Altruismo fuori regolamento?

Quello che hai vissuto, in campo e fuori...

Re: Altruismo fuori regolamento?

Messaggioda gad il sab dic 15, 2018 7:34 pm

Mi permetto di correggere questo passaggio:
almeno i requisiti minimi per partecipare alla gara (traducendo, una squadra allievi non può portarsi un Giovanissimi racimolato in sede o uno Juniores)

In realtà il regolamento (decisioni ufficiali FIGC regola 6) scrive
di età non inferiore a quella stabilita per partecipare alla gara,

Quindi, nell'esempio sopra citato, lo juniores può fare l'assistente di parte qualora tesserato per la società.

Inoltre, anche su questo punto avrei dei dubbi:
deve essere riconoscibile o tramite tesserino FIGC o tramite documento di identità

Il regolamento infatti prescrive che chi sostituisce l'assistente di parte deve
dovrà indicare il nominativo di un altro tesserato in possesso dei requisiti di cui al comma 2

e dice altresì che
L’allenatore e le altre persone indicate sull’elenco dei partecipanti alla gara (con l’eccezione dei calciatori titolari e di riserva) sono da considerarsi compresi nella dicitura “dirigenti”.

Quindi, laddove i regolamenti prevedono la possibilità di identificare i dirigenti solo a mezzo di tessera con scritto "dirigente" chi riveste il ruolo di assistente di parte deve essere in possesso di questa tipologia di tesserino al momento dell'identificazione (non basta la carta di identità) e, nel caso di un calciatore tesserato per la società (ad esempio lo Juniores di prima), a voler essere pignoli anche lui dovrebbe essere munito di apposito tesserino da dirigente e non basta quello di calciatore per entrare sul terreno di gioco perchè questo mi dimostra che è tesserato per la società ma il regolamento (laddove appunto lo prevede) non mi permette di farlo entrare perchè non ha il tesserino da dirigente.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3161
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 84 volte
E'stato ringraziato : 324 volte

Re: Altruismo fuori regolamento?

Messaggioda Observer il sab dic 15, 2018 7:38 pm

gad ha scritto:Mi permetto di correggere questo passaggio:
almeno i requisiti minimi per partecipare alla gara (traducendo, una squadra allievi non può portarsi un Giovanissimi racimolato in sede o uno Juniores)

In realtà il regolamento (decisioni ufficiali FIGC regola 6) scrive
di età non inferiore a quella stabilita per partecipare alla gara,

Quindi, nell'esempio sopra citato, lo juniores può fare l'assistente di parte qualora tesserato per la società.

Inoltre, anche su questo punto avrei dei dubbi:
deve essere riconoscibile o tramite tesserino FIGC o tramite documento di identità

Il regolamento infatti prescrive che chi sostituisce l'assistente di parte deve
dovrà indicare il nominativo di un altro tesserato in possesso dei requisiti di cui al comma 2

e dice altresì che
L’allenatore e le altre persone indicate sull’elenco dei partecipanti alla gara (con l’eccezione dei calciatori titolari e di riserva) sono da considerarsi compresi nella dicitura “dirigenti”.

Quindi, laddove i regolamenti prevedono la possibilità di identificare i dirigenti solo a mezzo di tessera con scritto "dirigente" chi riveste il ruolo di assistente di parte deve essere in possesso di questa tipologia di tesserino al momento dell'identificazione (non basta la carta di identità) e, nel caso di un calciatore tesserato per la società (ad esempio lo Juniores di prima), a voler essere pignoli anche lui dovrebbe essere munito di apposito tesserino da dirigente e non basta quello di calciatore per entrare sul terreno di gioco perchè questo mi dimostra che è tesserato per la società ma il regolamento (laddove appunto lo prevede) non mi permette di farlo entrare perchè non ha il tesserino da dirigente.


citando Guccini "chiedo scusa a vossiaaaa"

tutto perfetto. molto facile che l'accettare la carta di identità per l'Assistente di Parte facesse parte di quelle prassi consolidate tramandate per via esperienziale da colleghi anziani.

a mia parziale scusante, la mia galleria dei ricordi OTS è ferma al 1992 anno in cui ho lasciato quell'ot da arbitro ... e dal 2000 come OA, il resto è studio e ripasso del regolamento che per forza di cose non può essere perfetto.

Grazie amico !! Impeccabile as usual tutto verissimo!
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5039
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 183 volte
E'stato ringraziato : 460 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Altruismo fuori regolamento?

Messaggioda Georghe84 il dom dic 16, 2018 12:15 am

Peraltro, l'impiego come assistente di parte di persona "non avente titolo" comporta la perdita della gara e non la ripetizione.
Georghe84
 
Messaggi: 364
Iscritto il: lun dic 28, 2015 4:33 pm
Ha detto grazie: 10 volte
E'stato ringraziato : 25 volte

Re: Altruismo fuori regolamento?

Messaggioda Observer il dom dic 16, 2018 10:55 am

Georghe84 ha scritto:Peraltro, l'impiego come assistente di parte di persona "non avente titolo" comporta la perdita della gara e non la ripetizione.


su questo non sono d'accordo. la sconfitta a tavolino, per il "vecchio" ordinamento del Codice di Giustizia Sportiva era subordinata ad un evento che influisce nella determinazione del risultato sportivo dell'incontro.

nel caso dell'assistente di parte, essendo il proprio ruolo consulenziale e soprattutto supervisionato dall'Arbitro designato, non possiamo parlare di evento che influisce sulla determinazione del risultato sportivo (es. un calciatore che partecipa alla gara non avendone titolo, una squadra lasciata in 10 per una espulsione ingiusta per un significativo lasso di tempo, etc).

non so se nella sperduta delegazione provinciale di roccacannuccia di sotto esista una delibera di un Giudice di primo grado fantasioso che ha dato gara persa per la presenza di un Assistente di Parte. Ma se c'è ... lo ritengo un errore.

A mio modestissimo modo di vedere.
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5039
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 183 volte
E'stato ringraziato : 460 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Altruismo fuori regolamento?

Messaggioda Drazen il dom dic 16, 2018 3:59 pm

Secondo me influisce eccome sulla determinazione del risultato sportivo in quanto questa squadra ha diritto a giocare con 11 calciatori al posto di 10 (+1 che fa l'assistente).
Drazen
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 865
Iscritto il: dom dic 11, 2011 8:23 pm
Ha detto grazie: 57 volte
E'stato ringraziato : 101 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Serie C2

Re: Altruismo fuori regolamento?

Messaggioda gad il dom dic 16, 2018 7:26 pm

su questo non sono d'accordo. la sconfitta a tavolino, per il "vecchio" ordinamento del Codice di Giustizia Sportiva era subordinata ad un evento che influisce nella determinazione del risultato sportivo dell'incontro.


Giuro che non ci sto prendendo gusto a correggere in continuazione ma purtroppo il codice di giustizia sportiva all art. 17 comma 5 è abbastanza lapidario:
La punizione sportiva della perdita della gara è inflitta, nel procedimento di cui all’art. 29, commi 7 e 8, alla società che:
[...]
b) utilizza quali assistenti dell’arbitro soggetti squalificati, inibiti o che comunque non abbiano titolo;


La ratio della norma penso sia il fatto che l'assistente di parte "partecipa alla gara".
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3161
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 84 volte
E'stato ringraziato : 324 volte

Re: Altruismo fuori regolamento?

Messaggioda Georghe84 il mar dic 18, 2018 10:58 am

Observer... il tuo intervento mi stupisce. E ringrazio Gad per l'intervento puntuale.
Ancorché nei fatti l'assistente di parte oggi sia ritenuto inutile dalla maggior parte dei DDG, per il regolamento, che tutti dovrebbero conoscere e seguire anche negli aspetti "burocratici", non è così.
I requisiti richiesti da tale figura sono ben specificati proprio perché, al pari dei giocatori, prende parte ATTIVA alla gara ed è una figura imprescindibile (al contrario di tecnici e dirigenti).
Georghe84
 
Messaggi: 364
Iscritto il: lun dic 28, 2015 4:33 pm
Ha detto grazie: 10 volte
E'stato ringraziato : 25 volte

Re: Altruismo fuori regolamento?

Messaggioda Observer il mer dic 19, 2018 7:21 pm

Georghe84 ha scritto:Observer... il tuo intervento mi stupisce. E ringrazio Gad per l'intervento puntuale.
Ancorché nei fatti l'assistente di parte oggi sia ritenuto inutile dalla maggior parte dei DDG, per il regolamento, che tutti dovrebbero conoscere e seguire anche negli aspetti "burocratici", non è così.
I requisiti richiesti da tale figura sono ben specificati proprio perché, al pari dei giocatori, prende parte ATTIVA alla gara ed è una figura imprescindibile (al contrario di tecnici e dirigenti).


eh ... sbagliano persino i migliori alle volte!!!!!
figurarsi io :-P
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5039
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 183 volte
E'stato ringraziato : 460 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Altruismo fuori regolamento?

Messaggioda vedaant il mar gen 08, 2019 12:36 pm

Observer ha scritto:
gad ha scritto:Mi permetto di correggere questo passaggio:
almeno i requisiti minimi per partecipare alla gara (traducendo, una squadra allievi non può portarsi un Giovanissimi racimolato in sede o uno Juniores)

In realtà il regolamento (decisioni ufficiali FIGC regola 6) scrive
di età non inferiore a quella stabilita per partecipare alla gara,

Quindi, nell'esempio sopra citato, lo juniores può fare l'assistente di parte qualora tesserato per la società.

Inoltre, anche su questo punto avrei dei dubbi:
deve essere riconoscibile o tramite tesserino FIGC o tramite documento di identità

Il regolamento infatti prescrive che chi sostituisce l'assistente di parte deve
dovrà indicare il noleggio montacarichi tesserato in possesso dei requisiti di cui al comma 2

e dice altresì che
L’allenatore e le altre persone indicate sull’elenco dei partecipanti alla gara (con l’eccezione dei calciatori titolari e di riserva) sono da considerarsi compresi nella dicitura “dirigenti”.

Quindi, laddove i regolamenti prevedono la possibilità di identificare i dirigenti solo a mezzo di tessera con scritto "dirigente" chi riveste il ruolo di assistente di parte deve essere in possesso di questa tipologia di tesserino al momento dell'identificazione (non basta la carta di identità) e, nel caso di un calciatore tesserato per la società (ad esempio lo Juniores di prima), a voler essere pignoli anche lui dovrebbe essere munito di apposito tesserino da dirigente e non basta quello di calciatore per entrare sul terreno di gioco perchè questo mi dimostra che è tesserato per la società ma il regolamento (laddove appunto lo prevede) non mi permette di farlo entrare perchè non ha il tesserino da dirigente.


citando Guccini "chiedo scusa a vossiaaaa"

tutto perfetto. molto facile che l'accettare la carta di identità per l'Assistente di Parte facesse parte di quelle prassi consolidate tramandate per via esperienziale da colleghi anziani.

a mia parziale scusante, la mia galleria dei ricordi OTS è ferma al 1992 anno in cui ho lasciato quell'ot da arbitro ... e dal 2000 come OA, il resto è studio e ripasso del regolamento che per forza di cose non può essere perfetto.

Grazie amico !! Impeccabile as usual tutto verissimo!


una "discussione lunga", però ho capito molte cose, garzie mille
vedaant
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar gen 08, 2019 12:33 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Ariano Irpino
Qualifica: Osservatore
Categoria: Eccellenza

Re: Altruismo fuori regolamento?

Messaggioda quagliabella il mer gen 09, 2019 8:07 am

AE 88 ha scritto:Aggiungo che facendo parte del gioco se l'aa di parte non è tesserato per la società ci può essere la ripetizione della gara in caso di ricorso.

o addirittura la sconfitta a tavolino.

-- mer gen 09, 2019 9:17 am --

devo dire che non capisco il problema. se c'e un DA (che DEVE avere, oltre il documento di identità, ovviamente anche la tessera impersonale dalla quale evincere che è un dirigente) perchè non poteva svolgere i due ruoli contemporaneamente(DA e AA di parte)? credo e sono quasi sicuro che sia consentito. ed è sicuramente più regolare che farsi "prestare" un AA di un altra società. e se questi non era tesserato x nessuna società? era un perfetto estraneo sul terreno di gioco. e se fosse stato tesserato ne della società A, ne della società B ma della società C, che magari giocava dopo? Tutto OK?
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1763
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 285 volte
E'stato ringraziato : 113 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Regole del forum
E' vietato parlare delle gare dirette prima che il Giudice Sportivo abbia deliberato.
In seguito alle delibere del Giudice Sportivo, parlare delle proprie partite è liberamente consentito, purché non si faccia alcun riferimento alla valutazione del comportamento tecnico e disciplinare dei singoli tesserati;

Torna a Esperienze Personali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron