Portiere a terra

I dubbi sul regolamento e il galateo dell'arbitro sui campi da gioco

Portiere a terra

Messaggioda simonero il lun set 17, 2007 5:07 pm

Salve mi sono imbattuto in una discussione con dei dirigenti di una squadra di calcio che sostenevano che quando il portiere è a terra il gioco dev'essere per forza interrotto ...
Io sostenevo che invece che non si tratta di una regola ma il tutto stà alla discrezione dell'arbitro ....
Purtroppo non trovo nessuna regola che avalla ne una ne l'altra opinione.
Qualcuno può essermi d'aiuto?
Grazie
Simone
simonero
 

Re: Portiere a terra

Messaggioda enigma il lun set 17, 2007 8:46 pm

simonero ha scritto:Salve mi sono imbattuto in una discussione con dei dirigenti di una squadra di calcio che sostenevano che quando il portiere è a terra il gioco dev'essere per forza interrotto ...
Io sostenevo che invece che non si tratta di una regola ma il tutto stà alla discrezione dell'arbitro ....
Purtroppo non trovo nessuna regola che avalla ne una ne l'altra opinione.
Qualcuno può essermi d'aiuto?
Grazie
Simone


Devi specificare però la causa che ha portato a questo...
Avatar utente
enigma
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2267
Iscritto il: mar ago 07, 2007 1:42 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Portiere a terra

Messaggioda Achille il mar set 18, 2007 12:02 am

se ti sei accorto che ha simulato per evitare la segnatura di una rete allora hai fatto bene a non fermare il gioco. Altrimenti è un errore. Se il portiere è a terra il gioco deve essere immediatamente fermato, senza di esso non si puo giocare. Vedi Udinese - Brescia di 2 anni fa. Arbitro Dattilo di Locri.

....in questi casi comunque la scusa migliore è : Non l'avevo visto...che ci potevo fare... :D
Achille
 

Re: Portiere a terra

Messaggioda Lubos il mar set 18, 2007 7:17 am

A me una volta accadde una cosa del genere... gara di Eccellenza... e fu molto imbarazzante.

Un attaccante si invola in contropiede con tutto il campo sgombro... mentre si avvicina all'area di rigore il portiere ospite abbozza l'uscita... ma evidentemente appoggia un piede male, inciampa e piomba a terra all'altezza del dischetto del rigore.

L'attaccante, solissimo e senza alcuna opposizione da parte di difensori, si stava preparando all'uno contro uno... si rende conto dell'accaduto e vede il portiere a terra, che nemmeno accenna a rialzarsi... e con un blando piattone rasoterra mette il pallone in porta (segnando il 2 a 0 per la squadra di casa)!

Ovviamente tutto questo è accaduto nel giro di un secondo o poco più... non c'era modo di valutare la gravità dell'infortunio... il portiere inciampa, conto fino a uno, il pallone subito dopo era già in rete.

Io ho convalidato la rete... poi mi sono avviato verso il portiere, chiamando i sanitari: è stato sostituito e portato via in barella, per una distorsione... ma anche dopo che il danno era stato appurato, nessuno degli ospiti ha protestato, ma proprio nessuno... Tuttora, a distanza di anni, ho qualche dubbio, tuttavia credo sarebbe stato assurdo fermare un'azione di gol quasi certo per una situazione di infortunio ancora da verificare, che peraltro il portiere stesso si era procurato... ovvio che se si fosse trattato di un colpo alla testa o di un malore, sarebbe stato diverso.
Lubos
 
Messaggi: 83
Iscritto il: mer set 12, 2007 1:43 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte

Re: Portiere a terra

Messaggioda pized85 il mar set 18, 2007 8:44 am

Lubos ha scritto:Io ho convalidato la rete... poi mi sono avviato verso il portiere, chiamando i sanitari: è stato sostituito e portato via in barella, per una distorsione... ma anche dopo che il danno era stato appurato, nessuno degli ospiti ha protestato, ma proprio nessuno... Tuttora, a distanza di anni, ho qualche dubbio, tuttavia credo sarebbe stato assurdo fermare un'azione di gol quasi certo per una situazione di infortunio ancora da verificare, che peraltro il portiere stesso si era procurato... ovvio che se si fosse trattato di un colpo alla testa o di un malore, sarebbe stato diverso.


Penso avrei fatto lo stesso....comunque in entrambi i casi solitamente ci sono polemiche....
Avatar utente
pized85
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1942
Iscritto il: mar set 11, 2007 9:40 pm
Ha detto grazie: 43 volte
E'stato ringraziato : 82 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Portiere a terra

Messaggioda simonero il mar set 18, 2007 9:21 am

enigma ha scritto:
simonero ha scritto:Salve mi sono imbattuto in una discussione con dei dirigenti di una squadra di calcio che sostenevano che quando il portiere è a terra il gioco dev'essere per forza interrotto ...
Io sostenevo che invece che non si tratta di una regola ma il tutto stà alla discrezione dell'arbitro ....
Purtroppo non trovo nessuna regola che avalla ne una ne l'altra opinione.
Qualcuno può essermi d'aiuto?
Grazie
Simone


Devi specificare però la causa che ha portato a questo...


Vorrei avere una risposta a prescindere dalla causa ...
Mi spiego meglio in caso di un portiere infortunato e relativo goal (convalidato dall'arbitro) la partita potrebbe essere invalidata .... dietro naturalemente dimostrazione della gravità dell'infortunio occorso?
comunque nel caso specifico il portiere si è rotto menisco e crociato l'arbitro non si è accorto della gravità ha convalidato il goal.
Ora i dirigenti dell'altra squadra hanno accennato al ricorso ... Io sono in dubbio sulla sua validità (anche se legittima).
simonero
 

Re: Portiere a terra

Messaggioda enigma il mar set 18, 2007 11:36 am

Proviamo ad elencare alcune cause che mi vengono in mente adesso:

- colpito da un oggetto estraneo, improvviso malore, stiramento muscolare e derivati: il gioco va interrotto dall'arbitro e si riprende con una propria rimessa nel punto dove era il pallone al momento dell'interruzione, dopo che il portiere si è ripreso o è stato sostituito;

- scontro fortuito con un avversario in una mischia: qua è l'arbitro che deve stabilire chi ha commesso per primo il fallo e comportarsi di conseguenza;

- scontro con un proprio compagno: qua non ne sono sicuro ma credo sia come il primo punto.

Una cosa è sicura però: è una grossa responsabilità fischiare o no per un portiere a terra... bisogna avere la certezza che si sia fatto veramente male!

Non ci sarà nessun ricorso perchè questa è una valutazione a discrezione dell'arbitro e quindi non attribuibile ad un errore tecnico.
Avatar utente
enigma
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2267
Iscritto il: mar ago 07, 2007 1:42 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Portiere a terra

Messaggioda Lucaref il mar set 18, 2007 1:13 pm

Achille ha scritto:se ti sei accorto che ha simulato per evitare la segnatura di una rete allora hai fatto bene a non fermare il gioco. Altrimenti è un errore. Se il portiere è a terra il gioco deve essere immediatamente fermato, senza di esso non si puo giocare. Vedi Udinese - Brescia di 2 anni fa. Arbitro Dattilo di Locri.

....in questi casi comunque la scusa migliore è : Non l'avevo visto...che ci potevo fare... :D

Quindi, secondo te, il comportamento di Dattilo è stato corretto? :o :evil: :o
Il saggio non dice tutto quello che pensa. Ma pensa tutto quello dice. Aristotele
Avatar utente
Lucaref
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2563
Iscritto il: ven set 14, 2007 7:33 pm
Ha detto grazie: 1748 volte
E'stato ringraziato : 5 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Portiere a terra

Messaggioda Claudio il mar set 18, 2007 1:52 pm

simonero ha scritto:Salve mi sono imbattuto in una discussione con dei dirigenti di una squadra di calcio...


Un consiglio: mai e dico MAI soffermarsi a commentare gli episodi successi nella propria partita o in partite di colleghi.
Non solo perché tassativamente vietato ma perché, se tu fossi stato l'arbitro di quell'incontro, commentando la tua decisione potresti aver dato spunti alla società per avvallare il ricorso per errore tecnico.
L'ignoranza della regola porta infatti all'accettazione del ricorso.

Detto ciò, il portiere gode di uno status speciale rispetto agli altri giocatori; è diritto della società avere il proprio portiere sempre in condizione da poter giocare. Chiaramente se l'infortunio avviene dopo che il pallone è stato calciato e sta per entrare in porta ovvero se non si sarebbe modificata la conclusione dell'azione anche se il portiere non si fosse infortunato, la rete deve essere convalidata.
E' palese che non è subito intuibile se il portiere è in grado di giocare o no, quindi ritengo opportuno attendere quei tre/quattro secondi per valutare meglio. Se nel frattempo venisse segnata una rete e m'accorgo che il portiere rimane sempre a terra, dopo aver fatto intervenire i sanitari la rete va annullata. Nonostante le proteste... ;)

Comunque credo che nel 99,9999% dei casi il portiere sia l'unico giocatore che finché non subisca un infortunio serio lo vedremo sempre che tenterà di rialzarsi da terra immediatamente, anche malconcio.
Avatar utente
Claudio
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 600
Iscritto il: mer set 12, 2007 10:07 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Trento

Re: Portiere a terra

Messaggioda Lubos il mar set 18, 2007 2:05 pm

Claudio ha scritto:quindi ritengo opportuno attendere quei tre/quattro secondi per valutare meglio. Se nel frattempo venisse segnata una rete e m'accorgo che il portiere rimane sempre a terra, dopo aver fatto intervenire i sanitari la rete va annullata. Nonostante le proteste... ;)

Comunque credo che nel 99,9999% dei casi il portiere sia l'unico giocatore che finché non subisca un infortunio serio lo vedremo sempre che tenterà di rialzarsi da terra immediatamente, anche malconcio.


Come regola generale comunque hai ragione, il portiere deve essere sempre in condizione di poter giocare, per cui se lo vediamo accasciarsi -e non è in corso un'azione pericolosa- bisogna fischiare subito. Diversamente, valutiamo e aspettiamo... ma attenzione a non essere fraintesi, non è che dopo la rete noi chiamiamo i sanitari e poi decidiamo se convalidarla o no!... La decisione deve essere presa subito. Io direi che se riteniamo che la menomazione del portiere è stata decisiva nella segnatura, si può tranquillamente annullare... ovvio che se questo infortunio avviene immediatamente prima di una rete si cade in una zona d'ombra piena di dubbi. Ad esempio: sul caso Dattilo, se De Sanctis fosse, mettiamo il caso, colpito -allo stesso modo, con identici effetti- da un compagno anziché da un avversario, sarebbe stato giusto fermare il gioco? Secondo me no. De Sanctis secondo me esagerò le conseguenze del suo infortunio: l'entità del danno (fermo restando che aveva subito fallo) non era tale da farlo stramazzare a terra come fece. Per un graffio non è che si sviene. Ovvio che lui era convinto che gli sarebbe stato fischiato il -giusto- fallo, ma non mi si venga a dire che non era in condizioni di rialzarsi subito.
Lubos
 
Messaggi: 83
Iscritto il: mer set 12, 2007 1:43 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte

Prossimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Regolamento del gioco del calcio e disposizioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite