CU 90 Piemonte e VdA.....UNA GUERRA

Documentiamo qui tutti i casi di aggresioni agli arbitri di cui veniamo a conoscenza, perchè non passino inosservati.

CU 90 Piemonte e VdA.....UNA GUERRA

Messaggioda gtrs il gio mag 18, 2017 9:13 am

CAMPIONATO DI ECCELLENZA - PLAY OUT
GARE DEL 14/ 5/2017


AMMENDA
Euro 500,00 CAVOUR
Oggettivamente responsabile del comportamento minaccioso ed aggressivo posto in essere, al fischio finale,da almeno 7/8 giocatori in campo unitamente ad altri che facevano ingresso dalla panchina e solo in minima parte nominalmente identificati. Costoro accerchiavano un assistente arbitrale, spingendolo in un angolo contro la recinzione ed impedendogli in tal modo di abbandonare il recinto di gioco.
Si creava una situazione di grave tensione con una decina di tesserati che cercavano di venire a contatto fisico con il suddetto assistente nonostante l'intervento del dirigente responsabile signor CALABRESE FRANCESCO e del capitano CUTTINI MIRKO, i quali si adoperavano in tutti i modi per riportare la calma con scarsi risultati.
Dopo circa quattro minuti la terna poteva raggiungere gli spogliatoi e chiedeva l'intervento della forza pubblica: giungeva in brevissimo tempo una pattuglia della Polizia di Stato con tre agenti che riportavano la calma e successivamente accompagnavano gli ufficiali di gara alla propria autovettura senza ulteriori problematiche (rapporto arbitro ed assistente arbitrale).

A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 18/ 7/2017
DI LEONE GIUSEPPE (CAVOUR)
Non presente in distinta in quanto squalificato fino al 19/05/2017 (C.U. nº 79 del 21/04/2017) ma identificato dagli ufficiali di gara per pregressa conoscenza diretta, prima della gara sostava nella zona spogliatoi ed al termine entrava indebitamente sul terreno di gioco, all'altezza del centrocampo, cercando di aggredire un assistente senza riuscirvi, in quanto trattenuto a forza, e nel contempo rivolgeva alla terna minacce verbali
(rapporto arbitro).

SQUALIFICA PER DIECI GARA/E
FRISO VINCENZO (CAVOUR)
Al fischio finale, unitamente ad altri compagni di squadra, circondava un assistente spingendolo contro la recinzione in un angolo. Inoltre gridava più volte che si trattava della sua ultima partita e non gli importava nulla di una squalifica. Lo colpiva poi due volte al costato senza procurargli dolore e successivamente, mentre l'assistente correva verso gli spogliatoi, gli assestava intenzionalmente da tergo un pestone sulla tibia senza conseguenze (rapporto A.A.).
La sanzione irrogata andrà considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative a carico della società, stabilite dal Consiglio Federale con delibera nº 104/A del 17/12/2014 (art. 16 comma 4/bis del C.G.S.).

SQUALIFICA PER CINQUE GARA/E
DI LEONE SANTULLO ROBERTO (CAVOUR)
Unitamente ad altri compagni di squadra circondava un assistente arbitrale tirandogli con forza la divisa e spingendolo più volte, senza conseguenza alcuna, e nel mentre lo minacciava (rapporto A.A.).

SQUALIFICA PER TRE GARA/E
LAGANA ALEX (CAVOUR)
Unitamente ad altri compagni di squadra circondava un assistente arbitrale, tentando di venire a contatto fisico con lo stesso (rapporto arbitro).

CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA - PLAY OFF
GARE DEL 14/ 5/2017
Gara S. RITA - VINOVO BOYS 2009

La gara in oggetto non ha avuto una regolare conclusione, essendo stata sospesa anzitempo dall'arbitro per comportamento aggressivo nei suoi confronti da parte di calciatori appartenenti al sodalizio VINOVO BOYS.
Dalla disamina del referto arbitrale si evince che al 14º minuto del secondo tempo, con il risultato di 3=2 a favore della società SANTA RITA e con la controparte Vinovo Boys in dieci calciatori per una precedente espulsione, il direttore di gara provvedeva ad espellere, pressoché contemporaneamente in rapida successione, i giocatori GRILLO MARCO e BUONOMO MARIO (entrambi Vinovo Boys).
Il Grillo per aver spintonato con violenza un avversario, che non reagiva, minacciandolo altresì in modo grave.
Inoltre alla notifica del provvedimento offendeva e minacciava gravemente l'arbitro e tentava di colpirlo con un pugno non riuscendovi perché bloccato da alcuni suoi compagni.
Subito dopo il Buonomo, dopo essersi tolta la maglia, spintonava il direttore di gara sulla spalla sinistra e nel contempo lo offendeva e minacciava in modo grave, afferrandolo anche con violenza per un braccio mentre tentava di indietreggiare al fine di allontanarsi: questo calciatore veniva bloccato da tesserati avversari.
Dopo l'espulsione dei due succitati giocatori, il calciatore CICCO GIUSEPPE (Vinovo Boys) tentava di far perdere l'equilibrio all'arbitro, colpendolo da tergo sulla scarpa, senza riuscire nell'intento e nel contempo rivolgendogli pure gravi offese.
Durante tutti questi avvenimenti il capitano della squadra Vinovo Boys DI MATTEO VINCENZO si mostrava disinteressato alle richieste di aiuto da parte dell'arbitro e, a sua volta, gli urlava in faccia offese accompagnate da espressioni blasfeme.
A causa del clima fortemente intimidatorio posto in essere dai tesserati della società ospite, l'arbitro non notificava l'espulsione, con l'esibizione del cartellino rosso, a questi ultimi due giocatori, pur ritenendoli entrambi meritevoli di allontanamento.
Pertanto, non sentendosi più nelle condizioni psico-fisiche per proseguire la direzione essendo venute meno le condizioni minime di sicurezza per la propria incolumità fisica, decretava la sospensione definitiva dell'incontro allontanandosi di corsa verso gli spogliatoi ricevendo ulteriori offese dal calciatore GRANDI LUCA, il primo espulso.
Dopo che si trovava all'interno dello spogliatoio sentiva bussare alla porta, ed apertala, si trovava di fronte ad una persona che, qualificandosi come presidente della società Vinovo Boys, con toni minacciosi gli chiedeva spiegazioni in ordine alla sospensione; al rifiuto tentava di bloccare la porta impedendone la chiusura fino all'intervento di un dirigente della società ospitante Santa Rita, che lo allontanava.
L'arbitro nel suo rapporto sottolinea il comportamento esemplare e fattivo dei dirigenti della società Santa Rita che per tutto il periodo si sono adoperati al fine di tutelare la sua incolumità, allontanando i giocatori avversari alterati e successivamente, allorché abbandonava l'impianto sportivo, accompagnandolo in ben cinque persone fino alla propria autovettura che era stata parcheggiata a notevole distanza (circa 500 metri).
La drastica decisione adottata dall'arbitro trova piena condivisione da parte di questo G.S., risultando ampiamente giustificata dai gravi comportamenti aggressivi e fortemente intimidatori, descritti in narrativa, da parte dei tesserati del Vinovo Boys: comportamenti indegni ed intollerabili in un evento sportivo.
Superfluo altresì precisare che con le due espulsioni non comminate al solo fine cautelativo per la propria incolumità da parte dell'arbitro, la società Vinovo Boys si sarebbe trovata in campo con soli SEI giocatori, numero insufficiente per la prosecuzione della gara.
Tutto ciò premesso pertanto, SI DELIBERA - di assegnare gara persa alla società Vinovo Boys, in applicazione dell'art. 17 comma 1 del C.G.S., con il seguente risultato:
SANTA RITA-VINOVO BOYS 3=0
- negli appositi paragrafi vengono riportati tutti i provvedimenti assunti per quanto in atti.
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

Euro 200,00 VINOVO BOYS 2009
Oggettivamente responsabile del comportamento gravemente intimidatorio, ai limiti dell'aggressività fisica, posto in essere da propri calciatori nei confronti dell'arbitro tanto da provocare la sospensione anticipata della gara.
Quanto sopra nel completo disinteresse del capitano (che rifiutava la richiesta di collaborazione) e dei dirigenti. Anzi persona qualificatasi come presidente della società, dopo la sospensione, accedeva indebitamente allo spogliatoio dell'arbitro minacciandolo.

A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 30/ 6/2017
LAMBIASE GIUSEPPE (VINOVO BOYS 2009)
Per essere entrato indebitamente, dopo la sospensione della gara, nello spogliatoio dell'arbitro, qualificandosi come presidente e tenendo nei di lui confronti atteggiamento minaccioso (VEDI DELIBERA).

SQUALIFICA PER SETTE GARA/E EFFETTIVA/E
GRILLO MIRKO (VINOVO BOYS 2009)
Espulso per aver spintonato e minacciato un avversario. Alla notifica del provvedimento rivolgeva all'arbitro offese e gravissime minacce. Mentre questi cercava di indietreggiare tentava di colpirlo con un pugno senza riuscirvi (VEDI DELIBERA).

SQUALIFICA PER SEI GARA/E EFFETTIVA/E
BUONOMO MARIO (VINOVO BOYS 2009)
Unitamente ad altri compagni teneva comportamento aggressivo nei confronti dell'arbitro, spintonandolo su di una spalla e afferrandolo con forza per un braccio mentre lo offendeva e minacciava di percosse a fine gara (VEDI DELIBERA).

SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E
GRANDI LUCA (VINOVO BOYS 2009)
Espulso per doppia ammonizione, cercava di opporsi alla propria identificazione e successivamente, allorché l'arbitro dopo la sospensione rientrava negli spogliatoi, lo offendeva platealmente in modo grave (VEDI DELIBERA).

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER CINQUE GARA/E
CICCO GIUSEPPE (VINOVO BOYS 2009)
Per aver cercato, senza riuscirvi, di far cadere l'arbitro colpendolo da tergo sulla scarpa e rivolgendogli anche gravi offese (VEDI DELIBERA).

SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E
DI MATTEO VINCENZO (VINOVO BOYS 2009)
Capitano della squadra rifiutava la collaborazione all'arbitro, benché gli fosse stata richiesta, e gli urlava gravi offese unite ad espressioni blasfeme (VEDI DELIBERA)

TORNEO “CECCON”categoria JUNIORES
Gara AOSTA CALCIO 511-PONTDONNAZ HONEARNAD - del 10/05/2017
SQUALIFICA FINO AL 30/06/2017
SHKRELI ANDERSON (AOSTA CALCIO 511)
Portiere della squadra, dopo aver subito una rete, inseguiva l’arbitro al di fuori dell’area di rigore e lo strattonava per una manica. Persisteva nella protesta ostacolando l’arbitro, che si stava portando a centrocampo, e lo spingeva in modo non violento
gtrs
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1828
Iscritto il: sab set 26, 2009 9:28 am
Ha detto grazie: 192 volte
E'stato ringraziato : 70 volte
Qualifica: Arbitro

Re: CU 90 Piemonte e VdA.....UNA GUERRA

Messaggioda mammaAia il gio mag 18, 2017 11:59 am

gtrs ha scritto:
GARE DEL 14/ 5/2017

A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 18/ 7/2017
DI LEONE GIUSEPPE (CAVOUR)
Non presente in distinta in quanto squalificato fino al 19/05/2017 (C.U. nº 79 del 21/04/2017) ma identificato dagli ufficiali di gara per pregressa conoscenza diretta, prima della gara sostava nella zona spogliatoi ed al termine entrava indebitamente sul terreno di gioco, all'altezza del centrocampo, cercando di aggredire un assistente senza riuscirvi, in quanto trattenuto a forza, e nel contempo rivolgeva alla terna minacce verbali
(rapporto arbitro).


Mano pesante del giudice sportivo...non potrà allenare le gare di bocce sotto l'ombrellone (ma solo fino a metà luglio)


gtrs ha scritto:
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 30/ 6/2017
LAMBIASE GIUSEPPE (VINOVO BOYS 2009)
Per essere entrato indebitamente, dopo la sospensione della gara, nello spogliatoio dell'arbitro, qualificandosi come presidente e tenendo nei di lui confronti atteggiamento minaccioso (VEDI DELIBERA).

SQUALIFICA PER SETTE GARA/E EFFETTIVA/E
GRILLO MIRKO (VINOVO BOYS 2009)
Espulso per aver spintonato e minacciato un avversario. Alla notifica del provvedimento rivolgeva all'arbitro offese e gravissime minacce. Mentre questi cercava di indietreggiare tentava di colpirlo con un pugno senza riuscirvi (VEDI DELIBERA).

SQUALIFICA PER SEI GARA/E EFFETTIVA/E
BUONOMO MARIO (VINOVO BOYS 2009)
Unitamente ad altri compagni teneva comportamento aggressivo nei confronti dell'arbitro, spintonandolo su di una spalla e afferrandolo con forza per un braccio mentre lo offendeva e minacciava di percosse a fine gara (VEDI DELIBERA).

SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E
GRANDI LUCA (VINOVO BOYS 2009)
Espulso per doppia ammonizione, cercava di opporsi alla propria identificazione e successivamente, allorché l'arbitro dopo la sospensione rientrava negli spogliatoi, lo offendeva platealmente in modo grave (VEDI DELIBERA).

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER CINQUE GARA/E
CICCO GIUSEPPE (VINOVO BOYS 2009)
Per aver cercato, senza riuscirvi, di far cadere l'arbitro colpendolo da tergo sulla scarpa e rivolgendogli anche gravi offese (VEDI DELIBERA).

SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E
DI MATTEO VINCENZO (VINOVO BOYS 2009)
Capitano della squadra rifiutava la collaborazione all'arbitro, benché gli fosse stata richiesta, e gli urlava gravi offese unite ad espressioni blasfeme (VEDI DELIBERA)


Nessuna 104 da applicare e..tutti contenti
mammaAia
 
Messaggi: 13
Iscritto il: lun giu 22, 2015 12:02 pm
Ha detto grazie: 11 volte
E'stato ringraziato : 2 volte
Sezione di: Voghera
Qualifica: Arbitro
Categoria: Seconda



{ SIMILAR_TOPICS }


Regole del forum
Questa sezione serve a documentare, attraverso articoli di giornale, comunicati del giudice sportivo, o testimonianze dirette, casi di violenza subita dagli arbitri.

I commenti in questo forum devono avere sempre e comunque rispetto di tutti e in particolar modo degli Organi di Giustizia Sportiva.
Le sanzioni e le squalifiche vengono comminate attraverso precisi regolamenti.

Sono quindi vietati commenti che giudichino l'entità della squalifica/sanzione adottata dai Giudici Sportivi.

Ogni commento che non rispetti queste disposizioni sarà cancellato.

Torna a NO alla violenza!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite