Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazionali

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Re: Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazio

Messaggioda bracco75 il mer dic 06, 2017 12:11 pm

Non esprimo un giudizio sul valore dei promossi, ma sul metodo, che non condivido (pur comprendendone le ragioni tecniche e...politiche): prima la nomina ad internazionale era la consacrazione ai massimi livelli per direttori di gara testati in gare via via più difficilio fino a giungere alla direzione dei big match. Se eri in grado di dirigere le classiche, allora venivi promosso (e restavi internazionale non per consunzione, ma solo se lo meritavi): posso fare decine di nomi, che Obserevr, che è della mia generazione, credo, ricorderà benissimo: Beschin, Cinciripini, il compianto Stafoggia, lo stesso Nicchi, Ceccarini, Trentalange, fino ad arrivare a Collina, Rodomonti, Braschi e, in tempi più recenti, Rocchi, Rizzoli e Tagliavento. E, come giustamente afferma Obs, quella nidiata (figlia di Casarin) seguiva proprio un periodo molto simile all'era Messina, in cui i big match se li spartivano soltanto Agnolin, Lobello, Casarin, D'Elia e, più recentemente, Pairetto. Oggi, invece, per non perdere un posto da internazionale, si promuove un arbitro, Di Bello, sicuramente eccellente, ma che deve ancora dimostrare sul campo di meritare i galloni (cosa che invece Doveri ha fatto).
Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. W. Allen
Avatar utente
bracco75
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4057
Iscritto il: mar feb 02, 2010 12:34 pm
Ha detto grazie: 304 volte
E'stato ringraziato : 395 volte

Re: Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazio

Messaggioda jacksonfive il mer dic 06, 2017 12:18 pm

bracco75 ha scritto:Non esprimo un giudizio sul valore dei promossi, ma sul metodo, che non condivido (pur comprendendone le ragioni tecniche e...politiche): prima la nomina ad internazionale era la consacrazione ai massimi livelli per direttori di gara testati in gare via via più difficilio fino a giungere alla direzione dei big match. Se eri in grado di dirigere le classiche, allora venivi promosso (e restavi internazionale non per consunzione, ma solo se lo meritavi): posso fare decine di nomi, che Obserevr, che è della mia generazione, credo, ricorderà benissimo: Beschin, Cinciripini, il compianto Stafoggia, lo stesso Nicchi, Ceccarini, Trentalange, fino ad arrivare a Collina, Rodomonti, Braschi e, in tempi più recenti, Rocchi, Rizzoli e Tagliavento. E, come giustamente afferma Obs, quella nidiata (figlia di Casarin) seguiva proprio un periodo molto simile all'era Messina, in cui i big match se li spartivano soltanto Agnolin, Lobello, Casarin, D'Elia e, più recentemente, Pairetto. Oggi, invece, per non perdere un posto da internazionale, si promuove un arbitro, Di Bello, sicuramente eccellente, ma che deve ancora dimostrare sul campo di meritare i galloni (cosa che invece Doveri ha fatto).



Sei un pò contraddittorio..prima dici che rimpiangi i tempi di Casarin in cui si diventava internazionali solo dopo aver arbitrato i "big matches", poi dici che Doveri si è meritato i galloni da internazionale.

Tralasciando il valore dell'arbitro in sè, che per inciso a me piace abbastanza, quali sono queste partite di cartello che Doveri ha arbitrato con continuità in queste stagioni?

Io non me ne ricordo molte onestamente.
jacksonfive
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 795
Iscritto il: lun apr 26, 2010 10:48 am
Ha detto grazie: 6 volte
E'stato ringraziato : 47 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazio

Messaggioda bracco75 il mer dic 06, 2017 1:08 pm

jacksonfive ha scritto:
bracco75 ha scritto:Non esprimo un giudizio sul valore dei promossi, ma sul metodo, che non condivido (pur comprendendone le ragioni tecniche e...politiche): prima la nomina ad internazionale era la consacrazione ai massimi livelli per direttori di gara testati in gare via via più difficilio fino a giungere alla direzione dei big match. Se eri in grado di dirigere le classiche, allora venivi promosso (e restavi internazionale non per consunzione, ma solo se lo meritavi): posso fare decine di nomi, che Obserevr, che è della mia generazione, credo, ricorderà benissimo: Beschin, Cinciripini, il compianto Stafoggia, lo stesso Nicchi, Ceccarini, Trentalange, fino ad arrivare a Collina, Rodomonti, Braschi e, in tempi più recenti, Rocchi, Rizzoli e Tagliavento. E, come giustamente afferma Obs, quella nidiata (figlia di Casarin) seguiva proprio un periodo molto simile all'era Messina, in cui i big match se li spartivano soltanto Agnolin, Lobello, Casarin, D'Elia e, più recentemente, Pairetto. Oggi, invece, per non perdere un posto da internazionale, si promuove un arbitro, Di Bello, sicuramente eccellente, ma che deve ancora dimostrare sul campo di meritare i galloni (cosa che invece Doveri ha fatto).



Sei un pò contraddittorio..prima dici che rimpiangi i tempi di Casarin in cui si diventava internazionali solo dopo aver arbitrato i "big matches", poi dici che Doveri si è meritato i galloni da internazionale.

Tralasciando il valore dell'arbitro in sè, che per inciso a me piace abbastanza, quali sono queste partite di cartello che Doveri ha arbitrato con continuità in queste stagioni?

Io non me ne ricordo molte onestamente.

Beh ha diretto Inter-Juve, Napoli-Milan, Juve-Fiorentina, il derby di Verona. Da 2-3 anni mantiene una media medio-alta di designazioni e di rendimento. Beninteso il passato è costellato di ottimi arbitri, alcuni addirittura eccellenti (mi vengono in mente Brighi, Borriello padre, Bettino, Morganti) mai promossi internazionali eppure come tali utilizzati. E apprezzo fortemente il lavoro che Rizzoli sta facendo.
Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. W. Allen
Avatar utente
bracco75
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4057
Iscritto il: mar feb 02, 2010 12:34 pm
Ha detto grazie: 304 volte
E'stato ringraziato : 395 volte

Re: Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazio

Messaggioda stee-85 il mer dic 06, 2017 1:19 pm

Secondo voi arbitri come Banti (da 8 anni internazionale) Mazzoleni e Valeri non hanno mai ottenuto gare nei gironi di CL perchè avevano davanti 4 mostri come Orsato, Rocchi, Rizzoli e Tagliavento o perchè non ritenuti all'altezza?
stee-85
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5409
Iscritto il: gio ago 25, 2011 11:52 am
Ha detto grazie: 57 volte
E'stato ringraziato : 68 volte

Re: Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazio

Messaggioda Dreamer il mer dic 06, 2017 1:24 pm

Personalmente credo la loro situazione sia da analizzare su piani differenti. Per Banti la presenza degli arbitri da te citati è stata sicuramente un impedimento, chissà se dall'anno prossimo riuscirà a fare uno step ulteriore. Mazzoleni e Valeri ho paura non abbiano mai avuto la fiducia della commissione, e il loro impiego è li a testimoniarlo.
Dreamer
 
Messaggi: 212
Iscritto il: sab dic 17, 2011 12:43 pm
Ha detto grazie: 2 volte
E'stato ringraziato : 17 volte

Re: Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazio

Messaggioda bracco75 il mer dic 06, 2017 2:18 pm

Dreamer ha scritto:Personalmente credo la loro situazione sia da analizzare su piani differenti. Per Banti la presenza degli arbitri da te citati è stata sicuramente un impedimento, chissà se dall'anno prossimo riuscirà a fare uno step ulteriore. Mazzoleni e Valeri ho paura non abbiano mai avuto la fiducia della commissione, e il loro impiego è li a testimoniarlo.


Almeno Mazzoleni ha fatto un paio di amichevoli di superlusso a livello internazionale...
Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. W. Allen
Avatar utente
bracco75
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4057
Iscritto il: mar feb 02, 2010 12:34 pm
Ha detto grazie: 304 volte
E'stato ringraziato : 395 volte

Re: Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazio

Messaggioda Salt il mer dic 06, 2017 2:57 pm

stee-85 ha scritto:Secondo voi arbitri come Banti (da 8 anni internazionale) Mazzoleni e Valeri non hanno mai ottenuto gare nei gironi di CL perchè avevano davanti 4 mostri come Orsato, Rocchi, Rizzoli e Tagliavento o perchè non ritenuti all'altezza?


Per entrambi i motivi: avere questi 4 davanti complica il trovare spazio, loro non hanno fatto cose eccelse per mettere in discussione le gerarchie.
Comunque mentre Doveri ha avuto match importanti e ottiene designazioni medio-alte da 3-4 stagioni, Di Bello è stato promosso senza essere mai stato testato in match importanti se escludiamo il Fiorentina-Roma di qualche giornata fa (che con la viola di quest' anno fatico a considerarlo un big match....), diciamo che è stato promosso sulle potenzialità.
Di Bello è molto buono tecnicamente, secondo me ha, al momento, dei grossi limiti di personalità che dovrà colmare per arrivare ad alti livelli (lo si è visto in tutte le partite che si sono "scaldate" dove ha fatto molta fatica).
Salt
Vincitore Toto-arbitri 2014/2015
 
Messaggi: 7160
Iscritto il: ven apr 13, 2012 11:50 am
Ha detto grazie: 52 volte
E'stato ringraziato : 323 volte

Re: Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazio

Messaggioda FDalo il mer dic 06, 2017 3:37 pm

Mah, sinceramente per quanto riguarda l'ultima stagione dissento con la tua ultima frase su Di Bello: in questa stagione con Rizzoli sta facendo bene, e nelle partite un po' più toste penso che si sia fatto rispettare piuttosto bene, unica partita dove ha peccato un po' di personalità è Bologna-Inter, ma tutti sappiamo che un arbitro non si vede da un sola partita
FDalo
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1950
Iscritto il: mer giu 15, 2016 7:30 am
Ha detto grazie: 53 volte
E'stato ringraziato : 94 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazio

Messaggioda Salt il mer dic 06, 2017 3:58 pm

FDalo ha scritto:Mah, sinceramente per quanto riguarda l'ultima stagione dissento con la tua ultima frase su Di Bello: in questa stagione con Rizzoli sta facendo bene, e nelle partite un po' più toste penso che si sia fatto rispettare piuttosto bene, unica partita dove ha peccato un po' di personalità è Bologna-Inter, ma tutti sappiamo che un arbitro non si vede da un sola partita


Sta facendo bene per le partite che ha diretto, il suo limite è di personalità quando le partite si accendono: non ha avuto partite complicate sotto questo aspetto (tranne Bologna-Inter) e per questo è andato tutto liscio. Tecnicamente ha già un livello molto alto, cosi come fisicamente: negli altri due aspetti deve fare un salto di qualità importante ma è giovane e avrà tempo (per esempio Damato ha avuto per tutta la sua carriera problemi sotto questo aspetto, ma altri lo hanno migliorato).
Mi sarebbe piaciuto vedere Di Bello in partite più importanti prima di essere promosso, tutti qui.
Tolta Fiorentina-Roma, ha avuto gli stessi match che ha avuto Pairetto (Cagliari-Inter) o Fabbri, o Mariani, per fare solo dei nomi.
Salt
Vincitore Toto-arbitri 2014/2015
 
Messaggi: 7160
Iscritto il: ven apr 13, 2012 11:50 am
Ha detto grazie: 52 volte
E'stato ringraziato : 323 volte

Re: Di Bello, Doveri, Martinelli, Pezzuto, Romani internazio

Messaggioda Observer il gio dic 07, 2017 6:01 pm

stee-85 ha scritto:Secondo voi arbitri come Banti (da 8 anni internazionale) Mazzoleni e Valeri non hanno mai ottenuto gare nei gironi di CL perchè avevano davanti 4 mostri come Orsato, Rocchi, Rizzoli e Tagliavento o perchè non ritenuti all'altezza?


entrambe le cose, 50% e 50%

ma guardate cosa succede oggi già nei CRA: pressioni immani sui presidenti CRA perchè la Sezione xxx non può non avere un Arbitro in Eccellenza.

Immaginate cosa possa mai succedere a livello UEFA: se contassero solo i meriti ... metà delle federazioni nazionali dirigerebbero la Youth League.

La risposta quindi è che ... si ... i 3 nomi che hai fatto non sono all'altezza dei primi 4 ... ma se la vogliamo proprio dire tutta, se guardiamo a chi dirige le fasi finali di Champions ... almeno la metà di loro ci starebbe benissimo.

Ragionamento contorto ... non sono sicuro di essermi spiegato egregiamente.

Nel caso cercherò di spiegarmi meglio.

-- gio dic 07, 2017 7:06 pm --

jacksonfive ha scritto:
Sei un pò contraddittorio..prima dici che rimpiangi i tempi di Casarin in cui si diventava internazionali solo dopo aver arbitrato i "big matches", poi dici che Doveri si è meritato i galloni da internazionale.

Tralasciando il valore dell'arbitro in sè, che per inciso a me piace abbastanza, quali sono queste partite di cartello che Doveri ha arbitrato con continuità in queste stagioni?

Io non me ne ricordo molte onestamente.


Se posso permettermi di intervenire, con una parafrasi direi questo:

- ci sono Designatori CAN che lavorano per oggi, ma anche per il Futuro ... e che quindi ruotano gli Arbitri, tengono alto il livello della competizione ... fanno di tutto per costruire anche i talenti del futuro. Per far questo si prendono dei rischi, sperimentano, al limite bruciano qualche potenziale talento perché anche se sei bravo non puoi vincerle tutte le scommesse con te stesso ..... e la risultante è che fatalmente alcune gare vanno male e la stampa fa loro un c####o quadro.

- ci sono altri Designatori CAN che ... invece ...hanno come priorità quella di dormire sonni tranquilli ... e far si che il Derby di Roma finisca nel migliore dei modi. E per far questo, fanno patti con il diavolo, assicurano scarsa rotazione di Big Match ... e difendono dannatamente lo status quo.


Io vi ho tratteggiato lo sfondo ... inserite voi i nomi nel quadro come meglio ritenete :-)
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4412
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 128 volte
E'stato ringraziato : 376 volte
Qualifica: Osservatore

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], NeroAzzurro19, Radici e 4 ospiti