Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Quello che hai vissuto, in campo e fuori...

Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Messaggioda Stefanoax il ven set 16, 2011 8:10 pm

Salve a tutti! Vorrei raccontarvi la mia storia perché ho un'importante domanda da porvi.
Nel maggio 2010 ho fatto il corso di arbitri superandolo pienamente, faccio i test atletici a novembre e li supero. Non pago però la quota di iscrizione che mi viene chiesta perché me l'hanno regalata. In quel semestre faccio solo 4 partite, l'ultima è stata fatta il 18/12. Inizia un nuovo anno e pago l'iscrizione giocando una sola partita in quel semestre in data 23/01. Annuncio di non voler più impegnarmi in sezione per svariati impegni e mi viene detto che non ci sarebbero stati problemi.
A settembre mi arriva una chiamata dicendomi che avrei dovuto fare i test atletici oppure dare le dimissioni, opto così per la seconda: vado in sezione e mi vengono chiesti 30 euro di quota per firmare le dimissioni.

Chiedo se sia possibile che uno per firmare le dimissioni debba pagare 30 euro, la trovo una presa in giro! Questi 30 euro sono stati giustificati come quota che devo versare per l'iscrizione, ma io non ho arbitrato nessuna partita da gennaio! Un grazie a chi saprà rispondere, è molto importante!
Stefanoax
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lun ago 09, 2010 9:20 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Brindisi
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Messaggioda mercarte il ven set 16, 2011 8:32 pm

Per poter dimettersi, se non erro, bisogna essere in regola con le quote!
E poco conta se hai arbitrato o meno! Le quote van comunque pagate.
mercarte
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2349
Iscritto il: mer set 12, 2007 4:01 pm
Ha detto grazie: 29 volte
E'stato ringraziato : 99 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Messaggioda achmed il ven set 16, 2011 9:42 pm

Se non hai arbitrato da Gennaio facevi bene a dimetterti da allora. Se resti nell'associazione devi comunque pagare la tua parte di quota
Avatar utente
achmed
 
Messaggi: 485
Iscritto il: lun ago 09, 2010 6:30 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Serie D

Re: Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Messaggioda tony il ven set 16, 2011 10:19 pm

Le quote sono semestrali: se il primo anno o il primo semestre te l'hanno abbuonato, come spesso succede, comunque devi pagare quelle di quest'anno (da gennaio o da luglio 2011 secondo cosa decide la sezione).
A questo punto sorge il dubbio: se non pago cosa succede?
Le dimissioni non possono essere accettate, te ne freghi, ti arriva la raccomandata, deferimento e ritiro tessera. Cambia la forma ma il risultato è lo stesso: ti sei messo fuori dall'AIA.
Ora puoi fare il menefreghista patentato: sei sicuro al 10000% che non vuoi più saperne di fare parte dell'associazione bene, hai risparmiato i 30 €, e hai fatto perdere tempo e denaro ad altre 3-4 persone. Invece, se fra due anni cambi idea e decidi di rientrare, ti becchi il gesto dell'ombrello.
Avatar utente
tony
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2653
Iscritto il: sab giu 05, 2010 8:34 pm
Località: Veneto
Ha detto grazie: 61 volte
E'stato ringraziato : 117 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Messaggioda pintu84 il sab set 17, 2011 1:01 am

Toni ha spiegato tutto alla perfezione.Aggiungo solo come sia molto triste vedere andare via un ragazzo dopo sole 5 partite in un anno.Qualcosa non é filata liscia.
pintu84
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 989
Iscritto il: ven apr 18, 2008 11:33 am
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 28 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Messaggioda divisarossa il sab set 17, 2011 10:20 am

Con un deferimento e un ritiro tessera, correggetemi se sbaglio, non ci possono essere problemi se uno si tessera in futuro nuovamente alla figc/coni con altra mansione? (tipo dirigente di società, massaggiatore allenatore etc. et.c)

questo per dire che conta la forma non solo la sostanza. Ok che uno esce non pagando le quote, ma gli rimane sempre un deferimento e un ritiro tessera sulle spalle
divisarossa
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4451
Iscritto il: mer giu 09, 2010 8:37 pm
Ha detto grazie: 7 volte
E'stato ringraziato : 294 volte

Re: Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Messaggioda Stefanoax il sab set 17, 2011 12:47 pm

Grazie a tutti per le risposte!
@mercarte e @Achmed: io penso di essere in regola con le quote, avrebbero potuto avvisarmi prima visto che sono 8 mesi che ho detto di non voler più arbitrare visto che non lo sapevo. lo trovo un metodo per levarmi dalla tasca 30 euro.

@toni: la quota del primo semestre 2011 io l'ho pagata. Per perdere denaro/tempo cosa intendi? Non penso di aver fatto chissà che cosa.

@pintu: stendiamo un velo pietoso.

@divisarossa: in cosa consiste il deferimento? Oltre a non poter più fare l'arbitro e il presidente di una squadra di calcio cos'altro non posso fare? Grazie a tutti! :)
Stefanoax
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lun ago 09, 2010 9:20 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Brindisi
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Messaggioda tony il sab set 17, 2011 1:25 pm

Stefanoax ha scritto:@toni: la quota del primo semestre 2011 io l'ho pagata. Per perdere denaro/tempo cosa intendi? Non penso di aver fatto chissà che cosa.
Devi pagare anche la 2^ rata delle quote, perché siamo nel secondo semestre. Per tempo e denaro persi intendo quelli delle persone che devono comunque farti il procedimento di ritiro tessera, secondo le norme, con tanto di notifiche in raccomandata A/R.
Avatar utente
tony
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2653
Iscritto il: sab giu 05, 2010 8:34 pm
Località: Veneto
Ha detto grazie: 61 volte
E'stato ringraziato : 117 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Messaggioda Dode il dom set 18, 2011 10:49 pm

Non so bene perche ma trovo nel tuo messaggio una rara buona fede... provo a dirti la mia, sperando di non sbagliarmi.
Le sezioni sono restie ad accettare le dimissioni al primo colpo perche un arbitro è un patrimonio, speri sempre di di poterlo convincere a restare. Solo che cosi facendo, sei stato in congedo, quindi dentro l'AIA. Ora che è passato il 1 luglio, i tuoi trenta euro "andati", e ti chiedono altri 30 euro.

La sezione ha ragione a chiederteli: tu pero a questo punto puoi andare la e giocartela, l'importante è che tu non pensi male, non e un dispetto nei tuoi confronti. So che e poco etico quello che sto per dire, ma se davvero volevi dimetterti ad inizio anno, se davvero per te 30 euro sono un problema (non scherzo, da noi ci sono ragazzi che hanno problemi seri per quote e costo visita medica) vai la e tratta.
# Dode e Torqui ti disprezzano
Avatar utente
Dode
Top Forumista 2012
 
Messaggi: 5124
Iscritto il: mer set 12, 2007 11:40 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 228 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Eccellenza

Re: Possibile pagare 30 euro per dimettersi?

Messaggioda DoctorReferee il lun set 19, 2011 9:17 am

bè se però tu avevi avvisato in sezione che volevi dimetterti perchè non hanno avviato prima tutto?a questo punto mi viene da pensare che tu non sia stato molto convincente e non ti sia interessato neanche molto della cosa.in ogni caso oramai è andata,io consiglierei di pagare sti 30€ ,quanti soldi buttiamo in cavolate varie(se questo per te e un problema cerca una mediazione con la sezione) e mettiti l'anima in pace anche per il futuro........non fregartene come ha detto qualcuno.30€ non valgono qualche inimicizia ;)
DoctorReferee
 
Messaggi: 390
Iscritto il: mer feb 16, 2011 6:48 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Arbitro

Prossimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Regole del forum
E' vietato parlare delle gare dirette prima che il Giudice Sportivo abbia deliberato.
In seguito alle delibere del Giudice Sportivo, parlare delle proprie partite è liberamente consentito, purché non si faccia alcun riferimento alla valutazione del comportamento tecnico e disciplinare dei singoli tesserati;

Torna a Esperienze Personali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite