Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi"

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Re: Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi

Messaggioda claudio92s il gio apr 18, 2019 8:59 am

Letta in questa dinamica è chiaro che sono d'accordo e come dite, purtroppo, in quasi tutti i settori è così e si è disposti a chiudere un occhio o ad accettare più cose a fronte di un ritorno in generale.

Però mi domando, tutto questo succede ovunque nello sport? Bah forse un po' meno o forse sono io che conosco meno le altre realtà e gli altri sport. Però davvero, se ci mettessi veramente la testa abbandonerei il calcio l'indomani.

Per questo io dirò sempre che il VAR è una manna dal cielo, perchè allora non neghiamo la sudditanza psicologica e che in caso di dubbio se possibile si sceglie a favore della grande...
claudio92s
 
Messaggi: 244
Iscritto il: dom apr 30, 2017 7:43 pm
Ha detto grazie: 4 volte
E'stato ringraziato : 12 volte
Sezione di: Trento
Qualifica: Arbitro calcio a 5
Categoria: Serie D

Re: Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi

Messaggioda javasup il gio apr 18, 2019 9:07 am

Negli altri sport è pure peggio perchè la visibilità è ancor minore.
Pensa a cosa capita in una realtà vicina a noi come il Calcio a 5...
Avatar utente
javasup
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3972
Iscritto il: mer set 12, 2007 1:30 am
Ha detto grazie: 50 volte
E'stato ringraziato : 148 volte

Re: Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi

Messaggioda Addizionale2 il gio apr 18, 2019 1:20 pm

Io rimango basito!!! ma cosa state dicendo!!!! Stiamo parlando di arbitri. Cioè coloro che dovrebbe essere al di sopra delle parti, coloro che dovrebbe essere la garanzia d’imparzialità in campo. Se anche voi come i tifosi che hanno risposto al sondaggio della gazzetta definendo gli arbitri in malafede pensate che ci siano dei condizionamenti e dei favoritismi, allora è veramente ora di azzerare questa associazione e ripartire da zero.
Addizionale2
 
Messaggi: 299
Iscritto il: ven ott 27, 2017 11:35 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 19 volte
Sezione di: Bari
Qualifica: Assistente
Categoria: Eccellenza

Re: Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi

Messaggioda missed_approach il gio apr 18, 2019 1:55 pm

Addizionale, come in Matrix, tu puoi scegliere la pillola blu o la pillola rossa.
Puoi continuare ad andare dritto con gli ideali,con cosa è giusto e cosa è sbagliato......oppure scegliere di comprendere ed accettare la realtà. Che non è mica così semplice, bella ed onesta...la realtà.

Innanzitutto nessuno ha detto che gli arbitri sono in malafede: l'arbitro è innanzitutto un essere umano e come tale può essere onesto o disonesto. Ci sono stati Giudici disonesti, Medici disonesti, Preti disonesti, non può essere disonesto un giudice di un gioco?
Il ragionamento era un altro: quanto sono liberi gli arbitri. Secondo me poco, motivo? Perseguono finalità ed obiettivi spesso incompatibili con quello che chiede il "sistema".
Al sistema non interessa moralizzare,punire chi se lo merita, far si che vinca il migliore etc etc...
Il sistema è una macchina complessa che persegue obiettivi differenti, ad esempio:
- giornalisti: sono interessati ad avere qualcosa di cui poter scrivere
- sponsor: sono interessati al profitto, quindi Ronaldo deve giocare. Figurati se può capire ed accettare il fatto che stia fuori per 3 settimane perchè ha mandato a quel paese l'arbitro.
- tifosi: interessa la vittoria. E sono quelli che pagano Sky e comprano i giornali.

Quindi.......tutto questo zibardone per dire che a certi livelli, devi saperci stare. Saperci stare significa fare quello che il sistema si aspetta,NON quello che è giusto o sbagliato.
Ad oggi non ci sono le condizioni e probabilmente mai ce ne saranno,semplicemente perchè ripeto ognuno persegue obiettivi differenti.

Ora noi qui siamo tutti giustizialisti,moralisti, difensori del bene e della cosa giusta.......poi ti fai una gavetta di 20 anni di sacrifici e scopri che i tuoi 200.000€ lordi annui sono costantemente minacciati dalle parole e dall'umore di Agnelli, Caressa, Spalletti, opinionisti vari tv, dirigenti di lega, industriali azionisti etc etc etc....
Quindi? Vai dritto come un toro e amen se a Giugno ti dismettono perchè destabilizzi il sistema?
Col caxx0! Ci vuoi rimanere quindi siccome siamo persone oneste, l'onestà fa merge con lo stare nel sistema ed hai come risultato un certo livello di...chiamiamola "capacità di espressione e libertà arbitrale".
Negare l'esistenza della sudditanza psicologica è scegliere la pillola azzurra.
Quello che molti mentecatti credono parlando di sudditanza psicologica è che la persona si venda in malafede: la sudditanza psicologica è decidere con la paura di perdere tutto. Questo può portare a decisioni che,in totale libertà e serenità, magari non sarebbero state prese.

Esempio: pensate che Rizzoli si sia fatto mandare in cul0 da Totti perchè codardo? Oppure in quel momento la sudditanza psicologica istintivamente gli ha ricordato che bisogna saperci stare nel sistema.....
Poi ha tirato così troppo la cinghia che il sistema,quando il fatto è così palese, erige a puritano e prende le distanze.
Come quel politico che ha sempre preso le tangenti ma che di fronte ad una cosa palese, ci spiega quanto sia importante l'onestà....
missed_approach
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1522
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 135 volte
E'stato ringraziato : 206 volte

Re: Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi

Messaggioda lele mora il ven apr 19, 2019 10:48 am

l'AIA è un fornitore della FIGC ed il fornitore non deve mai scontentare il cliente.
lele mora
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 860
Iscritto il: ven gen 14, 2011 4:15 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 86 volte

Re: Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi

Messaggioda giacomo78 il ven apr 19, 2019 1:05 pm

Un Thread in cui si riesce, finalmente, a parlare fuori dalle righe.. concordo con Missed approach e Lele Mora...

In particolar modo con la figura dell'arbitro soggetto a "sudditanza psicologica", che non è quel manigoldo che, chi è in mala fede, vuole dipingere ma piuttosto un collega che ha paura di perdere tutto e dà al sistema quello che vuole, compatibilmente con la sua istintiva (e meno male!) voglia di fare il suo lavoro per bene.
giacomo78
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 664
Iscritto il: ven gen 27, 2012 4:28 pm
Ha detto grazie: 183 volte
E'stato ringraziato : 44 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi

Messaggioda chip988 il ven apr 19, 2019 11:47 pm

Rizzoli ha dimostrato di "saper stare" nel sistema quando si è fatto urlare vaff... in faccia da Totti senza batter ciglio.

Sfiga (per lui) volle che la telecamera era in primo piano su Totti ed il labbiale è stato tanto evidente che ha creato il famoso caso dell'epoca.

Finchè saranno le società a avere un filo diretto con gli arbitri, questo sarà inevitabile.

Evitiamo di fare gli scandalizzati quando ci dicono in faccia e con classe (come ha fatto Sconcerti) che ci prostituiamo al sistema e senza nemmeno essere pagati per averlo fatto!!! Perchè è la bruta e triste verità.
chip988
 
Messaggi: 419
Iscritto il: sab dic 18, 2010 3:41 am
Ha detto grazie: 4 volte
E'stato ringraziato : 23 volte

Re: Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi

Messaggioda missed_approach il sab apr 20, 2019 9:44 am

chip988 ha scritto:Rizzoli ha dimostrato di "saper stare" nel sistema quando si è fatto urlare vaff... in faccia da Totti senza batter ciglio.

Sfiga (per lui) volle che la telecamera era in primo piano su Totti ed il labbiale è stato tanto evidente che ha creato il famoso caso dell'epoca.

Finchè saranno le società a avere un filo diretto con gli arbitri, questo sarà inevitabile.

Evitiamo di fare gli scandalizzati quando ci dicono in faccia e con classe (come ha fatto Sconcerti) che ci prostituiamo al sistema e senza nemmeno essere pagati per averlo fatto!!! Perchè è la bruta e triste verità.


Concordo su tutto,eccetto sulla frase "Finchè saranno le società a avere un filo diretto con gli arbitri, questo sarà inevitabile.
Secondo il mio pensiero, non è "colpa" delle società o dei giornalisti etc....la colpa è di un sistema gigante ed estremamente potente in cui si muovono 2 cose:
- soldi,tanti soldi
- visibilità e consenso sociale

Capisci che una macchina del genere,che muove svariati miliardi di euro l'anno e che genera lavoro a svariate centinaia di migliaia di persone,non può seguire le regole di cos'è giusto o cos'è sbagliato.
E l'arbitro è una pedina di questo sistema.......ci vuole,è fondamentale ma deve esser bravo a fare ciò che la gente si aspetta.
Se io tifoso pago 70€ per andare a vedere la partita e tu mi metti fuori Ronaldo perchè ti ha mandato a quel paese, io mi 1nchazz0 e mi hai rovinato lo spettacolo! Perchè a me tifoso del fatto che sia giusto o sbagliato me ne frego!
E io sponsor che guadagno sulla sua immagine mi 1nchazz0 perchè mi hai arrecato un danno economico!
E io allenatore mi 1nchazz0 perchè mi hai fatto giocare in 10 e ho perso!
Questo è! Lo puoi mettere fuori se il "sistema" accetta la cosa, vedi Totti.
Allora dov'è che spesso cascano i colleghi in A.....nel capire quando poterlo fare e quando no. Nel capire se il "sistema" accetta o no la decisione. Ma voi mi insegnate che arbitrare è istinto,è pancia, è immediato e non ragionato.....ed ecco a voi i grandi casini. Malafede? Assolutamente no.
E' paura di perdere tutto ciò che con fatica,talento e coraggio si è guadagnato per colpa di uno o più cr3tini che a cui il sistema trova sempre una giustificazione.

"giusto e sbagliato" sono concetti da popolo e non da classe dirigente....
missed_approach
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1522
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 135 volte
E'stato ringraziato : 206 volte

Re: Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi

Messaggioda 555 il sab apr 20, 2019 4:03 pm

Ci arrabbiamo quando dicono la verità.. che non deve essere letta come qualcuno vuol farla sembrare, altrimenti si che si torna al concetto di sudditanza.
Ma è innegabile che questi con un paio di dichiarazioni hanno ormai il potere di togliersi di mezzo un arbitro per un po’ di tempo. E questo non va bene.
555
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun mag 07, 2018 10:08 am
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 2 volte
Sezione di: Perugia
Qualifica: Osservatore

Re: Sconcerti: "gli arbitri non devono scontentare le grandi

Messaggioda chip988 il dom apr 21, 2019 5:46 pm

missed_approach ha scritto:
chip988 ha scritto:Rizzoli ha dimostrato di "saper stare" nel sistema quando si è fatto urlare vaff... in faccia da Totti senza batter ciglio.

Sfiga (per lui) volle che la telecamera era in primo piano su Totti ed il labbiale è stato tanto evidente che ha creato il famoso caso dell'epoca.

Finchè saranno le società a avere un filo diretto con gli arbitri, questo sarà inevitabile.

Evitiamo di fare gli scandalizzati quando ci dicono in faccia e con classe (come ha fatto Sconcerti) che ci prostituiamo al sistema e senza nemmeno essere pagati per averlo fatto!!! Perchè è la bruta e triste verità.


Concordo su tutto,eccetto sulla frase "Finchè saranno le società a avere un filo diretto con gli arbitri, questo sarà inevitabile.
Secondo il mio pensiero, non è "colpa" delle società o dei giornalisti etc....la colpa è di un sistema gigante ed estremamente potente in cui si muovono 2 cose:
- soldi,tanti soldi
- visibilità e consenso sociale

Capisci che una macchina del genere,che muove svariati miliardi di euro l'anno e che genera lavoro a svariate centinaia di migliaia di persone,non può seguire le regole di cos'è giusto o cos'è sbagliato.
E l'arbitro è una pedina di questo sistema.......ci vuole,è fondamentale ma deve esser bravo a fare ciò che la gente si aspetta.
Se io tifoso pago 70€ per andare a vedere la partita e tu mi metti fuori Ronaldo perchè ti ha mandato a quel paese, io mi 1nchazz0 e mi hai rovinato lo spettacolo! Perchè a me tifoso del fatto che sia giusto o sbagliato me ne frego!
E io sponsor che guadagno sulla sua immagine mi 1nchazz0 perchè mi hai arrecato un danno economico!
E io allenatore mi 1nchazz0 perchè mi hai fatto giocare in 10 e ho perso!
Questo è! Lo puoi mettere fuori se il "sistema" accetta la cosa, vedi Totti.
Allora dov'è che spesso cascano i colleghi in A.....nel capire quando poterlo fare e quando no. Nel capire se il "sistema" accetta o no la decisione. Ma voi mi insegnate che arbitrare è istinto,è pancia, è immediato e non ragionato.....ed ecco a voi i grandi casini. Malafede? Assolutamente no.
E' paura di perdere tutto ciò che con fatica,talento e coraggio si è guadagnato per colpa di uno o più cr3tini che a cui il sistema trova sempre una giustificazione.

"giusto e sbagliato" sono concetti da popolo e non da classe dirigente....


E' eticamente uguale alla questione del razzismo, della discriminazione territoriale e della violenza negli stadi.

Ronaldo non si deve permettere di mandare a quel paese l'arbitro, così come i cori razzisti/discriminatori ecc non ci devono essere.

La differenza è che le minoranze sono rappresentate da associazioni che se tirano una banana a un giocatore di colore il giorno dopo fanno fuoco e fiamme. E la società viene multata o la curva chiusa (con danno di tifosi, società, immagine ecc...)

Se fanno il coro contro i napoletani, ci sono fior fior di politici e intellettuali di Napoli che fanno fuoco e fiamme e la curva viene chiusa (con danno di tifosi, società, immagine ecc...)

Credi che a chi muove i soldi nel calcio freghi qualcosa se un gruppo di tifosi dice ai Napoletani che puzzano o ai giocatori di colori che sono scimmie? Assolutamente quanto gliene frega che Totti mandi Rizzoli a fanc*lo in faccia.

Solo che Rizzoli NON ha un associazione che il giorno dopo fa fuoco e fiamme se Totti ha insultato un'intera categoria o uno dei maggiori rappresentati di essa e/o NON ha un'associazione che fa fuoco e fiamme sdegnata per dire ai 4 venti quanto TOTTI (e non Rizzoli) abbia rovinato la partita con un comportamento inaccettabile per un professionista come lui.

Questione di COMUNICAZIONE.
E' l'unica cosa che smuove le acque.

Per cori razzisti, violenza e discriminazioni c'è stata ampia COMUNICAZIONE a condannare tali gesti.
Per gli insulti (e la violenza) sugli arbitri c'è il SILENZIO.

Quindi se Ronaldo manda a quel paese l'arbitro e viene espulso è colpa... dell'arbitro. Perchè Ronaldo COMUNICA, eccome comunica.

L'unica domanda è: l'AIA sta zitta perchè è idota o perchè è al guinzaglio di una FIGC a sua volta al guinzaglio di lega serie A e AIC?
chip988
 
Messaggi: 419
Iscritto il: sab dic 18, 2010 3:41 am
Ha detto grazie: 4 volte
E'stato ringraziato : 23 volte

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: malviboss e 5 ospiti