AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Re: AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Messaggioda napisan il ven nov 03, 2017 10:04 am

Non riesco a cogliere, sarà un mio limite, tutta questa soddisfazione: c'è una sentenza che evidenzia alcuni punti attaccabili del regolamento (peraltro punti sui quali da sempre l'Aia si comporta così), ed ovviamente si intende mettervi mano per adeguarlo.
Non trovo una sola buona ragione perché persone responsabili dovrebbero impedirlo.
napisan
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 502
Iscritto il: mar feb 10, 2015 4:56 pm
Ha detto grazie: 89 volte
E'stato ringraziato : 77 volte
Sezione di: Merano
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Messaggioda Radici il ven nov 03, 2017 10:36 am

napisan ha scritto:Non riesco a cogliere, sarà un mio limite, tutta questa soddisfazione: c'è una sentenza che evidenzia alcuni punti attaccabili del regolamento (peraltro punti sui quali da sempre l'Aia si comporta così), ed ovviamente si intende mettervi mano per adeguarlo.
Non trovo una sola buona ragione perché persone responsabili dovrebbero impedirlo.


No carissimo napisan, non è un tuo limite, anzi al contrario hai colto nel segno; la soddisfazione è dovuta dal fatto che è da anni che si chiede al Sommo di adeguare i metodi di "passaggio" di categorie ma lui e i suoi sub-alterni hanno fatto orecchie da mercante, perchè cambiare metodo li privava di quell'arma che hanno sempre usato il "ricatto", " vuoi il tuo associato nella categoria superiore? bene adeguati ! " ......."vuoi che il tuo associato non venga avvicendato? bene adeguati! " così per il ST così per le nomine ai CRA ecc. ecc. Adesso è facile sostituire i PORTONI DI CARTAPESTA CON I PORTONI BLINDATI dopo che sono passati i ladri, ci dovevi pensare prima. Io personalmente mi auguro che sia troppo tardi. Saluti
Radici
 
Messaggi: 353
Iscritto il: mar lug 27, 2010 11:51 pm
Ha detto grazie: 227 volte
E'stato ringraziato : 17 volte

Re: AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Messaggioda aladar il ven nov 03, 2017 11:48 am

Posso chiedere sommessamente quali sarebbero i criteri oggettivi e scevri da condizionamento per poter valutare gli arbitri e crearne una graduatoria a fine stagione?
Se volevo stare muta, facevo la pianista!
Avatar utente
aladar
Vincitore Toto-arbitri 2009/2010
 
Messaggi: 3187
Iscritto il: mar gen 15, 2008 12:26 pm
Ha detto grazie: 318 volte
E'stato ringraziato : 453 volte

Re: AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Messaggioda napisan il ven nov 03, 2017 12:24 pm

Radici ha scritto: la soddisfazione è dovuta dal fatto che è da anni che si chiede al Sommo di adeguare i metodi di "passaggio" di categorie ma lui e i suoi sub-alterni hanno fatto orecchie da mercante, perchè cambiare metodo li privava di quell'arma che hanno sempre usato il "ricatto", " vuoi il tuo associato nella categoria superiore? bene adeguati ! " ......."vuoi che il tuo associato non venga avvicendato? bene adeguati! "

Vivo nell'AIA da molto tempo ma di questo submovimento volto a modificare i metodi di passaggio non ho memoria.
Ho memoria, invece, che lo stesso Gussoni quando pubblicò le medie voto (2007 mi pare?) disse subito che era stato un errore.
Quanto ai presunti ricatti ho l'abitudine di guardare ai fatti il più possibile: ricordo che Borriello jr rimase alla Can B anche dopo la candidatura del padre, e che lo stesso fece Boggi. Analogamente sezioni non giubilanti per l'aretino hanno avuto soddisfazioni di un certo tipo, che invece, secondo questo disegno, non avrebbero dovuto avere.
O forse mi sfugge qualcosa, nel qual caso ti prego, aiutami!
Perdonami, sai ma buttare il bambino con l'acqua sporca mi provoca parecchia irritazione...
napisan
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 502
Iscritto il: mar feb 10, 2015 4:56 pm
Ha detto grazie: 89 volte
E'stato ringraziato : 77 volte
Sezione di: Merano
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Messaggioda Radici il ven nov 03, 2017 12:30 pm

aladar ha scritto:Posso chiedere sommessamente quali sarebbero i criteri oggettivi e scevri da condizionamento per poter valutare gli arbitri e crearne una graduatoria a fine stagione?

Rendere noti i voti degli OT e OA ogni mese, stilare una graduatoria "trasparente" aggiornata mensilmente e portarla a conoscenza dei presidenti, ora dirai si ma si possono fare "imbrogli" anche in questo modo, certamente ma prima di tutto sono molto limitati poi.....bisogna stare attenti specialmente a livelli "alti" ci sono le TV che potranno condannarti se valuti in un certo modo .

-- ven nov 03, 2017 1:35 pm --

napisan ha scritto:
Radici ha scritto: la soddisfazione è dovuta dal fatto che è da anni che si chiede al Sommo di adeguare i metodi di "passaggio" di categorie ma lui e i suoi sub-alterni hanno fatto orecchie da mercante, perchè cambiare metodo li privava di quell'arma che hanno sempre usato il "ricatto", " vuoi il tuo associato nella categoria superiore? bene adeguati ! " ......."vuoi che il tuo associato non venga avvicendato? bene adeguati! "

Vivo nell'AIA da molto tempo ma di questo submovimento volto a modificare i metodi di passaggio non ho memoria.
Ho memoria, invece, che lo stesso Gussoni quando pubblicò le medie voto (2007 mi pare?) disse subito che era stato un errore.
Quanto ai presunti ricatti ho l'abitudine di guardare ai fatti il più possibile: ricordo che Borriello jr rimase alla Can B anche dopo la candidatura del padre, e che lo stesso fece Boggi. Analogamente sezioni non giubilanti per l'aretino hanno avuto soddisfazioni di un certo tipo, che invece, secondo questo disegno, non avrebbero dovuto avere.
O forse mi sfugge qualcosa, nel qual caso ti prego, aiutami!
Perdonami, sai ma buttare il bambino con l'acqua sporca mi provoca parecchia irritazione...


Non giubilanti per l'aretino fino al 2012...ma poi ....vedi Nola per esempio , sezione storica "antinichiana" poi ad un tratto nel 2012 si schiera addirittura contro Boggj ti sei chiesto come mai? questo è solo un esempio.....
Radici
 
Messaggi: 353
Iscritto il: mar lug 27, 2010 11:51 pm
Ha detto grazie: 227 volte
E'stato ringraziato : 17 volte

Re: AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Messaggioda aladar il ven nov 03, 2017 1:38 pm

Radici ha scritto:Rendere noti i voti degli OT e OA ogni mese, stilare una graduatoria "trasparente" aggiornata mensilmente e portarla a conoscenza dei presidenti, ora dirai si ma si possono fare "imbrogli" anche in questo modo, certamente ma prima di tutto sono molto limitati poi.....bisogna stare attenti specialmente a livelli "alti" ci sono le TV che potranno condannarti se valuti in un certo modo .


Le medie pero' già arrivano (tre volte a stagione mi pare). Mensilmente non riesco a capirne l'utilità dato che ogni arbitro esce mediamente (negli OTN) due volte al mese e per dare una idea più corretta credo sia utile mandare una media ogni 5/6 gare dirette.
A livello CRA in promozione ed eccellenza (almeno qui da noi) agli arbitri arrivano le relazioni degli OA ad ogni gara comprensive di voto.
Sul discorso delle TV non mi trovi d'accordo: la TV non darà mai il valore di una prestazione arbitrale. Forse potrà farti valutare gli episodi (cosa che si fa già dalla CAN PRO) ma non ti darà mai la cifra complessiva della prestazione arbitrale.

Io penso che ridurre la valutazione arbitrale a qualcosa di meramente matematico (come si faceva tempo fa) porterebbe gli osservatori ad aggiustare le crocette per far uscire il voto che desiderano (e quindi non sarebbe una metodologia immune al condizionamento).
Purtroppo arbitrare non é come svolgere un concorso pubblico dove, peraltro, passato uno scritto che é prova oggettiva si fa un orale che é quanto di più soggettivo ci sia. Altrimenti si valuta l'arbitro solo sullo schemino predefinito di episodi e non su tutta una serie di conseguenze più ampie che lo hanno portato alla valutazione di quegli episodi.
Se volevo stare muta, facevo la pianista!
Avatar utente
aladar
Vincitore Toto-arbitri 2009/2010
 
Messaggi: 3187
Iscritto il: mar gen 15, 2008 12:26 pm
Ha detto grazie: 318 volte
E'stato ringraziato : 453 volte

Re: AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Messaggioda Zantaf il ven nov 03, 2017 4:01 pm

Amici, visto che siamo in pieno dibattito vorrei ribadire che gli Osservatori non vanno a vedere le gare con il voto in tasca. Perlomeno tendenzialmente. Si va, si vede e si valuta secondo il personale livello di competenza che, però, può anche non essere di qualità. L'AIA ha lavorato su una certa traseprenza, è indubbio. Tra chi riceve sole le relazioni, chi le medie e chi tutte e due ogni associato sa come andando. Ma c'è un problema: non si conoscono i confini al di là dei quali si è promossi oppure respinti. Inoltre, c'è anche il problema dell'anzianità nel ruolo che gioca un ruolo importante in sede di promozione/dismissione. Questi due aspetti "grigi", uniti "ad altri criteri", sono quelli contestati dal giovane ricorrente ed è difficile dargli torto. Sulle capacità di ricatto dell'Associazione verso i presidenti di Sezione non ho prove per ciò che riguarda l'attuale gestione (di quelle precedenti, invece, si) e mi sembra un discorso fuorviante. Ciò che conta è che non si può restare DODICI anni al comando di una qualsivoglia struttura senza pagare pegno, oltre tutto invecchiando - come classe dirigente - tutti insieme, senza alcun ricambio. Se questo ricorso ci porterà verso un'Associazione migliore non possiamo che rallegrellarcene tutti. Nella Roma papalina, durante le esecuzioni capitali pubbliche, era tradizione al taglio della testa del condannato i padri "ammollassero" un sono schiaffone al proprio figlio accanto. Perchè? Così se lo sarebbe ricordato nel caso si fosse trovato nella possibilità di fare un reato.
Questo ricorso è stato uno schiaffone e speriamo, dunque, che se ne tragga la giusta lezione.
Zantaf
 
Messaggi: 229
Iscritto il: mar mar 01, 2016 9:48 am
Ha detto grazie: 9 volte
E'stato ringraziato : 16 volte
Sezione di: Roma1
Qualifica: Osservatore
Categoria: Eccellenza

Re: AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Messaggioda Radici il ven nov 03, 2017 5:54 pm

Zantaf ha scritto: ".......Sulle capacità di ricatto dell'Associazione verso i presidenti di Sezione non ho prove per ciò che riguarda l'attuale gestione (di quelle precedenti, invece, si) e mi sembra un discorso fuorviante."


Beh, io so di denunce di ricatti e altro portati alla procura federale ed "ARCHIVIATI" frettolosamente dalla stessa per evitare che qualcuno decadesse dall'incarico, so come ho già ribadito di presidenti "barcamenanti" premiati con la permanenza al ruolo dei loro associati, io stesso ho subito pressioni anni fa da parte di dirigenti che ora fortunatamente vedo che sono caduti in disgrazia perchè non più nelle grazie dei potenti. Denunciare tutto questo ? certo l'ho fatto ma purtroppo l'unico risultato ottenuto è stato quello di essere "ghettizzato" da tutto e da tutti .....ma non sono l'unico caro mio.
Radici
 
Messaggi: 353
Iscritto il: mar lug 27, 2010 11:51 pm
Ha detto grazie: 227 volte
E'stato ringraziato : 17 volte

Re: AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Messaggioda napisan il ven nov 03, 2017 6:17 pm

Se ho ben capito staresti affermando che una sezione è diventata nicchiana nel 2012 per sostenere il proprio arbitro di vertice, giusto?
Ma allora se nel 2008 hanno votato contro, nel 2010 all'atto della divisione delle Can A e B avrebbero potuto tranquillamente metterlo in Can B quell'arbitro non trovi? Aveva una ventina di gare di A e credo nessuno si sarebbe strappato i capelli.
A me il gioco del sospetto (perché tale rimane dal momento che non si riferisce mai nessun caso concreto) non piace.
Noto che rispetto al passato ci sono stati tanti miglioramenti, le medie, le relazioni, la possibilità per i ragazzi di OTN e OTR di confrontarsi con organi tecnici freschi di campo e non con anziani e corpulenti soloni ai quali non si poteva rivolgere la parola...

E le possibili soluzioni proposte mi sanno di propaganda: certo mandi la graduatoria ogni mese, così ogni weekend hai dieci presidenti di Lega Pro e cinque di B che si incaxxano perché gli mandi gli ultimi in graduatoria, che bontà tua, dovrai pur fare uscire... e non mi dire che la graduatoria deve restare riservata perché in questo paese tutto ciò che è riservato diventa pubblico dopo un nanosecondo!

Si delineerano gli "altri criteri", alcuni sono a mio avviso immediati, quasi tutti sanno che in Can B è capitato che il primo in graduatoria non fosse promosso: troppo vecchio una volta, troppo giovane l'altra. Sarà da precisare meglio? Giustamente...

Mi fa sorridere comunque che tutto nasce da una sofisticata vendetta di un arbitro che è andato a casa con decine di posti di margine sulla salvezza...

A me il "sovranismo" nicchiano non piace, non mi piacciono gli adulatori sfrenati, le leccherie, le cittadinanze onorarie, ma gli "sputatori nel piatto" tendono a piacermi addirittura meno.
napisan
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 502
Iscritto il: mar feb 10, 2015 4:56 pm
Ha detto grazie: 89 volte
E'stato ringraziato : 77 volte
Sezione di: Merano
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: AIA poco trasparente: associato vince ricorso!

Messaggioda Radici il ven nov 03, 2017 6:43 pm

A me invece non piacciono quelli che "sputano" nel piatto e poi ci mangiano ! Punti di vista.
Radici
 
Messaggi: 353
Iscritto il: mar lug 27, 2010 11:51 pm
Ha detto grazie: 227 volte
E'stato ringraziato : 17 volte

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti