Seconda Categoria RC, pugno all'arbitro: 5 anni di Daspo

Documentiamo qui tutti i casi di aggresioni agli arbitri di cui veniamo a conoscenza, perchè non passino inosservati.

Seconda Categoria RC, pugno all'arbitro: 5 anni di Daspo

Messaggioda superpes il dom mar 19, 2017 11:20 pm

Un calciatore del Cardeto, squadra di seconda categoria calabrese, è stato sottoposto ad un Daspo per la durata di 5 anni dal questore di Reggio Calabria Raffaele Grassi. Il calciatore, G.C., di 28 anni, durante l'incontro del 12 febbraio scorso contro l'Audax Ravagnese, secondo l'accusa, ha reagito alla sua espulsione, decretata dall'arbitro per doppia ammonizione, colpendo il direttore di gara con un pugno al volto e procurandogli la rottura del timpano. Al giocatore, che è stato anche denunciato alla Procura della Repubblica, è stato prescritto anche l'obbligo di presentazione in questura per la durata di anni cinque. Il provvedimento è stato convalidato dall'autorità giudiziaria.

da Corrieredellosport.it

Ecco il CU 74 del 16 febbraio 2017 della Delegazione di Reggio Calabria

GARA DEL 12/ 2/2017 AUDAX RAVAGNESE - CARDETO CALCIO
il Giudice Sportivo Territoriale, letti gli atti ufficiali ed il supplemento di referto dai quali risulta che:
- al 28' del secondo tempo in seguito al provvedimento di espulsione per doppia ammonizione del giocatore
GATTO CARMELO della società CARDETO CALCIO;
- mentre veniva annotato sul taccuino il provvedimento, il Sig. GATTO CARMELO n. 10 della società
CARDETO CALCIO, colpiva con un "fortissimo e violentissimo" pugno all'altezza dell'orecchio sx il direttore
di gara procurandogli " grandissimo dolore, giramento di testa e perdita dei sensi;
- il direttore di gara veniva immediatamente soccorso dai dirigenti di entrambe le società;
- non essendo più l'arbitro nelle condizioni psicofisiche di continuare la gara, il direttore di gara sospendeva
l'incontro e scortato dalla polizia, si recava il Pronto Soccorso, il quale rilasciava un referto medico che
veniva allegato al presente referto;
- ritenuto che la gara non ha avuto regolare svolgimento per il comportamento tenuto dalla società
CARDETO CALCIO e per la responsabilità oggettiva della società CARDETO CALCIO, già recidiva; - visti gli
artt. 17,18 e 19 del C.G.S.
DELIBERA
- infliggere alla società CARDETO CALCIO la perdita sportiva della gara con il risultato di 3-0 a favore della
società AUDAX RAVAGNESE;
- infliggere alla società CARDETO CALCIO la penalizzazione di punti 3 (tre) in classifica;
- infliggere al Sig. GATTO CARMELO nato il 27.01.1989 n. 10 della società CARDETO CALCIO, la squalifica
fino al 17.02.2021 (il suddetto provvedimento è da considerarsi in applicazione all'art. 16 comma 4 bis del
C.G.S. vista la condotta violenta nei confronti del direttore di gara ed al fine dell'applicazione delle misure
amministrative a carico della società per prevenire e contrastare tale episodio, giusto C.U. n.
104/A della F.I.G.C.).



EDIT: Ho trovato anche cercando per curiosità un eventuale ricorso il CU 118 del 7 marzo 2017 del CR Calabria:

RECLAMO n. 77 del Sig.GATTO Carmelo (tesserato della A.S.D. Cardeto Calcio)
avverso il deliberato del Giudice Sportivo Territoriale presso la Delegazione Provinciale di Reggio Calabria di cui al
Comunicato Ufficiale n.74 del 16.02.2017 ( squalifica fino al 17.02.2021, con l’applicazione a carico della Società delle
misure amministrative statuite con delibera del Consiglio Federale del 17.12.2014).
LA CORTE SPORTIVA DI APPELLO TERRITORIALE
letti gli atti ufficiali ed il reclamo;
sentito il legale del reclamante;
ritenuto che dalla documentazione agli atti risulta in maniera chiara ed in equivoca la sussistenza dei fatti accertati dal Giudice
Sportivo;
considerato inoltre che, come da certificazione medica prodotta, l’aggressione ai danni del direttore di gara ha comportato
conseguenze lesive di indubbia gravità che richiedono intervento chirurgico;
P.Q.M.
rigetta il reclamo e dispone incamerarsi la tassa.

Non me l'aspettavo facesse ricorso dopo una cosa simile, assurdo :icon-rolleyes:
superpes
 
Messaggi: 189
Iscritto il: gio mag 15, 2014 1:31 pm
Ha detto grazie: 5 volte
E'stato ringraziato : 11 volte
Qualifica: Assistente

Re: Seconda Categoria RC, pugno all'arbitro: 5 anni di Daspo

Messaggioda Talos il lun mar 20, 2017 12:18 pm

Veramente io sono allibito, poteva rischiare di perdere l'udito da un orecchio e questo fa ricorso :spero sia penalmente perseguito.
Talos
 
Messaggi: 49
Iscritto il: lun giu 20, 2016 1:11 pm
Ha detto grazie: 6 volte
E'stato ringraziato : 4 volte

Re: Seconda Categoria RC, pugno all'arbitro: 5 anni di Daspo

Messaggioda malviboss il lun mar 20, 2017 6:04 pm

è già penalmente perseguito, la denuncia alla Procura serve a ciò
malviboss
 
Messaggi: 322
Iscritto il: mar gen 18, 2011 4:20 pm
Ha detto grazie: 23 volte
E'stato ringraziato : 44 volte
Qualifica: Arbitro calcio a 5

Re: Seconda Categoria RC, pugno all'arbitro: 5 anni di Daspo

Messaggioda giovannireferee il mer mar 22, 2017 5:34 pm

Mi sembra il minimo
giovannireferee
 
Messaggi: 48
Iscritto il: mar feb 21, 2017 10:05 am
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 4 volte
Sezione di: Reggio Emilia
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi



{ SIMILAR_TOPICS }


Regole del forum
Questa sezione serve a documentare, attraverso articoli di giornale, comunicati del giudice sportivo, o testimonianze dirette, casi di violenza subita dagli arbitri.

I commenti in questo forum devono avere sempre e comunque rispetto di tutti e in particolar modo degli Organi di Giustizia Sportiva.
Le sanzioni e le squalifiche vengono comminate attraverso precisi regolamenti.

Sono quindi vietati commenti che giudichino l'entità della squalifica/sanzione adottata dai Giudici Sportivi.

Ogni commento che non rispetti queste disposizioni sarà cancellato.

Torna a NO alla violenza!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite