Grecia, campionato sospeso a seguito di disordini in campo

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Grecia, campionato sospeso a seguito di disordini in campo

Messaggioda BlueLord il lun mar 12, 2018 3:20 pm

Ivan Savvidis, accompagnato da due guardie del corpo, ha minacciato l'arbitro per un gol annullato alla propria squadra. È attualmente ricercato dalla polizia. È il quinto stop in 5 anni. L'opposizione insorge contro il governo Tsipras.

ROMA - Il calcio greco torna nel caos e il governo sospende, per l'ennesima volta, il campionato. Questo a seguito dell'invasione di campo - con tanto di pistola alla cintola - del presidente del Paok di Salonicco, Ivan Savvidis, dopo l'annullamento per fuorigioco di un gol della sua squadra nella partita con l'Aek di Atene sul punteggio di 0-0. L'oligarca russo, 58enne di origini greche, ha fatto irruzione sul terreno di gioco all'89' seguito da un paio di nerborute guardie del corpo contestando (minacciando, dicono in molti) l'arbitro Georgios Kaminis che, due ore più tardi, a bocce ferme, ha poi convalidato la rete di Fernando Varela. Savvidis è ora ricercato dalla polizia assieme ad altre quattro persone.

L'annuncio è arrivato dal ministro dello Sport, Giorgos Vasiliadis, al termine di una riunione d'urgenza dell'esecutivo ellenico. "Abbiamo deciso di sospendere il campionato - le parole scandite dal ministro -. Le partite non si svolgeranno fino a quando il quadro della situazione non sarà totalmente nuovo e condiviso da tutti". Vasiliadis ha quindi aggiunto che della decisione è stata informata l'Uefa, che è "in contatto con Atene". Una fonte di polizia ha precisato che Savvidis è ricercato per "flagrante violazione della legge sportiva. Nel quadro di una specifica procedura, se entro mezzanotte si manterrà irreperibile, sarà perseguito secondo la normale legislazione". Savvidis, ha aggiunto la fonte, dispone del porto d'armi.

Dopo l'incredibile invasione di campo del patron del Paok, il ministro Vassiliadis aveva subito avvertito che ci sarebbero state conseguenze: "Certe scene non sono tollerabili e richiedono decisioni coraggiose". Anzi, la decisione estrema: lo stop alla massima serie dopo una consultazione con la Uefa. Che non è una novità assoluta per il calcio greco, travolto negli ultimi anni da gravissimi incidenti e scandali che hanno già portato al fermo del campionato.

A settembre del 2014 venne temporaneamente sospeso, a seguito della morte di un tifoso. Due mesi dopo fu bloccato una seconda volta per l'aggressione ad un arbitro di prima divisione e, nel 2015, si è fermato a causa dei violenti scontri tra i tifosi del Panathinaikos e le forze dell'ordine durante il derby di Atene giocato in casa contro l'Olympiakos. L'ultimo stop risale al 2016, quando la federazione ha deciso la sospensione dopo l'incendio doloso all'abitazione di Georgios Bikas, presidente dell'associazione arbitrale greca. La decisione della federazione è arrivata anche in seguito alle minacce ricevute da tre membri della commissione arbitrale.

L'opposizione è andata stamattina all'attacco del governo Tsipras, reo a suo parere di non aver fatto niente per fermare la deriva violenta nel calcio. "Avevano promesso di bonificare ultra e proprietà poco trasparenti e non ci sono riusciti" ha detto il portavoce del Pasok Andreas Loverdos. Nelle scorse settimane l'incontro tra Paok e Olympiakos è stato sospeso dopo che un oggetto lanciato dagli spalti ha colpito e ferito l'allenatore della squadra del Pireo Oscar Garcia. Un tribunale ha anche condannato il patron dell'Olympiakos, l'armatore Vangelis Marinakis, e i presidenti di Levadiakos e Atromitos a vendere le loro squadre per un caso di combine.

Fonte:
repubblica.it
Avatar utente
BlueLord
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 17820
Iscritto il: dom dic 21, 2008 11:04 am
Località: Campania
Ha detto grazie: 2352 volte
E'stato ringraziato : 782 volte

Re: Grecia, campionato sospeso a seguito di disordini in cam

Messaggioda gad il lun mar 12, 2018 3:39 pm

L'oligarca russo, 58enne di origini greche, ha fatto irruzione sul terreno di gioco all'89' seguito da un paio di nerborute guardie del corpo contestando (

Il problema non è tanto il fatto che qualcuno è entrato in campo con una pistola, quanto il fatto che un oligarca sia libero di circolare e possedere una società di calcio.
Che poi vorrei capire perchè se uno entra a correre nudo per il campo viene placcato in tempi record da una task force di marines, messo in galera e buttata via la chiavee, mentre se entra uno con la pistola allora lo accompagnamo dentro, fuori,ecc,ecc...
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. In un caso abbiamo offerto al pubblico quindici secondi di sorpresa; nell'altro quindici minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2763
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 74 volte
E'stato ringraziato : 276 volte

Re: Grecia, campionato sospeso a seguito di disordini in cam

Messaggioda BlueLord il lun mar 12, 2018 4:12 pm

Tristezza su tristezza dal punto di vista arbitrale in questa situazione è il fatto che, invasione del presidente PAOK con pistola e aggressione a parte, si è "distinto" anche l'ex arbitro internazionale slovacco Lubos Michel, il quale non sapevo fosse stato assunto dal PAOK in qualità di direttore tecnico a stretto contatto col presidente stesso di cui sopra.
Egli invadeva il campo e si recava verso l'arbitro con fare apparentemente minaccioso:

(secondo 00:17)
Non ho il 100% di sicurezza su cosa abbia detto, ma si legge e viene riportato, pare che sia stato riferito dall'arbitro stesso, che l'ex internazionale slovacco abbia proferito pesanti minacce, del tipo "sei un uomo finito". Ma anche senza avere l'audio esatto, forse quelle posture e quei gesti dicono tutto.
Veramente deprecabile, ed è dire poco. Per i soldi, si cambia completamente da così a così...
Avatar utente
BlueLord
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 17820
Iscritto il: dom dic 21, 2008 11:04 am
Località: Campania
Ha detto grazie: 2352 volte
E'stato ringraziato : 782 volte

Re: Grecia, campionato sospeso a seguito di disordini in cam

Messaggioda andre79 il lun mar 12, 2018 4:33 pm

Allibito dal comportamento di michel!!! Un ex arbitro internazionale che vergogna

-- lun mar 12, 2018 5:33 pm --

Una cosa non ho capito il gol convalidato a partita finita?
andre79
 
Messaggi: 142
Iscritto il: mar gen 31, 2012 1:42 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 4 volte
Sezione di: Como
Qualifica: Arbitro
Categoria: Terza

Re: Grecia, campionato sospeso a seguito di disordini in cam

Messaggioda gad il lun mar 12, 2018 4:47 pm

on ho il 100% di sicurezza su cosa abbia detto, ma si legge e viene riportato, pare che sia stato riferito dall'arbitro stesso, che l'ex internazionale slovacco abbia proferito pesanti minacce, del tipo "sei un uomo finito". Ma anche senza avere l'audio esatto, forse quelle posture e quei gesti dicono tutto.

Devo ammettere che prima di questa ricostruzione mi sembrava che fosse uno che correva dall'arbitro per avvisarlo su quanto stava accadendo.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. In un caso abbiamo offerto al pubblico quindici secondi di sorpresa; nell'altro quindici minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2763
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 74 volte
E'stato ringraziato : 276 volte

Re: Grecia, campionato sospeso a seguito di disordini in cam

Messaggioda FDalo il lun mar 12, 2018 6:12 pm

Il fatto è che tutto ciò è stato scritto sul referto da parte dell'arbitro il che non lascia spazio ad interpretazioni. Michel mi sembrava uno che usava molto cervello in campo, in questo caso non lo ha minimamente dimostrato...
FDalo
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2505
Iscritto il: mer giu 15, 2016 7:30 am
Ha detto grazie: 142 volte
E'stato ringraziato : 137 volte
Qualifica: Arbitro



{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite