Leggete questo ricorso!!!

Tutto quello che non trovi in tutte le altre sezioni

Re: Leggete questo ricorso!!!

Messaggioda thedruyd il mer ott 10, 2018 12:09 am

Ho visto ragazzi esordire presentandosi in maniera ben peggiore...non accuserei il ragazzo basandomi su di una foto, né sul giudizio di una sfinita e sfinents società.
thedruyd
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1049
Iscritto il: gio nov 05, 2015 9:06 pm
Ha detto grazie: 60 volte
E'stato ringraziato : 77 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Leggete questo ricorso!!!

Messaggioda missed_approach il mer ott 10, 2018 7:11 am

javasup ha scritto:Io vedo una foto di un ragazzo alle prime armi, che giustamente dirige due squadre giovanili.
Non ci vedo nulla di scandaloso in una maglia fuori dai pantaloni e di calzini alle caviglie.
Basta che un osservatore o un tutor glielo faccia presente ed è un problema risolvibile in 2 minuti.
Veramente secondo voi per una cosa del genere si deve mettere un giovane collega alla gogna?
Il male del calcio è rappresentato da un paio di calzini alle caviglie?


Ma il bene del calcio non è mica la retorica, il benaltrismo e la partigianeria.
Certo che è scandaloso fare il saluto con la maglia fuori e i calzini alle caviglie e non è affatto un problema risolvibile in 2 minuti: quando hai compromesso la credibilità, puoi tirarti su quanti calzini ti pare nel minor tempo possibile ma ormai la frittata è fatta.
Che sia alle prime armi da cosa lo vedi?
In tal caso buona fetta di responsabilità è della dirigenza sezionale che prepara male gli arbitri e le manda allo sbaraglio. Io Domenica scorsa ho dato un turno di sospensione ad un mio AE che è arrivato al campo 30 minuti prima invece che 1 ora come da disposizioni,per capirsi.

A me i bigotti e i moralisti sono sempre stati sulle balle(come i buonisti e i benaltristi) ma qui stiamo parlando di un AE che non sta rendendo il giusto onore alla divisa che porta,minando la credibilità di un intero movimento. La domenica successiva in quel campo ci sarà un altro ragazzo e la gente si ricorda della settimana scorsa,come se fare l'arbitro significasse perdere l'individualità ed indossare una maschera comune!
Se è un ragazzo alle prime armi,gli si fa una lavata di capo e gli si spiega di prendere seriamente l'attività ( uno che si presenta così,anche se alle prime armi,significa che in casa è stato mal educato).
Se è un ragazzo navigato, gli si dice che alla prossima va in procura o che la domenica può andare a fare funghi.

Siamo i primi a bacchettare comportamenti scorretti di dirigenti,calciatori,giornalisti etc....e poi quando siamo noi a dare il cattivo esempio, giù di giustificazioni.
Se una società è arrivata a fare un gesto del genere, di sicuro non è per la maglietta fuori. Leggete bene, parla di un atteggiamento tenuto per tutta la gara e visti i presupposti ,mi fa pensare che tutti i torti non ne abbiano. E allora invece della "lesa maestà", condanniamoli questi atteggiamenti.
La Società ci ha sputt@nato? Ha fatto bene. Questi si alzano la mattina presto e si sacrificano come noi ed hanno diritto alla serietà: chi non è serio,è bene che lasci il posto ad altri. Io la vedo così.
missed_approach
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 135 volte
E'stato ringraziato : 201 volte

Re: Leggete questo ricorso!!!

Messaggioda javasup il mer ott 10, 2018 8:18 am

Missed ma io non ho mai detto o scritto che quello che ha fatto il collega va tollerato.
La società parla di una divisa in disordine (come si vede anche in foto) e di un collega dal carattere troppo "arrendevole". Diciamo che se uno si presenta così è difficile guadagnare autorevolezza no?
Queste due cose, unite al fatto che nella foto sembra intravedersi un ragazzo giovane mi fanno pensare ad un collega alle prime armi.

In sezione durante i corsi si dicono tante cose e sebbene gli si insegna alle volte certi ragazzi ti fanno fare delle figure di mer.a colossali.

Per me resta un problema risolvibile in due minuti perchè ci vogliono 30 secondi ad infilarsi una maglia nei pantaloni ed alzarsi i calzini, non ci vuole l'arco di scienza. Se dopo la doverosa lavata di capo per la sua sciattoneria continua anche solo per 30 secondi a portare la divisa in quel modo allora significa che ci vuole una sospensione per la sua testa dura e forse l'AIA non è il posto giusto per lui.
Avatar utente
javasup
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3961
Iscritto il: mer set 12, 2007 1:30 am
Ha detto grazie: 50 volte
E'stato ringraziato : 147 volte

Re: Leggete questo ricorso!!!

Messaggioda Referee 97 il mer ott 10, 2018 9:35 am

missed_approach ha scritto:
javasup ha scritto:Io vedo una foto di un ragazzo alle prime armi, che giustamente dirige due squadre giovanili.
Non ci vedo nulla di scandaloso in una maglia fuori dai pantaloni e di calzini alle caviglie.
Basta che un osservatore o un tutor glielo faccia presente ed è un problema risolvibile in 2 minuti.
Veramente secondo voi per una cosa del genere si deve mettere un giovane collega alla gogna?
Il male del calcio è rappresentato da un paio di calzini alle caviglie?


Ma il bene del calcio non è mica la retorica, il benaltrismo e la partigianeria.
Certo che è scandaloso fare il saluto con la maglia fuori e i calzini alle caviglie e non è affatto un problema risolvibile in 2 minuti: quando hai compromesso la credibilità, puoi tirarti su quanti calzini ti pare nel minor tempo possibile ma ormai la frittata è fatta.
Che sia alle prime armi da cosa lo vedi?
In tal caso buona fetta di responsabilità è della dirigenza sezionale che prepara male gli arbitri e le manda allo sbaraglio. Io Domenica scorsa ho dato un turno di sospensione ad un mio AE che è arrivato al campo 30 minuti prima invece che 1 ora come da disposizioni,per capirsi.

A me i bigotti e i moralisti sono sempre stati sulle balle(come i buonisti e i benaltristi) ma qui stiamo parlando di un AE che non sta rendendo il giusto onore alla divisa che porta,minando la credibilità di un intero movimento. La domenica successiva in quel campo ci sarà un altro ragazzo e la gente si ricorda della settimana scorsa,come se fare l'arbitro significasse perdere l'individualità ed indossare una maschera comune!
Se è un ragazzo alle prime armi,gli si fa una lavata di capo e gli si spiega di prendere seriamente l'attività ( uno che si presenta così,anche se alle prime armi,significa che in casa è stato mal educato).
Se è un ragazzo navigato, gli si dice che alla prossima va in procura o che la domenica può andare a fare funghi.

Siamo i primi a bacchettare comportamenti scorretti di dirigenti,calciatori,giornalisti etc....e poi quando siamo noi a dare il cattivo esempio, giù di giustificazioni.
Se una società è arrivata a fare un gesto del genere, di sicuro non è per la maglietta fuori. Leggete bene, parla di un atteggiamento tenuto per tutta la gara e visti i presupposti ,mi fa pensare che tutti i torti non ne abbiano. E allora invece della "lesa maestà", condanniamoli questi atteggiamenti.
La Società ci ha sputt@nato? Ha fatto bene. Questi si alzano la mattina presto e si sacrificano come noi ed hanno diritto alla serietà: chi non è serio,è bene che lasci il posto ad altri. Io la vedo così.





Quoto tutte le virgole!
Referee 97
 
Messaggi: 31
Iscritto il: ven nov 10, 2017 10:48 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 4 volte

Re: Leggete questo ricorso!!!

Messaggioda gadamer il mer ott 10, 2018 12:10 pm

missed_approach ha scritto:..............

Siamo i primi a bacchettare comportamenti scorretti di dirigenti,calciatori,giornalisti etc....e poi quando siamo noi a dare il cattivo esempio, giù di giustificazioni.

Qui e su ciò che precede sono d'accordo, un amico, una categoria che si ama la si difende primariamente con la sincerità.
missed_approach ha scritto:Se una società è arrivata a fare un gesto del genere, di sicuro non è per la maglietta fuori. Leggete bene, parla di un atteggiamento tenuto per tutta la gara e visti i presupposti ,mi fa pensare che tutti i torti non ne abbiano. E allora invece della "lesa maestà", condanniamoli questi atteggiamenti.
La Società ci ha sputt@nato? Ha fatto bene. Questi si alzano la mattina presto e si sacrificano come noi ed hanno diritto alla serietà: chi non è serio,è bene che lasci il posto ad altri. Io la vedo così.

Qui dissento: la società non ha nessun titolo e neppure competenza per portare davanti al giudice una valutazione soggettiva. Se col presupposto (vero) di una divisa in disordine, la conduzione della gara, "la camminata lenta, le mani in tasca, la mancanza di mordente nelle decisioni assunte, ecc" sono giudizi che nulla hanno a che vedere con un reclamo basato su norme del codice. La società, ciò facendo, metaforicamente ha dimostrato di avere "la divisa non in ordine" ancor più dell'arbitro. Quindi plaudire a un comportamento scorretto come fai tu mina alle basi le regole comportamentali e, come ho scritto prima, il giudice sportivo non avrebbe dovuto farne menzione nella sua decisione, Da quando in qua due torti fanno una ragione?
Giacqui con due signore: Vittoria e Sconfitta. Entrambe fingevano.
La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligenti nell'universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarmi.(Watterson)
Avatar utente
gadamer
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1660
Iscritto il: dom mar 25, 2012 12:33 pm
Ha detto grazie: 38 volte
E'stato ringraziato : 261 volte

Re: Leggete questo ricorso!!!

Messaggioda quagliabella il mer ott 10, 2018 12:20 pm

missed_approach ha scritto:
javasup ha scritto:Io vedo una foto di un ragazzo alle prime armi, che giustamente dirige due squadre giovanili.
Non ci vedo nulla di scandaloso in una maglia fuori dai pantaloni e di calzini alle caviglie.
Basta che un osservatore o un tutor glielo faccia presente ed è un problema risolvibile in 2 minuti.
Veramente secondo voi per una cosa del genere si deve mettere un giovane collega alla gogna?
Il male del calcio è rappresentato da un paio di calzini alle caviglie?


Ma il bene del calcio non è mica la retorica, il benaltrismo e la partigianeria.
Certo che è scandaloso fare il saluto con la maglia fuori e i calzini alle caviglie e non è affatto un problema risolvibile in 2 minuti: quando hai compromesso la credibilità, puoi tirarti su quanti calzini ti pare nel minor tempo possibile ma ormai la frittata è fatta.
Che sia alle prime armi da cosa lo vedi?
In tal caso buona fetta di responsabilità è della dirigenza sezionale che prepara male gli arbitri e le manda allo sbaraglio. Io Domenica scorsa ho dato un turno di sospensione ad un mio AE che è arrivato al campo 30 minuti prima invece che 1 ora come da disposizioni,per capirsi.

A me i bigotti e i moralisti sono sempre stati sulle balle(come i buonisti e i benaltristi) ma qui stiamo parlando di un AE che non sta rendendo il giusto onore alla divisa che porta,minando la credibilità di un intero movimento. La domenica successiva in quel campo ci sarà un altro ragazzo e la gente si ricorda della settimana scorsa,come se fare l'arbitro significasse perdere l'individualità ed indossare una maschera comune!
Se è un ragazzo alle prime armi,gli si fa una lavata di capo e gli si spiega di prendere seriamente l'attività ( uno che si presenta così,anche se alle prime armi,significa che in casa è stato mal educato).
Se è un ragazzo navigato, gli si dice che alla prossima va in procura o che la domenica può andare a fare funghi.

Siamo i primi a bacchettare comportamenti scorretti di dirigenti,calciatori,giornalisti etc....e poi quando siamo noi a dare il cattivo esempio, giù di giustificazioni.
Se una società è arrivata a fare un gesto del genere, di sicuro non è per la maglietta fuori. Leggete bene, parla di un atteggiamento tenuto per tutta la gara e visti i presupposti ,mi fa pensare che tutti i torti non ne abbiano. E allora invece della "lesa maestà", condanniamoli questi atteggiamenti.
La Società ci ha sputt@nato? Ha fatto bene. Questi si alzano la mattina presto e si sacrificano come noi ed hanno diritto alla serietà: chi non è serio,è bene che lasci il posto ad altri. Io la vedo così.

giustissimo!!evitiamo di essere corporativi sempre e comunque, abbiamo solo da rimetterci.

-- mer ott 10, 2018 1:25 pm --

gadamer ha scritto:
missed_approach ha scritto:..............

Siamo i primi a bacchettare comportamenti scorretti di dirigenti,calciatori,giornalisti etc....e poi quando siamo noi a dare il cattivo esempio, giù di giustificazioni.

Qui e su ciò che precede sono d'accordo, un amico, una categoria che si ama la si difende primariamente con la sincerità.
missed_approach ha scritto:Se una società è arrivata a fare un gesto del genere, di sicuro non è per la maglietta fuori. Leggete bene, parla di un atteggiamento tenuto per tutta la gara e visti i presupposti ,mi fa pensare che tutti i torti non ne abbiano. E allora invece della "lesa maestà", condanniamoli questi atteggiamenti.
La Società ci ha sputt@nato? Ha fatto bene. Questi si alzano la mattina presto e si sacrificano come noi ed hanno diritto alla serietà: chi non è serio,è bene che lasci il posto ad altri. Io la vedo così.

Qui dissento: la società non ha nessun titolo e neppure competenza per portare davanti al giudice una valutazione soggettiva. Se col presupposto (vero) di una divisa in disordine, la conduzione della gara, "la camminata lenta, le mani in tasca, la mancanza di mordente nelle decisioni assunte, ecc" sono giudizi che nulla hanno a che vedere con un reclamo basato su norme del codice. La società, ciò facendo, metaforicamente ha dimostrato di avere "la divisa non in ordine" ancor più dell'arbitro. Quindi plaudire a un comportamento scorretto come fai tu mina alle basi le regole comportamentali e, come ho scritto prima, il giudice sportivo non avrebbe dovuto farne menzione nella sua decisione, Da quando in qua due torti fanno una ragione?

e no!! se avessero fatto un ricorso assurdamente standard (tipo per un fuorigioco non visto o un rigore non dato) avrebbero avuto torto marcio e sarebbero stati (giustamente) presi x fondelli. qui, deliberatamente e ( a vedere la foto) con qualche ragione hanno voluto mettere nero su bianco comportamenti inadeguati. che se il giudice sportivo non avesse citato, limitandosi al pistolotto standard da qualcuno citato, non sarebbero stati adeguatamente evidenziati.
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1616
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 275 volte
E'stato ringraziato : 105 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: Leggete questo ricorso!!!

Messaggioda gadamer il mer ott 10, 2018 1:15 pm

Quello che ho scritto intende che non esistevano gli estremi per un ricorso perché una società non ha diritto ad adire la giustizia per i motivi esposti. Una società seria non fa ricorso proprio. Un giudice sportivo, se proprio deve (e deve) adottare una decisione deve respingere il ricorso dichiarandolo inammissibile e basta. La censura del comportamento dell'arbitro se la si vuole esprimere segue altro iter interno (organi federali, AIA...). Questo fa la differenza nel diritto, anche in quello calcistico.
Ti faccio un esempio: come una società una persona, fuori dallo sport, può ritenersi in ragione per aver subito una danno, d'accordo? Passi col rosso e il vigile ti multa. Se ricorri dicendo che hai preso la multa perché il vigile aveva la patta sbottonata o fumava in servizio o altre cose del genere, l'organo giudicante (giudice di pace o pretore) ridacchia fra sé e sé e respinge. Se poi gli fai una foto (al vigile) e la diffondi ti becchi una querela per diffamazione.
E ora come ora chi ha reso pubblica quella foto corre il rischio (improbabile ma non impossibile) di una querela.
Giacqui con due signore: Vittoria e Sconfitta. Entrambe fingevano.
La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligenti nell'universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarmi.(Watterson)
Avatar utente
gadamer
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1660
Iscritto il: dom mar 25, 2012 12:33 pm
Ha detto grazie: 38 volte
E'stato ringraziato : 261 volte

Re: Leggete questo ricorso!!!

Messaggioda missed_approach il mer ott 10, 2018 1:51 pm

gadamer ha scritto:Qui dissento: la società non ha nessun titolo e neppure competenza per portare davanti al giudice una valutazione soggettiva. Se col presupposto (vero) di una divisa in disordine, la conduzione della gara, "la camminata lenta, le mani in tasca, la mancanza di mordente nelle decisioni assunte, ecc" sono giudizi che nulla hanno a che vedere con un reclamo basato su norme del codice. La società, ciò facendo, metaforicamente ha dimostrato di avere "la divisa non in ordine" ancor più dell'arbitro. Quindi plaudire a un comportamento scorretto come fai tu mina alle basi le regole comportamentali e, come ho scritto prima, il giudice sportivo non avrebbe dovuto farne menzione nella sua decisione, Da quando in qua due torti fanno una ragione?


Gad,te mi parli da giurista ed hai perfettamente ragione perchè le norme prevedono tutt'altra opportunità per far valere le proprie ragioni: dovevano segnalare direttamente l'accaduto all'organismo competente( Procura Federale) che decideva se aprire un fascicolo o meno. Infatti non mi spiego come il Giudice Sportivo non abbia trasmesso gli atti alla Procura, secondo me atto dovuto,sia per punire eventuali illeciti dell'AE che della Società( secondo me ci sono anche gli estremi).
Visto che parli di codice però, il Giudice deve farne menzione eccome del contenuto perchè quel reclamo arriva alla Giustizia Sportiva composta da varie persone che leggono presunti comportamenti di TIzio.....e se queste affermazioni sono diffamatorie o calunniose? Come può Tizio difendere la propria reputazione? E se ci fosse un terzo che indirettamente si sente chiamato in causa? I ricorsi si devono pubblicare e poi ognuno si assume le proprie responsabilità.
missed_approach
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 135 volte
E'stato ringraziato : 201 volte

Re: Leggete questo ricorso!!!

Messaggioda gadamer il mer ott 10, 2018 7:31 pm

missed_approach ha scritto:Visto che parli di codice però, il Giudice deve farne menzione eccome del contenuto perchè quel reclamo arriva alla Giustizia Sportiva composta da varie persone che leggono presunti comportamenti di TIzio.....e se queste affermazioni sono diffamatorie o calunniose? Come può Tizio difendere la propria reputazione? E se ci fosse un terzo che indirettamente si sente chiamato in causa? I ricorsi si devono pubblicare e poi ognuno si assume le proprie responsabilità.

A quanto mi consta non sussiste obbligo né di riportare né di omettere il testo o il sunto di esso del reclamante. Questo sul piano giuridico-formale, cui aggiungo per pignoleria che si può parlare solo di diffamazione e non di calunnia che è altro reato ben più grave, del quale non ricorrono gli estremi. Quanto alle persone che ufficialmente ne vengono a conoscenza ti rammento che siamo in presenza di un organo monocratico affiancato dal rappresentante AIA. Ne discendono forti dubbi in merito alla diffusione a 2 o più persone, elemento questo che configura appunto il reato. Ma non voglio stufare gli altri e me stesso con cavilllosità giuridiche e porterei la riflessione sul piano dell'opportunità. Resto dell'idea che allargare la platea dei fruitori della notizia e dei particolari sia piuttosto bizzarro anche guardando al senso comune. Per quale ragione praticamente il giudice sportivo ponga in atto le basi per una diffamazione (ricordiamo che questo reato sussiste o può sussistere indipendentemente dalla verità dei fatti) è cosa che reputo, passami la provocazione, una sorta di punizione per il presunto reo. Questi da una faccenda formalmente nota solo al giudice e al suo referente AIA, si vede leso nella sua reputazione ad opera dell'istituzione che dovrebbe garantirlo. Non direttamente sia chiaro non è il giudice sportivo il diffamatore, ma ha consentito che quanti ne hanno ripreso il pubblico comunicato hanno potuto recargli danno. Per l'ultima volta ripeto che qualunque atto o comportamento dal punto di vista legale non può essere divulgato con l'intento (dolo) di gettare discredito sulla persona.
Questa è la mia convinzione e come disse un tale: posso avere tanti difetti ma non quello di :-D avere torto
Giacqui con due signore: Vittoria e Sconfitta. Entrambe fingevano.
La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligenti nell'universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarmi.(Watterson)
Avatar utente
gadamer
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1660
Iscritto il: dom mar 25, 2012 12:33 pm
Ha detto grazie: 38 volte
E'stato ringraziato : 261 volte

Re: Leggete questo ricorso!!!

Messaggioda quagliabella il ven ott 12, 2018 6:44 am

gadamer ha scritto:Quello che ho scritto intende che non esistevano gli estremi per un ricorso perché una società non ha diritto ad adire la giustizia per i motivi esposti. Una società seria non fa ricorso proprio. Un giudice sportivo, se proprio deve (e deve) adottare una decisione deve respingere il ricorso dichiarandolo inammissibile e basta. La censura del comportamento dell'arbitro se la si vuole esprimere segue altro iter interno (organi federali, AIA...). Questo fa la differenza nel diritto, anche in quello calcistico.
Ti faccio un esempio: come una società una persona, fuori dallo sport, può ritenersi in ragione per aver subito una danno, d'accordo? Passi col rosso e il vigile ti multa. Se ricorri dicendo che hai preso la multa perché il vigile aveva la patta sbottonata o fumava in servizio o altre cose del genere, l'organo giudicante (giudice di pace o pretore) ridacchia fra sé e sé e respinge. Se poi gli fai una foto (al vigile) e la diffondi ti becchi una querela per diffamazione.
E ora come ora chi ha reso pubblica quella foto corre il rischio (improbabile ma non impossibile) di una querela.
.
....e quindi aver messo in evidenza una foto che testimonia in modo incontestabile proprio quello per cui hanno protestato, nero su bianco, non si può... ma in caso contrario tutti a dire che non è vero, c'è la sua parola contro quella degli altri. povera italia. NB ma allora, le foto che si vedono nella pagina iniziale del sito, con arbitri magari cicciotti e (successo!!) con gli occhiali potrebbero portare in tribunale?
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1616
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 275 volte
E'stato ringraziato : 105 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti