Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettorali

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettorali

Messaggioda javasup il ven lug 17, 2015 4:44 pm

Il Consiglio Federale della FIGC, nella sua riunione odierna, ha approvato all’unanimità le proposte deliberate dal Comitato Nazionale dell’AIA, in composizione allargata, relativamente a quanto previsto per il sistema elettorale dell’Associazione e delle Sezioni.

FONTE: aia-figc.it
Avatar utente
javasup
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3994
Iscritto il: mer set 12, 2007 1:30 am
Ha detto grazie: 52 volte
E'stato ringraziato : 154 volte

Re: Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettor

Messaggioda missed_approach il ven lug 17, 2015 6:36 pm

Quindi il buon Marcello stappa la boccia e si ricandida :ok
Uhm....per i più esperti e cultori della politica AIAna, cos'ha spinto Tavecchio a cambiare rotta su Nicchi e a cercare il suo aiuto?
E' chiaro che questo "favore" è dovuto a una cambiale: io ti do se te mi dai.....ergo sono curioso di sapere come mai questo cambio di strategia e di alleanze.....cosa c'è sotto? E' chiaro che per caso non succede nulla....
missed_approach
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1563
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 135 volte
E'stato ringraziato : 217 volte

Re: Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettor

Messaggioda FAQ il ven lug 17, 2015 8:21 pm

Chissà se hanno contribuito le dimissioni di Roberto Rosetti nella creazione di nuove improbabili alleanze tra Nicchi e Tavecchio...
FAQ
 
Messaggi: 212
Iscritto il: mar ott 11, 2011 9:16 pm
Ha detto grazie: 25 volte
E'stato ringraziato : 8 volte
Sezione di: Arezzo

Re: Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettor

Messaggioda carloabbamondi il ven lug 17, 2015 8:54 pm

Chi sarà incaricato dai grandi vecchi di fungere da agnello sacrificale contro il potente uomo del male ?
carloabbamondi
 
Messaggi: 153
Iscritto il: mar lug 02, 2013 2:25 pm
Ha detto grazie: 6 volte
E'stato ringraziato : 7 volte

Re: Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettor

Messaggioda Observer il ven lug 17, 2015 10:09 pm

wow ..... quelle surprise ..... n'est pas?

-- ven lug 17, 2015 11:10 pm --

FAQ ha scritto:Chissà se hanno contribuito le dimissioni di Roberto Rosetti nella creazione di nuove improbabili alleanze tra Nicchi e Tavecchio...


non penso proprio sai ..... penso che il contributo sia pari a zero

-- ven lug 17, 2015 11:13 pm --

carloabbamondi ha scritto:Chi sarà incaricato dai grandi vecchi di fungere da agnello sacrificale contro il potente uomo del male ?


non è questo il punto. il punto è che se il candidato è credibile, ha chance.
se il candidato o la coalizione che lo sorregge non è credibile ... nessuna speranza.

se si parte dalla rabbia biliosa anti nicchiana ... non ci sono speranze per nessuno (l'esperienza di Boggi lo ha dimostrato),

se invece il punto di partenza sono le cose buone che questo management ha fatto ... arricchite di un tocco personale e da sensibilità nuove ... beh allora è un altro paio di maniche ... e nulla è impossibile o precluso!

io non vedo un agnello sacrificale all'orizzonte. Il problema è che, a tutt'ora ... non vedo nemmeno una alternativa credibile e strutturata in giro.

......

ma magari mi sbaglio ....

-- ven lug 17, 2015 11:15 pm --

javasup ha scritto:Il Consiglio Federale della FIGC, nella sua riunione odierna, ha approvato all’unanimità le proposte deliberate dal Comitato Nazionale dell’AIA, in composizione allargata, relativamente a quanto previsto per il sistema elettorale dell’Associazione e delle Sezioni.

FONTE: aia-figc.it


ah ... a proposito ... ultima chiosa e poi taccio......

sento dire che il nostro presidente non conta nulla a livello federale. che siamo i fanalini di coda del mondo del calcio ... e strampalaterie del genere.

beh ... per essere uno che conta poco ... mi pare che abbia dimostrato una certa abilità. non credete?

ma siete così sicuri che l'aia conti così poco?
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5055
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 184 volte
E'stato ringraziato : 462 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettor

Messaggioda rimini rimini il sab lug 18, 2015 9:37 am

Credo che nel momento stanno saltando i suoi vari sotenitori, i campionati sono a rischio ecc. ecc. gli convenga farsi qualche amico in più.
rimini rimini
 
Messaggi: 311
Iscritto il: mer lug 03, 2013 7:17 pm
Ha detto grazie: 11 volte
E'stato ringraziato : 13 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Eccellenza

Re: Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettor

Messaggioda Observer il sab lug 18, 2015 12:37 pm

Se parli di Tavecchio .... seguo il tuo ragionamento, si, ma gli arbitri pesano poco e rompono tanto ...

preferisco non pronunciarmi oltre ........
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5055
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 184 volte
E'stato ringraziato : 462 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettor

Messaggioda lunapop il sab lug 18, 2015 3:02 pm

Bene,a questo punto è corretto fare i complimenti a Nicchi ed alla sua politica.
E' riuscito a fare il pieno, come si dice: norme antiviolenza più forti (anche se di effettivi risultati al momento non se ne hanno vere tracce), uno sponsor che porterà circa un milione e 900 mila Euro nei due anni di contratto (però ne mancheranno sempre due di milioni, considerato in budget federale ridotto di 4) ed ora, contro ogni previsione, è riuscito a strappare al Consiglio Federale anche l'abbassamento del quorum elettorale, per lanciarsi a pieno titolo verso la riconferma al suo terzo mandato.
Questo effettivamente è il colpo più grosso, assolutamente inaspettato, anche dai propri fedelissimi, che, non più tardi ancora di 15 giorni fa, optavano chiaramente per le due opzioni di riserva: ricorso contro il respingimento od, in alternativa, candidatura del buon Narciso Pisacreta, da molti in effetti ritenuto, l'abile Richelieu dell'attuale establishment dell'Associazione. E' indubbio che il risultato portato a casa è eclatante ed è il simbolo che questa Federazione è in grande affanno e si è dovuta piegare a tale richiesta, fino a pochissimo tempo fa respinta sdegnosamente, per non essere costretta ad aprire un'altra falla nello scafo di una nave che ormai fatica a reggersi a galla, fra Leghe squassate da scandali, commissariamenti, denunce ed un Presidente che pare sempre più un frate travicello. Quando mai un Tavecchio forte si sarebbe piegato, tanto pià dopo lo schiaffo di Anagni, avuto da Nicchi in sede di elezione Federale, con l'AIA schierata contro, che ha votato Albertini e che si vantava apertamente di questa mossa? Ed addirittura Tavecchio ora fa uno sgarbo anche a Malagò, Presidente del CONI che aveva espresso un parere negativo alla modifica del Regolamento elettivo dell'Associazione in prossimità dell'anno delle elezioni. Anche in questo Nicchi è un vincente: ricordate che tre anni fa, riuscì a far accettare dalla FIGC una sostanziale modifica elettorale a 20 giorni dall'Assemblea: ora, almeno, di tempo ce ne è abbastanza. Fra una cosa e l'altra circa 1 anno e qualche mese. E allora, dico, ancora complimenti all'Uomo ed alla sua Eminenza grigia ed al lavoro politico con il quale hanno intessuto questa preziosa tela. Chapeau!
L'unica cosa che vorrei però sottolineare nella vicenda è questa: il Presidente, nel girare in lungo ed in largo per tutte le Sezioni, si è più volte speso nell'elogiare la sua conduzione pulita, trasparente, operosa, che ha portato notevoli vantaggi all'Associazione ed ha affermato in più occasioni che l'apprezzamento nei suoi confronti è superiore all'80% e che non c'è alcun candidato che potrebbe opporglisi, perchè di meglio non c'è.
Bene, la mia domanda in tal senso è proprio questa: attualmente concordo in pieno che sia improbabile trovare un concorrente (non mi piace il termine avversario) alla Presidenza ed è visibile a tutti che c'è una sequela di risultai positivi portati a casa; perchè allora questa insistente e spasmodica voglia e necessità di far abbassare il quorum elettorale, dal 67% all'attuale 55%????
Questo lascerebbe trasparire, al contrario di quanto affermato coram populo un malcelato timore che con la precedente percentuale ci sarebbero stati seri rischi di non rinnovo del mandato: eppure il 67% era già notevolmente inferiore all'80% tanto declamato di gradimento.....
Secondo me questo è stato un errore, un segno di debolezza e strano è che il suo più stretto Consigliere non glielo abbia fatto notare: al posto suo, non solo avrei mantenuto quella percentuale, ma, se talmente sicuro dell'apprezzamento e della mancanza di forti concorrenti, addirittura lo avrei anche voluto innalzare, per far vedere a tutti che, effettivamente, tutta la base apprezza a pieno il lavoro svolto e che nessuno andrebbe mai alla ricerca di un altro Presidente!
Ad ogni buon conto, non so se poi il tempo dirà che sia stato fatto un errore o meno e che questo abbassamento del quorum sia effettivamente una vittoria, od una forzatura che potrebbe rivelarsi controproducente (perchè lascia trasparire la voglia di non voler mollare più la cadrega).
Personalmente reputo che una perfetta Democrazia, non solo nell'Associazione, ma in qualsiasi campo, vorrebbe che in ogni momento elettorale potessero partecipare lealmente e correttamente più competitor: sarebbe questo il modo per dare la possibilità a chi vota, di avere un quadro completo ed esaustivo di più programmi e che, ad ogni modo, ci fosse un limite di 2 mandati consecutivi inderogabile, lasciando la possibilità di ricandidarsi, eventualmente, dopo un altro quadriennio.
La stessa cosa, nella nostra Associazione, la vedrei positiva anche per gli OT: massimo 4 anni e dopo un periodo di stasi, magari come Vice, come Componente nel ST, come candidato Associativo, ma non come in un ambito Ministeriale attuale: $ anni in CAND, poi magari in CANPRO e di seguito in CANB e, magari in CANA!!!!!!!!!!!!!!!!!! Cioè 16 anni capo di una Commissione consecutivamente... assurdo anche per il Tecnico più bravo! L'impressione che ne risulta è che o esiste solo quel Tecnico in tutta l'AIA, bravo e preparato ed insostituibile, o che, attraverso quel permanere a capo di Commissioni ci si possa assicurare uno stipendio a vita. Credo che l'essenza stessa dell'Associazione, cioè il lavoro svolto esclusivamente a favore degli Associati e non pro domo propria, ne debba assolutamente escludere tale ipotesi.
Era parecchio tempo che non avevo avuto più occasione di intervenire, poichè assente da molto da questioni AIA ed anche perchè, a volte, non mi piacevano i toni delle discussioni (ricordo con interesse alcune mie dissertazioni, pur da punti di vista opposti, ma entrambi con vero spirito Associativo, con i Colleghi Marblearch e Javasup, sempre puntuali e corretti).
Spero di trovare maggiore tempo in futuro per poter riallacciare qualche confronto - sempre lealmente e correttamente - sui problemi dell'AIA.
E, per il futuro, mi piacerebbe che a livello Associativo Dirigenziale, potesse uscire una Squadra composta da una generazione più giovane, al passo maggiore con le mentalità odierne di tutti i giovani Associati, una generazione di 40/50 enni, possibilmente avulsa da roboanti passati arbitrali, magari Colleghi che non hanno avuto la fortuna di calcare i massimi palcoscenici, ma hanno tirato la carretta come semplici Consiglieri o Presidenti di Sezione, come Presidenti o Componenti CRA, al massimo Componenti il ST. Il mio sogno: Presidente dell'Associazione un carneade di una Sezione lontana dai centri di potere, piccola, ma con enorme spirito Associativo, senza rancori, senza voglia di rivalse, senza voler epurare nessuno, con il solo ed unico intento di lavorare solo ed esclusivamente per gli Arbitri, cercando le migliori qualità presenti nei nostri ambiti, a prescindere se era nella "mia" od "altrui" Squadra in fase preelettorale. L'AIA per essere sempre più forte deve essere condotta da chi apprezza il lavoro di chi lo ha preceduto e lo ringrazia sempre, con l'intento, se possibile di fare ancora meglio: spirito positivo e mai negativo, mai aggressività, ma ricerca della condivisibilità.
E' così difficile una tale ipotesi? Bisogna ricorrere a Sant'Agostino ed alla sua Città del Sole?
Buone vacanze a tutti ed ai Colleghi che si apprestano agli imminenti Raduni per l'inizio delle rispettive stagioni, un immenso in bocca al lupo per mille vittorie sotto il segno di una grande Associazione compatta e vincente.
Costituzione italiana (1947)
Art. 21. - Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione
.
Avatar utente
lunapop
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1252
Iscritto il: gio feb 04, 2010 10:20 am
Ha detto grazie: 36 volte
E'stato ringraziato : 64 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi

Re: Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettor

Messaggioda Doraemon il sab lug 18, 2015 5:51 pm

E' tornato Lunapop: sono un forumista più felice!
Doraemon
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5603
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:00 am
Ha detto grazie: 194 volte
E'stato ringraziato : 478 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti elettor

Messaggioda marblearch il sab lug 18, 2015 6:11 pm

Che piacere rileggerti. Come al solito equilibrato e sincero. Molte cose che hai scritto le condivido. La tua riflessione finale, bella e con un suo fascino particolare : un "carneade" a capo dell' AIA. Perché no ?
marblearch
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2440
Iscritto il: ven ott 14, 2011 4:18 pm
Ha detto grazie: 90 volte
E'stato ringraziato : 222 volte

Prossimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti