Mark Clattenburg lascia la Premier League e va in Arabia

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Re: Mark Clattenburg lascia la Premier League e va in Arabia

Messaggioda gadamer il ven feb 17, 2017 1:26 pm

Pecunia non olet o, se olet, è di petrodollari. Piccola divagazione: qualcuno ha una qualche idea di come si vive in quello sciagurato paese? Beh io non ci resisterei neppure immerso una vasca tipo Paperone.
Giacqui con due signore: Vittoria e Sconfitta. Entrambe fingevano.
La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligenti nell'universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarmi.(Watterson)
gadamer
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1180
Iscritto il: dom mar 25, 2012 12:33 pm
Ha detto grazie: 21 volte
E'stato ringraziato : 176 volte

Re: Mark Clattenburg lascia la Premier League e va in Arabia

Messaggioda BlueLord il ven feb 17, 2017 1:37 pm

Non mi è chiaro il senso del post ma sciagurato paese sulla base di cosa, Gadamer?
Cioè non mi pare giusto attaccare l'Arabia Saudita, potrebbe essere qualsiasi altro posto dove vengano offerti soldi a chi ci si reca.
Avatar utente
BlueLord
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 15304
Iscritto il: dom dic 21, 2008 11:04 am
Località: Campania
Ha detto grazie: 2005 volte
E'stato ringraziato : 617 volte

Re: Mark Clattenburg lascia la Premier League e va in Arabia

Messaggioda Doraemon il ven feb 17, 2017 1:59 pm

Cercando in rete ci sono diversi articoli e blog sulla vita da expat in Arabia.
Certo, ci va spirito di adattamento (e sicuramente il vil denaro olia quello spirito), ma credo ci siano posti peggiori dove stare.
Doraemon
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5370
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:00 am
Ha detto grazie: 185 volte
E'stato ringraziato : 411 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Mark Clattenburg lascia la Premier League e va in Arabia

Messaggioda divisarossa il ven feb 17, 2017 2:11 pm

gadamer ha scritto:Pecunia non olet o, se olet, è di petrodollari. Piccola divagazione: qualcuno ha una qualche idea di come si vive in quello sciagurato paese? Beh io non ci resisterei neppure immerso una vasca tipo Paperone.


ma guarda, pieno di soldi non mi porrei il problema di dove vivo
divisarossa
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4200
Iscritto il: mer giu 09, 2010 8:37 pm
Ha detto grazie: 5 volte
E'stato ringraziato : 279 volte

Re: Mark Clattenburg lascia la Premier League e va in Arabia

Messaggioda gad il ven feb 17, 2017 2:28 pm

Cioè non mi pare giusto attaccare l'Arabia Saudita, potrebbe essere qualsiasi altro posto dove vengano offerti soldi a chi ci si reca.

Personalmente non è un problema di Arabia Saudita, di Cina o di America. Io, non ci andrei per molti motivi:
1)Non mi piace farmi comprare, nè sono in vendita, (ne tantomeno mi piacerebbe essere comprato da gente che fino a 30anni fa pascolava pecore nel deserto per poi scoprire di essere seduta sul petrolio): si è bello avere un sacco di soldi, ma non è ottenendoli in questo modo che si diviene soddisfatti, ne scendendo a compromessi (perchè si, andare ad arbitrare Real Duna -Atletico Dromedario è un compromesso)
2)Non andrei mai a vivere in un posto che non mi piace o così lontano dal mio mondo. Per carità anche l'Arabia Saudita, la Cina, il sudamerica o qualsiasi altro posto hanno cose belle e brutte, pro e contro (esattamente come il nostro paese natale) ma io sono abbastanza affezzionato alla mia bandiera, alla mia terra da godermi tutte le bellezze che il mondo offre quando sono in Vacanza. Fermo restando che poi per alcuni aspetti l'Arabia non è che sia esattamente un paese "vivibile" e su molti aspetti (re, caste,ecc,ecc...) medievale.
3) La vita e la carriera arbitrale sono belle per ciò che sono: c'è il momento di correre in campo, quello di stare seduti in tirbuna, quello di insegnare, quello per dirigere,ecc,ecc ed è bello e sfidante andare a farlo nel paese che è la tua realtà. Se sono una Ferrari come arbitro e vado a dirigere in un posto dove ci sono solo Apecar certo che sarò bravo ma è realmente soddisfacente? E, ancora, essere una Ferrari ad arbitrare, non vuol dire necessariamente che io sia sempre una Ferrari anche come dirigente: a quell'età inizia una seconda carriera arbitrale e farla in Arabia Saudita penso sia molto più deprimente che farlo in Inghilterra.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. In un caso abbiamo offerto al pubblico quindici secondi di sorpresa; nell'altro quindici minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2419
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 67 volte
E'stato ringraziato : 235 volte

Re: Mark Clattenburg lascia la Premier League e va in Arabia

Messaggioda gadamer il ven feb 17, 2017 3:19 pm

Solo per precisare che attacco, o se attacco, l'Arabia Saudita perché è il paese più integralista del mondo,ove non esistono diritti minimi, ma c'è un florilegio di crimini legalizzati di cui si potrebbe fare un elenco interminabile. Poi se qualcuno di noi occidentali sarebbe contento di vivere da ricco in quel contesto gran parte della sua vita, sono affari suoi. Basta chiudere gli occhi, tapparsi il naso, mettere a riposo la coscienza, non socializzare per non rischiare se non la pelle almeno una punizione corporale, allora è il paese ideale. Lussuoso, ottuso, crudele. E non parlo per sentito dire, mio figlio ci ha lavorato malvolentieri, obbligato per anni.
Di mio posso solo disapprovare chi in qualche maniera legittima indirettamente non uno stato canaglia ma "lo" stato canaglia per distacco.
Giacqui con due signore: Vittoria e Sconfitta. Entrambe fingevano.
La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligenti nell'universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarmi.(Watterson)
gadamer
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1180
Iscritto il: dom mar 25, 2012 12:33 pm
Ha detto grazie: 21 volte
E'stato ringraziato : 176 volte

Re: Re:

Messaggioda emiro1965 il ven feb 17, 2017 9:38 pm

BlueLord ha scritto:
emiro1965 ha scritto:Ma raggiunge Webb ? Sbaglio o Webb è la come manager degli arbitri sauditi? Devono veramente averlo caricato di soldi, ma tanti credo !
Mi dispiace tantissimo.

Prende appunto il ruolo che era di Webb. Emiro, ricordo le tue parole quando pronosticavi Clattenburg arbitro della finale di Russia 2018: purtroppo oggi il responso è stato negativo. :ok


Già, ricordi bene BlueLord..........a mio avviso l'avrebbe fatta di sicuro, 100%, 1000% !!! Mi dispiace non vederlo più in Premier ed in Europa. Ma non lo condanno per niente, fa solamente bene. Avrà fatto i suoi conti e gli sarà convenuto.
Avrà parlato con Webb, si sarà fatto consigliare. Penso che non andrà a vivere in una capanna , non gli daranno una Clio, ........avrà sicuramente una suite in un 5 stelle, l'autista personale e scuola internazionale per i figli (se ne ha) , accumulerà fortune per lui e discendenti vari, due o tre ani li e poi farà un'altro salto in avanti in qualche altro paese, magari la cina. HA FATTO BENISSIMO. Ci sarei andato al suo posto ??????? A che ora è il primo volo Saudia, parto adesso !!!! A già , cè un problema però......i 40-45 gradi costanti credo non li reggerei, ma almeno ci proverei.
emiro1965
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 780
Iscritto il: ven giu 13, 2008 8:57 pm
Ha detto grazie: 69 volte
E'stato ringraziato : 13 volte
Sezione di: Roma2
Qualifica: Arbitro
Categoria: Scambi

Re: Mark Clattenburg lascia la Premier League e va in Arabia

Messaggioda divisarossa il sab feb 18, 2017 12:26 am

gad ha scritto:
Cioè non mi pare giusto attaccare l'Arabia Saudita, potrebbe essere qualsiasi altro posto dove vengano offerti soldi a chi ci si reca.

Personalmente non è un problema di Arabia Saudita, di Cina o di America. Io, non ci andrei per molti motivi:
1)Non mi piace farmi comprare, nè sono in vendita, (ne tantomeno mi piacerebbe essere comprato da gente che fino a 30anni fa pascolava pecore nel deserto per poi scoprire di essere seduta sul petrolio): si è bello avere un sacco di soldi, ma non è ottenendoli in questo modo che si diviene soddisfatti, ne scendendo a compromessi (perchè si, andare ad arbitrare Real Duna -Atletico Dromedario è un compromesso)
2)Non andrei mai a vivere in un posto che non mi piace o così lontano dal mio mondo. Per carità anche l'Arabia Saudita, la Cina, il sudamerica o qualsiasi altro posto hanno cose belle e brutte, pro e contro (esattamente come il nostro paese natale) ma io sono abbastanza affezzionato alla mia bandiera, alla mia terra da godermi tutte le bellezze che il mondo offre quando sono in Vacanza. Fermo restando che poi per alcuni aspetti l'Arabia non è che sia esattamente un paese "vivibile" e su molti aspetti (re, caste,ecc,ecc...) medievale.
3) La vita e la carriera arbitrale sono belle per ciò che sono: c'è il momento di correre in campo, quello di stare seduti in tirbuna, quello di insegnare, quello per dirigere,ecc,ecc ed è bello e sfidante andare a farlo nel paese che è la tua realtà. Se sono una Ferrari come arbitro e vado a dirigere in un posto dove ci sono solo Apecar certo che sarò bravo ma è realmente soddisfacente? E, ancora, essere una Ferrari ad arbitrare, non vuol dire necessariamente che io sia sempre una Ferrari anche come dirigente: a quell'età inizia una seconda carriera arbitrale e farla in Arabia Saudita penso sia molto più deprimente che farlo in Inghilterra.


ma se terminata la tua carriera non hai altre prospettive di carriera nell'aia, o hai un misero lavoro da 1000 euro al mese, rinunceresti ad una offerta dall'estero per amor di bandiera?

suvvia...
divisarossa
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4200
Iscritto il: mer giu 09, 2010 8:37 pm
Ha detto grazie: 5 volte
E'stato ringraziato : 279 volte

Re: Mark Clattenburg lascia la Premier League e va in Arabia

Messaggioda gad il sab feb 18, 2017 8:31 am

Certamente!
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. In un caso abbiamo offerto al pubblico quindici secondi di sorpresa; nell'altro quindici minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2419
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 67 volte
E'stato ringraziato : 235 volte

Re: Mark Clattenburg lascia la Premier League e va in Arabia

Messaggioda Observer il sab feb 18, 2017 10:41 am

Doraemon ha scritto:Webb è in MLS, notizia di qualche giorno fa: http://www.mlssoccer.com/post/2017/02/0 ... operations



la quadratura del cerchio. tutti contenti, e con dei contrattoni a tanti zeri :-)
sarà ma a me 'sta cosa mette tristezza un pochettino.

io ripenso a Luigi Agnolin arbitro eccelso e insegnante di educazione fisica.
A Rosario Lo Bello assicuratore.
A Pierluigi Magni bancario.
a Michelotti meccanico che riparava trattori durante la settimana!

Nessuno di costoro si sarebbe mai sognato di andare a fare il trainer arbitrale in federazioni straniere strapagato.

Non so, forse sarò un romanticone io ma a me sembra che il fatto che anche Arbitrare stia diventando un Business non ci faccia solo bene. Certo ... oggi abbiamo possibilità che una volta ci sognavamo. Raduni ... materiale tecnico.

Ma quale è il prezzo di tutto questo?

Alle volte inizio a sentirmi fuori posto ... e fuori dal tempo
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4387
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 127 volte
E'stato ringraziato : 375 volte
Qualifica: Osservatore

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti