Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzoli"

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Re: Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzol

Messaggioda lahir il mar apr 10, 2018 8:23 pm

Non è la natura è il regolamento. Poi si potrebbe aprire un discorso sulla giustizia domestica, ma qua mi taccio.
lahir
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 699
Iscritto il: mar feb 08, 2011 5:45 pm
Ha detto grazie: 255 volte
E'stato ringraziato : 56 volte

Re: Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzol

Messaggioda gad il mar apr 10, 2018 8:30 pm

Non è la natura è il regolamento

Perchè, se il regolamento lo consentisse tu verresti qua a commentare con nome e cognome l'operato di Orsato o di Brych, a chiedere delucidazioni su come si fischia un fuorgioco o come si scrive un pezzo di referto sotto gli occhi dei dirigenti delle società che andrai ad arbitrare domenica o che hai arbitrato la domenica prima, a chiedere delucidazioni su come cambiare sezione per incomprensioni con l'attuale dirigenza, ad esprimere pareri sull'operato degli OTS,R,N e delle varie componenti dell'AIA?
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3049
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 82 volte
E'stato ringraziato : 304 volte

Re: Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzol

Messaggioda OA_ots il mar apr 10, 2018 8:40 pm

Edwin ha scritto:....Può funzionare meglio, senz'altro, ma dire che non funziona affatto è un'esagerazione bella e buona...

marblearch ha scritto:....Come sia possibile portare avanti una discussione oggettiva e di sereno confronto, quando si parte dal convincimento che l' AIA sia "distrutta", non ho idea. Mi han chiesto di battere un colpo...l'ho battuto. Sinceramente di fronte a tali affermazioni che definire ridicole e patetiche è davvero poco , mi arrendo.....

Di "patetico e ridicolo" trovo l'incenso versato a prescindere, io da vecchio associato vedo un'Aia, se non "distrutta", perlomeno in grave crisi, caos nei rapporti con figc, violenze combattute a proclami, tessere carta straccia, rimborsi fermi, tot di gente sbattuta fuori dalla "giustizia domestica", caso greco, caso canc, separazione can a/b, budget approvati e poi contestati, caos in troppe sezioni, etc etc etc ...e mettiamoci anche questo benedetto 2% in CF... e mi/vi chiedo come se ne possa uscire se non con un rinnovo totale di uomini ed idee. A meno che non valutiate positivamente il lavoro del C.N. in questi anni, a quel punto sul thread mi arrendo io :) ... comunque vediamo da domani che succede, buonanotte.
OA_ots
 
Messaggi: 253
Iscritto il: lun apr 13, 2015 11:53 am
Ha detto grazie: 23 volte
E'stato ringraziato : 35 volte

Re: Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzol

Messaggioda gad il mar apr 10, 2018 8:52 pm

e mi/vi chiedo come se ne possa uscire se non con un rinnovo totale di uomini ed idee.

Ma perchè, fatemi capire, se al posto di Nicchi mandiamo un altra persona a far presente in federazione che 0,21/km a 90 giorni è poco e che vogliamo 0,50/km a 30 giorni il Presidente federale si mette a stampare i soldi per metterci a disposizione il doppio di prima?


Ah, quando avete finito di non rispondere alla domanda, provate a riformulare un simile quesito per violenza, tessere e tutto il resto.

mborsi fermi, tot di gente sbattuta fuori dalla "giustizia domestica", caso greco, caso canc, separazione can a/b, budget approvati e poi contestati, caos in troppe sezioni, etc etc etc ...... e mi/vi chiedo come se ne possa uscire se non con un rinnovo totale di uomini ed idee. A meno che non valutiate positivamente il lavoro del C.N. in questi anni

Quanto alle problematiche interne, invece, si può imputare si la responsabilità di una mala-gestio al sig. Presidente, ma è ovviamente argomento che differisce da quello del 3d.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3049
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 82 volte
E'stato ringraziato : 304 volte

Re: Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzol

Messaggioda Addizionale2 il mer apr 11, 2018 2:15 pm

Io non sono in grado di scrivere con latinismi, metafore o riferimenti storici. Esprimo il mio concetto in maniera semplice, elementare e spero comprensibile a tutti.
In un momento storico come questo dove nel mondo si fanno guerre per spodestare dittature, regimi o finte democrazie, dove in Italia il primo partito politico alle ultime elezioni è stato un movimento che della trasparenza e del contrasto all attaccamento alla poltrona ne ha fatto i suoi cavalli di battaglia noi come associazione “ volonataria” ( anche i partiti fino a prova contraria lo sono) invece che facciamo:?
1) Si cambia lo statuto elettivo per favorire il presidente in pectore affinché venga eletto per la 3 volta.
2) Non esiste un “ partito o comitato “ di opposizione che possa solamente sollevare delle obiezioni sull operato del presidente reggente
3) Non c’è possibilita’ alcuna che i componenti del comitato o qualche altro organo interno ( solo un commisariamento potrebbe farlo) possano sfiduciare il presidente ( della serie o mangi questa minestra o ti butti...)
4) Non è dato sapersi come e perché ( Criteri, Valutazini ecc) vengano nominati i vari OT Nazionali ne tanto meno le varie promozioni e dismissioni degli arbitri dalla serie A al Cra. ( se mi hai votato vai avanti altrimenti sei fuori)
5) È bandita qualsiasi attività “ politica” anche solo atta ad esprimere un proprio parere su un argomento qualsiasi d’interesse dell associazione ( subito procura e poi sanzione )
Tutto questo a mio avviso è molto ma molto più grave di tutti gli altri argomenti ( rimborsi, violenza, ecc) in cui purtroppo da soli e senza l aiuto delle istituzioni non potremmo risolvere. Questo regime degno del miglior Putin è il vero problema della nostra associazione e non L autonomia
Addizionale2
 
Messaggi: 114
Iscritto il: ven ott 27, 2017 11:35 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 6 volte
Sezione di: Bari
Qualifica: Assistente
Categoria: Eccellenza

Re: Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzol

Messaggioda mike90 il mer apr 11, 2018 8:10 pm

http://www.repubblica.it/sport/calcio/s ... 193610437/

Primo incontro delle componenti FIGC. Di seguito la parte che ci riguarda:

Ma Nicchi non molla (per ora): "Non abbiamo parlato mai di sciopero, quella è l'ultima cosa che faremo se non saremo ascoltati. Ci difenderemo in tutte le sedi, perché abbiamo il diritto di farlo. Se poi il problema è il 2% agli arbitri, non è un problema per nessuno. Anche se per noi è importante e vedremo quello che ci verrà prospettato". Fabbricini ha spiegato che il 2 per cento verrà tolto come ha deciso il Coni, "gli arbitri sono i guardiani del tempio ma devono stare fuori dalla politica". La A inoltre avrà altri otto punti da Lega di B e Lega Pro che saranno unificate: ora contano per il 5 e 17 per cento, in futuro arriveranno al 16 per cento totale. Così la Lega di A arriverà al venti.
Avatar utente
mike90
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3694
Iscritto il: gio dic 27, 2007 11:12 am
Ha detto grazie: 29 volte
E'stato ringraziato : 141 volte

Re: Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzol

Messaggioda lahir il gio apr 12, 2018 7:45 pm

gad ha scritto:
Non è la natura è il regolamento

Perchè, se il regolamento lo consentisse tu verresti qua a commentare con nome e cognome l'operato di Orsato o di Brych, a chiedere delucidazioni su come si fischia un fuorgioco o come si scrive un pezzo di referto sotto gli occhi dei dirigenti delle società che andrai ad arbitrare domenica o che hai arbitrato la domenica prima, a chiedere delucidazioni su come cambiare sezione per incomprensioni con l'attuale dirigenza, ad esprimere pareri sull'operato degli OTS,R,N e delle varie componenti dell'AIA?

Sì, perchè no? Visto che non ho mai scritto nulla di insultante o diffamatorio. Per cui sì scriverei con nome e cognome. O in ogni caso se mantenessi il nick name, non andrei in paranoia di lasciare indizi che possano far risalire alla mia identità. O ancora, potrei discutere in sezione con amici arbitri di quanto detto e riportato in questo blog. Però se a te piace così...

-- gio apr 12, 2018 8:52 pm --

gad ha scritto:Ma perchè, fatemi capire, se al posto di Nicchi mandiamo un altra persona a far presente in federazione che 0,21/km a 90 giorni è poco e che vogliamo 0,50/km a 30 giorni il Presidente federale si mette a stampare i soldi per metterci a disposizione il doppio di prima?


Ah, quando avete finito di non rispondere alla domanda, provate a riformulare un simile quesito per violenza, tessere e tutto il resto.



Sarebbe alquanto infantile pensare una cosa del genere. Tuttavia è interessante notare come la conferenza stampa sia stato il canto del cigno. E forse, visto quello che è successo farebbe bene a dimettersi. Chi non raggiunge gli obiettivi si dimette. Chi ha detto "non manderemo arbitri sui campi dove sono picchiati"? Chi? In 8 anni ha realizzato questa promessa? Però era impellente modificare il regolamento elettivo... Per cortesia!
lahir
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 699
Iscritto il: mar feb 08, 2011 5:45 pm
Ha detto grazie: 255 volte
E'stato ringraziato : 56 volte

Re: Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzol

Messaggioda Observer il ven apr 13, 2018 9:40 am

Ma scusate: nell'AIA di OGGI non c'è trasparenza. Ma come vi permettete? Ma dove ca##o stavate voi quando negli anni d'oro che tanto vi mancano arrivavi dopo 3 stagioni di OTS e almeno 4 di CRA alla CASP e ricevevi 1 commissario ogni 4-5 gare, non visionato ogni gara come accade oggi, e non avevi MAI la media ne ai raduni ne in via elettronica, e a fine anno scoprivi che andavi a casa nemmeno perché avevano la decenza di chiamarti la mattina della pubblicazione dei quadri, ma lo scoprivi ricevendo la lettera.

Dove eravate voi quando poteva capitare che fossi "dimenticato" e che per questo non venivi visto mai dall'OT per tutta una stagione. E facevi 1 raduno a inizio stagione, 1 a metà campionato e poi non sapevi nemmeno il nome del tuo OT se veniva a vederti. Chi hai avuto .... boh .... fracacchio da Velletri .... sincrotone da Frascati.

Rimpiangete i tempi andati? Ecco mi sarebbe piaciuto vederle certe penne che qui dentro intingono il calamaio nel curaro, al corso di formazione per dirigenti arbitrali degli anni che furono. Dove entravi solo su cooptazione, nessuno ha mai saputo in base a quale merito ci aderivi. E guai se aprivi bocca. Dovevi solo stare zitto, e prendere appunti.

E tutti impomatati, in fila per la foto di rito, con la brillantina Linetti che ti impiastriccia la testa e tutti con il vestito buono della festa e la spilla dell'AIA sul bavero della giacca della domenica, quella con cui vai in chiesa ma che ti sta strettina sui fianchi. Colori ammessi, grigio e blu.

E non c'era un ispettorato tecnico che faceva le pulci agli OT di tutte le categorie (tanto perché qualcuno blatera e straparla del ST che va in gita, elefantiaco) ne uno amministrativo che andava a fare le pulci a come si usavano i soldi e perché. E scoprivi solo a consuntivo che certe sezioni inserivano gare finte per liquidare note spese per far "tornare i conti".

Ma davvero, ma avete tutti meno di 10 anni di tessera e quindi vivete l'associazione solo sotto la presidenza Nicchi, o ne avete più di 35 abbondanti come me e quindi SAPETE come andavano le cose una volta.

Le Medie ? Riservate.
Le Relazioni degli OA? Riservate.

Se ti va bene è così .... non ti va bene?

"Normale Avvicendamento" ......

Cerco, nei limiti del possibile, davvero di farmi i fatti miei, e di non assumere posizioni preconcette perché tanto a me non mi paga nessuno per dire la verità. E mi urta davvero essere considerato il lacchè di chicchessia, perché nella mia vita ho pagato spesso il prezzo di una lingua lunga e di non saper tacere le ingiustizie. Nelle amicizie, nel lavoro ... ufff ...... per cui a me chi me lo fa fare di star qui a dire le cose come stavano una volta?

Ma certe volte ... santo cielo ... ti scappano i tasti sotto i polpastrelli perché per tanti di voi o c'è malafede, o c'è davvero una scarsa MA SCARSAAAAAA conoscenza di cosa era l'AIA una volta.

Dove per inciso, feci tantissimi anni fa (inizio anni '80) la mia prima gara a inizio SETTEMBRE, e il rimborso delle spese mi fu liquidato a inizio FEBBRAIO!

Ergo ... ma che mi state dicendo?


.........


ps: Lunapop, leggerti è sempre un gran piacere non solo per la tua raffinatezza espressiva e la capacità nelle argomentazioni, ma anche e soprattutto per il modo diretto e sanguigno di perorare le tue tesi. Ebbi a dire che mi parevi "rancoroso" e in parte me ne pento. Non tanto per la superficialità del commento in se' (non ti conosco, non ho mai parlato con te ... io dico quel che penso senza filtri ma ovviamente posso sbagliarmi) quanto semmai perché mi sembra che questa cosa ti abbia toccato o forse tu la senta come una cosa ingiusta. Se è così ... me ne scuso di cuore.
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4698
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 153 volte
E'stato ringraziato : 422 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzol

Messaggioda OA_ots il ven apr 13, 2018 3:01 pm

Observer ha scritto:Ma scusate: nell'AIA di OGGI non c'è trasparenza. Ma come vi permettete? Ma dove ca##o stavate voi quando negli anni d'oro che tanto vi mancano arrivavi......

Obs fornisce a mio parere alcuni spaccati corretti del mondo di allora per dare, non so se volutamente o meno, un quadro parziale. Sono io pure nell’Aia dai primi anni ‘80 e concordo su tante cose (da ragazzino rammento, ad esempio, che i rimborsi me li liquidava il cassiere sezionale con un assegno un paio di volte all’anno), ma associativamente allora l’aria era ben diversa. Le sezioni erano piene, si “viveva” assieme in un clima di maggiore armonia rispetto ad oggi, dove, tra sezioni spaccate e sezioni vuote per n ragioni, c’e’ troppo caos. Allora i vertici, presidenti di sezione compresi, erano di nomina (ecco perché a me la democrazia nell’Aia non piace poi molto) e le tensioni interne erano minori. Ma il vero punto qui in discussione è l’Aia di oggi, con tutti i casini che conosciamo come si fa a valutare positivamente un management che ha collassato l’associazione tra norme ad personam, purghe, promesse non mantenute su mille cose, secondi ed ultimi avvisi, etc. In questi anni doveva associativamente verificarsi una evoluzione in positivo che non c’e’ stata, da qui deriva lo scrivere “al curaro” per gli attuali vertici. Nel mio piccolo spero, e lo ripeto, che questa gente dopo anni di fuffa si faccia tutta da parte per cercare al ns interno gente nuova che lavori per il bene dei ragazzi e non per i propri tornaconti personali stle prebende o poltrone di vario tipo.
OA_ots
 
Messaggi: 253
Iscritto il: lun apr 13, 2015 11:53 am
Ha detto grazie: 23 volte
E'stato ringraziato : 35 volte

Re: Nicchi denuncia: "Pallottole indirizzate a me e a Rizzol

Messaggioda marblearch il ven apr 13, 2018 3:16 pm

OA_ots ha scritto:
Observer ha scritto:Ma scusate: nell'AIA di OGGI non c'è trasparenza. Ma come vi permettete? Ma dove ca##o stavate voi quando negli anni d'oro che tanto vi mancano arrivavi......

Obs fornisce a mio parere alcuni spaccati corretti del mondo di allora per dare, non so se volutamente o meno, un quadro parziale. Sono io pure nell’Aia dai primi anni ‘80 e concordo su tante cose (da ragazzino rammento, ad esempio, che i rimborsi me li liquidava il cassiere sezionale con un assegno un paio di volte all’anno), ma associativamente allora l’aria era ben diversa. Le sezioni erano piene, si “viveva” assieme in un clima di maggiore armonia rispetto ad oggi, dove, tra sezioni spaccate e sezioni vuote per n ragioni, c’e’ troppo caos. Allora i vertici, presidenti di sezione compresi, erano di nomina (ecco perché a me la democrazia nell’Aia non piace poi molto) e le tensioni interne erano minori. Ma il vero punto qui in discussione è l’Aia di oggi, con tutti i casini che conosciamo come si fa a valutare positivamente un management che ha collassato l’associazione tra norme ad personam, purghe, promesse non mantenute su mille cose, secondi ed ultimi avvisi, etc. In questi anni doveva associativamente verificarsi una evoluzione in positivo che non c’e’ stata, da qui deriva lo scrivere “al curaro” per gli attuali vertici. Nel mio piccolo spero, e lo ripeto, che questa gente dopo anni di fuffa si faccia tutta da parte per cercare al ns interno gente nuova che lavori per il bene dei ragazzi e non per i propri tornaconti personali stle prebende o poltrone di vario tipo.


Se uno viene eletto per 4 anni, governa per 4 anni. Non c'è nessuna ragione per doversi dimettere. Gli "anni di fuffa" sono opinioni, rispettabili ma solo opinioni. Come pure l'affermazione che sia gente che ha lavorato per tornaconti personali o prebende di vario tipo. Affermazioni di sano populismo, così di moda in questo periodo, ma frutto unicamente di convincimenti personali. Al termine del quadriennio, ci saranno le elezioni e chi legittimato a farlo, voterà un nuovo presidente.
marblearch
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2380
Iscritto il: ven ott 14, 2011 4:18 pm
Ha detto grazie: 85 volte
E'stato ringraziato : 209 volte

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: gadamer, Google Adsense [Bot], vergognAIA e 4 ospiti