Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Tutto quello che non trovi in tutte le altre sezioni

Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Messaggioda emiro1965 il gio mar 19, 2020 3:28 pm

Bel racconto del messicano, la sua storia e la sua finale.

https://www.youtube.com/watch?v=_cUM-Tah984
Todo era ficción, solo una ilusión
Avatar utente
emiro1965
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2769
Iscritto il: ven giu 13, 2008 8:57 pm
Località: Oltrepò Pavese
Ha detto grazie: 466 volte
E'stato ringraziato : 249 volte

Re: Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Messaggioda Observer il ven mar 20, 2020 10:48 am

Mondiali difficili quelli di Italia 90. Che per noi Arbitri avevano un sapore particolarissimo.

Gli Arbitri Italiani sono stati reclutati come Steward negli stadi. Tutti gli Arbitri internazionali italiani sono stati utilizzati come Guardalinee Ufficiali (o Lineasman come si chiamavano allora) e per questo nel campionato precedente ti trovavi designazioni incredibili tipo ... che ne so ... Arbitro Luci di Firenze, Guardalinee Ufficiali Longhi di Roma e Magni di Bergamo.

Tutti gli arbitri italiani, compresi Agnolin e Lanese fecero una gara da Assistente per adattamento al ruolo.

Agnolin stesso veniva dalla direzione della Semifinale di Messico '86 Francia-Germania Ovest mi pare, e era lanciatissimo per la direzione della finale nel caso in cui l'Italia non si fosse qualificata per gli ottavi.

Tenete presente in più che erano tempi strani per la geo politica mondiale. Era prassi, nel passato non era in discussione la qualità degli Arbitri europei, che da Langeus nel 1930 fino a Gonella nel 1978 hanno praticamente monopolizzato la direzione delle finali.

Venivamo da 2 edizioni dove la finale la arbitravano sudamericani (Coelho nel 1982, e Arpii Fihlo nel 1986) ... e la designazione di Codesal Mendez fece scalpore, perchè se non ricordo bene doveva essere mezzo imparentato con Joao Havelange, presidente della FIFA (il genero, mi pare). Infatti se vedete, anche nella clip di Youtube appare una foto di loro due con il completo grigio FIFA.

Per l'Italia fu una grossa delusione, vedere Agnolin uscire dopo una sola gara diretta peraltro magistralmente al Dall'Ara di Bologna (Jugoslavia-Colombia 1-0). Lo vivemmo come un furto!

Bagattelle rispetto a oggi, viste con il senno di poi!

Fine dell'amarcord :)
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5636
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 261 volte
E'stato ringraziato : 544 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Messaggioda Doraemon il ven mar 20, 2020 11:19 am

Per me quei Mondiali hanno la faccia di un'unica persona, che ho guardato in TV sia con gli occhi gonfi di curiosità e di gioia quel pomeriggio a Milano, sia con gli occhi gonfi di lacrime quella sera a Napoli.
Avevo 9 anni, e lui era Michel Vautrot.
Doraemon
Amministratore
 
Messaggi: 5694
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:00 am
Ha detto grazie: 194 volte
E'stato ringraziato : 490 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Messaggioda emiro1965 il ven mar 20, 2020 11:22 am

Non c'era molto feeling tra Agnolin e Blatter se ricordo bene, non era molto allineato Gigi.

-- ven mar 20, 2020 12:29 pm --

ottavi di finale :
Cameroon - Colombia Lanese
Cecoslovacchia - Costa Rica Kirschen
Argentina - Brasile Quiniou
Germania - Olanda Loustau
Irlanda - Romania Wright
Italia - Uruguay Courtney
Spagna - Yugo Schmidhubert
Inghilterra - Belgio Mikkelsen

-- ven mar 20, 2020 12:32 pm --

Quarti di finale:
Argentina - Yugo Rothlisberger
Italia - Irlanda Silva Valente
Cecoslovacchia - Germania Kohl
Cameroon - Inghilterra Codesal

-- ven mar 20, 2020 12:34 pm --

Semifinali :
Argentina - Italia Vautrot
Inghilterra - Germania Wright
Todo era ficción, solo una ilusión
Avatar utente
emiro1965
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2769
Iscritto il: ven giu 13, 2008 8:57 pm
Località: Oltrepò Pavese
Ha detto grazie: 466 volte
E'stato ringraziato : 249 volte

Re: Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Messaggioda bracco75 il ven mar 20, 2020 12:29 pm

Il ricordo di quei mondiali è vivido. Avevo 15 anni e dopo pochi mesi avrei fatto il corso da arbitro. Ho seguito dal vivo diverse partite disputate a Bari, nel nuovo San Nicola: URSS-Romania, con regalone dell'uruguagio Cardellino ai romeni (rigore per un mani fuori area di un metro), l'ottavo Cecoslovacchia-Costa Rica, diretto dal tedesco dell'est Kirschen e la finalina tra Italia e Inghilterra, diretta dal francese Quiniou. La vicenda Agnolin-Lanese merita qualche approfondimento. Intanto i media italiani avevano spinto molto perchè il secondo arbitro azzurro ai mondiali di casa fosse Pietro D'Elia (secondo me inarrivabile per stile e carisma) e non Lanese, ma quest'ultimo ha sempre goduto di ottimi uffici ed era ben visto da Blatter, che dunque spinse per il messinese, che, a quei mondiali, se la cavò benone, dirigendo il Brasile nel girone eliminatorio, e poi fermandosi agli ottavi per la concomitante promozione dell'Italia ai quarti. Gigi Agnolin, il cui carattere è noto a tutti, reduce dal grande mondiale messicano, entrò subito in rotta di collisione con Blatter che gli rimproverò di aver tollerato il gioco duro durante l'unica partita che diresse (se mal non ricordo a Bologna) e, dunque, lo fece fuori. Codesal Mendez, tipico arbitro gesticolante sudamericano (anche se formalmente messicano), si era ben comportato nel girone eliminatorio, dirigendo bene Itala-Usa (con tanto di rigore concesso nettamente a Berti e sbagliato da Vialli) e nel quarto di Napoli tra Camerun e Inghilterra (un rigore per gli africani e due per gli europei). La finale, a ben vedere, non la diresse male: i due rossi sono netti, il rigore discutibile, ma non così scandaloso. Il problema è che gli argentini (che peraltro avevano già beneficiato di un assist di mani del solito Maradona non visto dallo svedese Fredriksson durante il girone eliminatorio) la buttarono in caciara. Il fatto che un messicano avesse diretto la finale nel 90 non impedì a Blatter di imporne un altro, Brizio Carter, per la gara inaugurale del 1994 in USA. Proprio quel Brizio Carter che durante l'ottavo Italia Nigeria cacciò Zola per un "non fallo" e poi concesse agli azzurri un rigore, netto, per fallo di Benarrivo, che Baggio trasformò mandandoci ai quarti. Per inciso, lo stesso Brizio nel 98 in Francia cacciò Zidane, in uno dei suoi consueti momenti di follia, per aver calpestato un avversario durante Francia-Arabia Saudita. Peraltro, ci sono tanti risvolti nascosti sulle designazioni arbitrali ai mondiali del 1994...
Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. W. Allen
Avatar utente
bracco75
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5120
Iscritto il: mar feb 02, 2010 12:34 pm
Località: Bari
Ha detto grazie: 383 volte
E'stato ringraziato : 564 volte

Re: Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Messaggioda ATAF il ven mar 20, 2020 4:09 pm

Observer ha scritto:Mondiali difficili quelli di Italia 90. Che per noi Arbitri avevano un sapore particolarissimo.

Gli Arbitri Italiani sono stati reclutati come Steward negli stadi. Tutti gli Arbitri internazionali italiani sono stati utilizzati come Guardalinee Ufficiali (o Lineasman come si chiamavano allora) e per questo nel campionato precedente ti trovavi designazioni incredibili tipo ... che ne so ... Arbitro Luci di Firenze, Guardalinee Ufficiali Longhi di Roma e Magni di Bergamo.

Tutti gli arbitri italiani, compresi Agnolin e Lanese fecero una gara da Assistente per adattamento al ruolo.

Agnolin stesso veniva dalla direzione della Semifinale di Messico '86 Francia-Germania Ovest mi pare, e era lanciatissimo per la direzione della finale nel caso in cui l'Italia non si fosse qualificata per gli ottavi.

Tenete presente in più che erano tempi strani per la geo politica mondiale. Era prassi, nel passato non era in discussione la qualità degli Arbitri europei, che da Langeus nel 1930 fino a Gonella nel 1978 hanno praticamente monopolizzato la direzione delle finali.

Venivamo da 2 edizioni dove la finale la arbitravano sudamericani (Coelho nel 1982, e Arpii Fihlo nel 1986) ... e la designazione di Codesal Mendez fece scalpore, perchè se non ricordo bene doveva essere mezzo imparentato con Joao Havelange, presidente della FIFA (il genero, mi pare). Infatti se vedete, anche nella clip di Youtube appare una foto di loro due con il completo grigio FIFA.

Per l'Italia fu una grossa delusione, vedere Agnolin uscire dopo una sola gara diretta peraltro magistralmente al Dall'Ara di Bologna (Jugoslavia-Colombia 1-0). Lo vivemmo come un furto!

Bagattelle rispetto a oggi, viste con il senno di poi!

Fine dell'amarcord :)

Io c'ero come Steward allo stadio Dall'Ara di Bologna. Nei giorno precedenti ci fecero attaccare gli adesivi numerati sui posti a sedere di tutto lo Stadio. Poi ovviamente,essendo in Italia, fecero pulire gli stessi con le idropulitrici...e si staccarono quasi tutti. E il lavoro fu ripetuto. A parte questo la"libidine" era nel poter giocare a calcio sul prato del Dall'Ara nei momenti di pausa. E la distribuzione nei giorni successivi a quella partita di alcuni volantini con scritto " Agnolin the best Blatter silence palese " avevo 18 anni e a luglio fui promosso al CRA.
ATAF
 
Messaggi: 196
Iscritto il: ven lug 15, 2011 4:44 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 15 volte
Sezione di: Bernalda
Qualifica: Osservatore
Categoria: Eccellenza

Re: Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Messaggioda Observer il ven mar 20, 2020 6:30 pm

Doraemon ha scritto:Per me quei Mondiali hanno la faccia di un'unica persona, che ho guardato in TV sia con gli occhi gonfi di curiosità e di gioia quel pomeriggio a Milano, sia con gli occhi gonfi di lacrime quella sera a Napoli.
Avevo 9 anni, e lui era Michel Vautrot.


Argentina - Cameroon 0-1 ....

2 espulsi per la nuova normativa sull'uomo lanciato a rete (oggi si chiama DOGSO, prima era Deny an Obvious Goal Score Opportuity).

Nessuno ci aveva capito una acca di quella normativa, e Vautrot stesso (che nell'ambiente veniva soprannominato Le Roi Michel) si confuse nel tirar fuori i cartellini in una delle due espulsioni.

Ma siccome era un grande, ce ne accorgemmo solo noi addetti ai lavori.

Maestro elementare di Besancon ... uomo di grande rettitudine morale (e lo sa molto bene Paolo Bergamo che ci ha lasciato le penne per un Roma-Dundee United ... alla faccia di quelli che dicono che si stava meglio quando si stava peggio).

Un mistero come mai la federazione francese non lo abbia mai valorizzato come meritava quando passò alla dirigenza.

-- 20/03/2020, 19:44 --

ATAF ha scritto:[
Io c'ero come Steward allo stadio Dall'Ara di Bologna. Nei giorno precedenti ci fecero attaccare gli adesivi numerati sui posti a sedere di tutto lo Stadio. Poi ovviamente,essendo in Italia, fecero pulire gli stessi con le idropulitrici...e si staccarono quasi tutti. E il lavoro fu ripetuto. A parte questo la"libidine" era nel poter giocare a calcio sul prato del Dall'Ara nei momenti di pausa. E la distribuzione nei giorni successivi a quella partita di alcuni volantini con scritto " Agnolin the best Blatter silence palese " avevo 18 anni e a luglio fui promosso al CRA.


Me la ricordo bene la rivolta degli Arbitri contro il defenestramento di Agnolin. Allora, raccontiamola tutta. Blatter la giurò a morte contro Agnolin in occasione di un USA-TRINIDAD che finì 1-1 con gli USA che rischiarono di non qualificarsi per Italia '90 quando ... 4 anni dopo avrebbero dovuto ospitare la manifestazione.

https://www.youtube.com/watch?v=ZyZn_Xs ... nel=sp1873

Diciamo che la FIFA non ha gradito molto che la squadra che avrebbe dovuto ospitare i mondiali pareggiasse con Trinidad. Ma si sa che questo genere di questioni, a Gigi interessavano poco!

D'Elia era lanciato per essere il secondo italiano a arbitrare ai mondiali. Tecnicamente e carismaticamente era 1000 volte superiore a Lanese. Ma Lanese godeva di eccellenti entrature internazionali e ... tanto fu. Non a caso, poi, Lanese divenne presidente dell'AIA per inciso.

D'Elia fu parzialmente rimborsato dello smacco con la direzione di finale di coppa delle coppe Monaco-Werder Brema nel 1992 l'anno in cui smise

https://www.youtube.com/watch?v=BprDMxH ... nter070Bis
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5636
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 261 volte
E'stato ringraziato : 544 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Messaggioda mimoriale il ven mar 20, 2020 11:25 pm

Lanese l’uomo del: “ma no cumpà” al IV uomo Ingargiola di Reggina Juve 2004 quando Moggi chiude nello spogliatoio Paparesta. “Tu quando entra Moggi di che eri in bagno”
Ho finito.
mimoriale
 
Messaggi: 131
Iscritto il: ven mar 10, 2017 4:43 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 5 volte

Re: Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Messaggioda OldRef il sab mar 21, 2020 9:24 am

ATAF ha scritto:
Observer ha scritto:...

Io c'ero come Steward allo stadio Dall'Ara di Bologna. Nei giorno precedenti ci fecero attaccare gli adesivi numerati sui posti a sedere di tutto lo Stadio. Poi ovviamente,essendo in Italia, fecero pulire gli stessi con le idropulitrici...e si staccarono quasi tutti. E il lavoro fu ripetuto. A parte questo la"libidine" era nel poter giocare a calcio sul prato del Dall'Ara nei momenti di pausa. E la distribuzione nei giorni successivi a quella partita di alcuni volantini con scritto " Agnolin the best Blatter silence palese " avevo 18 anni e a luglio fui promosso al CRA.

Pure io partecipai, seppure solo nelle giornate delle 4 partite disputate a Bologna, il cra di allora (Tedeschi, grande persona, grande dirigente, altri tempi) coordinò i volontari delle sezioni regionali, assieme a tanti altri ragazzi arbitri eravamo dislocati alle entrate dello stadio per accompagnare ai loro posti i tifosi delle squadre. Fu una bella esperienza, allora ero arbitro cra già da un tot di anni, fu molto divertente. Ci diedero la “divisa”, ricordo pantalone blu, camicia bianca e giubbino bianco con il tricolore sul davanti, ed al ritorno si passava a vedere cosa combinava Chiambretti al molino rosso di imola dove c’era il quartier generale degli emirati. Ricordo anche l'arrabbiatura di tutti noi arbitri quando Blatter sego' pubblicamente Agnolin, vederlo dirigere dal vivo era semplicemente uno spettacolo nello spettacolo.
OldRef
 
Messaggi: 63
Iscritto il: dom feb 23, 2020 4:20 pm
Ha detto grazie: 5 volte
E'stato ringraziato : 10 volte
Sezione di: Rimini
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi

Re: Edgardo Codesal fianlista di Italia 90 si racconta

Messaggioda quagliabella il sab mar 21, 2020 10:06 am

-- sab mar 21, 2020 11:10 am --

siamo onesti. la direzione di Agnolin in Jugoslavia Colombia (io dei mondiali, da sempre, guardo TUTTE le partite) non fu affatto magistrale dato che arbitrò come voleva lui, senza neanche una ammonizione per fallo (e ce n'erano stati di molto duri)ma solo una per proteste e pure a fine partita... aveva un carattere particolare, diciamo. quando era designatore in serie C obbligò i commissari speciali (ora osservatori) a comprarsi il binocolo da usare quando designati... e diede disposizione ai guardalinee (ora assistenti) di segnalare sempre il fuorigioco, punibile o no che fosse, per vedere " se l'arbitro conosceva la norma".. ho i miei anni e queste cose le ricordo benissimo. per cui a italia 90 lo fecero fuori giustamente.(anche se non ho mai capito quella di eliminare a prescindere gli arbitri della stessa nazione delle qualificate alla fase successiva. tenerseli in caldo per dopo sarebbe stato più logico)
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1960
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 319 volte
E'stato ringraziato : 125 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Prossimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron