Ammonizione per stare davanti al pallone

I dubbi sul regolamento e il galateo dell'arbitro sui campi da gioco

Re: Ammonizione per stare davanti al pallone

Messaggioda pized85 il gio set 20, 2007 3:12 pm

Buio ha scritto:Purtroppo c'è sempre chi pensa di saperene più degli altri, nonostante i suoi risultati siano stati scarsi, e non sappia accettare mai consigli da chi ne sa forse un po' più di lui, che siano arbitri con più esperienza o osservatori. Ecco perchè questa gente non andrà mai in alto: perchè non sa imparare. E non mi riferisco solo all'arbitraggio...
Ma che ci volete fare? C'est la vie ;)

C'è solo da sperare che chi legge il topic abbia la testa per valutare il consiglio migliore per poi fare la cosa giusta in campo.


Quanto hai ragione!
Avatar utente
pized85
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1942
Iscritto il: mar set 11, 2007 9:40 pm
Ha detto grazie: 43 volte
E'stato ringraziato : 82 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Ammonizione per stare davanti al pallone

Messaggioda Daniele il gio set 20, 2007 5:07 pm

Certo mi dispiace quando anche tu Buio, da amministratore, offendi gli altri utenti. Dovresti fare da moderatore e non aizzare come hai fatto con l'ultimo messaggio....

Non è carino darmi dell'incapace che non andrà mai su perchè non sa imparare e non sta a sentire gli altri..... è davvero offensivo.....

Ho scritto la mia opinione e credo sia rispettabile come qualunque altra, la democrazia dice che ogni opinione è valevole, non è che se non vi piace allora è una opinione da cretini....

Chiedete rispetto verso gli altri sul forum e poi non lo fate voi per primi? bell'esempio....

Tornando alla materia del topic. La distanza ragionevole è sempre stata evidenziata, sempre !!!! certo non può essere scritta nel regolamento in quanto come ho detto è collegata al buon senso e non ad una regola scritta. Lo so anche io che la distanza è 9,15 ma non credo che voi enigma e buio stiate a fare i passi e far garantire la distanza di 9,15 anche se la punizione sta nel cerchio di centrocampo, oppure sì?

Io dico al giocatore di spostarsi dalla palla in modo che la stessa sia battibile..... ed è quello che tutti dicono.... vorrei anche fare riferimento all'arbitraggio all'estero dove questa regola del buon senso esiste, serve flessibilità e non rigidità mentale.

Poi vorrei chiedere a Buio, come fai a dire che i miei risultati sono scarsi? per tua informazione io sto al settore giovanile per scelta personale e ho più volte rifiutato di salire in terza categoria.... non so come possiate fare i profeti quando non sapete neanche di quello che parlate. E starei pure attento a chiamare i giocatori del settore giovanile bambinetti, perchè sono tutt'altro che bambinetti.

Secondo me chi non sa imparare e chi non sa confrontarsi e applica la regola del "o con me o contro di me" e questo non sono sicuramento io ma qualcun altro....
Daniele
 

Re: Ammonizione per stare davanti al pallone

Messaggioda enigma il gio set 20, 2007 5:13 pm

Daniele ha scritto:Certo mi dispiace quando anche tu Buio, da amministratore, offendi gli altri utenti. Dovresti fare da moderatore e non aizzare come hai fatto con l'ultimo messaggio....

Non è carino darmi dell'incapace che non andrà mai su perchè non sa imparare e non sta a sentire gli altri..... è davvero offensivo.....

Ho scritto la mia opinione e credo sia rispettabile come qualunque altra, la democrazia dice che ogni opinione è valevole, non è che se non vi piace allora è una opinione da cretini....

Chiedete rispetto verso gli altri sul forum e poi non lo fate voi per primi? bell'esempio....

Tornando alla materia del topic. La distanza ragionevole è sempre stata evidenziata, sempre !!!! certo non può essere scritta nel regolamento in quanto come ho detto è collegata al buon senso e non ad una regola scritta. Lo so anche io che la distanza è 9,15 ma non credo che voi enigma e buio stiate a fare i passi e far garantire la distanza di 9,15 anche se la punizione sta nel cerchio di centrocampo, oppure sì?

Io dico al giocatore di spostarsi dalla palla in modo che la stessa sia battibile..... ed è quello che tutti dicono.... vorrei anche fare riferimento all'arbitraggio all'estero dove questa regola del buon senso esiste, serve flessibilità e non rigidità mentale.

Poi vorrei chiedere a Buio, come fai a dire che i miei risultati sono scarsi? per tua informazione io sto al settore giovanile per scelta personale e ho più volte rifiutato di salire in terza categoria.... non so come possiate fare i profeti quando non sapete neanche di quello che parlate. E starei pure attento a chiamare i giocatori del settore giovanile bambinetti, perchè sono tutt'altro che bambinetti.

Secondo me chi non sa imparare e chi non sa confrontarsi e applica la regola del "o con me o contro di me" e questo non sono sicuramento io ma qualcun altro....


Misurare i 9,15 metri con i passi serve per la verifica della distanza; guardare che quando i giocatori vi chiedono distanza, non stanno chiedendo di allontanare gli avversari ma di verificare se la distanza è rispettata o meno.
In altri punti del campo, un buon arbitro deve saperlo ad occhio i 9,15 metri; se per il giocatore la distanza è sbagliata, si verifica e poi si riprende con un proprio fischio.
Avatar utente
enigma
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2267
Iscritto il: mar ago 07, 2007 1:42 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Ammonizione per stare davanti al pallone

Messaggioda Daniele il gio set 20, 2007 5:19 pm

Questo è vero, difatti io non ho mai detto il contrario.... ho solo parlato di distanza ragionevole a cui porsi subito dopo che è stato assegnato un calcio di punizione. Quando io do un calcio di punizione sono sicuro che i giocatori avversari non andranno direttamente a 9,15 (anche se in Danimarca e Norvegia lo fanno e qualche volta pure in Spagna), ma devono porsi quantomeno ad una distanza ragionevole e non sul pallone. Questo è il caso che io spiegavo, se uno si mette ad una distanza sin da subito ragionevole allora io non sto a farlo indietreggiare ulteriormente (a meno che non venga chiesto dall'avversario che in genere batte senza preoccuparsene se la distanza è sin da subito ragionevole)....

Comunque voglio ribadire la scorrettezza dei vostri messagi di cui sopra, si chiede di essere sempre rispettosi degli altri e poi siete i primi a non farlo (vedete messaggio mio di prima)
Daniele
 

Re: Ammonizione per stare davanti al pallone

Messaggioda enigma il gio set 20, 2007 6:36 pm

Allora Buio voleva dire che la tua esperienza, di sicuro non breve e nemmeno superficiale, si limita però nel SGS... questo non è denigratorio e offensivo anzi...

Purtroppo nelle categorie più alte, soprattutto quelle regionali, la realtà è ben molto diversa... anch'io, agli inizi della carriera, dicevo che i ragazzini sono aggueriti e abbastanza difficile da gestirli... ora, alla mia quinta stagione, i GIP, ALP, JUP e le rispettive categorie regionali, per me sono passeggiate.

Ritornando al succo del discorso, la distanza ragionevole non esiste... è un tuo metro di giudizio per indicare che da quel punto un calciatore è in grado di battere il pallone senza problemi; il problema però sta che essendo in un forum pubblico, essendo un forum frequentato anche da arbitri agli inizi di carriera, è meglio evitare di dare informazioni sbagliate oppure per coloro che hanno abbastanza esperienza. Questo topic si trova nella cartella Regolamento del gioco del calcio, in questo topic si dice quello che recita il regolamento e non le nostre invenzioni, altrimenti rischiamo di confondere tutto e le conseguenze le prendiamo tutte noi.
Avatar utente
enigma
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2267
Iscritto il: mar ago 07, 2007 1:42 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Ammonizione per stare davanti al pallone

Messaggioda Daniele il gio set 20, 2007 7:09 pm

Mi sembra che ti sia un poco moderato ora.... io ho sempre detto come era il regolamento, stavo solo parlando di flessibilità che certo non si può avere a inizio carriera.

Le mie lamentele comunque non erano sulla parte dove diceva che ero limitato all'SGS ma quella dopo, ovvero la predica su chi arrogantemente non vuole confrontarsi e imparare
Daniele
 

Re: Ammonizione per stare davanti al pallone

Messaggioda enigma il gio set 20, 2007 7:13 pm

Daniele ha scritto:Mi sembra che ti sia un poco moderato ora.... io ho sempre detto come era il regolamento, stavo solo parlando di flessibilità che certo non si può avere a inizio carriera.

Le mie lamentele comunque non erano sulla parte dove diceva che ero limitato all'SGS ma quella dopo, ovvero la predica su chi arrogantemente non vuole confrontarsi e imparare


Con tutto il rispetto devo contraddirti, la distanza ragionevole non è riportato nel regolamento. Credo sia meglio finirla qua perchè di certo non sono io quello che non vuole imparare... ognuno rimanga pure con il suo pensiero.
Avatar utente
enigma
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2267
Iscritto il: mar ago 07, 2007 1:42 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Ammonizione per stare davanti al pallone

Messaggioda Daniele il gio set 20, 2007 7:56 pm

possiamo anche fermarci qui
Dico solo che mi aspettavo delle scuse per i toni offensivi usati prima.... ma vabbè fa niente....
Daniele
 

Re: Ammonizione per stare davanti al pallone

Messaggioda mercarte il gio set 20, 2007 8:07 pm

Ma state discutendo inutilmente.

Il regolamento cosa dice?
Distanza prevista 9,15m sia al limite dell'area sia a centrocampo.
Se un giocatore è a 5 m e il battitore chiede distanze e tu lo ammonisci (intendo il battitore) fai un grave errore.
Lui ha il DIRITTO di avere quella distanza.

Non è forse così?
Non penso che io abbia un regolamento astruso :lol:
Ultima modifica di mercarte il gio set 20, 2007 8:13 pm, modificato 1 volta in totale.
mercarte
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2415
Iscritto il: mer set 12, 2007 4:01 pm
Ha detto grazie: 34 volte
E'stato ringraziato : 115 volte
Qualifica: Arbitro

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Regolamento del gioco del calcio e disposizioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite