Accolto il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Re: Rigettato il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Messaggioda napisan il gio gen 24, 2019 12:26 pm

Salt ha scritto:Il buon Rizzoli, da buon furbacchione qual' è, si è portato avanti e ha già programmato dismissioni solo per questioni anagrafiche per l' attuale stagione e per la prossima dove usciranno, solamente, Banti e Mazzoleni a Giugno 2019, Rocchi e Calvarese a Giugno 2020, non dovendo così prendere nessuna decisione su dismissioni tecniche.

Francamente più che furbacchione Rizzoli mi sembra un dato di fatto...

-- gio gen 24, 2019 12:26 pm --

gadamer ha scritto:Potrebbe non essere finita qui. Esiste il ricorso in ultima istanza (una sorta di Cassazione sportiva) al Collegio di garanzia del CONI

Penso che l'Aia lo farà senz'altro.

-- gio gen 24, 2019 12:34 pm --

Sul merito poi mi pare personalmente che non sia così serio mettersi a discutere il metodo di salita e discesa AIA dopo averne "beneficiato" in molte occasioni.
In sostanza chi si appella a questo dice "io sono salito con lo stesso metodo ma lo meritavo. adesso sono dismesso e grido allo scandalo""
napisan
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 558
Iscritto il: mar feb 10, 2015 4:56 pm
Ha detto grazie: 90 volte
E'stato ringraziato : 81 volte
Sezione di: Merano
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Rigettato il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Messaggioda chip988 il gio gen 24, 2019 12:47 pm

napisan ha scritto:Sul merito poi mi pare personalmente che non sia così serio mettersi a discutere il metodo di salita e discesa AIA dopo averne "beneficiato" in molte occasioni.
In sostanza chi si appella a questo dice "io sono salito con lo stesso metodo ma lo meritavo. adesso sono dismesso e grido allo scandalo""


Si e no.
Vero nella sostanza quanto dici, ma in realtà lui ha solo difeso i suoi diritti/interessi.

A nessuno mi pare sia richiesto di dover difendere i diritti altrui.
Fino a che il "sistema" non ha leso i suoi diritti e lo ha fatto avanzare era responsabilità dei dismessi di opporsi alla decisione.
Ora che è toccato a lui ha fatto solo quello che avrebbero potuto e dovuto fare tutti gli altri.
chip988
 
Messaggi: 405
Iscritto il: sab dic 18, 2010 3:41 am
Ha detto grazie: 4 volte
E'stato ringraziato : 18 volte

Re: Rigettato il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Messaggioda napisan il gio gen 24, 2019 1:05 pm

chip988 ha scritto:
napisan ha scritto:Sul merito poi mi pare personalmente che non sia così serio mettersi a discutere il metodo di salita e discesa AIA dopo averne "beneficiato" in molte occasioni.
In sostanza chi si appella a questo dice "io sono salito con lo stesso metodo ma lo meritavo. adesso sono dismesso e grido allo scandalo""


Si e no.
Vero nella sostanza quanto dici, ma in realtà lui ha solo difeso i suoi diritti/interessi.

A nessuno mi pare sia richiesto di dover difendere i diritti altrui.
Fino a che il "sistema" non ha leso i suoi diritti e lo ha fatto avanzare era responsabilità dei dismessi di opporsi alla decisione.
Ora che è toccato a lui ha fatto solo quello che avrebbero potuto e dovuto fare tutti gli altri.

Perdonami, non ne faccio un dibattito giuridico, ma etico/morale.
Sei stato bravo e ti hanno promosso dal Cra alla Cai, alla CanD, alla Can Pro,, alla Can B, alla Can A. Negli stessi anni qualcuno che gareggiava con te è arrivato dietro di te e non ce l'ha fatta, e qualcuno è andato a casa. Lì tutto perfetto.
Quando vai a casa lo sollevi?
Per me moralmente è un grosso peccato.
Se poi vincerà giuridicamente non significa che sia eticamente nel giusto.
napisan
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 558
Iscritto il: mar feb 10, 2015 4:56 pm
Ha detto grazie: 90 volte
E'stato ringraziato : 81 volte
Sezione di: Merano
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

Re: Rigettato il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Messaggioda cammello il gio gen 24, 2019 1:38 pm

Credo che ognuno abbia il diritto di vedere tutelate le proprie ragioni ed in base a questa sentenza sembra ne abbia almeno fino al prossimo grado di giudizio. Non è detto che in passato Gavillucci abbia usufruito del sistema geopolitico dell'aia, per cui è stucchevole parlare di moralità altrui senza conoscere tutte le dinamiche.
cammello
 
Messaggi: 131
Iscritto il: dom giu 30, 2013 3:33 pm
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 12 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Serie A

Re: Rigettato il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Messaggioda UW54 il gio gen 24, 2019 1:53 pm

Salt ha scritto:Il buon Rizzoli, da buon furbacchione qual' è, si è portato avanti e ha già programmato dismissioni solo per questioni anagrafiche per l' attuale stagione e per la prossima dove usciranno, solamente, Banti e Mazzoleni a Giugno 2019, Rocchi e Calvarese a Giugno 2020, non dovendo così prendere nessuna decisione su dismissioni tecniche.


Fior fior di arbitri di B sprecati quindi, e abbiamo ancora certa gente in A, senza fare nomi...
UW54
 
Messaggi: 267
Iscritto il: gio giu 21, 2018 9:31 pm
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 10 volte
Sezione di: Frosinone

Re: Rigettato il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Messaggioda BlueLord il gio gen 24, 2019 2:24 pm

L'AIA sembra aver fatto un comunicato ufficiale, a quanto riporta SPORTMEDIASET, ma tale comunicato non è presente sul sito. In ogni caso, lo metto qui:

“L’Associazione Italiana Arbitri, tramite il suo Presidente Marcello Nicchi, prende atto della decisione con cui la Corte Federale di Appello, presieduta da Sergio Santoro, che ha annullato la delibera del Comitato Nazionale AIA di avvicendamento dalla CAN A dell’arbitro Claudio Gavillucci, avvenuto al 30 giugno 2018. In attesa di conoscerne le motivazioni, non può che esprimere rispetto verso tale pronuncia, pur non condividendola e riservandosi, dunque, ogni impugnazione. Pari rispetto, peraltro, l’A.I.A. deve: - ai suoi associati, che, con le stesse norme oggi contestate, hanno raggiunto la serie A (come Gavillucci) o sono stati avvicendati prima, accettando il verdetto del campo con le valutazioni degli osservatori arbitrali e dei designatori; - al mondo del calcio, cui vuole assicurare, anche in futuro, i migliori arbitri, che siano soggetti ad una valutazione tecnica, ad una selezione meritocratica, ad un loro ricambio negli organici di ogni categoria, come oggi accade; - ai valori di merito dello sport posti a base della delibera oggi annullata, quali sono i due ultimi posti ed il penultimo posto conseguiti nelle graduatorie di ogni singola stagione sportiva, dal ricorrente in serie A".
Avatar utente
BlueLord
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 20386
Iscritto il: dom dic 21, 2008 11:04 am
Località: Campania
Ha detto grazie: 2670 volte
E'stato ringraziato : 927 volte

Re: Rigettato il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Messaggioda czechpoint il gio gen 24, 2019 2:30 pm

Rizzoli, che più che un grande dirigente arbitrale è un ottimo manager di se stesso.Con la decisione di non avvicendare nessuno per ragioni tecniche nei prox due anni, sta di fatto affossando la crescita dell'Associazione con il bene placet di Nicchi e dei suoi soldatini del consiglio nazionale. Speriamo che anche il terzo grado dia ragione a Gavillucci e si faccia finalmente luce e trasparenza sule graduatorie. I vertici AIA dopo questa bruciante sconfitta dovrebbero dimettersi, ma dubito di questo. La poltrona non si lascia a nessun costo.
czechpoint
 
Messaggi: 66
Iscritto il: gio lug 06, 2017 2:34 pm
Ha detto grazie: 16 volte
E'stato ringraziato : 6 volte

Re: Rigettato il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Messaggioda gadamer il gio gen 24, 2019 3:13 pm

@MrSoul
Marelli sostiene che il ricorso al CONI non ribalterà. Possibile e forse probabile. In questo terreno può avvenire tutto e il suo contrario. Non azzardo previsioni ma posso ripetere quanto scrissi qualche tempo fa cioè la mia visione restrittiva della legge 241/90.
Vale a dire che l’appartenenza di AIA alla FIGC non la qualifica automaticamente quale soggetto di diritto pubblico. Alla FIGC appartiene anche la LNP che raggruppa SpA calcistiche che perseguono per natura fini di lucro. Tanto per dire come sia tutt’altro che schematica l’equazione. Poi verrò smentito non sarebbe la prima volta ne’ il diritto sportivo e amministrativo sono pane che mastico od ho masticato a sufficienza per avere ragionevoli presunzioni.
Ciò che mi sentirei di escludere è comunque non che a Gavillucci vengano riconosciute le ragioni di diritto ma che questo comporti il suo rientro in organico.
Giacqui con due signore: Vittoria e Sconfitta. Entrambe fingevano.
La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligenti nell'universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarmi.(Watterson)
Avatar utente
gadamer
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1721
Iscritto il: dom mar 25, 2012 12:33 pm
Ha detto grazie: 40 volte
E'stato ringraziato : 274 volte

Re: Rigettato il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Messaggioda cammello il gio gen 24, 2019 3:36 pm

BlueLord ha scritto:L'AIA sembra aver fatto un comunicato ufficiale, a quanto riporta SPORTMEDIASET, ma tale comunicato non è presente sul sito. In ogni caso, lo metto qui:

“L’Associazione Italiana Arbitri, tramite il suo Presidente Marcello Nicchi, prende atto della decisione con cui la Corte Federale di Appello, presieduta da Sergio Santoro, che ha annullato la delibera del Comitato Nazionale AIA di avvicendamento dalla CAN A dell’arbitro Claudio Gavillucci, avvenuto al 30 giugno 2018. In attesa di conoscerne le motivazioni, non può che esprimere rispetto verso tale pronuncia, pur non condividendola e riservandosi, dunque, ogni impugnazione. Pari rispetto, peraltro, l’A.I.A. deve: - ai suoi associati, che, con le stesse norme oggi contestate, hanno raggiunto la serie A (come Gavillucci) o sono stati avvicendati prima, accettando il verdetto del campo con le valutazioni degli osservatori arbitrali e dei designatori; - al mondo del calcio, cui vuole assicurare, anche in futuro, i migliori arbitri, che siano soggetti ad una valutazione tecnica, ad una selezione meritocratica, ad un loro ricambio negli organici di ogni categoria, come oggi accade; - ai valori di merito dello sport posti a base della delibera oggi annullata, quali sono i due ultimi posti ed il penultimo posto conseguiti nelle graduatorie di ogni singola stagione sportiva, dal ricorrente in serie A".


Non mi piace assolutamente questo comunicato. Dov'era Nicchi ed il comitato nazionale quando fu promosso in CAN B un arbitro che ai play off si è rimangiato un'espulsione a seguito delle proteste? In quell'occasione sono stati tutelati associati e società di calcio? Al posto di quell'arbitro promosso chi ha visto terminare la propria carriera? La gestione di questa situazione in cotal modo mi fa scadere Nicchi. La meritocrazia nell'AIA è sottomessa a ragioni di geopolitica e lo sanno anche i bambini.
Bisogna prendere atto dei propri errori e porvi rimedio.
cammello
 
Messaggi: 131
Iscritto il: dom giu 30, 2013 3:33 pm
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 12 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Serie A

Re: Rigettato il ricorso di Claudio Gavillucci contro l'AIA

Messaggioda napisan il gio gen 24, 2019 3:56 pm

cammello ha scritto:Credo che ognuno abbia il diritto di vedere tutelate le proprie ragioni ed in base a questa sentenza sembra ne abbia almeno fino al prossimo grado di giudizio. Non è detto che in passato Gavillucci abbia usufruito del sistema geopolitico dell'aia, per cui è stucchevole parlare di moralità altrui senza conoscere tutte le dinamiche.

Io non ho detto questo, ma che ricorrere contro questo sistema al momento della dismissione, lo stesso con il quale sei arrivato ai vertici, mi pare legittimo giuridicamente ma poco corretto eticamente.
Che poi mi pare abbastanza evidente dalle graduatorie delle tre stagioni di A che fosse giudicato sempre al limite della possibilità di permanenza.

-- gio gen 24, 2019 3:59 pm --

czechpoint ha scritto:Rizzoli, che più che un grande dirigente arbitrale è un ottimo manager di se stesso.Con la decisione di non avvicendare nessuno per ragioni tecniche nei prox due anni, sta di fatto affossando la crescita dell'Associazione con il bene placet di Nicchi e dei suoi soldatini del consiglio nazionale. Speriamo che anche il terzo grado dia ragione a Gavillucci e si faccia finalmente luce e trasparenza sule graduatorie. I vertici AIA dopo questa bruciante sconfitta dovrebbero dimettersi, ma dubito di questo. La poltrona non si lascia a nessun costo.

Scusate "la decisione di Rizzoli" altro non è che la ovvia presa d'atto di ragioni anagrafiche e di anzianità note a tutti da tempo.
Rizzoli non ha deciso un bel nulla.
E comunque non mi meraviglierebbe che tra i dismessi facesse rientrare ugualmente qualche arbitro per ragioni tecniche.
napisan
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 558
Iscritto il: mar feb 10, 2015 4:56 pm
Ha detto grazie: 90 volte
E'stato ringraziato : 81 volte
Sezione di: Merano
Qualifica: Arbitro
Categoria: Giovanissimi

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron