Regola del fuorigioco

I dubbi sul regolamento e il galateo dell'arbitro sui campi da gioco

Regola del fuorigioco

Messaggioda Redfoot il ven mar 25, 2016 3:39 pm

Buongiorno,
premetto che non sono un arbitro nè mai lo sono stato. Ho solo una domanda per voi. Leggendo il regolamento FIGC del 2011 alla voce 11. Regola del fuorigioco leggo quanto segue:

Un calciatore si trova in posizione di fuorigioco quando:
• è più vicino alla linea di porta avversaria rispetto sia al pallone, sia al penultimo avversario.

quindi il regolamento parla chiaramente di "porta avversaria" e quindi del segmento fra i due pali, non parla di linea di fondo campo (e quindi il segmento di campo posto fra le due bandierine).
La regola dice che un giocatore è in fuorigioco se è più vicino alla porta avversaria sia al pallone sia all'ultimo difensore. Avendo studiato informatica lo interpreto come un AND logico e quindi secondo la tavola delle verità

Affermazione 1 - Affermazione 2 - Risultato
0 - 0 - 0
1 - 0 - 0
0 - 1 - 0
1 - 1 - 1

un giocatore è in fuorigioco se e solo se entrambe le affermazioni sono vere.
Partendo da questo presupposto ho notato come il fuorigioco venga fischiato anche nei calci d'angolo su tocco di ritorno dove ovviamente il giocatore sul calcio d'angolo non può essere più vicino alla linea di porta dell'ultimo difensore.
Analoghi a questo caso sono anche i passaggi verso l'esterno dell'area dove un attaccante è davanti all'ultimo difensore ma la distanza dalla linea della porta è maggiore rispetto a quella del difensore (invalidando quindi l'affermazione 2).

Riuscite a chiarirmi questo dubbio?
Redfoot
 
Messaggi: 5
Iscritto il: lun mar 23, 2015 8:52 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte

Re: Regola del fuorigioco

Messaggioda TuttiPresidenti il ven mar 25, 2016 3:47 pm

Regola 2:

Il terreno di gioco deve essere rettangolare e segnato con linee che fanno parte
delle superfici che delimitano.
Le linee che delimitano i lati più lunghi del terreno sono denominate “linee laterali”;
quelle che delimitano i lati più corti “linee di porta”.
TuttiPresidenti
 
Messaggi: 147
Iscritto il: gio gen 20, 2011 11:13 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 2 volte
Sezione di: Milano
Categoria: Scambi

Re: Regola del fuorigioco

Messaggioda Redfoot il ven mar 25, 2016 3:49 pm

ok grazie del chiarimento!
Redfoot
 
Messaggi: 5
Iscritto il: lun mar 23, 2015 8:52 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte

Re: Regola del fuorigioco

Messaggioda divisarossa il sab mar 26, 2016 1:49 pm

Redfoot ha scritto:Buongiorno,
premetto che non sono un arbitro nè mai lo sono stato. Ho solo una domanda per voi. Leggendo il regolamento FIGC del 2011 alla voce 11. Regola del fuorigioco leggo quanto segue:

Un calciatore si trova in posizione di fuorigioco quando:
• è più vicino alla linea di porta avversaria rispetto sia al pallone, sia al penultimo avversario.

quindi il regolamento parla chiaramente di "porta avversaria" e quindi del segmento fra i due pali, non parla di linea di fondo campo (e quindi il segmento di campo posto fra le due bandierine).
La regola dice che un giocatore è in fuorigioco se è più vicino alla porta avversaria sia al pallone sia all'ultimo difensore. Avendo studiato informatica lo interpreto come un AND logico e quindi secondo la tavola delle verità

Affermazione 1 - Affermazione 2 - Risultato
0 - 0 - 0
1 - 0 - 0
0 - 1 - 0
1 - 1 - 1

un giocatore è in fuorigioco se e solo se entrambe le affermazioni sono vere.
Partendo da questo presupposto ho notato come il fuorigioco venga fischiato anche nei calci d'angolo su tocco di ritorno dove ovviamente il giocatore sul calcio d'angolo non può essere più vicino alla linea di porta dell'ultimo difensore.
Analoghi a questo caso sono anche i passaggi verso l'esterno dell'area dove un attaccante è davanti all'ultimo difensore ma la distanza dalla linea della porta è maggiore rispetto a quella del difensore (invalidando quindi l'affermazione 2).

Riuscite a chiarirmi questo dubbio?


ma infatti l'errore sta a monte. la linea di porta è TUTTA quella che brutalmente viene chiamata linea di fondo giornalisticamente.

Il fatto è che hai letto attentamente la regola del fuorigioco, ma hai tralasciato completamente le prime regole dove c'è un disegno del terreno di gioco che ti dice chiaramente che si chiama linea di porta tutta la linea di fondo campo. non solo la parte tra i pali.

presta maggiore attenzione e sappi che tutto quello che giornalisticamente viene detto, o comunque una buona parte, stride chiaramente col regolamento (per analogia col tuo discorso porto ad esempio l'espressione ultimo uomo: puoi essere l'ultimo ma se non impedisci una occasione da rete non devi essere espulso)
divisarossa
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4457
Iscritto il: mer giu 09, 2010 8:37 pm
Ha detto grazie: 7 volte
E'stato ringraziato : 294 volte

Re: Regola del fuorigioco

Messaggioda Arbiter81 il mar giu 07, 2016 9:22 am

Premesso che sono arbitro di calcio a 5, ho un dubbio regolamentare relativamente al fuorigioco.
Cerco di spiegarla in poche e semplici parole.

Difendente che nel rinviare la palla la calcia sulla schiena di un attaccante. Per effetto di questo rimpallo il pallone viene indirizzato nei pressi di un compagno dell'attaccante in palese posizione di fuorigioco.

trattasi di fuorigioco punibile??? chi sa rispondermi? c'è qualcosa di simile nella casistica?

grazie mille
Arbiter81
 
Messaggi: 124
Iscritto il: mar mag 21, 2013 8:51 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 2 volte
Sezione di: Barcellona Pozzo di Gotto
Qualifica: Arbitro calcio a 5

Re: Regola del fuorigioco

Messaggioda ale il mar giu 07, 2016 9:36 am

Fuorigioco punibile, l'attaccante in fuorigioco va punito perché riceve il pallone dopo che è stato toccato per ultimo da un suo compagno. La valutazione sulla deviazione/giocata va fatta se questa viene effettuata da un difensore, in questo caso invece viene eseguita da un compagno del giocatore in fuorigioco
ale
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1948
Iscritto il: mar mag 18, 2010 6:02 pm
Ha detto grazie: 158 volte
E'stato ringraziato : 182 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Regola del fuorigioco

Messaggioda divisarossa il mar giu 07, 2016 2:33 pm

Arbiter81 ha scritto:Premesso che sono arbitro di calcio a 5, ho un dubbio regolamentare relativamente al fuorigioco.
Cerco di spiegarla in poche e semplici parole.

Difendente che nel rinviare la palla la calcia sulla schiena di un attaccante. Per effetto di questo rimpallo il pallone viene indirizzato nei pressi di un compagno dell'attaccante in palese posizione di fuorigioco.

trattasi di fuorigioco punibile??? chi sa rispondermi? c'è qualcosa di simile nella casistica?

grazie mille


non è casistica. Sta proprio nella definizione la risposta al tuo quesito.

si parla di giocato o TOCCATO, cosa che rientra perfettamente nel tuo esempio
divisarossa
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4457
Iscritto il: mer giu 09, 2010 8:37 pm
Ha detto grazie: 7 volte
E'stato ringraziato : 294 volte

Re: Regola del fuorigioco

Messaggioda Arbiter81 il mer giu 08, 2016 11:02 am

divisarossa ha scritto:
Arbiter81 ha scritto:Premesso che sono arbitro di calcio a 5, ho un dubbio regolamentare relativamente al fuorigioco.
Cerco di spiegarla in poche e semplici parole.

Difendente che nel rinviare la palla la calcia sulla schiena di un attaccante. Per effetto di questo rimpallo il pallone viene indirizzato nei pressi di un compagno dell'attaccante in palese posizione di fuorigioco.

trattasi di fuorigioco punibile??? chi sa rispondermi? c'è qualcosa di simile nella casistica?

grazie mille


non è casistica. Sta proprio nella definizione la risposta al tuo quesito.

si parla di giocato o TOCCATO, cosa che rientra perfettamente nel tuo esempio


perfetto, grazie mille Divisarossa
sei stato chiarissimo
Arbiter81
 
Messaggi: 124
Iscritto il: mar mag 21, 2013 8:51 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 2 volte
Sezione di: Barcellona Pozzo di Gotto
Qualifica: Arbitro calcio a 5

Re: Regola del fuorigioco

Messaggioda Giulioooo il mar ago 09, 2016 11:00 am

TuttiPresidenti ha scritto:Regola 2:

Il terreno di gioco deve essere rettangolare e segnato con linee che fanno parte
delle superfici che delimitano.
Le linee che delimitano i lati più lunghi del terreno sono denominate “linee laterali”;
quelle che delimitano i lati più corti “linee di porta”.

Scusatemi anche se non importante terrei a precisare che la regola è la 1.
Giulioooo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: gio ago 04, 2016 8:06 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 1 volta
Categoria: Allievi



{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Regolamento del gioco del calcio e disposizioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti