Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Re: Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Messaggioda lunapop il ven ott 19, 2018 11:07 am

javasup ha scritto:
ATAF ha scritto:La forza di un'associazione sta anche nel saper voltare pagina. Volenti o nolenti sta arrivando il momento di cambiare. Non bisogna buttare tutto quello che si è creato fino ad oggi ma bisogna individuare una nuova figura che sia degna di rappresentare Aia nel mondo del calcio. Di persone valide ce ne sono tante. Una però dovrà rappresentare TUTTA l' Aia e non solo una parte. In bocca al lupo e grazie a Nicchi per il suo operato.


Le elezioni dell'AIA sono fra due anni, non capisco proprio perchè nel frattempo dovremmo privarci del nostro rappresentante democraticamente eletto.
Poi convengo con te che di persone degne a sostituire Nicchi fra due anni ce ne sono per fortuna e non sono poche ma non mi sta bene che i nostri diritti di rappresentanza vengano calpestati.


Caro Java sono assolutamente d'accordo con te sul fatto che non possiamo perdere la rappresentanza in Consiglio Federale (anche se, in effetti non la perdiamo - eventualmente - quanto a presenza, ma solo a diritto di voto. E, comunque, ricordiamoci che, come affermato dal Presidente del CONI, Malagò, volenti o nolenti, con i nuovi Principi Informatori del CONI, che devono essere obbligatoriamente recepiti da tutte le Federazioni entro 4 mesi dalla emanazione, questa è l'ultima volta che l'Associazione voterà nelle Assemblee Federali, fra due anni non sarà più possibile).
Il problema si fonda su due aspetti, a mio parere: o le Leggi ed i Regolamenti valgono e valgono per tutti (e, secondo i due ulteriori pareri del Collegio di Garanzia del CONI, supremo Organo interpretativo sportivo, questa è l'interpretazione oggettiva ed autentica della Legge 8/2018) e ricordo che il Presidente Nicchi porta sempre ad esempio l'AIA quale Associazione che fonda il suo essere sul rispetto delle Regole, specie in ambito Federale, per cui è difficile che oggi proprio lui affermi che non rispetterà quelle Regole (a meno che non voglia rivolgersi al TAR - ma, ritengo con scarsa opportunità di avere risultato positivo, od alla Corte Costituzionale ed in questo caso la sentenza si avrà fra anni...).
Di contro, scusami, ma l'aver gestito l'Associazione come "cosa sua e basta" (le stesse affermazioni, più volte pubblicamente ribadite - mi dicono anche a Grosseto, in sede di Assemblea dei Presidenti, che lascerà la guida della stessa solo "quando avrà trovato chi è più degno di lui a guidarla"....ed evito ogni commenti, perdonami!), nel formulare e riformulare il Regolamento Associativo in maniera di allontanare il più possibile l'eventualità di perderne il controllo, non ha fatto tenere in conto la necessità di avere la figura di un Vice Presidente Vicario (come ho detto in un mio precedente post) che, per qualsiasi evenienza di impedimento temporaneo del Presidente, potesse surrogarne la figura (e questo sarebbe stato il caso).
Il problema è che quando si è troppo "assolutisti", c'è la possibilità di inciampi....
Poi non può lamentarsi.
Adesso aspettiamo di vedere cosa accade: ma è un bel ginepraio e non vorrei essere nei panni del futuro Presidente Federale Gravina, alle prese con una grana nellacomposizione del suo Consiglio Federale (non solo per Nicchi).
Costituzione italiana (1947)
Art. 21. - Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione
.
Avatar utente
lunapop
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1240
Iscritto il: gio feb 04, 2010 10:20 am
Ha detto grazie: 33 volte
E'stato ringraziato : 60 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi

Re: Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Messaggioda Addizionale2 il ven ott 19, 2018 2:09 pm

lunapop ha scritto:E adesso? Che fa? Si barrica nella Sala Consiliare? Chiama alle armi il popolo?
Aver previsto nel Regolamento un Vice Presidente Vicario (come la FIGC o le Leghe) era troppo sminuitivo no?!?
O lui o nessuno......peccato che il rischio grave è proprio questo.
Tanta "guerra" per il famoso 2% e poi eventuale presenza senza diritto di voto????
Mah....


Ed il Capitano del Titanic ordinò al direttore d’orchestra di continuare a suonare... e chi continuo a ballare sappiamo la fine che fece.
Addizionale2
 
Messaggi: 217
Iscritto il: ven ott 27, 2017 11:35 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 15 volte
Sezione di: Bari
Qualifica: Assistente
Categoria: Eccellenza

Re: Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Messaggioda Radici il ven ott 19, 2018 9:10 pm

Ma non vi preoccupate perché lui è un "barcaminante" sa bene su quale barca salire lasciando gli altri affondare come il suo solito,
Radici
 
Messaggi: 392
Iscritto il: mar lug 27, 2010 11:51 pm
Ha detto grazie: 249 volte
E'stato ringraziato : 24 volte

Re: Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Messaggioda Addizionale2 il ven ott 19, 2018 9:32 pm

Radici ha scritto:Ma non vi preoccupate perché lui è un "barcaminante" sa bene su quale barca salire lasciando gli altri affondare come il suo solito,


Sono d’accordo lo ha dimostrato più volte...in questo è più Francesco Schettino di Costa Crociere che Edward Smith del Titanic :-)
Addizionale2
 
Messaggi: 217
Iscritto il: ven ott 27, 2017 11:35 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 15 volte
Sezione di: Bari
Qualifica: Assistente
Categoria: Eccellenza

Re: Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Messaggioda fradi il ven ott 26, 2018 9:51 am

fradi
 
Messaggi: 66
Iscritto il: ven dic 23, 2011 2:25 pm
Ha detto grazie: 41 volte
E'stato ringraziato : 11 volte
Categoria: Giovanissimi

Re: Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Messaggioda marblearch il ven ott 26, 2018 10:38 am

lunapop ha scritto:
javasup ha scritto:
ATAF ha scritto:La forza di un'associazione sta anche nel saper voltare pagina. Volenti o nolenti sta arrivando il momento di cambiare. Non bisogna buttare tutto quello che si è creato fino ad oggi ma bisogna individuare una nuova figura che sia degna di rappresentare Aia nel mondo del calcio. Di persone valide ce ne sono tante. Una però dovrà rappresentare TUTTA l' Aia e non solo una parte. In bocca al lupo e grazie a Nicchi per il suo operato.


Le elezioni dell'AIA sono fra due anni, non capisco proprio perchè nel frattempo dovremmo privarci del nostro rappresentante democraticamente eletto.
Poi convengo con te che di persone degne a sostituire Nicchi fra due anni ce ne sono per fortuna e non sono poche ma non mi sta bene che i nostri diritti di rappresentanza vengano calpestati.


Caro Java sono assolutamente d'accordo con te sul fatto che non possiamo perdere la rappresentanza in Consiglio Federale (anche se, in effetti non la perdiamo - eventualmente - quanto a presenza, ma solo a diritto di voto. E, comunque, ricordiamoci che, come affermato dal Presidente del CONI, Malagò, volenti o nolenti, con i nuovi Principi Informatori del CONI, che devono essere obbligatoriamente recepiti da tutte le Federazioni entro 4 mesi dalla emanazione, questa è l'ultima volta che l'Associazione voterà nelle Assemblee Federali, fra due anni non sarà più possibile).
Il problema si fonda su due aspetti, a mio parere: o le Leggi ed i Regolamenti valgono e valgono per tutti (e, secondo i due ulteriori pareri del Collegio di Garanzia del CONI, supremo Organo interpretativo sportivo, questa è l'interpretazione oggettiva ed autentica della Legge 8/2018) e ricordo che il Presidente Nicchi porta sempre ad esempio l'AIA quale Associazione che fonda il suo essere sul rispetto delle Regole, specie in ambito Federale, per cui è difficile che oggi proprio lui affermi che non rispetterà quelle Regole (a meno che non voglia rivolgersi al TAR - ma, ritengo con scarsa opportunità di avere risultato positivo, od alla Corte Costituzionale ed in questo caso la sentenza si avrà fra anni...).
Di contro, scusami, ma l'aver gestito l'Associazione come "cosa sua e basta" (le stesse affermazioni, più volte pubblicamente ribadite - mi dicono anche a Grosseto, in sede di Assemblea dei Presidenti, che lascerà la guida della stessa solo "quando avrà trovato chi è più degno di lui a guidarla"....ed evito ogni commenti, perdonami!), nel formulare e riformulare il Regolamento Associativo in maniera di allontanare il più possibile l'eventualità di perderne il controllo, non ha fatto tenere in conto la necessità di avere la figura di un Vice Presidente Vicario (come ho detto in un mio precedente post) che, per qualsiasi evenienza di impedimento temporaneo del Presidente, potesse surrogarne la figura (e questo sarebbe stato il caso).
Il problema è che quando si è troppo "assolutisti", c'è la possibilità di inciampi....
Poi non può lamentarsi.
Adesso aspettiamo di vedere cosa accade: ma è un bel ginepraio e non vorrei essere nei panni del futuro Presidente Federale Gravina, alle prese con una grana nella composizione del suo Consiglio Federale (non solo per Nicchi).



In verità Lunapop, il vicariato vice presidenziale non è previsto non per scarsa lungimiranza dell'egocentrico Nicchi, ma per volontà delle norme FIGC. O ci va il Presidente AIA o nessuno. Poi ovviamente tu in modo educato, come sai fare , altri con l'ironia all'amatriciana come sanno fare, vedete il satrapo al centro del mondo. IL 99 % delle volte avrete ragione voi, stavolta no.
marblearch
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2411
Iscritto il: ven ott 14, 2011 4:18 pm
Ha detto grazie: 90 volte
E'stato ringraziato : 217 volte

Re: Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Messaggioda javasup il ven ott 26, 2018 12:33 pm

Nicchi martedì parteciperà regolarmente al Consiglio Federale.
Adesso mi spiegate dove sta il titanic affondato, schettino con la concordia e le barricate. Evidentemente stanno facendo compagnia a quella famosa raccolta firme da farsi a Grosseto... :lol:
Avatar utente
javasup
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3960
Iscritto il: mer set 12, 2007 1:30 am
Ha detto grazie: 50 volte
E'stato ringraziato : 147 volte

Re: Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Messaggioda arrigo il ven ott 26, 2018 1:48 pm

lunapop ha scritto:E adesso? Che fa? Si barrica nella Sala Consiliare? Chiama alle armi il popolo?
Aver previsto nel Regolamento un Vice Presidente Vicario (come la FIGC o le Leghe) era troppo sminuitivo no?!?
O lui o nessuno......peccato che il rischio grave è proprio questo.
Tanta "guerra" per il famoso 2% e poi eventuale presenza senza diritto di voto????
Mah....


Niente barricate nè chiamate alle armi.
Almeno per quello che ne sappiamo qui, a nord del fiume Po
Anche stavolta qualcuno deve riporre le bottiglie di spumante (o di prosecco).
Ci saranno altre occasioni.
arrigo
 
Messaggi: 298
Iscritto il: ven gen 28, 2011 11:14 am
Ha detto grazie: 29 volte
E'stato ringraziato : 51 volte

Re: Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Messaggioda Addizionale2 il ven ott 26, 2018 9:57 pm

Come volevasi dimostrare, le violenze agli arbitri ci sono ancora , i rimborsi continuano ad arrivare con molta molta calma ma il suo posto in consiglio federale quello è rimasto. L’avevo detto che era più Schettino :-)
Addizionale2
 
Messaggi: 217
Iscritto il: ven ott 27, 2017 11:35 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 15 volte
Sezione di: Bari
Qualifica: Assistente
Categoria: Eccellenza

Re: Federcalcio, Lotito e Nicchi non sono candidabili

Messaggioda lunapop il lun ott 29, 2018 12:14 pm

javasup ha scritto:Nicchi martedì parteciperà regolarmente al Consiglio Federale.
Adesso mi spiegate dove sta il titanic affondato, schettino con la concordia e le barricate. Evidentemente stanno facendo compagnia a quella famosa raccolta firme da farsi a Grosseto... :lol:


Caro Javasup, personalmente ne sono molto felice e stapperò davvero una bottiglia di prosecco (no champagne, francese e troppo costoso...), come dice l'altrettanto caro Collega Arrigo.
E sai perché? Perché adesso, con un Presidente Federale più "amico" degli Arbitri di quanto già non fosse stato Tavecchio, che il Presidente Nicchi conosce e stima da decenni (come ha ultimamente dichiarato). con il quale c'è un programma condiviso e comune, con il quale hanno combattuto strenuamente per riformare la Federazione e dal quale ha ottenuto la possibilità di permanere in Consiglio Federale con diritto di voto (tramite il Tribunale Federale che ha sconfessato il Collegio di Garanzia del CONI - che dovrebbe essere un Organo di maggior rilievo ma che è stato smentito), beh, dicevo, ora mi aspetto che entro tempi brevissimi si assisterà ad una rivisitazione totale del Codice di Giustizia per cui saranno inasprite notevolmente le pene a danno di Società e tesserati che commettono atti di violenza nei confronti degli Arbitri (a proposito, si sa in giro che il famoso Comunicato 104 è pressochè disapplicato nella maggio parte dei casi?) e che le stesse, dove irrogate, non saranno poi sensibilmente ridotte su ricorso ed appello; che verranno rivisti con congruità rispetto ai costi attuali della vita, i rimborsi degli Arbitri a disposizione degli OOTTPP, dei CRA, della CAI, della CAND e della CAN PRO; che, infine, verrà ridata dignità alla tessera Federale, ormai ridotta ad un mero titolo di appartenenza Associativa, visto che in limitate occasione "permette" (non "dando più diritto") l'ingresso negli Stadi, pur in presenza, molto spesso di spalti semivuoti...
Quindi, come vedi, sono ben lieto di "brindare" alla vittoria di Nicchi relativamente al Consiglio Federale: perché verranno presto stappate quantità numerose di bottiglie del "prezioso" vino nordico (ma che è gradito in tutta Italia) per festeggiare questi traguardi che finalmente, grazie alla lungimiranza del neo Presidente Federale ed alla stima e benevolenza verso il mondo arbitrale, nel giro di pochissimo tempo verranno centrati.
E tutto ciò non potrà che essere felicemente accolto dagli Arbitri...
La bottiglia è già in fresco, sto aspettando il countdown per lo stappo........non mi fate attendere troppo però..!

-- 29/10/2018, 13:17 --

arrigo ha scritto:
lunapop ha scritto:E adesso? Che fa? Si barrica nella Sala Consiliare? Chiama alle armi il popolo?
Aver previsto nel Regolamento un Vice Presidente Vicario (come la FIGC o le Leghe) era troppo sminuitivo no?!?
O lui o nessuno......peccato che il rischio grave è proprio questo.
Tanta "guerra" per il famoso 2% e poi eventuale presenza senza diritto di voto????
Mah....


Niente barricate nè chiamate alle armi.
Almeno per quello che ne sappiamo qui, a nord del fiume Po
Anche stavolta qualcuno deve riporre le bottiglie di spumante (o di prosecco).
Ci saranno altre occasioni.


Perché mai si devono riporre le bottiglie di prosecco caro Collega Arrigo.......
Invece va festeggiata caldamente questa "vittoria", per le ragioni che ho espresso al Collega Javasup in altra risposta.
Io ho la bottiglia in frigo: fatemela stappare presto! :ok
Costituzione italiana (1947)
Art. 21. - Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione
.
Avatar utente
lunapop
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1240
Iscritto il: gio feb 04, 2010 10:20 am
Ha detto grazie: 33 volte
E'stato ringraziato : 60 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron