Posizionamento (amarcord)

I casi regolamentari più interessanti che accadono sui campi di serie A, B e a livello internazionale

Posizionamento (amarcord)

Messaggioda Darpa93 il gio mar 26, 2020 12:30 am

Facendo zapping su YouTube sono capitato in questo video risalente alla stagione 83/84.
Ma perché quel posizionamento dell’AE (Egidio Ballerini nel video in questione) ? Erano direttive di allora?
Darpa93
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 639
Iscritto il: ven mag 08, 2015 12:24 pm
Ha detto grazie: 2 volte
E'stato ringraziato : 36 volte

Re: Posizionamento (amarcord)

Messaggioda emiro1965 il gio mar 26, 2020 12:20 pm

Designatore Alessandro D'agostini, ho visto altre immagini di quelle settimane ( 24esima giornata del campionato 83-84) , qualche altra posizione strana l'ho vista.
Qui ad esempio sul calcio di rigore : https://www.youtube.com/watch?v=v1BRFd5_XmY
La settimana prima D'Elia non mi sembra tenga della posizioni cosi estreme come Ballerini ( subito mi sembrava Agnolin....poi invece confermo Ballerini)
https://www.youtube.com/watch?v=4m6ZcCibY1c
My PAST ranking:
1 Ex-aequo Pieri e Rosario Lo Bello 3 Busacca 4 Clattenburg 5 Cesari 6 Marco Antonio Rodríguez 7 Rizzoli 8 Meier 9 Paparesta 10 Rosetti 11 Vink 12 Proenca 13 Amendolia 14 Veissiere 15 Agnolin 16 Larrionda 17 Messina 18 Frisk 19 Galler
Avatar utente
emiro1965
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2607
Iscritto il: ven giu 13, 2008 8:57 pm
Località: Oltrepò Pavese
Ha detto grazie: 419 volte
E'stato ringraziato : 231 volte

Re: Posizionamento (amarcord)

Messaggioda Observer il gio mar 26, 2020 2:13 pm

in quei periodi andavano molto di moda i cross "a rientrare" e gli arbitri alle volte utilizzavano quello spostamento, se l'angolo era dalla parte opposta al GL, per verificare che il pallone nel cross non uscisse dalla linea di porta, e siccome i cross erano tutti sul secondo palo, se il Pruzzo i il Pulici della situazione la incornava a rete, per valutare il pallone dentro-fuori per assegnare la rete.

Anche Magni, per esempio, usava quel posizionamento.

Ma tenete presente che erano anni molto diversi dai nostri. Il Settore Tecnico non esisteva, e un Arbitro di serie A faceva come cacchio gli pareva
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5305
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 214 volte
E'stato ringraziato : 507 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Posizionamento (amarcord)

Messaggioda odiorezzo3 il gio mar 26, 2020 10:51 pm

Ma in quegli anni quanto erano remunerati i fischietti di Serie A-B?
odiorezzo3
 
Messaggi: 292
Iscritto il: mer lug 01, 2015 3:19 pm
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 24 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Posizionamento (amarcord)

Messaggioda Observer il gio mar 26, 2020 11:05 pm

odiorezzo3 ha scritto:Ma in quegli anni quanto erano remunerati i fischietti di Serie A-B?


niente ... non erano remunerati se non con una diaria ... diversa per AE e per GL e per C S (gli attuali OA).
Quella degli OA è rimasta identica.... quella degli AE non la conosco sinceramente, ma si parla di poche centinaia di migliaia di lire italiane a gara (1 € = 1936,27 lire italiane).

Era un mondo molto diverso. Prima di tutto, gli episodi di corruzione erano molto più soventi. E ne abbiamo parlato in altro Thread ... ma non era strano ricevere richieste strane, uno degli ultimi casi documentati fu del Presidente del Perugia Gaucci che offrì dei doni in natura per accomodare una gara.

Anche a livello UEFA, abbiamo parlato di Kurt Röthlisberger radiato per un tentativo di corruzione. Un altro collega molto importante si prese 4 mesi per omessa denuncia di un tentativo di corruzione.

Diciamo che arrivare in serie A era un trampolino di lancio, e lavoravi molto con la notorietà e con l'indotto. C'era chi ha cambiato la propria carriera da Vigile del Fuoco a imprenditore di Articoli Sportivi, ma resta il fatto che fino al professionismo arbitrale gli Arbitri di serie A non venivano retribuiti. In nessun modo.

Questo era un grosso limite, anche di apertura democratica alla professione, perchè tra i soldi che dovevi metterci per le trasferte e che ti arrivavano con 3-4 mesi di ritardo, e i sacrifici che comportava, essere un Arbitro che arrivava in serie A era un appannaggio che non tutti potevano permettersi.

Oggi la situazione è molto più aperta e democratica di un tempo. Un tempo sezioni come Schio ... non avrebbero mai avuto 2 Arbitri in serie A. O Pinerolo ... tanto per dirne un paio!

Ti assicuro che avendo vissuto, ovviamente da spettatore, quei tempi la ... io non li rimpiango affatto.
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5305
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 214 volte
E'stato ringraziato : 507 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Posizionamento (amarcord)

Messaggioda OldRef il ven mar 27, 2020 2:32 pm

Il fatto di non essere retribuiti portava il non trascurabile vantaggio che di testa un Arbitro era molto piu' libero rispetto ad oggi, la famiglia la sfamavi con il tuo lavoro e l'arbitraggio era un hobby anche al vertice; oggi, a meno che non si sia già "arrivati" (un Rocchi o un Orsato ad esempio), c'e' sempre il rischio di inimicarsi qualche "grande" e mettere in pericolo la pagnotta per l'anno dopo, e questo mi pare un limite non trascurabile.
OldRef
 
Messaggi: 27
Iscritto il: dom feb 23, 2020 4:20 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 6 volte
Sezione di: Rimini
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi

Re: Posizionamento (amarcord)

Messaggioda Observer il ven mar 27, 2020 3:57 pm

OldRef ha scritto:Il fatto di non essere retribuiti portava il non trascurabile vantaggio che di testa un Arbitro era molto piu' libero rispetto ad oggi, la famiglia la sfamavi con il tuo lavoro e l'arbitraggio era un hobby anche al vertice; oggi, a meno che non si sia già "arrivati" (un Rocchi o un Orsato ad esempio), c'e' sempre il rischio di inimicarsi qualche "grande" e mettere in pericolo la pagnotta per l'anno dopo, e questo mi pare un limite non trascurabile.


c'è del vero in quello che dici, ma guarda l'altra faccia della medaglia.
Oggi i ragazzi della CAN A fanno gruppo lobby e muro, e quando arrivano li ci rimangono immantinente tutti per 10 anni, salvo rare eccezioni.
ormai la dismissione per motivazioni tecniche non esiste più, per mille motivi diversi.
e questo ha abbassato il livello medio del rendimento in maniera sostanziale.
non credi?
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5305
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 214 volte
E'stato ringraziato : 507 volte
Qualifica: Osservatore



{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Casistica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron