Rete di mano: casi particolari

I dubbi sul regolamento e il galateo dell'arbitro sui campi da gioco

Rete di mano: casi particolari

Messaggioda Rado il Figo il lun gen 13, 2020 1:13 pm

Domenica, mi sono soffermato a vedere una partita dei "primi calci" (se si chiamano ancora così), dove le ridotte dimensioni del campo di gioco hanno permesso di sfiorare (per fortuna dell'improvvisato arbitro) due situazioni particolari di rete di mano.

La premessa è identica: tiro in area avversaria dell'attaccante e respinta di mano di un difendente. Qui sotto le due diverse dinamiche:

1) il difendente è un giocatore di movimento che ha visibilmente protetto il volto da un violento tiro dell'attaccante. Il pallone, senza nessun altro tocco, finisce nella porta avversaria. Il regolamento precisa che la rete non è valida e, in sovrappiù, siamo di fronte ad un'infrazione per fallo di mano, quindi rigore contro il difendente ma senza alcuna sanzione disciplinare (non intravedo scorrettezze). Corretto?

2) il difendente è il portiere che ha compiuto una normalissima parata, il pallone respinto entra direttamente nella porta avversaria (come la dinamica precedente). Ora, la rete non è valida, e fin qui concordo, ma il regolamento precisa che è infrazione per fallo di mano anche se il tocco è del portiere. E una simile precisazione implica che si stia parlando di un suo tocco all'interno della propria area di rigore (altrimenti, essendo un giocatore come tutti gli altri, non avrebbe senso un simile distinguo). Niente cartellino, perché il portiere che tocca di mano nella sua area non commette mai una scorrettezza, ma avendo commesso un'infrazione, come si procede?
Un calcio di rigore per mani del portiere mi fa inorridire, ma non si può nemmeno assegnare una punizione indiretta, essendo ben codificati i casi in cui deve essere concessa.
È anche vero che nella regola sulla segnatura delle reti, si prevede un calcio di rinvio se il portiere lancia il pallone direttamente nella porta avversaria, e sarei propenso a riprendere così il gioco anche qui, ma mi chiedo quale sia allora il senso di specificare nella regola sui falli e punizione che il portiere commette un'infrazione se segna una rete di mano. O è un'infrazione, cui segui punizione ovvero rigore, o non lo è, e allora buono il calcio di rinvio contro.
Rado il Figo
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1279
Iscritto il: ven giu 10, 2011 10:50 am
Ha detto grazie: 7 volte
E'stato ringraziato : 49 volte

Re: Rete di mano: casi particolari

Messaggioda Galaxy il lun gen 13, 2020 7:42 pm

Mi hai fatto venire in mente un caso abbastanza verosimile anche nel terreno di gioco di dimensioni normali:
Calcio d’angolo al 93’, la squadra che attacca perde di un gol e sale anche il portiere. Arriva il cross, colpo di testa dell’attaccante, il difensore con un tocco di braccio assolutamente non punibile intercetta il pallone, poi calcia a porta sguarnita e segna. Calcio di rigore?
Caso ancora più esteso: il portiere non può segnare con il rinvio “mani e piedi” perché starebbe violando il regolamento e quindi in tal caso sarebbe concesso rigore?
Galaxy
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 938
Iscritto il: dom dic 02, 2018 5:54 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 38 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Rete di mano: casi particolari

Messaggioda Freedomofspeech il mar gen 14, 2020 2:06 am

Rado il Figo ha scritto:Domenica, mi sono soffermato a vedere una partita dei "primi calci" (se si chiamano ancora così), dove le ridotte dimensioni del campo di gioco hanno permesso di sfiorare (per fortuna dell'improvvisato arbitro) due situazioni particolari di rete di mano.

La premessa è identica: tiro in area avversaria dell'attaccante e respinta di mano di un difendente. Qui sotto le due diverse dinamiche:

1) il difendente è un giocatore di movimento che ha visibilmente protetto il volto da un violento tiro dell'attaccante. Il pallone, senza nessun altro tocco, finisce nella porta avversaria. Il regolamento precisa che la rete non è valida e, in sovrappiù, siamo di fronte ad un'infrazione per fallo di mano, quindi rigore contro il difendente ma senza alcuna sanzione disciplinare (non intravedo scorrettezze). Corretto?

2) il difendente è il portiere che ha compiuto una normalissima parata, il pallone respinto entra direttamente nella porta avversaria (come la dinamica precedente). Ora, la rete non è valida, e fin qui concordo, ma il regolamento precisa che è infrazione per fallo di mano anche se il tocco è del portiere. E una simile precisazione implica che si stia parlando di un suo tocco all'interno della propria area di rigore (altrimenti, essendo un giocatore come tutti gli altri, non avrebbe senso un simile distinguo). Niente cartellino, perché il portiere che tocca di mano nella sua area non commette mai una scorrettezza, ma avendo commesso un'infrazione, come si procede?
Un calcio di rigore per mani del portiere mi fa inorridire, ma non si può nemmeno assegnare una punizione indiretta, essendo ben codificati i casi in cui deve essere concessa.
È anche vero che nella regola sulla segnatura delle reti, si prevede un calcio di rinvio se il portiere lancia il pallone direttamente nella porta avversaria, e sarei propenso a riprendere così il gioco anche qui, ma mi chiedo quale sia allora il senso di specificare nella regola sui falli e punizione che il portiere commette un'infrazione se segna una rete di mano. O è un'infrazione, cui segui punizione ovvero rigore, o non lo è, e allora buono il calcio di rinvio contro.



1) sembra assurdo ma credo proprio di sì ahah

2)Regola 10, pagina 81, 4ª riga: calcio di rinvio
Freedomofspeech
 
Messaggi: 439
Iscritto il: lun dic 30, 2013 3:37 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 26 volte

Re: Rete di mano: casi particolari

Messaggioda Rado il Figo il mar gen 14, 2020 10:32 am

A Galaxy:
non ci avevo mai pensato prima d'ora, ma hai ragione: il portiere che classicamente si sbarazza del pallone calciandolo dopo averlo fatto rimbalzare qualche volta sul terreno, non può più segnare.
Sull'esempio che hai fatto, mi viene in mente la prima rete ufficiale che ho segnato: tiro dell'attaccante, respingo di mano (gioco in porta), pallone che rimbalza un paio di volte al limite dell'area, attaccante che arriva di gran carriera per ribattere, io che l'anticipo tirando un bel calcione alla sfera, e questa che s'infila nella porta avversaria, poiché l'altro portiere era a fuori area. Oggi non sarebbe più valido :lol:

a freedomofspeech:
appunto, è quello che avevo rilevato anch'io. Perché nella Regola 10, a pagina 80 scrivono che è semplice rinvio mentre nella Regola 12, a pagina 91, diventa un'infrazione di fallo di mano da punire anche se commessa dal portiere (all'interno della sua area)? A meno che, per essere ancora più assurdi, se il portiere segna di mano volontariamente è rinvio mentre se lo fa accidentalmente è fallo? :icon-neutral:
Rado il Figo
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1279
Iscritto il: ven giu 10, 2011 10:50 am
Ha detto grazie: 7 volte
E'stato ringraziato : 49 volte

Re: Rete di mano: casi particolari

Messaggioda Galaxy il mar gen 14, 2020 12:52 pm

Il paradosso incredibile che mi viene in mente è che in caso di rinvio del portiere estremamente profondo, il portiere avversario potrà evitare di prendere il pallone, lasciandolo deliberatamente entrare in porta per guadagnare calcio di rigore!
Galaxy
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 938
Iscritto il: dom dic 02, 2018 5:54 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 38 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Rete di mano: casi particolari

Messaggioda Freedomofspeech il mar gen 14, 2020 2:06 pm

Allora, ho fatto chiedere dei chiarimenti all’IFAB da chi sa scrivere bene in inglese :lol: e Elleray ci ha scritto:

Caso 1: This is NOT a handball offence as the ball does not go immediately into the goal as it travels too far for it to be considered 'immediate'.

Quindi si è troppo lontani dalla porta per considerare tutto immediato e il gol va convalidato.

Caso 2: If the ball went into the goal directly (without touching any other player) from the foot then it is a goal, if it was directly from the hand(s) then it is a goal kick.

Stessa cosa, calciare il pallone al volo dopo averlo lasciato cadere dalle mani è regolare perché siamo troppo lontani dalla porta avversaria, invece fare gol direttamente di mano è calcio di rinvio
Freedomofspeech
 
Messaggi: 439
Iscritto il: lun dic 30, 2013 3:37 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 26 volte

Re: Rete di mano: casi particolari

Messaggioda Galaxy il mar gen 14, 2020 2:14 pm

Ok ora la domanda che mi sorge spontanea è: quanto lontani bisogna essere dalla porta per non considerare tutto immediato?
Grazie per il chiarimento @freedomofspeech
Galaxy
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 938
Iscritto il: dom dic 02, 2018 5:54 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 38 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Rete di mano: casi particolari

Messaggioda Rado il Figo il mar gen 14, 2020 3:39 pm

Dopo aver doverosamente ringraziato Freedomofspeech per l'interpretazione autentica della norma, mi unico anch'io a Galaxy sui dubbi:
- il concetto di "immediato" mi fa rabbrividire se penso a quel celeberrimo tiro di rigore Dro-Termeno (tant'è che hanno chiarito la norma subito la stagione successiva)
- ma come fa la stessa distanza a essere eccessiva se il portiere lancia il pallone di mano e "adeguata" se lo calcio col piede (dove si ha più forza, solitamente)?
- allora la precisazione nella regola 12 che una rete segnata di mano dal portiere è fallo di mano è, a questo punto, del tutto errata, contraddetta sia dalla regola 10 sia dalla stessa ifab...
Rado il Figo
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1279
Iscritto il: ven giu 10, 2011 10:50 am
Ha detto grazie: 7 volte
E'stato ringraziato : 49 volte

Re: Rete di mano: casi particolari

Messaggioda Freedomofspeech il mar gen 14, 2020 11:18 pm

Rado il Figo ha scritto:Dopo aver doverosamente ringraziato Freedomofspeech per l'interpretazione autentica della norma, mi unico anch'io a Galaxy sui dubbi:
- il concetto di "immediato" mi fa rabbrividire se penso a quel celeberrimo tiro di rigore Dro-Termeno (tant'è che hanno chiarito la norma subito la stagione successiva)
- ma come fa la stessa distanza a essere eccessiva se il portiere lancia il pallone di mano e "adeguata" se lo calcio col piede (dove si ha più forza, solitamente)?
- allora la precisazione nella regola 12 che una rete segnata di mano dal portiere è fallo di mano è, a questo punto, del tutto errata, contraddetta sia dalla regola 10 sia dalla stessa ifab...


Per quanto riguarda la definizione di immediatezza a questo punto credo stia alla sensibilità dell’arbitro

Per quanto riguarda il tuo 2º dubbio è perché a prescindere da quanto ci metta ad entrare in porta è completamente vietato segnare di mano ormai, ed è ribadito sul regolamento, mentre la “sensibilità ifab” ci dice che segnare di piede “favorito dalla mani” da questa distanza è ok
Freedomofspeech
 
Messaggi: 439
Iscritto il: lun dic 30, 2013 3:37 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 26 volte



{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Regolamento del gioco del calcio e disposizioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite