come vi comportate in certe situazioni in campo?

Tutto quello che non trovi in tutte le altre sezioni

come vi comportate in certe situazioni in campo?

Messaggioda Carlo3 il sab set 01, 2018 3:00 pm

Sono curioso di sapere come vi comportate su determinate situazioni in campo allora per il fuorigioco fino in prima categoria come vi comportate se siete insicuri sulla situazione e di partenza dell attaccante fischiate a prescindere o lasciate correre? Seconda domanda area di rigore sulla vostra destra avete un intervento del difensore in area di rigore la squadra che attacca protesta platealmente come se fosse netto però la vostra visuale è coperta e in più non avete l assistente a cui chiedere aiuto decisone date il rigore o lasciate correre? Terza e ultima domanda in situazione di trattenuta da entrambi i giocatori ossia difensore e attaccante cosa fate fischiate a favore della difesa o attacco? Sono curioso di sapere come la pensate ovviamente ognuno ha un proprio stile di arbitrare :)
Carlo3
 
Messaggi: 4
Iscritto il: ven lug 20, 2018 2:23 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Domodossola
Qualifica: Arbitro
Categoria: Juniores

Re: come vi comportate in certe situazioni in campo?

Messaggioda RSM_Assistant il sab set 01, 2018 6:13 pm

Carlo3 ha scritto:Sono curioso di sapere come vi comportate su determinate situazioni in campo allora per il fuorigioco fino in prima categoria come vi comportate se siete insicuri sulla situazione e di partenza dell attaccante fischiate a prescindere o lasciate correre? Seconda domanda area di rigore sulla vostra destra avete un intervento del difensore in area di rigore la squadra che attacca protesta platealmente come se fosse netto però la vostra visuale è coperta e in più non avete l assistente a cui chiedere aiuto decisone date il rigore o lasciate correre? Terza e ultima domanda in situazione di trattenuta da entrambi i giocatori ossia difensore e attaccante cosa fate fischiate a favore della difesa o attacco? Sono curioso di sapere come la pensate ovviamente ognuno ha un proprio stile di arbitrare :)


Ciao Carlo3,proverò a rispondere alle tue domande cercando di essere sintetico anche se, avendone poste 3, è un pochino difficile.
Nelle risposte partirò dal presupposto che parliamo di situazioni che si verificano in una gara per la quale non siano stati designati gli Assistenti ufficiali, dando per scontato che l'Arbitro utilizzi e applichi bene lo spostamento in diagonale, e abbia un allenamento decoroso che gli consenta di essere sempre vicino all'azione, così da poter valutare agevolmente le situazioni di gioco che, di volta in volta, gli si prospettano.
Domanda 1.
Se malauguratamente l'Arbitro è lontano, ad esempio a causa di un rinvio improvviso o di un inaspettato contropiede, e non è in grado di valutare la posizione geografica dell'attaccante in presunto fuori gioco, allora è meglio non fischiare.
Se non si ha la certezza che il regolamento sia stato violato è meglio un colpevole indenne che un innocente sanzionato ingiustamente;
Domanda 2.
Se hai la visuale coperta e non hai visto il fallo, nonostante le diffuse recriminazioni degli attaccanti, vale lo stesso concetto della risposta alla domanda 1;
domanda 3.
In una situazione di trattenuta reciproca di difensore e attaccante, sicuramente uno dei due avrà iniziato a trattenere l'avversario per primo, anche se per qualche millisecondo.
Quello è il momento in cui "cristallizzare" la situazione: difatti essendosi verificato un fatto punibile con una sanzione tecnica, ed essendo stato rilevato dall'Arbitro, è come se il gioco fosse stato interrotto anche se ancora non ha fischiato per cui, tutto quello che accade successivamente, anche se distanziato solamente di una frazione di secondo, non è tecnicamente sanzionabile.
Per tale ragione, l'Arbitro sanzionerà con il calcio di punizione la squadra alla quale appartiene il giocatore che ha iniziato per primo la condotta fallosa.
Logicamente, se ci sono stati comportamenti disciplinarmente rilevanti da parte di entrambi gli atleti, andranno sanzionati tutti e due.
Una nota dovuta all'esperienza personale: nella mia carriera, si sono verificate più di una volta situazioni simili a quelle da te ipotizzate e solitamente rispondevo ai giocatori che "ero da solo, senza Assistenti, con la visuale ostruita (o che ero rimasto lontano per l'improvviso ribaltamento dell'azione nel caso del fuorigioco) e che non avevo visto".
Devo dire che dopo le iniziali proteste, sempre mugugnando un po, i giocatori accettavano la cosa senza darmi quei problemi che sicuramente avrei avuto se mi fossi arroccato in posizioni alla "qui comando io!", li avessi ignorati o mi fossi avventurato in improbabili spiegazioni regolamentari.
RSM_Assistant
 
Messaggi: 482
Iscritto il: dom mag 06, 2012 4:46 pm
Ha detto grazie: 5 volte
E'stato ringraziato : 72 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Serie A

Re: come vi comportate in certe situazioni in campo?

Messaggioda FollettoGigante il dom set 02, 2018 10:09 am

Concordo con RSM_Assistant, sulle prime due situazioni.. a meno che tu non sia certo al 99% (l'1% di errore ci sarà sempre) meglio lasciar correre e con chi si "lamenta" far presente la situazione oggettiva del "sono solo" o "non ho visto" piuttosto che far il ducetto.

Sul terzo quesito io generalmente lascio correre dato che beccare il millesimo di secondo esatto in cui uno dei due comincia non è semplice soprattutto su situazione di calcio piazzato. Ovviamente prima della battuta controllo e richiamo sempre delle trattenute reciproche o meno!
FollettoGigante
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1701
Iscritto il: lun ago 27, 2012 3:34 pm
Ha detto grazie: 164 volte
E'stato ringraziato : 62 volte
Sezione di: Firenze
Qualifica: Arbitro
Categoria: Serie A

Re: come vi comportate in certe situazioni in campo?

Messaggioda RSM_Assistant il dom set 02, 2018 1:44 pm

FollettoGigante ha scritto:.....Sul terzo quesito io generalmente lascio correre dato che beccare il millesimo di secondo esatto in cui uno dei due comincia non è semplice soprattutto su situazione di calcio piazzato. Ovviamente prima della battuta controllo e richiamo sempre delle trattenute reciproche o meno!.....

Sono d'accordo con te, infatti io mi riferivo ad una situazione ottimale in termini di visuale, vicinanza, ecc. poi è altrettanto vero che è difficile beccare il millesimo di secondo esatto in cui uno dei due comincia a strattonare.
Alla fine se uno non è in condizione di vedere non può fare miracoli e nessun O.A. ti penalizzerà per non aver visto qualcosa, a meno che non sia perchè non sei allenato, non fai la diagonale, non ti sai posizionare in campo o non sai comprendere le dinamiche della gara ecc.
RSM_Assistant
 
Messaggi: 482
Iscritto il: dom mag 06, 2012 4:46 pm
Ha detto grazie: 5 volte
E'stato ringraziato : 72 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Serie A



{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite