Serie A, le linee guida per la ripresa

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Serie A, le linee guida per la ripresa

Messaggioda gabriele9 il gio mag 21, 2020 6:49 pm

Secondo Agipronews la Lega avrebbe preparato le disposizioni sul pre-partita, i 90' e il post gara: spariscono le foto di squadra, proibito il catering esterno, l'area dello stadio sarà divisa in tre zone con accessi distinti

La Serie A ha approntato una bozza sulle linee guida per tornare a giocare le partite di campionato. Un documento di 36 pagine che Agipronews ha svelato in anteprima e che sarà al centro del summit tra governo e vertici del pallone già fissato dal ministro Spadafora al 28 maggio. Si tratta ogni aspetto possibile del pre, durante e post gara attraverso la lente della prevenzione e sicurezza rispetto al pericolo Covid-19. E non sono poche le curiosità, come l'addio a mascotte e catering, fino al divieto di protesta per i calciatori nei confronti dell'arbitro.

LO STADIO
Sarà diviso in tre zone. La Zona 1 sarà l'area tecnica (che comprende terreno di gioco, recinto, tunnel giocatori e area spogliatoi); la Zona 2 gli spalti (tribune, aree media e sale di controllo) e la Zona 3 le aree esterne all'impianto. L'accesso a queste diverse aree sarà consentito per fasce orarie e ci sarà un minimo e un massimo di presenze per zona a seconda delle varie aree: nella Zona 1 si va da un minimo di 10 a un massimo di 106 persone; nella Zona 2 tra 18 e 118 addetti; mentre nella Zona 3 il numero varia tra 56 e 109 presenze. Potranno essere presenti un totale di 300 persone che saranno tutte controllate e dovranno tutte disporre di autocertificazione.

PERCORSO
Le squadre dovranno arrivare con percorsi separati e tutti i protagonisti, non solo dovranno indossare le mascherine, ma giungere in orari diversi. Gli arbitri arriveranno un'ora e 45 minuti prima, la squadra ospite un'ora e 40 e quella di casa un'ora e mezza. I pullman dovranno essere sanificati prima e dopo. Così come gli spogliatoi, dove non saranno consentite le riprese televisive. Invece in quello degli arbitri potranno entrare solo i direttori di gara e l'accesso sarà vietato a tutti gli altri tesserati. Gli arbitri, inoltre, dovranno sanificare anche gli orologi e tutti gli strumenti utilizzati. In questa ottica, i kit e le distinte di gara, controllati un'ora prima dell'inizio, dovranno essere collocati su una postazione all'esterno dello spogliatoio.

REQUISITI IGIENICO-SANITARI
Verrà posizionato gel disinfettante in ogni parte dello stadio. Le stanze utilizzate dovranno essere arieggiate "3 o 4 volte al giorno per almeno dieci minuti". Gli alimenti saranno confezionati dal cuoco della squadra e si eviteranno catering esterni. Lo staff medico disporrà di mascherine, gel disinfettante e guanti monouso. Verranno utilizzati separatori per i lettini. Utilizzo moderato di macchinari fisioterapici e medici come ultrasuoni, onde d'urto ecc. Eppoi ci vorranno sale di isolamento, sale antidoping separate.

SPOGLIATOI
Utilizzo di ogni spazio possibile adiacente agli spogliatoi. Nessuna telecamera potrà riprendere i giocatori negli spogliatoi, nel pre e nel post riscaldamento.

AUTOMOBILI
Alla squadra di casa si consiglia di far utilizzare ai giocatori le proprie auto per raggiungere lo stadio.

IL CONTORNO
Non ci saranno le mascotte. Abolito anche il rito dei bambini in campo e niente foto di squadra né assembramento di fotografi. Nessuna stretta di mano o cerimoniale di alcun genere sarà consentito.

IL QUESTIONARIO
Ogni persona "coinvolta nella produzione" che entra allo stadio dovrà sottoporsi a un controllo sanitario e compilerà un questionario sui sintomi da Covid-19. Otto domande in cui dovrà dire se negli ultimi 14 giorni ha avuto: febbre, tosse, dolori alla gola o al corpo, problemi respiratori, riduzione gusto od olfatto, contatto con pazienti contagiati, esposizione ad aree di rischio e se si è già sottoposto al test.

I MEDIA
Le sale stampa resteranno chiuse. I van delle produzioni tv chiusi a chiave dall'interno con accesso controllato. I percorsi d'accesso e mobilità all'interno dello stadio dovranno essere "ridotti e pianificati il più brevi possibile".

LA PARTITA
Il riscaldamento sarà contingentato e si eviteranno assembramenti: le squadre entreranno sul terreno di gioco 50 minuti prima, gli arbitri a mezz'ora dal fischio d'inizio. Le panchine saranno ampliate e sarà possibile usare le tribune. I giocatori berranno in bottigliette personalizzate e si raccomanda l'uso di docce singole. Vietate vasche del ghiaccio e idromassaggio. Uso di guanti per tutta l'attrezzatura. Le sale antidoping saranno separate. I giocatori, durante la gara, non potranno protestare e dovranno restare a distanza di 1,5 metri dal direttore di gara.

ARBITRI
Nessun raduno generale alla vigilia della partita: gli arbitri "dovranno rimanere nella propria residenza". Non ci sarà verifica dei tesserini all'appello delle squadre e tutto sarà igienizzato, dal fischietto alle apparecchiature elettroniche.

PROTESTE
I calciatori non potranno più protestare con gli ufficiali di gara e non potranno più avvicinarsi per alcuna ragione a 1,5 metri di distanza

fonte: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/ ... 5726.shtml

Questa secondo indiscrezioni dovrebbe essere il protocollo per le partite di Serie A (come indicato, ma credo anche Serie B e Serie C qualora si giocasse) che verrà confermato, o modificato in alcune parti, nell’incontro (cruciale per il calcio italiano) che si terrà Giovedi 28 Maggio h. 15.00 tra il Ministro dello Sport Spadafora, il Presidente della FIGC Gravina e il Presidente della Lega Serie A Dal Pino.

Salta subito all’occhio il fatto che gli arbitri (compresi assistenti, IV uomo, VAR e AVAR) dovranno rimanere nella propria residenza. Ciò porta ad immaginare che le designazioni siano molto geografiche. Dubito comunque, ad esempio, che un romano possa essere proposto con Roma e Lazio, ma non mi sorprenderei assolutamente di vedere Pasqua e Mariani con le romane (Pasqua ha anche già arbitrato la Lazio). Questo porta ad immaginare che, solo per citare due partite che, andando a memoria, si dovrebbero giocare nello stesso turno Juventus-Lazio possa andare ad Orsato o arbitri toscani (Rocchi e Irrati) e Roma-Inter a Maresca o agli stessi Rocchi o Irrati.

Un’altra indiscrezione (fonte: https://m.tuttomercatoweb.com/serie-a/i ... 21-1385613) riguarda il tema delle partite che si disputerebbe alle 16.30, 18.45 e alle 21. Tema che ha affrontato anche Luca Marelli in diverse dirette social che ha fatto e sta facendo in questi ultimi mesi (mi auguro che le abbiate seguite in quanto contengono diversi spunti di riflessione). L’ex fischietto lombardo sottolineava la difficoltà di giocare al pomeriggio siccome si gioca nei mesi estivi e auspicava di giocare in tarda serata, magari alle 22.
gabriele9
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1016
Iscritto il: lun dic 23, 2013 2:07 pm
Ha detto grazie: 23 volte
E'stato ringraziato : 35 volte
Sezione di: Cesena
Qualifica: Arbitro
Categoria: Allievi

Re: Serie A, le linee guida per la ripresa

Messaggioda BlueLord il ven mag 22, 2020 7:17 am

PROTESTE
I calciatori non potranno più protestare con gli ufficiali di gara e non potranno più avvicinarsi per alcuna ragione a 1,5 metri di distanza

Questa affermazione mi fa proprio ridere, è impossibile da attuare, sono proclami di anni ed anni, non ci credo minimamente ma se il coronavirus sarà davvero servito a questo e non ci saranno proteste con accerchiamenti non potrò far altro che esserne contento!
Molto, molto curioso di vedere l'eventuale comportamento dei calciatori!

Comunque per quanto riguarda il fatto che gli arbitri si dovranno recare sul posto della gara direttamente dalla residenza, cade un po' tutto il sistema della designazioni ragionate e si potrà fare ben poco con tante preclusioni che cadranno, forse anche quelle geografiche. Non si potrà ragionare troppo, potremmo vedere forse anche gli stessi laziali finalmente dirigere Lazio e Roma in maniera "dichiarata" (dopo che Rizzoli ha provato l'avvicinamento del solo Pasqua ai biancocelesti). Vedremo l'evoluzione del tutto. Ci sono tanti punti molto interessanti.
Avatar utente
BlueLord
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 23651
Iscritto il: dom dic 21, 2008 11:04 am
Località: Campania
Ha detto grazie: 2993 volte
E'stato ringraziato : 1128 volte

Re: Serie A, le linee guida per la ripresa

Messaggioda emiro1965 il ven mag 22, 2020 7:32 am

BlueLord ha scritto:
Non si potrà ragionare troppo, potremmo vedere forse anche gli stessi laziali finalmente dirigere Lazio e Roma in maniera "dichiarata" (dopo che Rizzoli ha provato l'avvicinamento del solo Pasqua ai biancocelesti).


Passo avanti forzato ma passo avanti se confermato anche dopo .
My PAST ranking:
1 Ex-aequo Pieri e Rosario Lo Bello 3 Busacca 4 Clattenburg 5 Cesari 6 Marco Antonio Rodríguez 7 Rizzoli 8 Meier 9 Paparesta 10 Rosetti 11 Vink 12 Proenca 13 Amendolia 14 Veissiere 15 Agnolin 16 Larrionda 17 Messina 18 Frisk 19 Galler
Avatar utente
emiro1965
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2607
Iscritto il: ven giu 13, 2008 8:57 pm
Località: Oltrepò Pavese
Ha detto grazie: 419 volte
E'stato ringraziato : 231 volte

Re: Serie A, le linee guida per la ripresa

Messaggioda gabriele9 il ven mag 22, 2020 8:40 am

BlueLord ha scritto:Comunque per quanto riguarda il fatto che gli arbitri si dovranno recare sul posto della gara direttamente dalla residenza, cade un po' tutto il sistema della designazioni ragionate e si potrà fare ben poco con tante preclusioni che cadranno, forse anche quelle geografiche. Non si potrà ragionare troppo, potremmo vedere forse anche gli stessi laziali finalmente dirigere Lazio e Roma in maniera "dichiarata" (dopo che Rizzoli ha provato l'avvicinamento del solo Pasqua ai bianco celesti). Vedremo l'evoluzione del tutto. Ci sono tanti punti molto interessanti.


è proprio quello che sottolineavo io nel mio commento. Che Doveri e Valeri possano dirigere Lazio e Roma lo vedo difficile (ma cosi come Rocchi con la Fiorentina e così via), ma non mi sorprenderei di vedere Pasqua (già accaduto con la Lazio) e Mariani all'Olimpico.
gabriele9
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1016
Iscritto il: lun dic 23, 2013 2:07 pm
Ha detto grazie: 23 volte
E'stato ringraziato : 35 volte
Sezione di: Cesena
Qualifica: Arbitro
Categoria: Allievi

Re: Serie A, le linee guida per la ripresa

Messaggioda BlueLord il ven mag 22, 2020 9:11 am

emiro1965 ha scritto:
BlueLord ha scritto:
Non si potrà ragionare troppo, potremmo vedere forse anche gli stessi laziali finalmente dirigere Lazio e Roma in maniera "dichiarata" (dopo che Rizzoli ha provato l'avvicinamento del solo Pasqua ai biancocelesti).


Passo avanti forzato ma passo avanti se confermato anche dopo .

Starà alla mentalità dei calciatori e delle società. per me rimarrà sempre la stessa pre-virus e ci saranno le solite polemiche.
Però la situazione forzata obbligherà la commissione comunque a fare certe scelte, e questo da un lato potrebbe essere un ottimo segnale dal punto di vista di iniziare a fregarsene anche qui in Italia relativamente alle proteste delle società.
Un virus i cui aspetti negativi sono sotto gli occhi di tutti, ma per altri aspetti potrebbe essere una possibilità per cambiare qualcosa del sistema calcistico italiano e dare maggiore libertà a chi fa certe scelte. Vedremo.
Avatar utente
BlueLord
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 23651
Iscritto il: dom dic 21, 2008 11:04 am
Località: Campania
Ha detto grazie: 2993 volte
E'stato ringraziato : 1128 volte

Re: Serie A, le linee guida per la ripresa

Messaggioda Salt il ven mag 22, 2020 9:22 am

Le partite si giocheranno tutte la sera quindi ci sarà più tempo per raggiungere la destinazione della gara. Saranno un po' complicati i rientri in nottata. Francamente non capisco questa volontà di non far dormire fuori la gente: a partire dal 3 Giugno la gente potrà andare in vacanza dove vuole sul territorio e il problema è far dormire tre persone in un hotel ? O è più pericoloso guidare una macchina per 2/3 ore a mezzanotte dopo che hai fatto lo stesso viaggio in giornata e arbitrato una gara ? Sulle proteste mi viene da ridere: è ovvio che ce ne saranno di meno anche perchè a porte chiuse l' ambiente è diverso, ma questa norma è, a tratti, ridicola.
Ennesimo protocollo scritto da chi ragiona poco, e vive su Marte e non nella vita reale.
Salt
Vincitore Toto-arbitri 2014/2015
 
Messaggi: 11297
Iscritto il: ven apr 13, 2012 11:50 am
Ha detto grazie: 73 volte
E'stato ringraziato : 495 volte

Re: Serie A, le linee guida per la ripresa

Messaggioda fradi il ven mag 22, 2020 2:32 pm

Scusate ma dove sta scritto che gli arbitri non potranno pernottare dopo la gara?
fradi
 
Messaggi: 78
Iscritto il: ven dic 23, 2011 2:25 pm
Ha detto grazie: 43 volte
E'stato ringraziato : 12 volte
Categoria: Giovanissimi

Re: Serie A, le linee guida per la ripresa

Messaggioda Observer il ven mag 22, 2020 4:46 pm

fradi ha scritto:Scusate ma dove sta scritto che gli arbitri non potranno pernottare dopo la gara?


non è scritto ma si desume dalle direttive, e secondo me una sua ratio la ha.

se parti dal presupposto che più aumentano i contatti con il mondo esterno, e più aumenta statisticamente la probabilità di venire a contatto accidentalmente con il COVID19, ecco che diminuendo il numero dei contatti sociali, per conseguenza logica diminuiscono anche statisticamente le probabilità di contatto accidentale.

è il principio inverso della immunità di gregge,a pensarci bene :-)

-- 22/05/2020, 17:49 --

BlueLord ha scritto:
PROTESTE
[...]
Questa affermazione mi fa proprio ridere, è impossibile da attuare, sono proclami di anni ed anni, non ci credo minimamente ma se il coronavirus sarà davvero servito a questo e non ci saranno proteste con accerchiamenti non potrò far altro che esserne contento!
Molto, molto curioso di vedere l'eventuale comportamento dei calciatori!

Comunque per quanto riguarda il fatto che gli arbitri si dovranno recare sul posto della gara direttamente dalla residenza, cade un po' tutto il sistema della designazioni ragionate e si potrà fare ben poco con tante preclusioni che cadranno, forse anche quelle geografiche. Non si potrà ragionare troppo, potremmo vedere forse anche gli stessi laziali finalmente dirigere Lazio e Roma in maniera "dichiarata" (dopo che Rizzoli ha provato l'avvicinamento del solo Pasqua ai biancocelesti). Vedremo l'evoluzione del tutto. Ci sono tanti punti molto interessanti.


A me sembra una cosa interessante. vorrei capire cosa succede se per caso qualche calciatore dovesse contravvenire:

- ammonizione ?
- multa ?

premesso che, però, è una questione di salute individuale. Se io fossi un calciatore, mentre sono sicuro che i miei compagni di squadra sono testati e controllati 24 ore su 24 anche quando vanno a meretrici ... io ci penserei due volte prima di andare in parte a un Arbitro che non so che protocolli di sicurezza segue, non so nulla di Lui, e soprattutto non lo rivedrò più per i prossimi mesi.

E' proprio una questione di amor proprio ... secondo me i calciatori protesteranno molto di meno in generale .... per fifa ... mica per etica!
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5305
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 214 volte
E'stato ringraziato : 507 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Serie A, le linee guida per la ripresa

Messaggioda Salt il ven mag 22, 2020 7:00 pm

Observer ha scritto:
fradi ha scritto:Scusate ma dove sta scritto che gli arbitri non potranno pernottare dopo la gara?


non è scritto ma si desume dalle direttive, e secondo me una sua ratio la ha.

se parti dal presupposto che più aumentano i contatti con il mondo esterno, e più aumenta statisticamente la probabilità di venire a contatto accidentalmente con il COVID19, ecco che diminuendo il numero dei contatti sociali, per conseguenza logica diminuiscono anche statisticamente le probabilità di contatto accidentale.

è il principio inverso della immunità di gregge,a pensarci bene :-)

-- 22/05/2020, 17:49 --

BlueLord ha scritto:
PROTESTE
[...]
Questa affermazione mi fa proprio ridere, è impossibile da attuare, sono proclami di anni ed anni, non ci credo minimamente ma se il coronavirus sarà davvero servito a questo e non ci saranno proteste con accerchiamenti non potrò far altro che esserne contento!
Molto, molto curioso di vedere l'eventuale comportamento dei calciatori!

Comunque per quanto riguarda il fatto che gli arbitri si dovranno recare sul posto della gara direttamente dalla residenza, cade un po' tutto il sistema della designazioni ragionate e si potrà fare ben poco con tante preclusioni che cadranno, forse anche quelle geografiche. Non si potrà ragionare troppo, potremmo vedere forse anche gli stessi laziali finalmente dirigere Lazio e Roma in maniera "dichiarata" (dopo che Rizzoli ha provato l'avvicinamento del solo Pasqua ai biancocelesti). Vedremo l'evoluzione del tutto. Ci sono tanti punti molto interessanti.


A me sembra una cosa interessante. vorrei capire cosa succede se per caso qualche calciatore dovesse contravvenire:

- ammonizione ?
- multa ?

premesso che, però, è una questione di salute individuale. Se io fossi un calciatore, mentre sono sicuro che i miei compagni di squadra sono testati e controllati 24 ore su 24 anche quando vanno a meretrici ... io ci penserei due volte prima di andare in parte a un Arbitro che non so che protocolli di sicurezza segue, non so nulla di Lui, e soprattutto non lo rivedrò più per i prossimi mesi.

E' proprio una questione di amor proprio ... secondo me i calciatori protesteranno molto di meno in generale .... per fifa ... mica per etica!


Invece guidare una macchina (visto che alle 23 non ci sono ne voli ne treni) per 2/3 (nel migliore dei casi) è più sicuro ?
Ripeto: la gente dal 3 Giugno potrà spostarsi da regione a regione (salvo forse un paio delle nostre), andare al mare, andare in vacanza e ora il problema è, per un arbitro, dormire una notte in albergo (che dovrebbe essere super sanificato) muovendosi con ncc/taxi. Bah, rimango basito. Ma come la maggior parte di questi protocolli sono scritti da gente che vive su Marte e non nella vita reale. Ed invece che queste cazz... andassero a controllare i mega aperitivi con 200 persone attaccate...
Salt
Vincitore Toto-arbitri 2014/2015
 
Messaggi: 11297
Iscritto il: ven apr 13, 2012 11:50 am
Ha detto grazie: 73 volte
E'stato ringraziato : 495 volte

Re: Serie A, le linee guida per la ripresa

Messaggioda Observer il ven mag 22, 2020 9:17 pm

Salt ha scritto:Invece guidare una macchina (visto che alle 23 non ci sono ne voli ne treni) per 2/3 (nel migliore dei casi) è più sicuro ?
Ripeto: la gente dal 3 Giugno potrà spostarsi da regione a regione (salvo forse un paio delle nostre), andare al mare, andare in vacanza e ora il problema è, per un arbitro, dormire una notte in albergo (che dovrebbe essere super sanificato) muovendosi con ncc/taxi. Bah, rimango basito. Ma come la maggior parte di questi protocolli sono scritti da gente che vive su Marte e non nella vita reale. Ed invece che queste cazz... andassero a controllare i mega aperitivi con 200 persone attaccate...


Io ho detto che ha una ratio, non che sono d'accordo.
Io ho vissuto in prima persona la tragedia di Luca Colosimo, come potrei mai pensare che i ragazzi debbano guidare di notte?
I ragazzi, gli OA, i commissari di campo, tutti.
Per me, occorre adeguare gli stanziamenti della Carlson Wagonlit e singole per tutti.
Nemmeno doppie o triple, con le terne tutte in una stanza. Tutti in singola, minimo contatto sociale.
Io la vedo così!
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5305
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 214 volte
E'stato ringraziato : 507 volte
Qualifica: Osservatore

Prossimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron