Sicilia: aggredito arbitro di 16 anni in Seconda Categoria

Documentiamo qui tutti i casi di aggresioni agli arbitri di cui veniamo a conoscenza, perchè non passino inosservati.

Sicilia: aggredito arbitro di 16 anni in Seconda Categoria

Messaggioda arbitro87 il mar gen 08, 2019 11:13 am

È iniziato un nuovo anno ma la musica, triste, non cambia: un arbitro di 16 anni è stato aggredito nel catanese da un giocatore della squadra di casa che, al 15' del secondo tempo, aveva appena espulso per proteste dopo un'ammonizione durante la partita di calcio del campionato di calcio di Seconda Categoria tra Castel di Iudica e Pedara. Il direttore di gara è stato anche inseguito da alcuni tifosi locali. A sua difesa sono subito intervenuti i dirigenti delle due società e la partita è stata sospesa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che a scopo precauzionale lo hanno scortato fuori dal paese. L'arbitro non si è fatto medicare, né ha presentato denuncia. L'episodio è stato reso noto dal deputato del Pd all'Assemblea regionale Siciliana (Ars) Anthony Barbagallo che parla di «ennesimo brutto episodio che nulla ha a che vedere con la cultura sportiva. È il momento di fermarci così come avvenuto nel Lazio - aggiunge l'ex assessore allo Sport della Regione Sicilia - per episodi analoghi. La Federazione, l'Aia ed il Coni valutino lo stop ai campionati».

fonte: http://www.corrieredellosport.it/news/c ... okieAccept
Vivi e lascia vivere
Avatar utente
arbitro87
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar set 18, 2007 9:48 am
Ha detto grazie: 234 volte
E'stato ringraziato : 92 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Sicilia: aggredito arbitro di 16 anni in Seconda Categor

Messaggioda kkk il mar gen 08, 2019 10:06 pm

arbitro87 ha scritto:È iniziato un nuovo anno ma la musica, triste, non cambia: un arbitro di 16 anni è stato aggredito nel catanese da un giocatore della squadra di casa che, al 15' del secondo tempo, aveva appena espulso per proteste dopo un'ammonizione durante la partita di calcio del campionato di calcio di Seconda Categoria tra Castel di Iudica e Pedara. Il direttore di gara è stato anche inseguito da alcuni tifosi locali. A sua difesa sono subito intervenuti i dirigenti delle due società e la partita è stata sospesa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che a scopo precauzionale lo hanno scortato fuori dal paese. L'arbitro non si è fatto medicare, né ha presentato denuncia. L'episodio è stato reso noto dal deputato del Pd all'Assemblea regionale Siciliana (Ars) Anthony Barbagallo che parla di «ennesimo brutto episodio che nulla ha a che vedere con la cultura sportiva. È il momento di fermarci così come avvenuto nel Lazio - aggiunge l'ex assessore allo Sport della Regione Sicilia - per episodi analoghi. La Federazione, l'Aia ed il Coni valutino lo stop ai campionati».

fonte: http://www.corrieredellosport.it/news/c ... okieAccept

Fa specie che un Collega già a 16 anni calchi i campi di seconda categoria, di più che la politica ne parli suggerendo ad altri i rimedi.
kkk
 
Messaggi: 282
Iscritto il: gio giu 30, 2011 11:35 am
Ha detto grazie: 37 volte
E'stato ringraziato : 16 volte
Sezione di: Voghera

Re: Sicilia: aggredito arbitro di 16 anni in Seconda Categor

Messaggioda MySoccerRef il ven gen 11, 2019 1:59 pm

Precisando che di anni il collega ne ha 17, ecco i provvedimenti del giudice sportivo siciliano che sconfessa tutto quanto scritto nei vari articoli (e il sindaco del comune di Castel di Iudica)

GARE DEL 6/ 1/2019
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

gara del 6/ 1/2019 CASTEL DI JUDICA - OLIMPIA PEDARA

1-2; Sospesa al 24' del 2º tempo
Esaminati gli atti ufficiali, dagli stessi si rileva che:
Al 24' del s.t., il calciatore Palacino Salvatore, capitano della Società Castel di Judica, dopo essere stato espulso per proteste nei confronti dell'arbitro e per averlo spintonato con forza, tentava di colpirlo con una testata che veniva schivata e poi lo colpiva con calci e pugni alla schiena ed alle gambe che provocavano forti dolori in diverse parti del corpo;
Tentando di raggiungere gli spogliatoi, nel totale disinteresse da parte di tutti i tesserati della Società Castel di Judica, il direttore di gara veniva rallentato da sostenitori della stessa, introdottisi sul terreno di gioco attraverso cancelli deliberatamente aperti, venendo colpito da uno dei suddetti con pugni alla schiena e poi spintonato; il Palacino, raggiunto l'arbitro, lo colpiva nuovamente con pugni alla schiena;
Raggiunti gli spogliatoi, l'arbitro, a seguito dell'aggressione subita, non più nelle ottimali condizioni fisiche e morali necessarie alla prosecuzione della gara, decideva di sospenderla definitivamente per poi recarsi presso un Presidio Ospedaliero dove veniva refertato con una prognosi di cinque giorni s.c.;
Per quanto sopra;
Condivisa la decisione dell'arbitro di sospendere definitivamente la gara;
Dato atto che i tutti provvedimenti disciplinari adottati a carico dei tesserati sono pubblicati in altra parte del presente C.U.;
Sancita la responsabilità della Società Castel di Judica per quanto attiene al comportamento dei propri tesserati e sostenitori;
Visto l'art. 17, comma 1, del C.G.S.;
Si delibera:
Di infliggere alla Società Castel di Judica la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3;
Di infliggere alla Società Castel di Judica l'ammenda di Euro 1.000,00 e la squalifica del campo per quattro gare da disputarsi a porte chiuse.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA FINO AL 5/ 1/2024
PALACINO SALVATORE (CASTEL DI JUDICA)

Per proteste nei confronti dell'arbitro e per averlo spintonato con forza; nonchè, dopo l'espulsione, per avere tentato di colpirlo con una testata, che veniva schivata, e poi colpito con calci e pugni alla schiena ed alle gambe che provocavano forti dolori in diverse parti del corpo; raggiunto poi l'arbitro, che tentava di raggiungere gli spogliatoi, lo colpiva nuovamente con pugni alla schiena.
Si dispone, altresì, a carico del Palacino Salvatore, la preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC ai sensi dell'art. 19, comma 3, del C.G.S.
Valutato che il comportamento sopra riportato configura una condotta da parte del tesserato che rientra tra quelle che determinano l'applicazione delle sanzioni previste dal C.U. n.104/A del 2014;
Che, nella concreta fattispecie, infatti, si rinviene una "condotta violenta" secondo la definizione della concorde giurisprudenza federale, che consiste in un comportamento caratterizzato "da intenzionalità e volontarietà miranti a produrre danni da lesioni personali o a porre in pericolo l'integrità fisica e che si risolve in un'azione impetuosa e incontrollata connotata da una accentuata volontaria aggressività con coercizione operata su altrui ..."; (cfr.Corte Giust. Fed., in C.U. n.161/CGF del 10.1.2014; Corte Giust. Fed. in C.U. n.153/CGF del 18.1.2011; e, da ultimo, C.Sportiva Appello, III Sez., in C.U. n.056/CSA del 22.12.2016 e C.Sportiva Appello, Sez. Unite, in C.U. n.114/CSA del 3.2017);
Pertanto, ai sensi dell'art.16, comma 1 del C.G.S.;
Si delibera che la sanzione irrogata va considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative come previste dall'art.16 comma 4 bis del C.G.S. nel testo approvato dal Consiglio Federale della FIGC (C.U.n.256/A del 27.1.2016).
"Mi fa orrore il mondo di Internet e questo meccanismo perverso per cui chiunque dal buio della propria cameretta può sputare sentenze."
Avatar utente
MySoccerRef
Vincitore Fantacalcio 2009
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: mar nov 06, 2007 5:06 pm
Ha detto grazie: 18 volte
E'stato ringraziato : 49 volte
Qualifica: Arbitro calcio a 5
Categoria: Serie C1

Re: Sicilia: aggredito arbitro di 16 anni in Seconda Categor

Messaggioda Freedomofspeech il ven gen 11, 2019 4:27 pm

Nel frattempo nella pagina fb della squadra si nega tutto e uno commenta dicendo che il mondo arbitrale sia peggio della mafia e di querelare l’arbitro -.- con tanto di like da parte di un nostro associato incredibile ahah
Freedomofspeech
 
Messaggi: 361
Iscritto il: lun dic 30, 2013 3:37 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 24 volte

Re: Sicilia: aggredito arbitro di 16 anni in Seconda Categor

Messaggioda RSM_Assistant il ven gen 11, 2019 7:30 pm

Freedomofspeech ha scritto:Nel frattempo nella pagina fb della squadra si nega tutto e uno commenta dicendo che il mondo arbitrale sia peggio della mafia e di querelare l’arbitro -.- con tanto di like da parte di un nostro associato incredibile ahah

Deferire il "collega" ( :angry-screaming: ) alla procura arbitrale per un provvedimento di n.r.t.?
RSM_Assistant
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 551
Iscritto il: dom mag 06, 2012 4:46 pm
Ha detto grazie: 5 volte
E'stato ringraziato : 82 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Serie A

Re: Sicilia: aggredito arbitro di 16 anni in Seconda Categor

Messaggioda FollettoGigante il sab gen 12, 2019 9:37 am

Ora l'hanno buttata sulla politica con le difesa della società da parte del primo cittadino:

FollettoGigante
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1806
Iscritto il: lun ago 27, 2012 3:34 pm
Ha detto grazie: 177 volte
E'stato ringraziato : 72 volte
Sezione di: Firenze
Qualifica: Arbitro
Categoria: Serie A

Re: Sicilia: aggredito arbitro di 16 anni in Seconda Categor

Messaggioda arbitro87 il sab gen 12, 2019 2:02 pm

Che vergogna, anche di fronte ad un referto medico hanno il coraggio di dire che non sia successo nulla.
Vivi e lascia vivere
Avatar utente
arbitro87
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar set 18, 2007 9:48 am
Ha detto grazie: 234 volte
E'stato ringraziato : 92 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Sicilia: aggredito arbitro di 16 anni in Seconda Categor

Messaggioda boridaw il sab gen 12, 2019 3:14 pm

MySoccerRef ha scritto:Precisando che di anni il collega ne ha 17, ecco i provvedimenti del giudice sportivo siciliano che sconfessa tutto quanto scritto nei vari articoli (e il sindaco del comune di Castel di Iudica)

GARE DEL 6/ 1/2019
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

gara del 6/ 1/2019 CASTEL DI JUDICA - OLIMPIA PEDARA

1-2; Sospesa al 24' del 2º tempo
Esaminati gli atti ufficiali, dagli stessi si rileva che:
Al 24' del s.t., il calciatore Palacino Salvatore, capitano della Società Castel di Judica, dopo essere stato espulso per proteste nei confronti dell'arbitro e per averlo spintonato con forza, tentava di colpirlo con una testata che veniva schivata e poi lo colpiva con calci e pugni alla schiena ed alle gambe che provocavano forti dolori in diverse parti del corpo;
Tentando di raggiungere gli spogliatoi, nel totale disinteresse da parte di tutti i tesserati della Società Castel di Judica, il direttore di gara veniva rallentato da sostenitori della stessa, introdottisi sul terreno di gioco attraverso cancelli deliberatamente aperti, venendo colpito da uno dei suddetti con pugni alla schiena e poi spintonato; il Palacino, raggiunto l'arbitro, lo colpiva nuovamente con pugni alla schiena;
Raggiunti gli spogliatoi, l'arbitro, a seguito dell'aggressione subita, non più nelle ottimali condizioni fisiche e morali necessarie alla prosecuzione della gara, decideva di sospenderla definitivamente per poi recarsi presso un Presidio Ospedaliero dove veniva refertato con una prognosi di cinque giorni s.c.;
Per quanto sopra;
Condivisa la decisione dell'arbitro di sospendere definitivamente la gara;
Dato atto che i tutti provvedimenti disciplinari adottati a carico dei tesserati sono pubblicati in altra parte del presente C.U.;
Sancita la responsabilità della Società Castel di Judica per quanto attiene al comportamento dei propri tesserati e sostenitori;
Visto l'art. 17, comma 1, del C.G.S.;
Si delibera:
Di infliggere alla Piattaforme Autosollevanti Varese Como Monza della perdita della gara per 0-3;
Di infliggere alla Società Castel di Judica l'ammenda di Euro 1.000,00 e la squalifica del campo per quattro gare da disputarsi a porte chiuse.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA FINO AL 5/ 1/2024
PALACINO SALVATORE (CASTEL DI JUDICA)

Per proteste nei confronti dell'arbitro e per averlo spintonato con forza; nonchè, dopo l'espulsione, per avere tentato di colpirlo con una testata, che veniva schivata, e poi colpito con calci e pugni alla schiena ed alle gambe che provocavano forti dolori in diverse parti del corpo; raggiunto poi l'arbitro, che tentava di raggiungere gli spogliatoi, lo colpiva nuovamente con pugni alla schiena.
Si dispone, altresì, a carico del Palacino Salvatore, la preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC ai sensi dell'art. 19, comma 3, del C.G.S.
Valutato che il comportamento sopra riportato configura una condotta da parte del tesserato che rientra tra quelle che determinano l'applicazione delle sanzioni previste dal C.U. n.104/A del 2014;
Che, nella concreta fattispecie, infatti, si rinviene una "condotta violenta" secondo la definizione della concorde giurisprudenza federale, che consiste in un comportamento caratterizzato "da intenzionalità e volontarietà miranti a produrre danni da lesioni personali o a porre in pericolo l'integrità fisica e che si risolve in un'azione impetuosa e incontrollata connotata da una accentuata volontaria aggressività con coercizione operata su altrui ..."; (cfr.Corte Giust. Fed., in C.U. n.161/CGF del 10.1.2014; Corte Giust. Fed. in C.U. n.153/CGF del 18.1.2011; e, da ultimo, C.Sportiva Appello, III Sez., in C.U. n.056/CSA del 22.12.2016 e C.Sportiva Appello, Sez. Unite, in C.U. n.114/CSA del 3.2017);
Pertanto, ai sensi dell'art.16, comma 1 del C.G.S.;
Si delibera che la sanzione irrogata va considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative come previste dall'art.16 comma 4 bis del C.G.S. nel testo approvato dal Consiglio Federale della FIGC (C.U.n.256/A del 27.1.2016).


Grazie per gli informazioni che hai fornito, tutto molto informativo ed adesso capisco tutto, veramente un post che spiega tutto punto-per-punto. Veramente una bel lavoro che hai fatto, complimenti :ok
boridaw
 
Messaggi: 2
Iscritto il: sab gen 12, 2019 3:10 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Ascoli Piceno
Qualifica: Osservatore
Categoria: Serie C1

Re: Sicilia: aggredito arbitro di 16 anni in Seconda Categor

Messaggioda MySoccerRef il sab gen 12, 2019 3:35 pm

I sostenitori della squadra, e i componenti della squadra stessa sono un bacino di voti consistente in un paesino di 4500 anime....

Tutto molto squallido, ma così è..

arbitro87 ha scritto:Che vergogna, anche di fronte ad un referto medico hanno il coraggio di dire che non sia successo nulla.
"Mi fa orrore il mondo di Internet e questo meccanismo perverso per cui chiunque dal buio della propria cameretta può sputare sentenze."
Avatar utente
MySoccerRef
Vincitore Fantacalcio 2009
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: mar nov 06, 2007 5:06 pm
Ha detto grazie: 18 volte
E'stato ringraziato : 49 volte
Qualifica: Arbitro calcio a 5
Categoria: Serie C1



{ SIMILAR_TOPICS }


Regole del forum
Questa sezione serve a documentare, attraverso articoli di giornale, comunicati del giudice sportivo, o testimonianze dirette, casi di violenza subita dagli arbitri.

I commenti in questo forum devono avere sempre e comunque rispetto di tutti e in particolar modo degli Organi di Giustizia Sportiva.
Le sanzioni e le squalifiche vengono comminate attraverso precisi regolamenti.

Sono quindi vietati commenti che giudichino l'entità della squalifica/sanzione adottata dai Giudici Sportivi.

Ogni commento che non rispetti queste disposizioni sarà cancellato.

Torna a NO alla violenza!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite