Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AIA

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Re: Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AI

Messaggioda the_falsepriest il lun mar 29, 2021 10:15 am

siamo passati in soli 8 mesi dal doppio limite (10 anni permanenza e/o 45 età) al solo limite dei 50! Mi permetto di evidenziare che la ratio fosse quella di "garantire il ricambio".
Ebbene, con questa favoletta, negli ultimi 20 anni alla CAN (e can a-b) l'80% (minimo) delle dismissioni era per limiti di età o appartenenza (AE e soprattutto AA): questo sistema, invece di premiare il merito ha fatto vivacchiare per parecchi anni chi avrebbe dovuto tornarsene all'OTS dopo 1-2 anni, per limiti tecnici e comportamentali... Altri grandissimi, invece, hanno dovuto lasciare a 41-42 anni (e lasciare il campo a meno bravi..., un vero peccato).
Meglio tardi che mai! Così andranno a casa gli ultimi, i più scarsi, non i più vecchi.
The_F
the_falsepriest
 
Messaggi: 45
Iscritto il: ven feb 05, 2021 4:31 pm
Ha detto grazie: 8 volte
E'stato ringraziato : 4 volte
Qualifica: Arbitro calcio a 5

Re: Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AI

Messaggioda fradi il lun mar 29, 2021 10:33 am

Doraemon ha scritto:
rimini rimini ha scritto:Vedo che tutti leggono come assoluta novità il fatto che gli OT possano delegare gare di categoria superiore all'OT posto allo scalino inferiore. Ad onor del vero, bisognerebbe dire che questa scelta proviene da una decisione già introdotta dal precedente CN. Diamo a Cesare i giusti riconoscimenti.

Qui non si parla in generale di "gare", quello accadeva già prima ma sulle gare "di riserva" (es. ALN per la CAN D, delegata anche ai CRA, o i Quarti delegati dalla CAN B alla CAN C), a parte gli interscambi CAN A/CAN B che già erano normati.
Qui si sta parlando di gare che io chiamo "titolari", ossia la Serie B per la CAN (dubito che uno in C si ritrovi in A), Serie C per la CAN C e Serie D per la CAN D.
Almeno, io l'ho intesa così e la differenza è netta rispetto al passato.


Rimini rimini dice il giusto, le norme erano già state modificate dal precedente CN (e quindi anche dall'attuale presidente e dai due componenti)in un precedente comitato nazionale allargato. Non era mai stata applicata e di questo ne va dato atto al nuovo cn di averne sollecitato l'applicazione. Ricordiamo che tutti i cambi di norme devono passare da comitato nazionale allargato e poi consiglio federale, quindi non si sarebbe potuta disporre questa cosa se i regolamenti già non lo prevedessero.
Il discorso sui limiti d'età va ovviamente rapportato al periodo che stiamo vivendo e quindi tutto fa brodo. e anche l'innalzamento di due anni per passare al CRA credo sia una scelta giusta immagino che poi a scalare si debbano innalzare anche i limiti per i successivi passaggi nelle commissioni superiori.
Concordo che questo cn si stia dando da fare e le iniziative poste in essere sono veramente tante, per alcune ci vorrà tempo per vederle applicate per altre meno, ma è importante lavorarci su insieme alla Federazione. una curiosità, perchè i comunicati non li firma anche il nuovo segretario?
fradi
 
Messaggi: 127
Iscritto il: ven dic 23, 2011 2:25 pm
Ha detto grazie: 52 volte
E'stato ringraziato : 12 volte
Categoria: Giovanissimi

Re: Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AI

Messaggioda UW54 il lun mar 29, 2021 11:39 am

Scusate ma l'anno prossimo con questi numeri come si gestirà il VAR in B? A me sembra assurdo... 5 dismessi e solo uno in VAR PRO? Ci sarà chi abitualmente farà una gara ogni tre settimane. Sarà difficile far arrivare tutti a 15 presenze.
UW54
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1244
Iscritto il: gio giu 21, 2018 9:31 pm
Ha detto grazie: 19 volte
E'stato ringraziato : 33 volte

Re: Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AI

Messaggioda gabriele9 il lun mar 29, 2021 11:47 am

In effetti l’organico sarà composto da 48 AE + 5 VAR che dovranno essere impiegati come AE, IV e VAR per 20 gare a settimana. Si farà un ampio utilizzo dei IV CAN C in B (probabilmente tutti).
gabriele9
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1599
Iscritto il: lun dic 23, 2013 2:07 pm
Ha detto grazie: 28 volte
E'stato ringraziato : 52 volte
Sezione di: Cesena
Qualifica: Arbitro
Categoria: Allievi

Re: Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AI

Messaggioda LeaderSheep il lun mar 29, 2021 12:13 pm

aladar ha scritto:
LeaderSheep ha scritto:Ad oggi per essere proposti alla CAI uno dei requisiti è "non aver compiuto il 28° anno di età alla data del 30 giugno" (che a mio sommesso avviso è già un limite elevato): innalzare di 2 anni la possibilità di passare al livello nazionale, vorrebbe dire portarlo fino a 30 anni. Nell'ottica di volersi adoperare per avere "internazionali giovani" qualche perplessità forse potrebbe sorgere.


Guarda questa é una battaglia che combatto da diversi anni ovvero l'abolizione totale dei limiti di età per i passaggi di categoria perché trovo stupido e controproducente privarsi di elementi, anche a livello nazionale, che magari hanno una maturazione arbitrale tardiva promuovendo al loro posto gente magari meno brava ma anagraficamente più giovane. Questo inseguire i parametri UEFA e FIFA per avere internazionali giovani per un paese come il nostro (arbitralmente) é una iattura. Noi abbiamo percorsi più lunghi e una formazione molto più intensa categoria per categoria. Abbattere l'età per i passaggi non significa impedire ai giovani VERAMENTE bravi di bruciare le tappe e, parallelamente, consente di avere un corpo arbitrale motivato e preparato (come si direbbe in marketing: si fidelizza il cliente).
Dico questo perché un altro grande problema degli ultimi vent'anni é stata la fidelizzazione associativa. Ad oggi troppo spesso quando i giovani arbitri perdono lo stimolo della promozione alla categoria superiore se ne vanno e non stanno in associazione. Credo che levare ogni limite di età permette di mantenere lo stimolo costante e ci garantirebbe arbitri che continuano a prepararsi e a fare formazione continua e allenamento perché "ogni momento é buono".


Questo post mi fa davvero molto piacere e perciò parlavo di "visione": qual è l'obiettivo che si vuole raggiungere ? Arbitri giovani alla CAN o internazionali ? Fidelizzare il più possibile gli Associati? Un altro e diverso obiettivo qualsiasi ? Perfetto!
Va dichiarato e dopodiché bisogna operare con decisione in quella direzione, evitando scelte contradditorie. In un "mondo perfetto", a mio avviso, i limiti di appartenza agli organici e i limiti anagrafici di accesso ed uscita dagli organici stessi dovrebbero essere (quasi)completamente aboliti. Arbitrano tutti quelli che dimostrano piena idoneità alla categoria in cui si trovano, vanno avanti i migliori senza se né ma né corsie preferenziali, vengono dismessi i non più idonei. In questo momento l'AIA è in grado di garantire ciò, ad esempio valutando un ventenne o un primo anno in un ruolo senza "pregiudizi"? Si è in grado di valutare la competenza a prescindere dall'anzianità e dall'esperienza? Se la risposta è affermativa, molto bene. Se non lo è bisogna iniziare lavorare senza indugio e senza paura di abbattere muri,di cemento e/o di gomma.

PS:
fradi ha scritto:una curiosità, perchè i comunicati non li firma anche il nuovo segretario?
La nomina del Segretario AIA non è stata ancora ufficializzata per questioni burocratiche, non del tutto trascurabili.
LeaderSheep
 
Messaggi: 68
Iscritto il: mer nov 03, 2010 11:56 am
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 6 volte

Re: Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AI

Messaggioda Observer il lun mar 29, 2021 1:19 pm

Una circolare firmata da Alfredo Trentalange ha appena messo fine a una delle cose meno sensate che esistessero nella nostra associazione.

Promozioni? Organi Tecnici?

Ma va, Carte di Credito.

L'AIA non poteva fare acquisti online, non poteva avere un pocket PayPal e non poteva usare carte di credito e di debito!

OGGI? nel 2021??? Ma siamo pazzi scatenati mi son sempre detto!

Questo significa liberi tutti?

NO! ASSOLUTAMENTE NO!

Alfredo Scrive, tra le altre cose: "Rimane, quindi, fermo il divieto di adoperare la carta di credito anche per prelievi di contante, mentre la valutazione delle circostanze che potranno portare ad utilizzare dette carte è rimessa alla decisione del Presidente di sezione, il quale si assumerà la piena responsabilità per l’utilizzo della carta di credito e per le conseguenze derivanti dal suo eventuale uso indebito, dovendosi sottolineare che con una carta di credito risulterebbe tecnicamente possibile effettuare pagamenti di acquisti anche in assenza di una sufficiente provvista finanziaria nel giorno dell’addebito sul c/c sezionale".

Ovvero, ragazzi responsabilizziamoci!

Presidenti di Sezione, siate responsabili.

OTN ... siate responsabili.

Se vogliamo crescere, e migliorarci, occorre che tutti noi si faccia un percorso di etica e uno scatto di orgoglio nell'ottica della responsabilità!

Grande Delibera, ottima idea!

Lo so, è una roba che appassionerà solo me, ma da dirigente sezionale e locale, sapeste che fatica si è sempre fatta. E lo scontrino, e il pezzo di carte, e il contante, e niente cassa. Che due uova!!!!!

Volete sapere una cosa che si potrà fare adesso? Campagne pubblicitarie online su social network.

Perchè? Perchè Brin, Page e Zuckemberg non accettano contanti ... se vuoi far campagne pubblicitarie devi metterci una carta di credito.

Ovviamente, ricaricabile, con un importo stanziato per la singola campagna. Ma che svolta accidenti! CHE SVOLTA!
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 6238
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 322 volte
E'stato ringraziato : 623 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AI

Messaggioda bw90 il lun mar 29, 2021 1:39 pm

Observer ha scritto:Una circolare firmata da Alfredo Trentalange ha appena messo fine a una delle cose meno sensate che esistessero nella nostra associazione.

Promozioni? Organi Tecnici?

Ma va, Carte di Credito.

L'AIA non poteva fare acquisti online, non poteva avere un pocket PayPal e non poteva usare carte di credito e di debito!

OGGI? nel 2021??? Ma siamo pazzi scatenati mi son sempre detto!

Questo significa liberi tutti?

NO! ASSOLUTAMENTE NO!

Alfredo Scrive, tra le altre cose: "Rimane, quindi, fermo il divieto di adoperare la carta di credito anche per prelievi di contante, mentre la valutazione delle circostanze che potranno portare ad utilizzare dette carte è rimessa alla decisione del Presidente di sezione, il quale si assumerà la piena responsabilità per l’utilizzo della carta di credito e per le conseguenze derivanti dal suo eventuale uso indebito, dovendosi sottolineare che con una carta di credito risulterebbe tecnicamente possibile effettuare pagamenti di acquisti anche in assenza di una sufficiente provvista finanziaria nel giorno dell’addebito sul c/c sezionale".

Ovvero, ragazzi responsabilizziamoci!

Presidenti di Sezione, siate responsabili.

OTN ... siate responsabili.

Se vogliamo crescere, e migliorarci, occorre che tutti noi si faccia un percorso di etica e uno scatto di orgoglio nell'ottica della responsabilità!

Grande Delibera, ottima idea!

Lo so, è una roba che appassionerà solo me, ma da dirigente sezionale e locale, sapeste che fatica si è sempre fatta. E lo scontrino, e il pezzo di carte, e il contante, e niente cassa. Che due uova!!!!!

Volete sapere una cosa che si potrà fare adesso? Campagne pubblicitarie online su social network.

Perchè? Perchè Brin, Page e Zuckemberg non accettano contanti ... se vuoi far campagne pubblicitarie devi metterci una carta di credito.

Ovviamente, ricaricabile, con un importo stanziato per la singola campagna. Ma che svolta accidenti! CHE SVOLTA!


Sottoscrivo, si pone fine ad una limitazione insensata che creava molti problemi nell’operatività delle sezioni soprattutto per le campagne social (mi aspetto anche qui qualche iniziativa a livello centrale...)
bw90
 
Messaggi: 65
Iscritto il: sab nov 21, 2020 4:41 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 6 volte

Re: Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AI

Messaggioda Observer il lun mar 29, 2021 1:42 pm

aladar ha scritto:Guarda questa é una battaglia che combatto da diversi anni ovvero l'abolizione totale dei limiti di età per i passaggi di categoria perché trovo stupido e controproducente privarsi di elementi, anche a livello nazionale, che magari hanno una maturazione arbitrale tardiva promuovendo al loro posto gente magari meno brava ma anagraficamente più giovane. Questo inseguire i parametri UEFA e FIFA per avere internazionali giovani per un paese come il nostro (arbitralmente) é una iattura. Noi abbiamo percorsi più lunghi e una formazione molto più intensa categoria per categoria. Abbattere l'età per i passaggi non significa impedire ai giovani VERAMENTE bravi di bruciare le tappe e, parallelamente, consente di avere un corpo arbitrale motivato e preparato (come si direbbe in marketing: si fidelizza il cliente).
Dico questo perché un altro grande problema degli ultimi vent'anni é stata la fidelizzazione associativa. Ad oggi troppo spesso quando i giovani arbitri perdono lo stimolo della promozione alla categoria superiore se ne vanno e non stanno in associazione. Credo che levare ogni limite di età permette di mantenere lo stimolo costante e ci garantirebbe arbitri che continuano a prepararsi e a fare formazione continua e allenamento perché "ogni momento é buono".


Spero vivamente che la prossima battaglia, sarà l'interscambio tra OT. Non è assolutamente detto che uno che fa male alla CAN debba per forza essere dismesso. Potrebbe tornare alla CANC o alla CAND e se nei limiti di età potrebbe essere riproponibile.

Quanti ragazzi giovani perdiamo per colpa di scelte premature?

Quanta esperienza potrebbero portare dei giovani ch bruciano le tappe, se permettessimo la retrocessione e il conseguente nuovo avanzamento tra OTN.

Pensateci. Non per tutti, ovviamente. Ci devono essere dei limiti di età, magari anche severi.

Ma noi pensiamo troppo alla crescita dell'Arbitro, e troppo poco all'esperienza.
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 6238
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 322 volte
E'stato ringraziato : 623 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AI

Messaggioda Refforever il lun mar 29, 2021 2:01 pm

Obs, condiviso quasi sempre tutto di quello che scrivi, ma questa dell'intercambiabilità non mi vede convinto.
Chi fa due/tre anni alla CAN e non fa bene lo fai retrocedere alla CAN PRO? Rischi di avere una persona che toglie partite a qualcuno che deve emergere, magari demotivato e soprattutto che passa da 50/60mila euro annui a quanti? 10000?
Insomma, in astratto ci può stare, ma lo vedo poco calabile nel concreto, anche se potrei sbagliarmi ovviamente.
A me invece, quello che mi piacerebbe davvero, è un solo organo tecnico dalla A alla C. Allora si che si potrebbe vedere un arbitro veramente valido bruciare le tappe.
Refforever
 
Messaggi: 154
Iscritto il: gio giu 10, 2010 3:02 pm
Ha detto grazie: 3 volte
E'stato ringraziato : 9 volte
Sezione di: Roma1
Qualifica: Osservatore
Categoria: Terza

Re: Riunito il Comitato Nazionale e il Consiglio Centrale AI

Messaggioda Observer il lun mar 29, 2021 2:26 pm

Refforever ha scritto:Obs, condiviso quasi sempre tutto di quello che scrivi, ma questa dell'intercambiabilità non mi vede convinto.
Chi fa due/tre anni alla CAN e non fa bene lo fai retrocedere alla CAN PRO? Rischi di avere una persona che toglie partite a qualcuno che deve emergere, magari demotivato e soprattutto che passa da 50/60mila euro annui a quanti? 10000?
Insomma, in astratto ci può stare, ma lo vedo poco calabile nel concreto, anche se potrei sbagliarmi ovviamente.
A me invece, quello che mi piacerebbe davvero, è un solo organo tecnico dalla A alla C. Allora si che si potrebbe vedere un arbitro veramente valido bruciare le tappe.


mah sai, visti i limiti di età che ho in mente io .... questa idea mal si presta alla CAN.
io ho idea però di arrivare in serie A prima dei 30 anni a tendere, esattamente come nel resto d'europa!
e allora, il discorso cambia. un 25enne che sbaglia una stagione ... è un peccato sacrificarlo.
per fargli fare che cosa poi?
io parlo nel medio e lungo termine, ma se vogliamo ringiovanire i nostri ruoli con gente fresca e motivata, occorre che pensiam anche che alle volte, un colpo di può anche sballare.
no?
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 6238
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 322 volte
E'stato ringraziato : 623 volte
Qualifica: Osservatore

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Giov99, isolatearbitre, RFDSSC75 e 5 ospiti