Passaggio ad AA

questa sezione è per tutti quelli che in campo, invece di fischiare, sventolano una bandierina :)

Passaggio ad AA

Messaggioda funky-berry il mar gen 19, 2016 12:09 am

Salve a tutti,
Ho 20 anni e sono arbitro da 3 anni. Purtroppo la mia carriera non ha mai spiccato il volo e dopo tutto questo tempo sto ancora agli Allievi Regionali, senza nemmeno aver raggiunto gli Juniores. Vista l'età (farò 21 anni ad Aprile, quindi per l'AIA già ne ho 21) e i risultati non eccezionali ottenuti, penso che sia la scelta più giusta da fare, anche perchè vorrei togliermi delle soddisfazioni più grandi. Vedrò di fare meglio possibile questa stagione, ma se non arrivo in Terza Categoria penso seriamente di fare il passaggio. Voi cosa ne pensate? Secondo voi il presidente (io sto a Roma 1) me lo potrebbe far fare o si metterebbe a ridermi in faccia :lol: ? E il fatto di non aver arbitrato gente adulta può pesare all'inizio? Poi se non mi sbaglio un criterio per riuscire a passare la selezione è proprio la categoria dove mi trovo (chi arbitra in Prima ha più possibilità di passare rispetto a chi sta in Seconda o all'OTS)...incide parecchio rispetto ai test tecnici, atletici ed estetici?
funky-berry
 
Messaggi: 2
Iscritto il: ven dic 14, 2012 10:19 pm
Ha detto grazie: 4 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Roma1
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Passaggio ad AA

Messaggioda Nykko il mar gen 19, 2016 9:46 am

io, se la tua regione lo consente chiederei di continuare a fare l'ae ots, visto che piu su non sei andato, e se possibile di farti dare gare da AA in allievi o beretti dalla regione per vedere come te la cavi e se ti piace di piu, a quel punto a fine anno decidi cosa vuoi fare.
Avatar utente
Nykko
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1239
Iscritto il: lun mar 09, 2009 2:42 am
Ha detto grazie: 9 volte
E'stato ringraziato : 15 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Passaggio ad AA

Messaggioda Dode il mar gen 19, 2016 1:03 pm

Ti consiglio anche io, in base alle regole del tuo CRA, di provare a chiedere al tuo pres di sezione se puoi provare il ruolo di assistente in categorie nelle quali il CRA si appoggia alla sezione per trovare assistenti (JUN, Beretti Allievi NAZ).
Almeno puoi arrivare a Giugno sapendo esattamente di cosa si tratta e puoi valutare.
# Dode e Torqui ti disprezzano
Avatar utente
Dode
Top Forumista 2012
 
Messaggi: 5215
Iscritto il: mer set 12, 2007 11:40 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 239 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Eccellenza

Re: Passaggio ad AA

Messaggioda The Elf il mar gen 19, 2016 3:17 pm

Ciao quoto chi mi ha preceduto. Chiedi al tuo designatore di farti fare l'AA in gare di ALN/JUN/BER o calcio femminile nazionale dove ci sono gli AA forniti dalle sezioni.
Non so se tu abbia mai fatto questo ruolo nei vari tornei estivi ma sappi che fare l'AA in campionato è molto diverso.
Essendo un bel cambio di ruolo non è detto che questo possa piacerti come credi.
Non avere mai arbitrato gli adulti secondo me non è un handicap così importante fidati.
The Elf
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 610
Iscritto il: dom gen 19, 2014 10:13 pm
Ha detto grazie: 9 volte
E'stato ringraziato : 43 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Promozione

Re: Passaggio ad AA

Messaggioda funky-berry il mar gen 19, 2016 3:32 pm

Riguardo la possibilità di provare nelle categorie giovanili, mi è stato detto che appena divento AA inizio con queste categorie giovanili. Potrei magari fare pratica in qualche torneo a fine stagione, dove ci sono gli assistenti ufficiali designati dall'OTS (dove a volte gli arbitri fanno gli assistenti per quella gara). Comunque quest'anno lo concludo come arbitro e cerco di fare meglio possibile, se poi non ci saranno passi avanti significativi lo comunico al presidente, magari come avete detto provo a fine anno in qualche torneo per vedere se è davvero la scelta giusta e se mi piace. Detto questo, il mio obiettivo è essere soddisfatto a fine stagione e voler continuare come arbitro, anche se la sensazione è quella che a fine anno non succederà chissà cosa, però mai dire mai :wink:
funky-berry
 
Messaggi: 2
Iscritto il: ven dic 14, 2012 10:19 pm
Ha detto grazie: 4 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Roma1
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Passaggio ad AA

Messaggioda gad il mar gen 19, 2016 3:36 pm

Io fossi in te andrei avanti ad arbitrare un'altro paio d'anni. A 22 anni come assistente sei comunque un lattante stra-selezionabile che però ha 2 anni di esperienza arbitrale e qualche categoria in più sulle spalle.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3162
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 84 volte
E'stato ringraziato : 324 volte

Re: Passaggio ad AA

Messaggioda The Elf il mar gen 19, 2016 6:29 pm

Se posso aggiungere continua un altro anno o due come AE. E' vero che come AA non devi gestire i calciatori e le loro proteste, ma sappi che se alzi un fuorigioco o convalidi un gol dubbio verranno da te a protestare e un pò di esperienza ti porta a dire una parola in più anche a te, anche solo richiamare un calciatore rompipalle mentre l'AE è distante e ancor di più le panchine visto che, oltre ai dirigenti, ci sono altri 7 adulti in panchina.
Inoltre saprai anche tu che dietro a te avrai spesso i tifosi che, anche se non conosco il calcio laziale, sono per definizione dei rompi cogl***i, e anche quelli specialmente con poca esperienza sono pesanti da sopportare, visto che non sono i classici genitori deli ALR.
The Elf
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 610
Iscritto il: dom gen 19, 2014 10:13 pm
Ha detto grazie: 9 volte
E'stato ringraziato : 43 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Promozione

Re: Passaggio ad AA

Messaggioda giangy1994 il mer gen 27, 2016 12:57 pm

ciao! io un anno fa ero nella tua stessa identica situazione: avevo 20 anni, era il terzo anno che arbitravo, avevo fatto al massimo gli allievi regionali e percepivo che difficilmente sarei riuscito ad andare oltre. e infatti è stato così: la stagione terminò e io non feci nemmeno l'esordio in terza o seconda categoria. a luglio faccio domanda per il corso per Assistenti (avevo i requisiti per pochissimo: infatti bisogna avere 21 anni per l'AIA e 4 anni di anzianità associativa) e pochi giorni dopo ho fatto i test. dunque, in Campania eravamo in 100 e passavano in 50 (credo che questo poi cambi di regione in regione e anche di stagione in stagione) e come dici tu la categoria in cui hai arbitrato è uno dei criteri che costituisce la graduatoria, ma non preoccupartene perché un altro criterio è la "gioventù": più sei giovane più punti hai. e poi ovviamente in base a come vai ai test atletici e sul regolamento ti giochi tutto. avevo poi la tua stessa identica preoccupazione riguardo il dover avere a che fare con giocatori adulti: cambia davvero pochissimo. a metà stagione non ho mai rimpianto la scelta fatta e mi sono divertito tantissimo sia in campo che fuori (andare in terna invece che da solo è tutta un'altra cosa). i voti avuti non sono stati eccezionali, ma ho anche acquisito una sicurezza maggiore rispetto a quando ero arbitro, anche nel modo di rapportarmi con giocatori e dirigenti. insomma: se a fine stagione non dovessi riuscire a passare di categoria, è una scelta che ti consiglio al 1000 per 1000!
giangy1994
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mer gen 02, 2013 6:58 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Napoli
Qualifica: Assistente
Categoria: Promozione



{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Assistenti arbitrali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron