con la tua figura che dovrà esprimere sempre correttezza e autorevolezza in campo e fuori (si, anche fuori, perchè si è arbitri anche fuori dal campo). A me ha aiutato molto fare l'arbitro e l'ho fatto a 20 anni (anche se erano altri tempi). Dimenticavo. A 15 anni si cresce ancora...
quagliabella
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1417
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 245 volte
E'stato ringraziato : 95 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: Voglio diventare arbitro ma ho diversi timori.

Messaggioda Observer il lun mag 14, 2018 9:31 am

andreafranco ha scritto:Buongiorno a tutti sono un ragazzo di 15 anni e mi piacerebbe diventare arbitro di calcio. Io gioco attualmente a calcio e sono praticamente sicuro di smettere di giocare quest'anno. Ci sono però alcuni aspetti che mi fanno riflettere sul diventare arbitro:
In primis non nego che avrei paura ad uscire dal campo in cui ho arbitrato una partita, visto tutto quello che succede ormai sempre più frequentemente; ormai gli antisportivi sono sempre di più.
Io ho 15 anni ma ne dimostro di meno, in ogni gruppo in cui io mi ritrovo sono il più basso e non mi vergogno di dire che sono alto giusto 1 metro e 60 e che ogni giocatore che arbitrerei sarebbe più alto di me. Ho paura che mostrando magari l'età di un tredicenne in campo ci siano persone che cerchino di mettermi i piedi in testa e ho paura di non riuscire a farmi rispettare in campo, forse mi sbaglio ma un arbitro tanto giovane forse non è molto autorevole. A volte mi sento quasi spaventato e non all'altezza di dover gestire una partita di calcio e mi immagino degli episodi che possono accadere in una partita e mi chiedo se io riuscirei a governare e a tenere sotto controllo tale situazione. Qualcuno ha provato le stesse sensazioni e questi timori? com'è andata poi?


Le tue paure, sono le paure di tutti noi quando abbiamo iniziato. Rapportate alle nostre esperienze, a chi siamo ed a come ci proponiamo rispetto alle altre persone.

Tu (pensi) di essere basso.

Io pensavo di essere un po' sovrappeso e per questo avevo paura di non saper reggere i ritmi di una gara indiavolata, infatti giocavo in porta.

Un altro pensa che la sua timidezza lo possa ostacolare nell'affermazione della personalità.

Ognuno di noi lotta contro i propri demoni, e tutti noi li affrontiamo uno alla volta. Li comprendiamo, e li sconfiggiamo. Ed è questo il consiglio che io ti do. Non farti intimidire dalle difficoltà. Almeno provaci.

Inizierai con lo studio del regolamento. Questo ti fornirà una base tecnica e solida di conoscenza per poter poi applicare le norme con saggezza e competenza.

Poi inizieranno le prime gare, dove non sarai mai da solo ma con un tutor. Arbitrerai i ragazzini dei giovanissimi, e solo quando te lo meriterai passerai agli Allievi. Alla Juniores, e poi ... a salire fino alla serie A.

L'altezza, la corporatura, sono dettagli secondari. Essere Arbitro ti aiuta a riconoscere le tue paure, e ad affrontarle. E questa è la miglior lezione che questo sport possa darti. Poi ... se arrivi in serie A tanto di guadagnato. Ma intanto hai formato il tuo carattere, e sarai fiero di te stesso.

E ricordati una cosa sempre: al netto degli eventi fortuiti su cui nessuno può farci nulla, un Arbitro bravo non viene mai contestato. Un arbitro che concede un rigore che c'è, viene accettato proprio in virtù della propria personalità, e del fatto che ha ragione.

Un Arbitro in gamba, è un piacere averlo nelle proprie gare.

Per cui, tu punta ad essere il migliore. Sempre e comunque ... vedrai che non ti contesterà nessuno.
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4503
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 137 volte
E'stato ringraziato : 392 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Voglio diventare arbitro ma ho diversi timori.

Messaggioda Lor30ts il lun mag 14, 2018 9:54 am

Ciao.
Vai, vai a fare il corso e diventa arbitro, è una scuola di vita!! Le difficoltà e i timori scompariranno man mano che arbitrerai.
Lor30ts
 
Messaggi: 53
Iscritto il: gio giu 17, 2010 10:54 pm
Ha detto grazie: 2 volte
E'stato ringraziato : 4 volte

Re: Voglio diventare arbitro ma ho diversi timori.

Messaggioda andreafranco il lun mag 14, 2018 8:53 pm

Grazie a tutti veramente! Mi avete molto tranquillizzato, fino a ieri ero quasi sul punto di rinunciare a fare l'arbitro ma mi sembra che i timori che ho io siano un po' quelli che hanno avuto tutti. Spero di riuscire a diventare arbitro e di farmi passare tutte queste paranoie e questi timori.
andreafranco
 
Messaggi: 2
Iscritto il: dom mag 13, 2018 9:11 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte



{ SIMILAR_TOPICS }


Regole del forum
E' vietato parlare delle gare dirette prima che il Giudice Sportivo abbia deliberato.
In seguito alle delibere del Giudice Sportivo, parlare delle proprie partite è liberamente consentito, purché non si faccia alcun riferimento alla valutazione del comportamento tecnico e disciplinare dei singoli tesserati;

Torna a Esperienze Personali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti