Collina presidente della FIGC??

Tutto quello che non trovi in tutte le altre sezioni

Re: Collina presidente della FIGC??

Messaggioda lunapop il dom nov 19, 2017 4:21 pm

Tavecchio getta la spugna, verso le dimissioni da presidente Figc
ROMA - Assediato da tutte le parti, Carlo Tavecchio sta pensando di arrendersi: domani, lunedi 20 novembre, quasi certamente si presenterà dimissionario al consiglio federale della Figc. Il governo del calcio cadrà e nel 2018 si andrà a nuove elezioni. Troppi ormai sono contro Tavecchio dopo la mancata qualificazione dell'Italia al prossimo mondiale: non soltanto il sindacato calciatori capitanato da Damiano Tommasi ma adesso anche la Lega di C, forse alcuni consiglieri dei dilettanti (tra cui Montemurro). C'è agitazione anche nella base dell'assoallenatori mentre alcuni presidenti di serie A (Cairo, De Laurentiis, Squinzi) hanno voltato le spalle all'attuale n.1 del calcio. E' inutile, a questo punto, andare alla conta dei voti. Tavecchio avrebbe una maggioranza troppo debole per poter resistere ancora in sella. Per questo, dopo giorni di pianti e di notti insonni (vedi intervista a 'Le Iene') sta davvero per gettare la spugna (da "Repubblica" di oggi)

Devo riconoscere che davvero la Componente Arbitrale è meravigliosa: fa veramente piacere constatare che mentre via via la maggioranza delle Componenti Federali si sveglia e ritira la fiducia a Tavecchio, l'immarcescibile Associazione, unitamente al "compagno" Ulivieri (che però perde pure lui pezzi..) continua indefessamente a voler fare "la guardia al bidone di benzina"!
La cosa comincia davvero a gettare ombre su questa ostinata difesa, visto che non credo si possa parlare di "comportamenti altamente etici da difendere". Promesse da mantenere, vecchi voti di scambio in pagamento?
No di certo, perchè "questa" AIA è limpida e non chiede ne da....no?!?
Quindi, cui prodest?
Il vecchio mondo federale cade a pezzi, qualcuno cerca di farlo ancora ostinatamente di farlo rimanere a galla..
Non rimpiangiamo il Vecchio (Lanese od anche Gussoni, che per brama di potere accetto di fare il Vice Presidente Federale, facendo perdere così il suo ruolo di autonoma Componente all'Associazione), ma, personalmente, un giorno non rimpiangerò neppure Nicchi!
A proposito, pur avendo negli anni avuto ruoli od incarichi nell'Associazione, ho sempre continuato - prima e dopo - ad avere un solo conto corrente, ahinoi, non dentro una "zucca", ma, miseramente, in Monte dei Paschi di Siena (guarda un po' Banca Toscana del giro "giglio magico) e nessuno mi ha mai chiamato proponendomi (o "costrinendomi" ad aprirne uno diverso...misteri delle fede!)
Costituzione italiana (1947)
Art. 21. - Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione
.
Avatar utente
lunapop
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1201
Iscritto il: gio feb 04, 2010 10:20 am
Ha detto grazie: 28 volte
E'stato ringraziato : 41 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi

Re: Collina presidente della FIGC??

Messaggioda gad il dom nov 19, 2017 4:45 pm

Trovo inutili le dimissioni di Ventura (per i prossimi 3 anni non c'è l'ombra di una competizione internazionale quindi nessun nome grosso si farà avanti con il risultato che avremo un allenatore di medio calibro al prezzo dello stipendio suo e quello di ventura che va comunque pagato sino al 2020). Senza contare che qualunque sia il nome dell'allenatore i vari El-Sharawy, Candreva, Insigne ecc,ecc,ecc non miglioreranno comunque le proprie capacità tecniche
Ancor più inutili le dimissioni di Tavecchio a mio avviso: è presidente della federazione da quanto? 2/3 anni? Non ha responsabilità alcuna sulla "qualità" dei virgulti che giocano oggi in nazionale dal momento che si tratta di gente che è cresciuta ed è stata "formata" negli ultimi 10 anni, quando Tavecchio ancora non era presidente; mentre ricoprivano i rispettivi incarichi tutti quei signori che sono stati citati dall'articolo e che sono responsabili certamente più di Tavecchio del mancato investimento sui giovani italiani e sulla loro crescita calcistica.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. In un caso abbiamo offerto al pubblico quindici secondi di sorpresa; nell'altro quindici minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2576
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 72 volte
E'stato ringraziato : 259 volte

FIGC, Tavecchio si è dimesso: chi sarà il suo successore ?

Messaggioda OA_ots il lun nov 20, 2017 10:55 pm

https://www.foxsports.it/2017/11/20/fig ... uccessore/
...
FIGC: chi al posto di Tavecchio?
Con le dimissioni di Tavecchio urge creare un ventaglio di candidature alternative alla presidenza FIGC. Tra i nomi più caldi per il ruolo di successore sulla poltrona della Federcalcio vi sarebbe quello del già citato Cosimo Sibilia: l'attuale presidente della Lega Nazionale Dilettanti è uomo vicino a Malagò e ambisce da tempo a tale carica. Possibile che - nonostante le smentite - torni in auge la candidatura di Demetrio Albertini, primo storico avversario di Tavecchio. Difficile invece che possa palesarsi nuovamente Andrea Abodi, altro avversario dell'ormai ex n.1 e oggi presidente dell'istituto per il Credito Sportivo. Pallida al momento la pista che porterebbe a Pierluigi Collina, presidente della commissione arbitri della FIFA. Discorso identico, infine, per quanto riguarda Damiano Tommasi.
...
OA_ots
 
Messaggi: 209
Iscritto il: lun apr 13, 2015 11:53 am
Ha detto grazie: 18 volte
E'stato ringraziato : 27 volte

Re: Collina presidente della FIGC??

Messaggioda chip988 il mar nov 21, 2017 5:07 am

napisan ha scritto:L'aspetto più bello dell'Aia è che è strapiena di gente che parla di una presunta mafia che ha fermato ad un certo punto la propria meritoria e verginea avanzata.
Ma questi cuor di leone evidentemente per essere arrivati sino a li devono aver a propria volta sopraffatto mafiosamente qualcun altro egualmente meritevole (altrimenti non si spiegherebbe la tenuta complessiva del disegno).
Giusto per essere chiari provo tanta pena per questa gente.

Sul caso io credo che Tommasi abbia preso una decisione molto "calcolata" e non morale: era contro Tavecchio, l'occasione è propizia per chiederne (più che legittimamente) la testa, inoltre da rappresentante dei calciatori fa il suo mestiere, cioè evidenzia la responsabilità altrui invece che quella dei calciatori stessi della nazionale a tratti pietosi.
È una mia lettura ma diciamo che ho discrete basi su cui fondarla.

A chip988 dico solamente che se l'Aia facesse così schifo ne saremmo usciti tutti da tempo. L'Aia ha sicuramente degli spazi grigi, degli aspetti su cui migliorare, maggior trasparenza da chiedere, ma.va anche detto che rispetto a solo una dozzina di anni (o rimpiangiamo Lanese? Suvvia non scherziamo..."hai aperto conto arancio vero?")
fa oggettivamente è molto migliorata su tanti punti.


Non ho mai detto che di tale "mafia" non ho mai fatto parte. L'ho dovuta accettare o sopportare per poter convivere con le parti sane dell'associazione. E talvolta mi ha anche fatto comodo farne parte.

Non ho mai detto di essere ancora nell'AIA

Non ho mai detto che tale "mafia" abbia interrotto la mia "meritorea a verginea avanzata", anzi, forse il contrario. Penso di aver avuto molto di più di quanto meritassi per via di questa "mafia". E sicuramente anche a discapito di qualcuno.

Se ti faccio pena, pazienza, sopravviverò.

Se però devo dire che non esiste, che sia cambiato qualcosa rispetto al passato, almeno fino a quando ero nell'AIA, o che sia un'associazione dove molte "carriere" con la c minuscola sono decise quasi esclusivamente in modo Mafioso, lo dico, lo sostengo, lo ribadisco e sono cosciente di essere stato un ingranaggio del sistema.

Cosa potevo fare una volta capito come funzionava?
a) andarmene e rinunciare a quello che amavo fare
b) mettermi contro il sistema da ultima ruota del carro rimanendo schiacciato e quindi dovendo smettere di fare ciò che amavo fare
c) adeguarmi, pormi dei personali limiti etici da non valicare, e fare quanto di mio peggio per (soprav)vivere in quel sistema. Non ho problemi ad ammettere che in diverse occasioni ci ho anche marciato deliberatamente.

Ho scelto la c. Coscientemente, e felicemente. Quando la cosa aveva più lati negativi che positivi, ho salutato e me ne sono andato. Sono una persona orrenda per questo? Magari per te si. Ma me ne frego.
chip988
 
Messaggi: 358
Iscritto il: sab dic 18, 2010 3:41 am
Ha detto grazie: 4 volte
E'stato ringraziato : 7 volte

Re: Collina presidente della FIGC??

Messaggioda napisan il mar nov 21, 2017 9:59 am

chip988, mi spiace tu abbia letto che mi riferivo a te, eppure la parte in cui rispondevo a te, l'avevo esplicitata più chiaramente., ma forse non sono stato efficace e me ne scuso.
Mi riferisco a (tanti) colleghi ed ex colleghi che ad ogni buona occasione ritornano fuori per sentenziare la non meritocrazia dell'AIA, penso ad ex arbitri e assistenti di A (intravista), B e C che anche in occasione dell'affaire Tavecchio hanno ben pensato di uscire sui social con messaggi del tipo "la meritocrazia nell'AIA non esiste più": certo che non esiste, perché ad un certo punto loro, che sia chiaro fino a lì se l'erano sudata al 100%, sono stati superati da altri che invece non se la sono sudata. Quindi per loro la meritocrazie esiste finchè sono saliti, non esiste più quando si sono fermati...
Sfogliate qualche pagina di FB e li trovate.
Ecco questo mi fa pena: dover/voler giustificare un proprio risultato (che poi è tutt'altro che un fallimento arrivare "solo" in C, B, o in poca A).

Infine nella mia lunga esperienza in AIA ho visto tante cose, positive e negative, ma il termine mafioso mi sembra davvero fuori luogo.
Ribadisco, non avremmo visto arbitri di sezioni "ostili" rimanere ed arrivare ai vertici se così fosse.
Inoltre in tanti anni non ho mai visto un arbitro FORTE non arrivare perché fermato dal palazzo... A volte ho visto mediocrità, quello sì, in chi gestisce i ragazzi, perché gestire un gruppo non è mica roba per tutti. Ed avere un curriculum con 100 gare di A sulle spalle nel mondo reale vale zero riporto zero, figurarsi se rende capaci di gestire centinaia di ragazzi intelligenti e ambiziosi.
Poi, per carità, fra il 20esimo ed il 21esimo della Can D la differenza è minima e un avvicendamento ci può anche essere, non voglio mica pensare che siamo tutti immacolati.
napisan
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 509
Iscritto il: mar feb 10, 2015 4:56 pm
Ha detto grazie: 89 volte
E'stato ringraziato : 77 volte
Sezione di: Merano
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Collina presidente della FIGC??

Messaggioda Salt il mar nov 21, 2017 10:44 am

gad ha scritto:Trovo inutili le dimissioni di Ventura (per i prossimi 3 anni non c'è l'ombra di una competizione internazionale quindi nessun nome grosso si farà avanti con il risultato che avremo un allenatore di medio calibro al prezzo dello stipendio suo e quello di ventura che va comunque pagato sino al 2020). Senza contare che qualunque sia il nome dell'allenatore i vari El-Sharawy, Candreva, Insigne ecc,ecc,ecc non miglioreranno comunque le proprie capacità tecniche
Ancor più inutili le dimissioni di Tavecchio a mio avviso: è presidente della federazione da quanto? 2/3 anni? Non ha responsabilità alcuna sulla "qualità" dei virgulti che giocano oggi in nazionale dal momento che si tratta di gente che è cresciuta ed è stata "formata" negli ultimi 10 anni, quando Tavecchio ancora non era presidente; mentre ricoprivano i rispettivi incarichi tutti quei signori che sono stati citati dall'articolo e che sono responsabili certamente più di Tavecchio del mancato investimento sui giovani italiani e sulla loro crescita calcistica.


Perdonami ma Ventura doveva dimettersi lui per lo scempio che ha combinato, e non ha avuto il coraggio neanche di fare questo. Il suo esonero è stato tardivo, ha perso completamente la testa dopo la gara con la Spagna e andava cambiato prima ma le due vittorie (penose) per 1-0 contro Israele e Albania lo hanno mantenuto sulla panchina e portato al disastro di Milano. Poi che la squadra sia mediocre non ci sono dubbi, ma con qualunque altro allenatore avremmo battuto la Svezia che è una squadra penosa. Tra l' altro ti devo correggere: il rinnovo di Ventura aveva una clausola che prevedeva il NON rinnovo in caso di non qualificazione. Quindi Ventura lo paghiamo fino a Giugno.
Tavecchio paga il disastro tecnico dell' allenatore che ha scelto lui e soprattutto il non essere intervenuto prima della tragedia sportiva con l' esonero : un giorno poi dovrà spiegare il rinnovi di Ventura......
Il tanto massacrato Prandelli aveva vinto il girone di qualificazione con due turni di anticipo, aveva battuto l' Inghilterra e aveva perso con l' Uruguay (un' ottima squadra) 1-0 giocando in 10 60' per colpa di un' espulsione ridicola. Ha sbagliato una partita, quella con il Costa Rica (che tanto scarso non era visto che è arrivato ai quarti perdendo solo ai rigori) e si è dimesso dopo 10' dalla fine della gara. Da allora non ha mai più allenato in Italia.....
Mi butto in un toto allenatore: l' unico che accetterà la panchina sarà Claudio Ranieri che guiderà l' Italia fino all' Europeo, poi con una squadra, forse, migliorata si cercherà il grande nome per non fallire, nuovamente, il Mondiale.
Ricordiamoci che le amichevoli sono importanti perchè fanno ranking e avere un buon ranking ti evita un girone con Spagna, Germania, Francia che nella corsa al Mondiale ti possono portare allo spareggio e giocarti un' altra volta tutto in 4 giorni....
Salt
Vincitore Toto-arbitri 2014/2015
 
Messaggi: 7265
Iscritto il: ven apr 13, 2012 11:50 am
Ha detto grazie: 53 volte
E'stato ringraziato : 334 volte

Re: Collina presidente della FIGC??

Messaggioda gadamer il mar nov 21, 2017 1:10 pm

In estrema sintesi: le dimissioni di Tavecchio e Ventura sono un atto dovuto e non si dovrebbe spendere, a mio giudizio, neppure una parola sulla loro opportunità.
Giacqui con due signore: Vittoria e Sconfitta. Entrambe fingevano.
La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligenti nell'universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarmi.(Watterson)
gadamer
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1355
Iscritto il: dom mar 25, 2012 12:33 pm
Ha detto grazie: 25 volte
E'stato ringraziato : 206 volte

Re: Collina presidente della FIGC??

Messaggioda OA_ots il mar nov 21, 2017 4:15 pm

chip988 ha scritto:Non ho mai detto che di tale "mafia" non ho mai fatto parte. L'ho dovuta accettare o sopportare per poter convivere con le parti sane dell'associazione. E talvolta mi ha anche fatto comodo farne parte.

Non ho mai detto di essere ancora nell'AIA

Non ho mai detto che tale "mafia" abbia interrotto la mia "meritorea a verginea avanzata", anzi, forse il contrario. Penso di aver avuto molto di più di quanto meritassi per via di questa "mafia". E sicuramente anche a discapito di qualcuno.

Se ti faccio pena, pazienza, sopravviverò.

Se però devo dire che non esiste, che sia cambiato qualcosa rispetto al passato, almeno fino a quando ero nell'AIA, o che sia un'associazione dove molte "carriere" con la c minuscola sono decise quasi esclusivamente in modo Mafioso, lo dico, lo sostengo, lo ribadisco e sono cosciente di essere stato un ingranaggio del sistema.

Cosa potevo fare una volta capito come funzionava?
a) andarmene e rinunciare a quello che amavo fare
b) mettermi contro il sistema da ultima ruota del carro rimanendo schiacciato e quindi dovendo smettere di fare ciò che amavo fare
c) adeguarmi, pormi dei personali limiti etici da non valicare, e fare quanto di mio peggio per (soprav)vivere in quel sistema. Non ho problemi ad ammettere che in diverse occasioni ci ho anche marciato deliberatamente.

Ho scelto la c. Coscientemente, e felicemente. Quando la cosa aveva più lati negativi che positivi, ho salutato e me ne sono andato. Sono una persona orrenda per questo? Magari per te si. Ma me ne frego.


Credo che tu sia in buona compagnia, a mio parere l'AIA di quest'ultimo decennio è quella da te descritta, ci sono state le occasioni per cambiare ma, fintanto che ci saranno 242 pecoroni su 336 alle assemblee, questa è l'associazione che ci meritiamo ...
OA_ots
 
Messaggi: 209
Iscritto il: lun apr 13, 2015 11:53 am
Ha detto grazie: 18 volte
E'stato ringraziato : 27 volte

Re: Collina presidente della FIGC??

Messaggioda napisan il mar nov 21, 2017 4:40 pm

Ecco, partire da questo raffinato punto di vista delle pecore e della mafia, buttando letame random su tutto, sul buono e sul cattivo, un po' come fa il nostro amico che imputa a Nicchi anche le violenza accadute in Spagna, secondo me è il modo migliore per far nuovamente trionfare l'attuale dirigenza. (Peraltro tra i pecoroni statisticamente al 75% c'era anche il tuo ed il mio di presidenti)
napisan
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 509
Iscritto il: mar feb 10, 2015 4:56 pm
Ha detto grazie: 89 volte
E'stato ringraziato : 77 volte
Sezione di: Merano
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Collina presidente della FIGC??

Messaggioda OA_ots il mar nov 21, 2017 6:27 pm

Napisan, il tuo ovviamente si, visto lo scatto felino da primato mondiale fatto sulla proclamazione nell'andare a congratularsi con Nicchi, il mio nel segreto dell'urna spero proprio di no ... comunque, considerando che i termini che utilizzo spesso non incontrano il tuo favore di personaggio altamente raffinato, se non ti piace pecoroni diciamo superficiali, ti garba ?
OA_ots
 
Messaggi: 209
Iscritto il: lun apr 13, 2015 11:53 am
Ha detto grazie: 18 volte
E'stato ringraziato : 27 volte

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 3 ospiti