NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Re: NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Messaggioda cammello il ven lug 06, 2018 8:52 am

Joekit63 ha scritto:Siamo tutti arrabbiati qui in Puglia...per l'ennesima volta si è giocato sulla pelle dei ragazzi. Peccato..tutti i presidenti erano d'accordo sulla sostituzione di Sassanelli. Il parere/consulto dei President di Sezione conta solo quando va bene a LUI...

ma non è che sei lo stesso con cui ho parlato? :-) mi è stato espresso lo stesso pensiero definendo il tutto vergognoso. Peccato per la Puglia che vedevo come una delle Regioni più forti dal punto di vista tecnico....almeno sino a due anni fa.
Se tutto confermato, comunque, Nicchi ha agito proprio male male male e ne raccoglierà i frutti
cammello
 
Messaggi: 82
Iscritto il: dom giu 30, 2013 3:33 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 4 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Serie A

Re: NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Messaggioda Observer il ven lug 06, 2018 8:52 am

Joekit63 ha scritto:Siamo tutti arrabbiati qui in Puglia...per l'ennesima volta si è giocato sulla pelle dei ragazzi. Peccato..tutti i presidenti erano d'accordo sulla sostituzione di Sassanelli. Il parere/consulto dei President di Sezione conta solo quando va bene a LUI...


Motivi dell'arrabbiatura?
In fondo, dovrebbe conoscere bene i problemi delle Sezioni, se non mi sbaglio è un ex presidente di Sezione anche Sassanelli

-- ven lug 06, 2018 9:54 am --

cammello ha scritto:
Joekit63 ha scritto:Siamo tutti arrabbiati qui in Puglia...per l'ennesima volta si è giocato sulla pelle dei ragazzi. Peccato..tutti i presidenti erano d'accordo sulla sostituzione di Sassanelli. Il parere/consulto dei President di Sezione conta solo quando va bene a LUI...

ma non è che sei lo stesso con cui ho parlato? :-) mi è stato espresso lo stesso pensiero definendo il tutto vergognoso. Peccato per la Puglia che vedevo come una delle Regioni più forti dal punto di vista tecnico....almeno sino a due anni fa.
Se tutto confermato, comunque, Nicchi ha agito proprio male male male e ne raccoglierà i frutti


A quanto ne so, la Puglia ha poco da lamentarsi come presenza di ragazzi validi in CAN PRO e nelle CAN superiori. Certo, Damato è uscito per fine ciclo, ma fa parte della vita credo ...

Da quel che mi dicono in CAN PRO ci sono un sacco di ragazzi validi che presto renderanno lustro alla Puglia.

Secondo me, ci sono situazioni ben peggiori!
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4761
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 159 volte
E'stato ringraziato : 433 volte
Qualifica: Osservatore

Re: NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Messaggioda cammello il ven lug 06, 2018 9:10 am

Observer ha scritto:A quanto ne so, la Puglia ha poco da lamentarsi come presenza di ragazzi validi in CAN PRO e nelle CAN superiori. Certo, Damato è uscito per fine ciclo, ma fa parte della vita credo ...

Da quel che mi dicono in CAN PRO ci sono un sacco di ragazzi validi che presto renderanno lustro alla Puglia.

Secondo me, ci sono situazioni ben peggiori!

Infatti ho detto......sino a due anni fa......i Can pro attuali non sono figli di questo Cra
cammello
 
Messaggi: 82
Iscritto il: dom giu 30, 2013 3:33 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 4 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Serie A

Re: NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Messaggioda czechpoint il ven lug 06, 2018 9:50 am

marblearch ha scritto:CZECHPOINT:

No scusa, non c'è nulla di manageriale nè di autoritario. E' solo un'idea per rendere più moderna (antica, peraltro) la gestione tecnica di una Sezione (grande) / Provincia. Svincolare il "premio tecnico" da chi poi mi vota, rendere connesso il livello tecnico regionale con quello della periferia lavorando in sinergia, evitare che ogni sezione debba necessariamente proporre arbitri al CRA ma piuttosto che un "territorio" lo faccia (anche se si tratta di 10 della stessa sezione, per ipotesi). Ugualmente il volontariato non c'entra nulla. Se per fare una RTO spendi di tuo facendo parte del gruppo di "Istruttori", l' AIA ti rimborserà i km. Il ST , che sta facendo un lavoro magnifico, ha troppi elementi. Non servono. Normale che per un Raduno regionale vadano in 3? a far che? Per un OA day vadano in due ? a far che? Costano queste trasferte. Vanno gratis nelle Sezioni : appunto, una cosa semplicemente assurda. Per quanto mi riguarda farei la nota kilometrica a carico delle Sezioni visitate (oppure pensi che le Sezioni siano economicamente sul lastrico, da non poter rimborsare un collega che viene a farti una RTO due volte a stagione? magari qualche cenettina post consiglio direttivo in meno o qualche altra amenità e rimborso invece al collega del ST ) .
Vuoi riorganizzare il vertice? bah....in che senso? se parli di nomi, non entro nemmeno nella discussione perchè sto parlando di altro e non di "politica"; se parli invece dell'organigramma mi pare sinceramente snello e rappresentativo delle Macroregioni.


Beh..la terminologia che hai usato , tipo "Sopprimere la libertà di organizzare...." non mi ha evocato nulla di democratico, ma può darsi abbia avuto un'impressione sbagliata. inoltre la tua "idea" prevede l'annullamento dell'aspetto associativo, per cui mi chiedo che senso avrebbe, nella tua visione, avere ancora delle sezioni. Quando invece parlavo di vertice, non intendevo assolutamente riferirmi a nomi, di cui sinceramente mi interessa zero, ma capire il senso di un vertice immutato rispetto ad una base completamente rivoluzionata. Se il tuo modello è mirato ad avere maggiore qualità tecnica, ti posso garantire che senza la materia prima e le giuste competenze di formatori e selezionatori, puoi fare tutte le rivoluzioni organizzative che vuoi, ma arbitri buoni non ne fai comunque.
czechpoint
 
Messaggi: 21
Iscritto il: gio lug 06, 2017 2:34 pm
Ha detto grazie: 2 volte
E'stato ringraziato : 1 volta

Re: NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Messaggioda marblearch il ven lug 06, 2018 10:36 am

czechpoint ha scritto:
marblearch ha scritto:CZECHPOINT:

No scusa, non c'è nulla di manageriale nè di autoritario. E' solo un'idea per rendere più moderna (antica, peraltro) la gestione tecnica di una Sezione (grande) / Provincia. Svincolare il "premio tecnico" da chi poi mi vota, rendere connesso il livello tecnico regionale con quello della periferia lavorando in sinergia, evitare che ogni sezione debba necessariamente proporre arbitri al CRA ma piuttosto che un "territorio" lo faccia (anche se si tratta di 10 della stessa sezione, per ipotesi). Ugualmente il volontariato non c'entra nulla. Se per fare una RTO spendi di tuo facendo parte del gruppo di "Istruttori", l' AIA ti rimborserà i km. Il ST , che sta facendo un lavoro magnifico, ha troppi elementi. Non servono. Normale che per un Raduno regionale vadano in 3? a far che? Per un OA day vadano in due ? a far che? Costano queste trasferte. Vanno gratis nelle Sezioni : appunto, una cosa semplicemente assurda. Per quanto mi riguarda farei la nota kilometrica a carico delle Sezioni visitate (oppure pensi che le Sezioni siano economicamente sul lastrico, da non poter rimborsare un collega che viene a farti una RTO due volte a stagione? magari qualche cenettina post consiglio direttivo in meno o qualche altra amenità e rimborso invece al collega del ST ) .
Vuoi riorganizzare il vertice? bah....in che senso? se parli di nomi, non entro nemmeno nella discussione perchè sto parlando di altro e non di "politica"; se parli invece dell'organigramma mi pare sinceramente snello e rappresentativo delle Macroregioni.


Beh..la terminologia che hai usato , tipo "Sopprimere la libertà di organizzare...." non mi ha evocato nulla di democratico, ma può darsi abbia avuto un'impressione sbagliata. inoltre la tua "idea" prevede l'annullamento dell'aspetto associativo, per cui mi chiedo che senso avrebbe, nella tua visione, avere ancora delle sezioni. Quando invece parlavo di vertice, non intendevo assolutamente riferirmi a nomi, di cui sinceramente mi interessa zero, ma capire il senso di un vertice immutato rispetto ad una base completamente rivoluzionata. Se il tuo modello è mirato ad avere maggiore qualità tecnica, ti posso garantire che senza la materia prima e le giuste competenze di formatori e selezionatori, puoi fare tutte le rivoluzioni organizzative che vuoi, ma arbitri buoni non ne fai comunque.


Non comprendo perchè tu dica che io annullerei l'aspetto associativo. Il Presidente di Sezione, non più OT, può anzi dedicarsi a tempo pieno alla gestione associativa.

"Se il tuo modello è mirato ad avere maggiore qualità tecnica, ti posso garantire che senza la materia prima e le giuste competenze di formatori e selezionatori, puoi fare tutte le rivoluzioni organizzative che vuoi, ma arbitri buoni non ne fai comunque"...beh è la "scoperta dell'acqua calda"...ma non capisco che attinenza abbia rispetto al mio discorso di riorganizzazione tecnica territoriale.
marblearch
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2398
Iscritto il: ven ott 14, 2011 4:18 pm
Ha detto grazie: 90 volte
E'stato ringraziato : 212 volte

Re: NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Messaggioda BlueLord il sab lug 14, 2018 3:26 pm

A Tivoli ha preso il via il corso di qualificazione per assistenti arbitrali. Presente il componente del Comitato Nazionale dell'AIA Stefano Archinà.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
BlueLord
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 19021
Iscritto il: dom dic 21, 2008 11:04 am
Località: Campania
Ha detto grazie: 2527 volte
E'stato ringraziato : 869 volte

Re: NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Messaggioda Observer il sab lug 14, 2018 5:20 pm

marblearch ha scritto:Non comprendo perchè tu dica che io annullerei l'aspetto associativo. Il Presidente di Sezione, non più OT, può anzi dedicarsi a tempo pieno alla gestione associativa.

"Se il tuo modello è mirato ad avere maggiore qualità tecnica, ti posso garantire che senza la materia prima e le giuste competenze di formatori e selezionatori, puoi fare tutte le rivoluzioni organizzative che vuoi, ma arbitri buoni non ne fai comunque"...beh è la "scoperta dell'acqua calda"...ma non capisco che attinenza abbia rispetto al mio discorso di riorganizzazione tecnica territoriale.


Significa, caro Marby, che i presidenti di Sezione son ignorantelli tecnicamente (salvo rari casi) e maneggioni, ma non sono scemi.

Hanno capito benissimo che la mossa sarebbe volta a ridurre lo "stra" potere dei presidenti di Sezione che sono divenuti una scheggia impazzita nella politica associativa AIA.

E solo chi non è "dentro" certe logiche, dissente o si scandalizza. Gli altri che sanno come va l'Associazione, annuiscono, silenti. E tacciono.

Il rinnovo dei quadri sta diventando un mercato delle vacche. Sbucano presidenti da ogni pertugio a pretendere posti. Siamo arrivati alla moltiplicazione dei pani e degli Organi Tecnici.

Non penso che sia colpa del presidente Nicchi. E' un malvezzo presente prima, sarà presente anche dopo.

Ma dividere il lato tecnico dal lato associativo, è il primo passo verso una valutazione pienamente meritocratica degli Arbitri, e un miglioramento focalizzato e diametrale della loro valorizzazione.
****

Sono solo i superficiali a non giudicare mai dalle apparenze (O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4761
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 159 volte
E'stato ringraziato : 433 volte
Qualifica: Osservatore

Re: NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Messaggioda President il sab lug 14, 2018 6:55 pm

Il 2º da destra in prima fila mi sembra Proietti ex Can Pro.
Avatar utente
President
Top Forumista 2015
 
Messaggi: 5556
Iscritto il: mar lug 29, 2008 12:29 pm
Ha detto grazie: 122 volte
E'stato ringraziato : 285 volte

Re: NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Messaggioda referi il sab lug 14, 2018 9:25 pm

La prima fila alla destra da sinistra: Schirru di Nichelino, Bertani di Pisa (?), Mei di Pesaro, Proietti di Terni, Andreini di Forli (?).

La seconda fila alla destra da sinistra: Panarese di Lecce, Ranaldi di Tivoli, Fiorini di Frosinone, Viotti di Tivoli, Boggi di Salerno.

Alla sinistra riconosco anche Amoroso di Paola (primo da sinistra nella prima fila di arbitri), De Remigis di Teramo (primo da sinistra, seconda fila) e Di Gioia di Nola (secondo da sinistra, terza fila).
Ultima modifica di referi il sab lug 14, 2018 9:55 pm, modificato 2 volte in totale.
referi
 
Messaggi: 355
Iscritto il: gio mag 21, 2015 9:47 am
Ha detto grazie: 3 volte
E'stato ringraziato : 11 volte
Qualifica: Assistente

Re: NUOVI ORGANICI ARBITRALI 2018/19

Messaggioda BlueLord il sab lug 14, 2018 9:31 pm

Si riconoscono in foto, tra gli altri, quali ex CAN C: Bertani di Pisa, Proietti di Terni, Andreini di Forlì, Schirru di Nichelino, Mei di Pesaro, Ranaldi di Tivoli, Boggi di Salerno, Viotti di Tivoli, Capone di Palermo e Panarese di Lecce.
Vedremo chi passerà assistente in B.
Avatar utente
BlueLord
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 19021
Iscritto il: dom dic 21, 2008 11:04 am
Località: Campania
Ha detto grazie: 2527 volte
E'stato ringraziato : 869 volte

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Radici e 3 ospiti