Fallo di un portiere

Quello che hai vissuto, in campo e fuori...

Fallo di un portiere

Messaggioda Alex84 il ven nov 30, 2018 11:18 pm

Buona sera, mi è successo che un portiere dopo aver fatto una parata stava calciando il pallone verso i suoi attaccanti e un avversario gli si è messo avanti x ostacolarlo, e il portiere gli ha dato un calcio mentre era in area di rigore. Cosa è giusto dare? Rigore o punizione in area?
Alex84
 
Messaggi: 2
Iscritto il: ven nov 30, 2018 11:12 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Cremona
Qualifica: Arbitro
Categoria: Juniores

Re: Fallo di un portiere

Messaggioda Drazen il sab dic 01, 2018 3:41 am

Se ho capito bene, l'attaccante si è messo davanti ostacolando il rinvio del portiere.
Quindi il fallo lo commette l'attaccante, punizione per la difesa.
Drazen
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 830
Iscritto il: dom dic 11, 2011 8:23 pm
Ha detto grazie: 54 volte
E'stato ringraziato : 89 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Serie C2

Re: Fallo di un portiere

Messaggioda gad il sab dic 01, 2018 8:34 am

Va assegnato un calcio di punizione indiretto qualora un calciatore
impedisce al portiere di liberarsi del pallone che ha tra le mani oppure calcia o tenta di calciare il pallone quando il portiere è in procinto di spossessarsene

Nella domanda si parla di un portiere che colpisce con un calcio l'avversario dentro l'area di rigore, in questo caso:
-o il calcio è parte del gesto di "rinvio" che il portiere compie e colpisce involontariamente l'avversario che sta ostacolando il portiere. Si assegna un calcio di punizione indiretto a favore del portiere visto che questi è stato ostacolato come detto sopra
-o il calcio è un gesto "violento" compiuto dal portiere perchè "frustrato" dall'essere ostacolato. In questo caso il portiere deve essere espulso per condotta violenta e, dal momento che, l'arbitro
punisce l’infrazione più grave in termini di provvedimento disciplinare, ripresa del gioco, gravità fisica e impatto tattico, quando più infrazioni si verificano contemporaneamente

si dovrà riprendere il gioco con un calcio di rigore in favore degli attaccanti.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 84 volte
E'stato ringraziato : 309 volte

Re: Fallo di un portiere

Messaggioda Alex84 il sab dic 01, 2018 9:27 am

Siete stati molto chiari. Grazie mille
Alex84
 
Messaggi: 2
Iscritto il: ven nov 30, 2018 11:12 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Cremona
Qualifica: Arbitro
Categoria: Juniores

Re: Fallo di un portiere

Messaggioda RSM_Assistant il dom dic 02, 2018 9:01 am

gad ha scritto:Va assegnato un calcio di punizione indiretto qualora un calciatore
impedisce al portiere di liberarsi del pallone che ha tra le mani oppure calcia o tenta di calciare il pallone quando il portiere è in procinto di spossessarsene

Nella domanda si parla di un portiere che colpisce con un calcio l'avversario dentro l'area di rigore, in questo caso:
-o il calcio è parte del gesto di "rinvio" che il portiere compie e colpisce involontariamente l'avversario che sta ostacolando il portiere. Si assegna un calcio di punizione indiretto a favore del portiere visto che questi è stato ostacolato come detto sopra
-o il calcio è un gesto "violento" compiuto dal portiere perchè "frustrato" dall'essere ostacolato. In questo caso il portiere deve essere espulso per condotta violenta e, dal momento che, l'arbitro
punisce l’infrazione più grave in termini di provvedimento disciplinare, ripresa del gioco, gravità fisica e impatto tattico, quando più infrazioni si verificano contemporaneamente

si dovrà riprendere il gioco con un calcio di rigore in favore degli attaccanti.

Voglio fare un quesito un po' provocatorio: nel presente caso, se l'Arbitro rileva che vi sia un fallo dell'attaccante perchè impedisce al portiere di liberarsi del pallone che ha tra le mani, oppure calcia o tenta di calciare il pallone quando il portiere è in procinto di spossessarsene, anche se non ha ancora emesso il fischio il gioco deve ritenersi interrotto per cui tutto ciò che accade dopo non conta. Se, però, dopo la rilevazione del predetto fallo il portiere scalcia l'attaccante quale sarebbe la conseguente ripresa del gioco?
1) - calcio di punizione indiretto in favore della difesa;
2) - calcio di rigore in favore dell'attaccante ed espulsione del portiere;
3) - espulsione del portiere e calcio di punizione indiretto in favore della difesa.
RSM_Assistant
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 514
Iscritto il: dom mag 06, 2012 4:46 pm
Ha detto grazie: 5 volte
E'stato ringraziato : 74 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Serie A

Re: Fallo di un portiere

Messaggioda gad il dom dic 02, 2018 11:55 am

Se le infrazioni sono contemporanee vince la condotta violenta del portiere -> rigore.
Se le infrazioni sono successive rimane il disciplinare per il portiere ma si sanziona tecnicamente l'attaccante -> indiretto per il portiere.
Teniamo presente che, nel caso di specie, la presenza di infrazioni successive implica un forte ritardo arbitrale ovvero un vulnus che non dovrebbe esserci, scongiurando, la seconda condizione.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 84 volte
E'stato ringraziato : 309 volte

Re: Fallo di un portiere

Messaggioda Indice il lun dic 03, 2018 12:22 pm

gad ha scritto:Va assegnato un calcio di punizione indiretto qualora un calciatore
impedisce al portiere di liberarsi del pallone che ha tra le mani oppure calcia o tenta di calciare il pallone quando il portiere è in procinto di spossessarsene

Nella domanda si parla di un portiere che colpisce con un calcio l'avversario dentro l'area di rigore, in questo caso:
-o il calcio è parte del gesto di "rinvio" che il portiere compie e colpisce involontariamente l'avversario che sta ostacolando il portiere. Si assegna un calcio di punizione indiretto a favore del portiere visto che questi è stato ostacolato come detto sopra
-o il calcio è un gesto "violento" compiuto dal portiere perchè "frustrato" dall'essere ostacolato. In questo caso il portiere deve essere espulso per condotta violenta e, dal momento che, l'arbitro
punisce l’infrazione più grave in termini di provvedimento disciplinare, ripresa del gioco, gravità fisica e impatto tattico, quando più infrazioni si verificano contemporaneamente

si dovrà riprendere il gioco con un calcio di rigore in favore degli attaccanti.



Leggendo la dinamica dell'episodio, il calcio del portiere (qualora non sia fortuito e, come hai ben evidenziato, avvenuto nella dinamica del rinvio) appare un gesto conseguenziale all'atteggiamento ostruzionistico dell'attaccante che ostacola il portiere. Pertanto non ritengo sia configurabile la contemporaneità delle infrazioni. C'è sempre prima quella dell'attaccante e poi, di conseguenza, quella violenta del portiere. Io darei calcio di punizione indiretto a favore dei difendenti ed espulsione del portiere. E' ovvio che le due azioni essendo estremamente ravvicinate (ma non contestuali) causino il fatto che quando il portiere colpisce col calcio l'attaccante probabilmente l'arbitro ancora non ha avuto il tempo di emettere il fischio per sanzionare la condotta ostruzionistica dell'attaccante.... ma ciò ovviamente non rileva.
Indice
 
Messaggi: 453
Iscritto il: mar apr 23, 2013 9:36 am
Ha detto grazie: 12 volte
E'stato ringraziato : 58 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Allievi

Re: Fallo di un portiere

Messaggioda gad il lun dic 03, 2018 6:29 pm

Entrambe le interpretazioni sono corrette se inserite nel giusto contesto. Basta scegliere la soluzione delle due che meglio vi si adatta...
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 84 volte
E'stato ringraziato : 309 volte



{ SIMILAR_TOPICS }


Regole del forum
E' vietato parlare delle gare dirette prima che il Giudice Sportivo abbia deliberato.
In seguito alle delibere del Giudice Sportivo, parlare delle proprie partite è liberamente consentito, purché non si faccia alcun riferimento alla valutazione del comportamento tecnico e disciplinare dei singoli tesserati;

Torna a Esperienze Personali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite