Chi diventerà internazionale nel 2019?

Chi sarà internazionale nel 2019?

Abisso
 
8%
Fabbri
 
55%
Maresca
 
19%
Mariani
 
11%
Pasqua
 
6%
Altro (specificare)
 
1%

Chi diventerà internazionale nel 2019?

Messaggioda BlueLord il mar set 25, 2018 12:33 pm

Argomento tanto discusso sul forum, a breve la scadenza dell'invio delle proposte alla FIFA (1° Ottobre).
Ricordo la situazione: di base, questo dovrebbe essere l'ultimo anno per Rocchi, Banti e Mazzoleni. Tutti e tre 45enni nella stagione in corso. Tuttavia, è possibile che almeno Rocchi possa essere derogato. In ogni caso, personalmente mi aspetto almeno due uscite ma sicuramente non tre. Chi sarà nominato dunque internazionale tra gli attuali candidati (ricordo che non c'è nessun limite di età)? Potete votare due nomi.
Per correttezza, avrei inserito tutti i non internazionali, ma purtroppo sono 11 e il sondaggio si può fare al massimo a 10 opzioni. Metto pertanto i più indiziati, se scegliete "altro", potete specificare con un post.
Avatar utente
BlueLord
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 24203
Iscritto il: dom dic 21, 2008 11:04 am
Località: Campania
Ha detto grazie: 3038 volte
E'stato ringraziato : 1153 volte

Re: Chi diventerà internazionale nel 2019?

Messaggioda Salt il mar set 25, 2018 1:24 pm

Fabbri con Banti e Rocchi derogati fino a Giugno 2019.
Mariani non merita minimamente la nomina con le ultime prove davvero negative. A mio avviso Maresca un pochino meglio, ma anche lui troppo discontinuo e occuperebbe un posto con poca futuribilità a livello internazionale.
Cosi ci saranno due posti a Gennaio 2020 che se li giocheranno Abisso, Pasqua, Chffi e La Penna.
Salt
Vincitore Toto-arbitri 2014/2015
 
Messaggi: 11713
Iscritto il: ven apr 13, 2012 11:50 am
Ha detto grazie: 73 volte
E'stato ringraziato : 503 volte

Re: Chi diventerà internazionale nel 2019?

Messaggioda MrSoul il mar set 25, 2018 1:35 pm

Quindi se sono 2 quest'anno, l'anno prossimo ci sarà solo 1 posto?
Avatar utente
MrSoul
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2500
Iscritto il: gio dic 14, 2017 4:28 pm
Ha detto grazie: 151 volte
E'stato ringraziato : 131 volte

Re: Chi diventerà internazionale nel 2019?

Messaggioda gadamer il mar set 25, 2018 7:20 pm

c'è anche Mazzoleni che compie 45 prima del 30 giugno
Giacqui con due signore: Vittoria e Sconfitta. Entrambe fingevano.
La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligenti nell'universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarmi.(Watterson)
Avatar utente
gadamer
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1721
Iscritto il: dom mar 25, 2012 12:33 pm
Ha detto grazie: 49 volte
E'stato ringraziato : 275 volte

Re: Chi diventerà internazionale nel 2019?

Messaggioda bracco75 il mer set 26, 2018 10:34 am

Incredibile il livellamento verso il basso: si promuoveranno internazionali arbitri che non hanno mai diretto veri big match. Che disastro le gestioni tecniche, che disastro la scissione della Can.
Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. W. Allen
Avatar utente
bracco75
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5069
Iscritto il: mar feb 02, 2010 12:34 pm
Località: Bari
Ha detto grazie: 378 volte
E'stato ringraziato : 559 volte

Re: Chi diventerà internazionale nel 2019?

Messaggioda Salt il mer set 26, 2018 11:06 am

bracco75 ha scritto:Incredibile il livellamento verso il basso: si promuoveranno internazionali arbitri che non hanno mai diretto veri big match. Che disastro le gestioni tecniche, che disastro la scissione della Can.


Anche Di Bello lo scorso anno venne promosso internazionale senza aver diretto mezzo big match. Poi in realtà ha dimostrato di poter essere un internazionale.
Quest' anno con più posti disponibili le scelte si riducono ulteriormente: davvero non ho idea di cosa possa decidere Rizzoli.
Se si dovesse valutare solo le prestazioni solo Fabbri dovrebbe essere nominato: se si guarda le preferenze del bolognese ci sarà Mariani, se si decide per un arbitro di maggior talento e personalità (ma molto, troppo, discontinuo) Maresca.
Personalmente promuoverei solo Fabbri, ma se dovessi scegliere un secondo nome andrei su Maresca che pur molto discontinuo e con errori importanti, lo trovo, nettamente, superiore a Mariani, arbitro per me da sempre molto sopravalutato. Cosi il prossimo anno, rimangono, due posti uno dei quali dovrebbe andare ad Abisso mentre il secondo rimarrebbe aperto.
Salt
Vincitore Toto-arbitri 2014/2015
 
Messaggi: 11713
Iscritto il: ven apr 13, 2012 11:50 am
Ha detto grazie: 73 volte
E'stato ringraziato : 503 volte

Re: Chi diventerà internazionale nel 2019?

Messaggioda bracco75 il mer set 26, 2018 11:22 am

Io infatti non avrei promosso neppure Di Bello. I galloni si conquistano sul campo, non sulla parola (come usava un tempo).
Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. W. Allen
Avatar utente
bracco75
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5069
Iscritto il: mar feb 02, 2010 12:34 pm
Località: Bari
Ha detto grazie: 378 volte
E'stato ringraziato : 559 volte

Re: Chi diventerà internazionale nel 2019?

Messaggioda napisan il mer set 26, 2018 4:02 pm

Di Bello diventò internazionale con circa 60 gare di A nel carniere, più o meno come Fabbri oggi.
Abisso e Pasqua non arrivano alla metà.
Maresca è sulla quarantina. L'unico come esperienza che possa essere paragonabile è Mariani che però a differenza di Fabbri ha offerto un rendimento inferiore (e in gare meno probanti).
A mio giudizio il ravennate sarà l'unico proposto.
napisan
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 654
Iscritto il: mar feb 10, 2015 4:56 pm
Ha detto grazie: 96 volte
E'stato ringraziato : 98 volte
Sezione di: Merano
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Chi diventerà internazionale nel 2019?

Messaggioda fradi il mer set 26, 2018 4:13 pm

Per fare un paragone sarebbe interessante sapere a che livello erano i big del presente e passato quando diventarono internazionali. Qualcuno ci può aiutare?
fradi
 
Messaggi: 81
Iscritto il: ven dic 23, 2011 2:25 pm
Ha detto grazie: 43 volte
E'stato ringraziato : 12 volte
Categoria: Giovanissimi

Re: Chi diventerà internazionale nel 2019?

Messaggioda bracco75 il gio set 27, 2018 9:53 am

fradi ha scritto:Per fare un paragone sarebbe interessante sapere a che livello erano i big del presente e passato quando diventarono internazionali. Qualcuno ci può aiutare?


Io traccio una linea di confine, ed è il 1990, anno in cui Paolo Casarin divenne designatore della Can, stravolgendo un sistema paludato che, in maniera molto simile a quanto è accaduto negli ultimi anni, aveva ridotto la Can a pochi elementi di spicco, ai quali venivano affidati tutti i big match (Agnolin, D'Elia, Longhi, Magni, Lobello jr, Pairetto), e poi tutti gli altri, che si spartivano le briciole. Con il mestrino al comando ci fu una rivoluzione copernicana: intanto tutti, e dico tutti, gli arbitri a disposizione della Can ebbero la gioia dell'esordio in serie A, tranne due (Tore Monni di Sassari ed Erio Iori di Parma). Dopo di che, iniziò ad applicare un metodo innovativo anche con i neo immessi dalla serie C: 4-5 partite di B, poi il big match di giornata, e, se andava bene, esordio in serie A: Collina è figlio di quella gestione, ed insieme a lui arbitri del calibro di Braschi, Cesari, Rodomonti, Borriello, Bolognino, Ceccarini, Amendolia. Ripescò ragazzi che la vecchia gestione aveva confinato ai margini, e li promosse internazionali (Stafoggia, Beschin, Nicchi stesso) e fece ruotare praticamente tutti gli arbitri a disposizione nei big match (chi ricorda Sergio Coppetelli sotto la neve a dirigere, di lunedì, il derby della Mole, o Cardona a fare Juve-Roma, Bruni a fare Inter-Roma, Cornieti, Sguizzato, Felicani, Fabricatore, tutti ragazzi mai divenuti internazionali, ma provati in tutti i match, e spesso con successo. Secondo me, al netto di errori che anche Casarin commise (alcune ricusazioni mai eliminate, un pò di presunzione nella gestione dei rapporti con la Federazione e con la stampa), la miglior gestione tecnica degli ultimi 30 anni. Poi Baldas, Gonella, il Gatto e la Volpe, Collina e Messina: una debacle tecnica, interrotta, a mio parere, solo dal brevissimo interregno di Stefano Tedeschi. Rizzoli, che è persona molto intelligente e tecnicamente insuperabile, sta provando a fare qualcosa di diverso, ma, pur potendo, oggi, contare sull'ausilio del Var, secondo me non ha mai osato realmente e non osa neppure oggi, altrimenti, se si casarinizzasse, manderebbe La Penna a fare il derby di Milano e Chiffi a fare Juve-Inter. I ragazzi devi provarli, li devi mettere in fiducia, li devi sostenere, li devi difendere, altrimenti la prospettiva è quella, per tornare all'argomento in topic, di promuovere internazionali arbitri con 20 partite in A, e tutte di medio-basso livello.
Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. W. Allen
Avatar utente
bracco75
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5069
Iscritto il: mar feb 02, 2010 12:34 pm
Località: Bari
Ha detto grazie: 378 volte
E'stato ringraziato : 559 volte

Prossimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Sondaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti