Applauso ironico dell'allenatore

I dubbi sul regolamento e il galateo dell'arbitro sui campi da gioco

Applauso ironico dell'allenatore

Messaggioda shadyz il mar nov 26, 2019 12:05 am

Ciao a tutti!

Come ben sappiamo nel nuovo regolamento 2019 è prevista la sola ammonizione per l'allenatore che gesticola mostrando chiara mancanza di rispetto per gli ufficiali di gara (ad esempio applausi sarcastici). La stessa cosa però non vale per i giocatori che invece devono essere espulsi (famosa l'espulsione di Rocchi ai danni di Sneijder).

Qualcosa mi saprebbe dire come mai questa differenza?
shadyz
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar nov 18, 2008 4:21 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Eccellenza

Re: Applauso ironico dell'allenatore

Messaggioda beta765 il mar nov 26, 2019 10:05 am

no, per i calciatori vale la medesima regola, se protestano con parole o gesti devono essere ammoniti. Regola 12 pagina 95.

Per scindere già la diatriba, il "vaffa" rientra nei gesti offensivi, quindi espulsione, Regola 12 pagina 97.
beta765
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 545
Iscritto il: mar apr 14, 2015 9:57 pm
Ha detto grazie: 33 volte
E'stato ringraziato : 21 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Applauso ironico dell'allenatore

Messaggioda shadyz il mer nov 27, 2019 12:53 am

Perdonami ma l'applauso ironico verso l'arbitro non è una protesta.
La protesta è dire (o far capire a gesti) che non si condivide la decisione presa. Applaudire un arbitro significa fondamentalmente "sei un cretino", e nella pratica vuol dire "Bravo" assumendo però il significato opposto, ovvero "non bravo", di conseguenza si sta facendo beffe di lui, tra l'altro platealmente.

Nella regola 12 si dice anche che tra le infrazioni passibili di espulsione c'è "usa un linguaggio o fa dei gesti offensivi, ingiuriosi o minacciosi" e a mio parere questo rientra perfettamente tra i gesti offensivi. Inoltre, non vorrei sbagliarmi, ma in un regolamento di qualche anno fa dove erano presenti le interpretazioni AIA c'era anche l'esempio dell'applauso.

shadyz
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar nov 18, 2008 4:21 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Eccellenza

Re: Applauso ironico dell'allenatore

Messaggioda shadyz il ven nov 29, 2019 4:23 pm

Nessuno?
shadyz
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar nov 18, 2008 4:21 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Eccellenza

Re: Applauso ironico dell'allenatore

Messaggioda FollettoGigante il dom dic 22, 2019 2:45 pm

A me se un giocatore fa un applauso va a fare la doccia senza se e senza ma... sugli allenatori in realtà è cambiato solo che se applaudono platealmente vanno fuori anche loro ma con il cartellino e non con il semplice gesto del braccio.
FollettoGigante
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1892
Iscritto il: lun ago 27, 2012 3:34 pm
Ha detto grazie: 187 volte
E'stato ringraziato : 77 volte
Sezione di: Firenze
Qualifica: Arbitro
Categoria: Terza

Re: Applauso ironico dell'allenatore

Messaggioda M1313 il dom dic 29, 2019 1:54 pm

Che l'applauso ironico sia una scorrettezza da espulsione è sempre stata una prerogativa esclusivamente del regolamento italiano, dove una pagina (che includeva un disegno di un applauso ironico) ha sempre catalogato i cosiddetti "gesti manifestamente irriguardosi nei confronti dell'arbitro" come passibili di cartellino rosso, sebbene questa dicitura non si trovi. e non si sia mai trovata, nel regolamento originale dell'IFAB, col risultato che il nostro Settore Tecnico ha sempre tracciato una linea per distinguere la semplice protesta dall'offesa che però risulta totalmente arbitraria, nel senso che è stata presa senza il consenso dell'IFAB.

E questa ne è solo la naturale conseguenza: evidentemente l'IFAB ha sempre intesto i "gesti offensivi o ingiuriosi" come quelli caratterizzati da una gravità ben maggiore della (pur sempre colorita) protesta a mezzo di applauso ironico, e il fatto che gli allenatori debbano ora essere soltanto ammoniti se si rendono colpevoli di ciò ne è la prova.

Quindi non penso che adesso dobbiamo chiederci perché mai l'IFAB abbia deciso questo, ma dovremmo semmai chiederci se ci è ancora lecito considerare l'applauso ironico da parte di un calciatore come passibile di espulsione anche adesso che l'IFAB ha apertamente sbugiardato la nostra (ricordo ancora, totalmente arbitraria) decisione di agire in quel senso anche senza che il regolamento inglese menzionasse minimamente la cosa.
Avatar utente
M1313
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1112
Iscritto il: gio lug 01, 2010 8:57 am
Ha detto grazie: 133 volte
E'stato ringraziato : 203 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Applauso ironico dell'allenatore

Messaggioda RSM_Assistant il dom dic 29, 2019 5:23 pm

M1313 ha scritto:Che l'applauso ironico sia una scorrettezza da espulsione è sempre stata una prerogativa esclusivamente del regolamento italiano, dove una pagina (che includeva un disegno di un applauso ironico) ha sempre catalogato i cosiddetti "gesti manifestamente irriguardosi nei confronti dell'arbitro" come passibili di cartellino rosso, sebbene questa dicitura non si trovi. e non si sia mai trovata, nel regolamento originale dell'IFAB, col risultato che il nostro Settore Tecnico ha sempre tracciato una linea per distinguere la semplice protesta dall'offesa che però risulta totalmente arbitraria, nel senso che è stata presa senza il consenso dell'IFAB.

E questa ne è solo la naturale conseguenza: evidentemente l'IFAB ha sempre intesto i "gesti offensivi o ingiuriosi" come quelli caratterizzati da una gravità ben maggiore della (pur sempre colorita) protesta a mezzo di applauso ironico, e il fatto che gli allenatori debbano ora essere soltanto ammoniti se si rendono colpevoli di ciò ne è la prova.

Quindi non penso che adesso dobbiamo chiederci perché mai l'IFAB abbia deciso questo, ma dovremmo semmai chiederci se ci è ancora lecito considerare l'applauso ironico da parte di un calciatore come passibile di espulsione anche adesso che l'IFAB ha apertamente sbugiardato la nostra (ricordo ancora, totalmente arbitraria) decisione di agire in quel senso anche senza che il regolamento inglese menzionasse minimamente la cosa.

Caro collega, non sono molto daccordo con ciò che dici per tre motivi:
1) - che il rosso diretto per l'applauso all'arbitro non sia previsto ne autorizzato dall'I.F.A.B. lascia un po', diciamo così, il tempo che trova. Anche altre federazioni, nei loro ambiti nazionali, adottano decisioni varie senza che siano previste ne autorizzate dall'I.F.A.B.. La mancata approvazione dell'I.F.A.B. non vuol dire che siano decisioni sbagliate;
2) - l'applaudire platealmente un Arbitro, a mio parere, equivale come a dirgli "incompetente", "inetto", ecc. ecc. e ciò è inaccettabile. Se, per esempio, a seguito di una decisione del D.D.G. un giocatore gli dasse del "pazzo" senza pronunciare una parola ma semplicemente picchiettando l'indice della mano sulla sua tempia che si fa? Non gli diamo il rosso diretto perchè per questo gesto nulla è stato deliberato dall'I.F.A.B.?
3) - per le ragioni su esposte, a parità di comportamento, darei il rosso anche all'allenatore.
RSM_Assistant
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 632
Iscritto il: dom mag 06, 2012 4:46 pm
Ha detto grazie: 5 volte
E'stato ringraziato : 95 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Serie A

Re: Applauso ironico dell'allenatore

Messaggioda M1313 il dom dic 29, 2019 10:08 pm

Ma infatti nel 99% dei casi avresti ragione tu, nel senso che il potere interpretativo lasciato alle federazioni è indubbio.

Ma se poi l'IFAB stessa interviene con delle nuove regole che tracciano chiaramente una direzione generale diversa da quella che si era presa, qui, in precedenza, chi dovrebbe ragionevolmente prevalere? Noi, o loro?
Avatar utente
M1313
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1112
Iscritto il: gio lug 01, 2010 8:57 am
Ha detto grazie: 133 volte
E'stato ringraziato : 203 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Applauso ironico dell'allenatore

Messaggioda RSM_Assistant il lun dic 30, 2019 11:35 am

M1313 ha scritto:Ma infatti nel 99% dei casi avresti ragione tu, nel senso che il potere interpretativo lasciato alle federazioni è indubbio.

Ma se poi l'IFAB stessa interviene con delle nuove regole che tracciano chiaramente una direzione generale diversa da quella che si era presa, qui, in precedenza, chi dovrebbe ragionevolmente prevalere? Noi, o loro?


In tutta coscienza, a mio avviso, credo che in un caso come questo dovremmo prevalere noi e ti spiego le motivazioni che mi hanno portato a questa convinzione.
La forma mentis dei giocatori dei vari campionati nazionali europei è completamente all'opposto di quella dei giocatori del nostro campionato.
A questo proposito, per esempio, basterebbe controllare nelle varie competizioni calcistiche europee quante ammonizioni per proteste e/o simulazione e/o espulsioni per atti irriguardosi verso gli Ufficiali di gara hanno avuto i giocatori delle squadre straniere rispetto a quelle italiane.
E' innegabile che le federazioni calcistiche nazionali "hanno il quadro della situazione reale" nei loro campionati e, in alcuni casi, ciò che stabilisce a livello generale l'I.F.A.B. va bene per la Norvegia, è controproducente nella Repubblica Ceca e non produce effetti in Portogallo.
In Italia, a mio modestissimo parere, per la forma mentis che hanno i giocatori è necessario che se applaudi l'Arbitro ironicamente vai a vedere la fine della partita in tribuna e, spero presto, in compagnia dell'allenatore se fa la stessa cosa.
RSM_Assistant
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 632
Iscritto il: dom mag 06, 2012 4:46 pm
Ha detto grazie: 5 volte
E'stato ringraziato : 95 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Serie A



{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Regolamento del gioco del calcio e disposizioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron