Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbitri

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Re: Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbit

Messaggioda gad il ven dic 30, 2016 3:51 pm

o si farebbe problemi ad essere bandito dall'AIA?

Nessuno certamente.... però giusto per citare uno dei più noti e recenti casi come esempio: a mio avviso è assurdo accettare che un Rosetti possa andare in Russia a dirigere la giostra arbitrale (sicuramente non per bruscolini) e poi lo stesso possa tornare in Italia a ricoprire ruoli di rilievo (comunque retribuiti): sei un bravo arbitro che è diventato un bravo dirigente e vuoi metterti a disposizione dell'associazione? Bene, sei il benvenuto. "Sfrutti" l'opportunità che l'associazione ti ha dato in questi anni per andare a spalare milioni all'estero..bene, libero di andare (e ci mancherebbe) ma poi non pensare di trovare posto ancora qui.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. In un caso abbiamo offerto al pubblico quindici secondi di sorpresa; nell'altro quindici minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2437
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 68 volte
E'stato ringraziato : 237 volte

Re: Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbit

Messaggioda lele mora il ven dic 30, 2016 4:17 pm

Concordo Gad.
io ho valutato il punto di vista del Rizzoli di turno che potrebbe andare in Cina.
lele mora
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 830
Iscritto il: ven gen 14, 2011 4:15 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 79 volte

Re: Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbit

Messaggioda asterix84 il ven dic 30, 2016 4:27 pm

Credo che non ci si debba scandalizzare se arbitri italiani appena dismessi possano andare in Cina a prendere un milioncino per arbitrare, così come non ci si dovrebbe scandalizzare se una volta rientrati ritornino a dare la loro esperienza ai giovani in formazione. Stiamo parlando di gente che va ad arbitrare all'estero e non a fare dirigente di società
asterix84
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 849
Iscritto il: ven giu 19, 2009 11:17 pm
Ha detto grazie: 2 volte
E'stato ringraziato : 31 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbit

Messaggioda rimini rimini il mer gen 11, 2017 11:34 am

Chissà se vogliono prendersi anche qualche componente CAI. :icon-neutral: :icon-rolleyes:
rimini rimini
 
Messaggi: 270
Iscritto il: mer lug 03, 2013 7:17 pm
Ha detto grazie: 9 volte
E'stato ringraziato : 8 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Eccellenza

Re: Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbit

Messaggioda psycobeast il mer gen 11, 2017 11:56 am

Magari prendessero a noi signor nessuno :lol:
psycobeast
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1266
Iscritto il: lun mag 14, 2012 10:06 pm
Ha detto grazie: 10 volte
E'stato ringraziato : 49 volte
Qualifica: Arbitro calcio a 5

Re: Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbit

Messaggioda divisarossa il mer gen 11, 2017 5:23 pm

asterix84 ha scritto:Credo che non ci si debba scandalizzare se arbitri italiani appena dismessi possano andare in Cina a prendere un milioncino per arbitrare, così come non ci si dovrebbe scandalizzare se una volta rientrati ritornino a dare la loro esperienza ai giovani in formazione. Stiamo parlando di gente che va ad arbitrare all'estero e non a fare dirigente di società



Anche perchè, se ci pensi, allora un architetto che va in cina 2 anni per costruire un mega grattacielo non dovrebbe piu poter svolgere poi dopo la sua attività in italia, magari insegnando in università?
:lol: :lol: :lol:
a volte mi meraviglio di certi commenti che leggiamo. tu no?
divisarossa
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4295
Iscritto il: mer giu 09, 2010 8:37 pm
Ha detto grazie: 6 volte
E'stato ringraziato : 283 volte

Re: Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbit

Messaggioda bracco75 il mer gen 11, 2017 6:01 pm

divisarossa ha scritto:
asterix84 ha scritto:Credo che non ci si debba scandalizzare se arbitri italiani appena dismessi possano andare in Cina a prendere un milioncino per arbitrare, così come non ci si dovrebbe scandalizzare se una volta rientrati ritornino a dare la loro esperienza ai giovani in formazione. Stiamo parlando di gente che va ad arbitrare all'estero e non a fare dirigente di società



Anche perchè, se ci pensi, allora un architetto che va in cina 2 anni per costruire un mega grattacielo non dovrebbe piu poter svolgere poi dopo la sua attività in italia, magari insegnando in università?
:lol: :lol: :lol:
a volte mi meraviglio di certi commenti che leggiamo. tu no?


Io la vedo in modo diverso (come quasi sempre con te :lol: :lol: :lol: ). D'accordissimo sull'assoluto rispetto di una scelta economica, che probabilmente anch'io farei. Però, per come vedo io l'AIA, e la vedo fatta da gente di 70 anni che la domenica mattina, anche col gelo, anche col solleone, va in un campetto di periferia per osservare un ragazzino di 16 anni, per 10 euro, penso che una volta che fai questa, ripeto, rispettabilissima scelta di "vita", poi le porte dell'AIA devono chiudersi.
Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. W. Allen
Avatar utente
bracco75
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3895
Iscritto il: mar feb 02, 2010 12:34 pm
Ha detto grazie: 292 volte
E'stato ringraziato : 372 volte

Re: Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbit

Messaggioda divisarossa il mer gen 11, 2017 7:13 pm

bracco75 ha scritto:
divisarossa ha scritto:
asterix84 ha scritto:Credo che non ci si debba scandalizzare se arbitri italiani appena dismessi possano andare in Cina a prendere un milioncino per arbitrare, così come non ci si dovrebbe scandalizzare se una volta rientrati ritornino a dare la loro esperienza ai giovani in formazione. Stiamo parlando di gente che va ad arbitrare all'estero e non a fare dirigente di società



Anche perchè, se ci pensi, allora un architetto che va in cina 2 anni per costruire un mega grattacielo non dovrebbe piu poter svolgere poi dopo la sua attività in italia, magari insegnando in università?
:lol: :lol: :lol:
a volte mi meraviglio di certi commenti che leggiamo. tu no?


Io la vedo in modo diverso (come quasi sempre con te :lol: :lol: :lol: ). D'accordissimo sull'assoluto rispetto di una scelta economica, che probabilmente anch'io farei. Però, per come vedo io l'AIA, e la vedo fatta da gente di 70 anni che la domenica mattina, anche col gelo, anche col solleone, va in un campetto di periferia per osservare un ragazzino di 16 anni, per 10 euro, penso che una volta che fai questa, ripeto, rispettabilissima scelta di "vita", poi le porte dell'AIA devono chiudersi.


ragiona un attimo: anzichè cacciare come faresti te, non sarebbe meglio inserire una clausola per cui se accetti un contratto da un altro ente, oppure da altra federazione devi dare il 20% all'aia ?
Non sarebbe piu semplice?

Pensa se Rizzoli andasse là x 5 ml di euro l'anno per 5 anni quanti soldi entrerebbero per gli arbitri della base
divisarossa
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4295
Iscritto il: mer giu 09, 2010 8:37 pm
Ha detto grazie: 6 volte
E'stato ringraziato : 283 volte

Re: Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbit

Messaggioda bracco75 il mer gen 11, 2017 7:29 pm


ragiona un attimo: anzichè cacciare come faresti te, non sarebbe meglio inserire una clausola per cui se accetti un contratto da un altro ente, oppure da altra federazione devi dare il 20% all'aia ?
Non sarebbe piu semplice?

Pensa se Rizzoli andasse là x 5 ml di euro l'anno per 5 anni quanti soldi entrerebbero per gli arbitri della base

Questo è già più interessante. Ma sono pronto a scommettere che nessuno lo farebbe.
Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. W. Allen
Avatar utente
bracco75
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3895
Iscritto il: mar feb 02, 2010 12:34 pm
Ha detto grazie: 292 volte
E'stato ringraziato : 372 volte

Re: Cina, non solo Oscar e Tevez: nel mirino anche gli arbit

Messaggioda divisarossa il gio gen 12, 2017 1:00 pm

bracco75 ha scritto:


ragiona un attimo: anzichè cacciare come faresti te, non sarebbe meglio inserire una clausola per cui se accetti un contratto da un altro ente, oppure da altra federazione devi dare il 20% all'aia ?
Non sarebbe piu semplice?

Pensa se Rizzoli andasse là x 5 ml di euro l'anno per 5 anni quanti soldi entrerebbero per gli arbitri della base[/quote]
Questo è già più interessante. Ma sono pronto a scommettere che nessuno lo farebbe.[/quote]

è già previsto col contratto di sponsorizzazione quindi.... io ho detto quella percentuale, ma fai pure quella che vuoi.

Fidati, lo farebbero tutti. Tanto i soldi sono molti, e comunque sarebbe un bel gesto da parte di chi ha fatto già tutto come arbitro.

E comuque tieni conto che si parla di Rizzoli, Webb,...il top. A quelli non manca il soldo per accettare qualcosa del genere.
divisarossa
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4295
Iscritto il: mer giu 09, 2010 8:37 pm
Ha detto grazie: 6 volte
E'stato ringraziato : 283 volte

Precedente


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite