Altezza A.A.

questa sezione è per tutti quelli che in campo, invece di fischiare, sventolano una bandierina :)

Re: Altezza A.A.

Messaggioda ciesse il sab apr 18, 2009 9:57 am

pized85 ha scritto:
ciesse ha scritto:Non mi risulta che le Norme di Funzionamento stabiliscano un'altezza minima, né per gli assistenti né per gli arbitri.



Purtroppo non trovo la lista delle altezze degli arbitri Can....credo comunque che sia superiore alla media nazionale(fonte:http://en.wikipedia.org/wiki/Human_height#Average_height_around_the_world) di 1,762 come.....questo vorrá pur dire qualcosa....oppure secondo te il fisico e l´altezza non contano nulla?

Quello che conta, sul terreno di gioco, è il rendimento atletico, tecnico e comportamentale; se ci sono fattori fisici (o di altro tipo - e così, pur senza voler favorire off-topic, includo anche i discorsi sulle false "discriminazioni" che colpirebbero le colleghe donne) che influenzano questi rendimenti (con particolare riferimento, ovviamente, a quello atletico ed a quello "comportamentale" a cui è legata la "personalità"), è inevitabile che tali fattori possano avere rilevanza nelle possibilità di carriera dell'arbitro. Ma non è corretto parlare di "discriminazione" (posso anche metterlo fra virgolette, ma il significato della parola è quello); sarebbe come se parlassimo di "discriminazione" basata sul peso, solo perché a livello nazionale non ci sono arbitri obesi: non è "discriminazione" ma semplice constatazione di evidenti limiti fisico/atletici. D'altra parte, ci sono anche colleghi magri e slanciati che però non corrono ... e non è che per loro le porte del successo siano spalancate solo perchè hanno un bel fisico ... o sbaglio?
ciesse
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1892
Iscritto il: sab ago 18, 2007 11:17 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Altezza A.A.

Messaggioda pized85 il sab apr 18, 2009 10:59 am

ciesse ha scritto:Quello che conta, sul terreno di gioco, è il rendimento atletico, tecnico e comportamentale; se ci sono fattori fisici (o di altro tipo - e così, pur senza voler favorire off-topic, includo anche i discorsi sulle false "discriminazioni" che colpirebbero le colleghe donne) che influenzano questi rendimenti (con particolare riferimento, ovviamente, a quello atletico ed a quello "comportamentale" a cui è legata la "personalità"), è inevitabile che tali fattori possano avere rilevanza nelle possibilità di carriera dell'arbitro. Ma non è corretto parlare di "discriminazione" (posso anche metterlo fra virgolette, ma il significato della parola è quello); sarebbe come se parlassimo di "discriminazione" basata sul peso, solo perché a livello nazionale non ci sono arbitri obesi: non è "discriminazione" ma semplice constatazione di evidenti limiti fisico/atletici. D'altra parte, ci sono anche colleghi magri e slanciati che però non corrono ... e non è che per loro le porte del successo siano spalancate solo perchè hanno un bel fisico ... o sbaglio?



Verissimo, ma a paritá di capacitá l´arbitro piú fisicato é quello che avrá possibilitá, e dire che il fisico(non la prestanza atletica...) non é una discriminante, secondo me é falso....tutto qua...
Avatar utente
pized85
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1942
Iscritto il: mar set 11, 2007 9:40 pm
Ha detto grazie: 43 volte
E'stato ringraziato : 82 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Altezza A.A.

Messaggioda ciesse il sab apr 18, 2009 11:27 am

Io continuo a dissentire sul termine "discriminazione", con l'accezione negativa che questo termine si porta inevitabilmente dietro.

Se siamo tutti d'accordo, come penso, che l'arbitro è, e deve essere, anche (non solo, ma anche) un atleta, allora è scontato che qualsiasi elemento possa pregiudicare le capacità e le potenzialità atletiche di un individuo, rivesta una certa importanza (più o meno determinante, dipende dalla categoria e dal contesto in cui si opera) sulle possibilità di carriera di chiunque. Ripeto: non sono d'accordo nel definire ciò come "discriminazione"; si tratta semplicemente di "selezione", basata sulle capacità e su quelle che si ritiene possano essere le prospettive dell'arbitro che si deve valutare, ma senza che vi siano per così dire "parametri" che rendano improponibili arbitri, od assistenti, che siano al di sotto di una determinata altezza o al di sopra di un determinato peso, come invece è formalmente stabilito (dalle NFOT) per quanto riguarda l'età.
ciesse
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1892
Iscritto il: sab ago 18, 2007 11:17 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Altezza A.A.

Messaggioda pized85 il sab apr 18, 2009 5:20 pm

ciesse ha scritto:scontato che qualsiasi elemento possa pregiudicare le capacità e le potenzialità atletiche di un individuo, rivesta una certa importanza

Ripeto: non sono d'accordo nel definire ciò come "discriminazione"; si tratta semplicemente di "selezione", basata sulle capacità e su quelle che si ritiene possano essere le prospettive dell'arbitro che si deve valutare, ma senza che vi siano per così dire "parametri" che rendano improponibili arbitri, od assistenti, che siano al di sotto di una determinata altezza o al di sopra di un determinato peso, come invece è formalmente stabilito (dalle NFOT) per quanto riguarda l'età.



Il tuo discorso sembra fatto sulla corsa di un individuo...é ovvio che un arbitro deve correre, ma la performance sportiva non necessita dell´altezza(es: i fondisti sono solitamente mingherlini), ecco che allora la forma atletica dell´individuo cominci a rendersi determinante, nella scelta dell´arbitro(forse non sei d´accordo che sia una discriminazione).

Anche senza tenere conto dell´altezza, perché arbitri come Ovrebo, pur essendo dotati fisicamente(i test da internazionale dovrá pur passarli) non potrebbero mai arbitrare in italia? Perché sgraziati, che corrono male e brutti da vedere...come tu dici non saranno parametri scritti, ma un qualunque osservatore(come tu giustamente sottolinei a seconda del livello)ne tiene comunque conto.
Avatar utente
pized85
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1942
Iscritto il: mar set 11, 2007 9:40 pm
Ha detto grazie: 43 volte
E'stato ringraziato : 82 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Altezza A.A.

Messaggioda ciesse il dom apr 19, 2009 1:12 am

Pized, non voglio proseguire in questa discussione: ti aspetto "al varco", quando sarai osservatore, sempre che, terminata l'attività sul campo, tu voglia farlo. Allora mi saprai dire quanti ne troverai di "fenomeni" alti 1.65 (o giù di lì), in grado di controllare efficacemente, sotto tutti gli aspetti (non solo quello atletico), gare di Eccellenza o Promozione, e per quanti di loro ti sentirai di sbilanciarti pronosticando (perchè è anche questo che viene richiesto ad un OA) un luminoso futuro in Serie D o Serie C.
ciesse
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1892
Iscritto il: sab ago 18, 2007 11:17 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Altezza A.A.

Messaggioda pegasus_1987 il dom apr 19, 2009 9:30 am

ciesse ma la tua è una affermazione in positivo o in negativo?? scusami ma non riesco a coglierla...
pegasus_1987
 
Messaggi: 93
Iscritto il: sab feb 07, 2009 5:43 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Prima

Re: Altezza A.A.

Messaggioda pized85 il dom apr 19, 2009 11:47 am

ciesse ha scritto:Pized, non voglio proseguire in questa discussione: ti aspetto "al varco", quando sarai osservatore, sempre che, terminata l'attività sul campo, tu voglia farlo. Allora mi saprai dire quanti ne troverai di "fenomeni" alti 1.65 (o giù di lì), in grado di controllare efficacemente, sotto tutti gli aspetti (non solo quello atletico), gare di Eccellenza o Promozione, e per quanti di loro ti sentirai di sbilanciarti pronosticando (perchè è anche questo che viene richiesto ad un OA) un luminoso futuro in Serie D o Serie C.


Spero proprio un giorno di diventare osservatore, penso sia molto gratificante(e non scherzo...anzi adesso apro un topic a riguardo...)

Ma guarda che io capisco perfettamente perché questo non avvenga, per questo dico che l´altezza é una discriminante(soprattutto per l´arbitro stesso...), comunque capisco anche quello che vuoi dire te(che nessuna regola scritta vieta ad un arbitro di 1.60 di arrivare in serie A...), chiudiamo qui l´Off topic...
Avatar utente
pized85
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1942
Iscritto il: mar set 11, 2007 9:40 pm
Ha detto grazie: 43 volte
E'stato ringraziato : 82 volte
Qualifica: Arbitro

Precedente


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Assistenti arbitrali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite