Strozza l'arbitro, pugni, calci: 3 anni

Documentiamo qui tutti i casi di aggresioni agli arbitri di cui veniamo a conoscenza, perchè non passino inosservati.

Re: Strozza l'arbitro, pugni, calci: 3 anni

Messaggioda odiorezzo3 il ven dic 01, 2017 10:27 am

E c'è chi ancora anche qui nel forum (vedi alcuni post sopra) continua a sminuire certi accadimenti (una seconda chance...)

Io col cavolo che darei una seconda chance, nzi, farei radiare persino la società. E questo succede spesso all'estero per fatti del genere
odiorezzo3
 
Messaggi: 209
Iscritto il: mer lug 01, 2015 3:19 pm
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 19 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Strozza l'arbitro, pugni, calci: 3 anni

Messaggioda Observer il ven dic 01, 2017 10:33 am

Sentenza tenue, allucinante. Per una aggressione di questa violenza, ci vorrebbero i 5 anni con proposta di radiazione.

Altro che 3 anni......

Credo che l'unica giustificazione per un provvedimento così blando possa essere la giovane età del calciatore.

-- ven dic 01, 2017 11:39 am --

odiorezzo3 ha scritto:E c'è chi ancora anche qui nel forum (vedi alcuni post sopra) continua a sminuire certi accadimenti (una seconda chance...)

Io col cavolo che darei una seconda chance, nzi, farei radiare persino la società. E questo succede spesso all'estero per fatti del genere


hai perfettamente ragione, istintivamente.
ma tieni presente che stiamo parlando di un bimbo di 14 anni.
potrebbe essere il figlio di ognuno di noi.

------

riflettiamo ad ampio spettro, visto l'aumento esponenziale di questi fenomeni di rabbia giovanile, dei modelli che la nostra società propone. degli input che bombardano i nostri figli.

soldi
violenza
potere
assenza di etica
guerra
morte

occorre focalizzarci li, perché se sto ragazzino pensa di poter impunemente picchiare un arbitro, significa che nel corso del tempo si è desensibilizzato rispetto alla cognizione etica che questo comportamento è sbagliato.
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4726
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 157 volte
E'stato ringraziato : 426 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Strozza l'arbitro, pugni, calci: 3 anni

Messaggioda missed_approach il ven dic 01, 2017 11:25 am

Observer ha scritto:
occorre focalizzarci li, perché se sto ragazzino pensa di poter impunemente picchiare un arbitro, significa che nel corso del tempo si è desensibilizzato rispetto alla cognizione etica che questo comportamento è sbagliato.


Però non ha senso dare un'altra possibilità(3 anni invece che radiazione) se non c'è dietro un percorso di recupero.
Come per le carceri: il nostro ordinamento prevede che la pena sia finalizzata al "recupero" e non alla pena intesa come risarcimento morale della vittime. OK,mi può star bene.....e dove sta il recupero? Il reinserimento? Uno magicamente si "autorisolve il disagio che ha e improvvisamente capisce che al mondo bisogna rispettare il prossimo,pagare le tasse,andare a lavoro etc?
Allora cento volte meglio la selezione naturale: ha 14 anni, amen, tanti saluti. Almeno tuteli tutti gli altri ragazzini.

Secondo me la FIGC dovrebbe ripartire da questo,visto che si parla tanto(dopo la vergognosa non qualificazione al mondiale) di rifondare l'intera baracca. Scuole calcio elitarie...istruttori formati,preparati,equilibrati. Ridimensionamento totale dell'agonismo...non è possibile veder casino per una partita di Giovanissimi provinciali. Basta sti meccanismi di promozione retrocessione tra provinciali,regionali,elite etc...quando non si stoppa nemmeno un pallone,si gioca su campi di patate in strutture fatiscenti nell'improvvisazione più totale.
Ma soprattutto basta alle scuole calcio di paese improvvisate che si autocelebrano a suon di "noi togliamo i ragazzini dalle strade" e poi affidano le squadre a dei dementi.
Sono cambiati i tempi......anche la FIGC deve aggiornarsi che "Italia 90" è roba di 30 anni fa...
missed_approach
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1479
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 133 volte
E'stato ringraziato : 197 volte

Re: Strozza l'arbitro, pugni, calci: 3 anni

Messaggioda gadamer il ven dic 01, 2017 1:44 pm

missed_approach ha scritto:Però non ha senso dare un'altra possibilità(3 anni invece che radiazione) se non c'è dietro un percorso di recupero.
Come per le carceri: il nostro ordinamento prevede che la pena sia finalizzata al "recupero" e non alla pena intesa come risarcimento morale della vittime. OK,mi può star bene.....e dove sta il recupero? Il reinserimento? Uno magicamente si "autorisolve il disagio che ha e improvvisamente capisce che al mondo bisogna rispettare il prossimo,pagare le tasse,andare a lavoro etc?
Allora cento volte meglio la selezione naturale: ha 14 anni, amen, tanti saluti. Almeno tuteli tutti gli altri ragazzini.
........................................

La questione è -Missed- che non tuteli proprio nessuno. Nessuno di questi aggressori prima di agire mette in atto un minimo di valutazione sulle conseguenze, è semplicemente lo scatenamento di un'aggressività che trova lo sfogo nel contesto. Può essere un'avversario (e allora con onestà dobbiamo ammettere che sostanzialmente non ci badiamo) oppure l'arbitro. In questo caso comprensibilmente e con molte buone ragioni che vanno oltre l'interesse corporativo, ci si scatena. Ma la matrice è in ambito extra-sportivo. Il recupero o il tentativo di provarlo non esiste? Vero, ma ciò non giustifica l'abolizione di un principio di civiltà. Noi adulti o più che tali,siamo responsabili della deriva etica e sociale, abbiamo il dovere di limitarla come individui e come società. La FIGC come componente della stessa, come giustamente osservi, attui quello che può. Senza scorciatoie "forcaiole" che, di fronte a problemi complessi come quello della violenza (tutta tanto per essere chiari e non faziosi), rappresentano solo una manifestazione di semplicismo. pigrizia e ignoranza intellettuali. Che la mano forte, priva del supporto dei componenti la società civile, non serva, anzi porti a incattivimento ed esiti contrari è dimostrato da dati statistici. Altro che selezione naturale.....
Giacqui con due signore: Vittoria e Sconfitta. Entrambe fingevano.
La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligenti nell'universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarmi.(Watterson)
Avatar utente
gadamer
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1558
Iscritto il: dom mar 25, 2012 12:33 pm
Ha detto grazie: 29 volte
E'stato ringraziato : 244 volte

Re: Strozza l'arbitro, pugni, calci: 3 anni

Messaggioda gad il ven dic 01, 2017 1:46 pm

E c'è chi ancora anche qui nel forum (vedi alcuni post sopra) continua a sminuire certi accadimenti (una seconda
Io col cavolo che darei una seconda chance, anzi, farei radiare persino la società.

Una volta all'asilo ho picchiato un mio compagno... ora vado a costituirmi alle autorità in modo che mi diano un po' di anni di galera e sciolgano anche la mia famiglia.

E questo succede spesso all'estero per fatti del genere

Si potrebbero avere degli esempi di società sportive radiate per questo motivo? Grazie.

Il senso di avere un settore giovanile è che i ragazzi abbiano il diritto così come di sbagliare un rigore anche di sbagliare nel modo di comportarsi. Nessuno dice che l'atteggiamento vada sanzionato, ma escludere totalmente un ragazzo dalla pratica sportiva in genere o quantomeno da quella calcistica è un'assurdità.

perché se sto ragazzino pensa di poter impunemente picchiare un arbitro, significa che nel corso del tempo si è desensibilizzato rispetto alla cognizione etica che questo comportamento è sbagliato.

Dubito fortemente che questo ragazzo pensi di poter picchiare un arbitro impunemente, penso che la decisione di picchiare l'arbitro sia qualcosa di istintivo e non premeditato (che certo tutti i fattori elencati nel post precedente possono facilitare) ma nessun tipo di educazione-prevenzione sarà mai in grado di non far girare le scatole ad un calciatore cui fischiamo un rigore contro nel mezzo di una competizione agonistica esattamente come a me nessun tipo di educazione-prevenzione impedirà di imprecare quando la fetta di pane spalmata cade dalla parte della marmellata.

Secondo me la FIGC dovrebbe ripartire da questo,visto che si parla tanto(dopo la vergognosa non qualificazione al mondiale) di rifondare l'intera baracca. Scuole calcio elitarie...istruttori formati,preparati,equilibrati. Ridimensionamento totale dell'agonismo...non è possibile veder casino per una partita di Giovanissimi provinciali. Basta sti meccanismi di promozione retrocessione tra provinciali,regionali,elite etc...quando non si stoppa nemmeno un pallone,si gioca su campi di patate in strutture fatiscenti nell'improvvisazione più totale.
Ma soprattutto basta alle scuole calcio di paese improvvisate che si autocelebrano a suon di "noi togliamo i ragazzini dalle strade" e poi affidano le squadre a dei dementi.

Qui concordo su ogni parola, un po' meno sul fatto che la FIGC debba provvedere alla riabilitazione di questi soggetti; non tanto perchè non gli competa o altro (in altre parole dovrebbe essere suo compito farlo!) quanto perchè quale 14enne frequenterebbe dei "corsi di recupero" senza giocare una vera partita col solo scopo tra 3 anni forse di tornare a giocare?
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3053
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 82 volte
E'stato ringraziato : 304 volte

Re: Strozza l'arbitro, pugni, calci: 3 anni

Messaggioda missed_approach il ven dic 01, 2017 2:32 pm

gadamer ha scritto:[Vero, ma ciò non giustifica l'abolizione di un principio di civiltà. Senza scorciatoie "forcaiole"...


Il principio di civiltà sarebbe quella di dare seconde chance senza niente in cambio?
Attenzione (e ora vado sul peso,vi chiedo di tollerarmi) che la ragazza che in questo momento è a marcire mangiata dai bachi 3 metri sotto terra la seconda chance non gliel'hanno data. Io mica faccio un ragionamento forcaiolo alla Salvini o da analfabeta funzionale. Dico.....mi sa bene che venga data una seconda chance ad un 14 enne,quindi prende 3 anni invece che radiazione, finita qui o gli si chiede qualcosa in cambio?
Occhio che il passo da civile a buonista è rapido quanto quello del forcaiolo...


Un esempio? Arbitrare le partite di pulcini ed esordienti della sua società.....a quel punto mi va bene anche 2 stagioni guarda. Però lo fa,sennò 1 in meno. Io ti do la possibilità di non essere radiato,te ti sacrifichi 2 anni,se non ti sacrifichi non ti interessa,se non interessa a te figurati a me e avanti un altro.


gad ha scritto:Qui concordo su ogni parola, un po' meno sul fatto che la FIGC debba provvedere alla riabilitazione di questi soggetti; non tanto perchè non gli competa o altro (in altre parole dovrebbe essere suo compito farlo!) quanto perchè quale 14enne frequenterebbe dei "corsi di recupero" senza giocare una vera partita col solo scopo tra 3 anni forse di tornare a giocare?


Non corsi di recupero figuriamoci se in Italia siamo in grado di fare una cosa del genere, sono proforma persino gli esami di stato figuriamoci...
Comunque, chi sta 3 anni senza fare nulla,poi quando torna è un provetto sportivo? No torna come prima se non peggio...e allora che senso ha dare seconde chance sulla base della fortuna che le cose si autosistemano da sole?
missed_approach
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1479
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 133 volte
E'stato ringraziato : 197 volte

Re: Strozza l'arbitro, pugni, calci: 3 anni

Messaggioda gad il ven dic 01, 2017 2:59 pm

Comunque, chi sta 3 anni senza fare nulla,poi quando torna è un provetto sportivo? No torna come prima se non peggio...e allora che senso ha dare seconde chance sulla base della fortuna che le cose si autosistemano da sole?

Beh chi è stato 3 anni senza il campo può essere cresciuto nel frattempo (sopratutto se si tratta di un 14enne che ora ha 19 anni; mentre la cosa ha meno senso se si tratta di un 28enne che ne aveva 25 all'epoca dei fatti), può essere un esempio per tutti quelli che gli stanno intorno, ma sopratutto ha un bel precedente che lo fa girare con una bandierina rossa sulla testa ben visibile a tutti così da poterlo veramente cacciare a calci se non si merita di avere di nuovo la possibilità di giocare. Poi mi ripeto, non dico che la FIGC non debba riempire questi 3 anni di occasioni formative per il ragazzo, ma sperare che lui vi partecipi con l'utopia tra tre anni di ricominciare mi sembra un po' pretenzioso. E' un po' come dire ad un 19enne arbitro per due anni non vai in campo ma devi partecipare alle riunioni tecniche: quanti resterebbero?
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3053
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 82 volte
E'stato ringraziato : 304 volte

Re: Strozza l'arbitro, pugni, calci: 3 anni

Messaggioda missed_approach il ven dic 01, 2017 3:59 pm

gad ha scritto: quanti resterebbero?


Non ci interessa quanti ma quali.
Resterebbe chi è interessato...stiamo parlando di quei relativamente pochi casi di violenza. Non ti radio, ti do 3 anni invece che la squalifica a vita però mi arbitri 15 partite l'anno di Esordienti. O così o arrivederci.
Pari pari dei lavori socialmente utili se non vuoi finire in gattabuia.

Invece facciamo i buonisti(che sono più dannosi dei forcaioli) e in nome del buon Dio, assolviamo dai peccati e diamo chance........fino a che non ti toccano tuo figlio,chiaro :ok
missed_approach
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1479
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 133 volte
E'stato ringraziato : 197 volte

Re: Strozza l'arbitro, pugni, calci: 3 anni

Messaggioda gad il ven dic 01, 2017 4:37 pm

O così o arrivederci.
Pari pari dei lavori socialmente utili se non vuoi finire in gattabuia.

Ripeto: non metto in dubbio che sia un metodo valido. Dico che è inapplicabile perchè la % di aderenti sarebbe 0. Non si tratta di un lavoro che devo fare di tutto per mantenere ma di un "hobby" e se non me lo fanno fare per questi tre anni, pace, me ne troverò un altro nonostante abbia tutta la passione di questo mondo.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3053
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 82 volte
E'stato ringraziato : 304 volte

Precedente


{ SIMILAR_TOPICS }


Regole del forum
Questa sezione serve a documentare, attraverso articoli di giornale, comunicati del giudice sportivo, o testimonianze dirette, casi di violenza subita dagli arbitri.

I commenti in questo forum devono avere sempre e comunque rispetto di tutti e in particolar modo degli Organi di Giustizia Sportiva.
Le sanzioni e le squalifiche vengono comminate attraverso precisi regolamenti.

Sono quindi vietati commenti che giudichino l'entità della squalifica/sanzione adottata dai Giudici Sportivi.

Ogni commento che non rispetti queste disposizioni sarà cancellato.

Torna a NO alla violenza!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti