Perdite di tempo

I dubbi sul regolamento e il galateo dell'arbitro sui campi da gioco

Perdite di tempo

Messaggioda Fraccio il mer feb 03, 2021 7:59 pm

Salve a tutti.
Dopo l'introduzione del VAR, secondo voi si potrebbe pensare a qualcosa per evitare le perdite di tempo, ormai costantemente lasciate passare in cavalleria?
Fraccio
 
Messaggi: 4
Iscritto il: ven ott 20, 2017 2:15 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte

Re: Perdite di tempo

Messaggioda Doraemon il mer feb 03, 2021 8:13 pm

Il tempo semieffettivo come nella pallamano
Doraemon
Amministratore
 
Messaggi: 5851
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:00 am
Ha detto grazie: 217 volte
E'stato ringraziato : 525 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Perdite di tempo

Messaggioda quagliabella il gio feb 04, 2021 9:42 am

dare un cronometro "ad hoc" al quarto ufficiale di gara, da usare per 1) conteggiare il VERO tempo delle sostituzioni, ossia da quando il gioco si ferma fino a quando riprende; 2) conteggiare il VERO tempo degli infortuni, con lo stesso criterio di cui sopra 3) conteggiare il tempo alla VAR. La somma del " tempo perso", arrotondata per eccesso (es 6' e 15'' diventerebbero 7'', per disincentivare la perdita del tempo stessa) verrebbe comunicata all'arbitro centrale e segnalata col tabellone
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2059
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 337 volte
E'stato ringraziato : 128 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: Perdite di tempo

Messaggioda Refforever il gio feb 04, 2021 9:49 am

L'ultima grande riforma che manca al calcio è il tempo effettivo. Si eviterebbero le molteplici situazioni incresciose che capitano sui campi. Ci sarebbe una guarigione di massa di tutti gli infortuni "da risultato positivo". Il cosiddetto "virus del vincitore" verrebbe debellato.
Mezz'ora per tempo, con un cronometrista ufficiale da mettere in sala VAR, un tabellone luminoso ben visibile a tutti. Non mi pare una cosa tanto irrealizzabile, soprattutto perché ormai è venuta meno anche uno dei capisaldi del calcio 1.0: la contemporaneità delle partite.
E lasciamo perdere le argomentazioni: "il calcio deve essere tutto uguale; come si farebbe nelle categorie inferiori?" perché è ormai chiaro a tutti che il calcio di elite ha un suo percorso differenziato (vds. VAR).

Dare un cronometro al IV° uomo (come ho letto) è a mio avviso pericoloso, perché lo distrarrebbe da altre cose.
Refforever
 
Messaggi: 148
Iscritto il: gio giu 10, 2010 3:02 pm
Ha detto grazie: 3 volte
E'stato ringraziato : 9 volte
Sezione di: Roma1
Qualifica: Osservatore
Categoria: Terza

Re: Perdite di tempo

Messaggioda quagliabella il gio feb 04, 2021 10:08 am

Refforever ha scritto:L'ultima grande riforma che manca al calcio è il tempo effettivo. Si eviterebbero le molteplici situazioni incresciose che capitano sui campi. Ci sarebbe una guarigione di massa di tutti gli infortuni "da risultato positivo". Il cosiddetto "virus del vincitore" verrebbe debellato.
Mezz'ora per tempo, con un cronometrista ufficiale da mettere in sala VAR, un tabellone luminoso ben visibile a tutti. Non mi pare una cosa tanto irrealizzabile, soprattutto perché ormai è venuta meno anche uno dei capisaldi del calcio 1.0: la contemporaneità delle partite.
E lasciamo perdere le argomentazioni: "il calcio deve essere tutto uguale; come si farebbe nelle categorie inferiori?" perché è ormai chiaro a tutti che il calcio di elite ha un suo percorso differenziato (vds. VAR).

Dare un cronometro al IV° uomo (come ho letto) è a mio avviso pericoloso, perché lo distrarrebbe da altre cose.

diciamo che la mia proposta sarebbe un qualcosa di intermedio (uso un termine da contabile, una "contabilità semplificata" ) tra il "forfettone" (ossia il recupero fatto a spanne attualmente dall'arbitro) e la "contabilità ordinaria" (ossia il tempo netto). a questo non sono pregiudizialmente contrario ma non oso pensare cosa succederebbe all'ultima domenica di campionato tra infortuni finti, reti bucate, palloni sgonfi e amenità varie. diciamo che il quarto uomo non ha poi questi impegni cosi gravosi...
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2059
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 337 volte
E'stato ringraziato : 128 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: Perdite di tempo

Messaggioda Doraemon il gio feb 04, 2021 11:03 am

Quando parlo di tempo semieffettivo come nella pallamano intendo che il tempo scorre ma l'arbitro lo ferma in presenza di interruzioni rilevanti. Stessa cosa avviene nel rugby.

Nella pallamano queste sono, grossolanamente:
- sospensione di 2 minuti o squalifica
- timeout richiesto dalle squadre
- interruzione fatta dal tavolo (cronometrista o commissario)
- necessità di confronto tra gli arbitri.

Per il rugby:
- Infortunio di un giocatore, per un periodo di sino a un minuto. Se il giocatore è gravemente infortunato, l’arbitro ha la facoltà di concedere più di un minuto per lasciare che il giocatore sia portato fuori dall’area di gioco.
- Consultare altri ufficiali di gara.
- Quando il pallone è già stato reso pallone morto, l’arbitro può concedere del tempo per :
- Sostituire un giocatore.
- Sostituire o riparare l’abbigliamento dei giocatori.
- Ri-allacciarsi i lacci delle scarpe.
- Recuperare il pallone.

Nel calcio i casi possono essere i seguenti, opportunamente normati:
- sostituzioni
- infortuni
- consulti VAR
- "perdita" del pallone
- espulsioni
- calci di rigore

Credo che il tempo non debba essere fermato per ogni singola interruzione di gioco (dalla rimessa laterale al normale calcio di punizione), altrimenti non se ne esce. Secondo me fare 40' in stile rugby sarebbe un buon compromesso.
Doraemon
Amministratore
 
Messaggi: 5851
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:00 am
Ha detto grazie: 217 volte
E'stato ringraziato : 525 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Perdite di tempo

Messaggioda Fraccio il gio feb 04, 2021 2:14 pm

Una soluzione più semplice (applicabile delle categorie inferiori) potrebbe essere l'introduzione del tempo effettivo nell'ultimo quarto d'ora di gioco.
Fraccio
 
Messaggi: 4
Iscritto il: ven ott 20, 2017 2:15 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte

Re: Perdite di tempo

Messaggioda corni4 il ven feb 05, 2021 7:55 pm

Personalmente penso che sia attuabile solo in presenza di on field review e interventi VAr.
Il quarto uomo ha già ben tante belle cose da fare (ricordiamoci che arbitra anche lui nella sua zona di competenza e il suo focus primario è sempre il campo con il pallone in gioco).

In più il tempo effettivo renderebbe molto complicata la comunicazione di quanto manca all'esterno (tv, pubblico ecc) causando, potenzialmente, più polemiche.
corni4
 
Messaggi: 32
Iscritto il: dom ott 14, 2012 8:04 pm
Ha detto grazie: 11 volte
E'stato ringraziato : 5 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Perdite di tempo

Messaggioda CeleTheRef il ven feb 05, 2021 10:18 pm

Fraccio ha scritto:Una soluzione più semplice (applicabile delle categorie inferiori) potrebbe essere l'introduzione del tempo effettivo nell'ultimo quarto d'ora di gioco.


E poi stai tu a premere il pulsantino dell'orologio ad ogni pallone che esce, invece che star attento alla gara?


Qualche anno fa una mia gara saltò perchè una squadra non si degnò di comparire. :sleeping-sleeping: Al campo accanto stava per iniziare una partita di rugby e decisi di dare un'occhiata, tanto più che c'era la squadra del mio paese in trasferta.
Ho notato che l'arbitro non aveva problemi a gestire un tempo semi-effettivo, quindi ho concluso che una tal cosa si potesse fare anche da noi.

Mi piace l'idea di Doraemon, che rielaborerei in questa maniera:

Il cronometro viene arrestato in caso di:
-sospensione della gara
-segnatura di una rete
-sostituzioni
-l’accertamento e/o l’uscita dal terreno di gioco dei calciatori infortunati
-provvedimenti disciplinari (e qui gestire le espulsioni temporanee diventerebbe facile)
-indisponibilità del pallone (cioè se si rompe o esce dal recinto di gioco e non ce n'è un altro nelle vicinanze. Ad alti livelli non dovrebbe accadere)
-(forse?) calcio di rigore
-altri eventi specificati nel regolamento della competizione (VAR, cooling break, arcobaleni vari)

Il cronometro viene azionato quando l'arbitro autorizza la ripresa del gioco od effettua una propria rimessa

Ciascun periodo di gioco dovrebbe essere prolungato finchè la squadra in possesso del pallone lo mantiene (qui il "dovrebbe" è per ragioni di buonsenso)




(per la cronaca, la squadra del paese mio ne prese parecchie :grr )
CeleTheRef
 
Messaggi: 5
Iscritto il: lun ott 10, 2011 6:15 pm
Ha detto grazie: 2 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Perdite di tempo

Messaggioda quagliabella il lun feb 15, 2021 10:56 am

CeleTheRef ha scritto:
Fraccio ha scritto:Una soluzione più semplice (applicabile delle categorie inferiori) potrebbe essere l'introduzione del tempo effettivo nell'ultimo quarto d'ora di gioco.


E poi stai tu a premere il pulsantino dell'orologio ad ogni pallone che esce, invece che star attento alla gara?


Qualche anno fa una mia gara saltò perchè una squadra non si degnò di comparire. :sleeping-sleeping: Al campo accanto stava per iniziare una partita di rugby e decisi di dare un'occhiata, tanto più che c'era la squadra del mio paese in trasferta.
Ho notato che l'arbitro non aveva problemi a gestire un tempo semi-effettivo, quindi ho concluso che una tal cosa si potesse fare anche da noi.

Mi piace l'idea di Doraemon, che rielaborerei in questa maniera:

Il cronometro viene arrestato in caso di:
-sospensione della gara
-segnatura di una rete
-sostituzioni
-l’accertamento e/o l’uscita dal terreno di gioco dei calciatori infortunati
-provvedimenti disciplinari (e qui gestire le espulsioni temporanee diventerebbe facile)
-indisponibilità del pallone (cioè se si rompe o esce dal recinto di gioco e non ce n'è un altro nelle vicinanze. Ad alti livelli non dovrebbe accadere)
-(forse?) calcio di rigore
-altri eventi specificati nel regolamento della competizione (VAR, cooling break, arcobaleni vari)

Il cronometro viene azionato quando l'arbitro autorizza la ripresa del gioco od effettua una propria rimessa

Ciascun periodo di gioco dovrebbe essere prolungato finchè la squadra in possesso del pallone lo mantiene (qui il "dovrebbe" è per ragioni di buonsenso)
(per la cronaca, la squadra del paese mio ne prese parecchie :grr )

non mi dispiacerebbe la tua idea in linea di principio, specie quella (simile al rugby) citata x ultima. però la vedo inapplicabile senza un cronometrista ad hoc. poi nella categorie inferiori ce lo vedi l'arbitro che, dopo aver fischiato un calcio di rigore (magari contestato) prima blocca il cronometro e poi lo riavvia, col rischio di dimenticarsi?
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2059
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 337 volte
E'stato ringraziato : 128 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Prossimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Regolamento del gioco del calcio e disposizioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron