Come valutare gli infortuni

Articoli interessanti sul mondo arbitrale

Come valutare gli infortuni

Messaggioda pized85 il mar giu 23, 2009 4:15 pm

INTRODUZIONE:
 
Tra i poteri ed i doveri degli arbitri presenti nella regola 5, viene espresso che l´arbitro ha la responsabilitá e il potere di fermare il gioco nel caso in cui, secondo lui, un giocatore abbia riportato un infortunio serio ed abbia la necessitá di essere trasportato a bordo campo. Un giocatore potrá rientrare in campo solo in seguito al riinizio del gioco.
 
L´arbitro avrá anche il potere di continuare il gioco, nel caso valuti l´inforunio come leggero. E´suo dovere assicurare il fatto che ogni giocatore sanguinante sia allontanato dal terreno di gioco.Il giocatore potrá rientrare in campo solo dopo assenso dell´arbitro, che dovrá verificare il fermarsi dell´emorragia.
 
Un´area di sviluppo assolutamente e sorprendentemente carente nelle capacitá arbitrali, é un processo standard da attuare nei casi di infortuni sul terreno di gioco. Invariabilmente l´arbitro(in buona fede) valuta ogni situazione preservando la salute e la sicurezza del giocatore infortunato. Molto speso peró, viene poco considerato(o per nulla), la prevenzione attiva che puó essere fatta per evitare l´entrata in campo frettolosa di massaggiatori ansiosi di valutare le condizioni dei giocatori.
Un buon posizionamento dell´arbitro nel valutare l´infortunio é un´altra mancanza che appare spesso. L ´arbitro ha il dovere di controllare tutti i giocatori in campo e non solo quello infortunato. Un altro aspetto preoccupante é il fatto che a volte l´arbitro si allontana dal luogo dell´inforunio per parlare amichevolmente con altri giocatori mentre il giocatore viene curato. In assenza di un procedimento da seguire, non stupisce il fatto che a volte l´arbitro si dimentica addirittura di chiedere al giocatore infortunato di uscire dal terreno di gico, e di attendere un suo segnale prima di rientrare a gioco in svolgimento. I consigli qui sotto riportati invitano gli arbitri a seguire un certo procedimento nella gestione degli infortuni. Visto che i consigli possono differire da quelli dati in altri paesi e contesti, questi consigli non sono da considerarsi una guida definitiva, ma una base per migliorare la gestione di questi momenti della partita. E´inoltre inclusa una selezione di informazioni rilevanti ottenute da pubblicazioni ufficiali. 
 
Presentati con lo staff medico/col massaggiatore prima dell´inizio della partita:

Prima del calcio di inizio l´arbitro(e gli assistenti ufficiali) dovrebbe provare a confrontarsi col massaggiatore(o lo staff medico) per ricordare loro di attendere il segnale dell´arbitro prima di entrare sul terreno di gioco, nel caso sussista un infortunio. Si dovrebbe inoltre ricordare, che nel caso in cui il giocatore possa essere spostato senza problemi, le cure mediche devono essere effettuate al di fuori del terreno di gioco. Comunque la salute e la protezione dei calciatori deve sempre essere la prioritá.

Come valutare gli infortuni sul terreno di gioco:
 
Serietá (La prima considerazione da fare é decidere se l´infortunio é grave oppure no).
Valutare (Valutare ogni infortunio nel momento in cui si verifica. C´é necessitá di fermare il gioco?)
Scatta (Scatta sul luogo dell´infortunio).
Ispeziona (Prendi una posizione che ti consenta di ispezionare il calciatore e di tenere d´occhio i calciatori rimanenti.).
Organizza (Prendi controllo della situazione, facendo entrare l´assistenza medica nel caso sia necessario.).
Fai da usciere (Controlla il trasporto sicuro del giocatore infortunato.). 
Ricomincia (Ricomincia il gioco in seguito alla corretta gestione dell´infortunio).
 

Serietá
 
-Quando c´é un infortunio, la prima considerazione per l´arbitro é la decisione sulla serietá dello stesso.
Nel momento in cui l´arbitro abbia autorizzato l´ingresso in campo dello staff medico, il giocatore infortunato dovrá lasciare il terreno di gioco, anche se non ha ricevuto alcun trattamento. Se il giocatore non obbedisce, dovrá essere ammonito. 

Eccezioni alla regola sono fatte solo per:

o        (i) infortunio accorso al portiere;
o        (ii) quando un portiere ed un giocatore sono entrati in collisione e necessitano di attenzione immediata;
o        (iii) quando é presente un infortunio grave, quali l´ingoio della lingua, una gamba rotta, una commozione cerebrale, ecc.

-L´arbitro dovrá notare la posizione della palla, in modo da ricominciare il gioco in maniera corretta una volta gestita la situazione. E´molto facile dimenticare come riprendere il gioco, oppure la posizione in cui riprenderlo. Se si hanno assistenti ufficiali, nel colloquio pre gara, l´arbitro dovrebbe istruire gli assistenti di annotarsi il modo in cui ricominciare il gioco. Questo aiuterá l´arbitro nel caso in cui si dimentichi la corretta ripresa del gioco.
-Se un´azione disciplinare deve essere presa in seguito all´infortunio, l´arbitro dovrá prima organizzare i soccorsi del calciatore infortunato, ed in seguito procedere con la sanzione.
-Ci possono essere occasioni in cui l´arbitro dovrá respingere la calca di giocatori arrabbiati dal luogo dell´infortunio. Questo deve essere fatto facendosi valere ed utilizzando il supporto degli assistenti ufficiali quando necessario. Agli assistenti dovrá essere spiegao il loro ruolo in queste situazioni.
-Se il ritardo causato dall´infortunio é probabilmente lungo, l´arbitro potrá fermare il cronometro.
-Gli arbitri devono aggiungere il tempo totale perso per l´infortunio durante il recupero di fine tempo.

Se l´infortunio é serio:
  
Se, ad esempio, l´infortunio é alla testa o al collo, o sono presenti sangue, ossa rotte, commozioni, strappi ai legamenti, o difficoltá respiratorie, l´arbitro dovrá fermare il gico e chiamare immediatamente lo staff medico.

-Gli arbitri dovrebbero certamente fermare il gioco sempre e chiamare assistenza, se c´é il sospetto di un infortunio alla testa.
-L´arbitro dovrebbe provare a riconoscere gli infortuni seri guardando i segni vitali, quali un corpo incosciente, chiaro dolore, o dal comportamento dei giocatori attorno alla scena. Se c´é un solo dubbio che l´infortunio sia serio(specialmente se ci sono dei bambini coinvolti), l´arbitro deve sempre mantenersi in sicurezza chiamando immediatamente assistenza medica.
-La salute di un giocatore é piú importante di una partita di calcio.
-La convocazione dello staff medico o del massaggiatore, puó essere fatta in maniera immediata utilizzando un forte fischio, la voce, e facendo un gesto con il braccio verso l´area tecnica, o dove comunque lo staff medico é situato. 
-Se dei giocatori di entrambi i team sono infortunati, l´utilizzo di entrambe le bracci sottolineerá il fatto che entrambe i massaggiatori sono richiesti urgentemente.
-Anche gli assistenti ufficiali dovrebbero fare la loro parte nel richiamare lo staff medico in caso di urgenza. 
-In ambito locale, in cui non ci sono figure mediche presenti al campo, un´assistenza professionale dovrebbe essere ottenuta velocemente nel caso di inforuni seri.

Cosa é un infortunio serio? 

-Un infortunio serio non puó essere definito in poche parole, ma dovrebbe essere abbastanza ovvio da individuare.
-Un infortunio serio puó aver un forte impatto sulla vita di un calciatore puó portare ad un risarcimento, se il calciatore é stato trattato in maniera negligente, o mosso in una maniera sbagliata.
-Gli arbitri devono essere particolarmente attenti nel caso in cui siano conivolti calciatori di giovane etá. Un infortunio serio puó avere un impatto significante sullo sviluppo di un bambino.
-Un altro fattore che considera la gravitá di un infortunio é il suo impatto sullo stile di vita della vittime e sui suoi guadagni. Un inforunio che causa una sostanziale perdita di guadagno, o di capacitá di guadagno, viene considerato serio. In pratica un infortunio che costringe un calciatore ad un cambiamento nello stile di vita é considerato serio.
-Un infortunio serio si manifesta quando é presente un danno al corpo che causa severa, permanente o protratta perdita della salute o della funzione di una parte del corpo.
-Un infortunio serio puó avere conseguenze devastanti per il calciatore e la sua famiglia.
-Un infortunio serio influenza l´intera persona, dalle capacitá fisiche al cambiameto dello stile di vita.
-L´arbitro non dovrebbe mai richiedere il movimento di un giocatore che puó aver subito infortuni interni senza un consulto con il personale medico.

Alcuni esempi di infortuni seri che possono succedere in una partita di calcio:
 
-Stato di incoscienza.
-Problemi respiratori.
-Ingoio della lingua.
-Pressione o dolore al petto.
-Perdita copiosa di sangua.
-Pressione o dolore all´addome che non sparisce.
-Vomita o sputa sangue.
-Forte mal di testa, parlata biascicata, o visione sfocata.
-Infortuni a testa, collo e schiena.
-Rotture di ossa.
-Bruciature o cicatrici
-Inforuni alla colonna vertebrale
-Infarto

Perché un infortunio alla testa é pericoloso?
 
-Un infortunio alla testa puó portare a danni cerebrali, anche in assenza di sangue nella parte esterna del cranio.
-L´impatto di un forte colpo alla testa puó urtare o scuotere il cervello con il cranio.
-Il rapido movimento del cervello all´interno del cranio puó causare traumi, gonfiori o strappi al tessuto cerebrale. -Puó anche allungare, strappare o rompere, terminazioni nervose o vasi sanguingi all´interno ed attorno al cervello.
-Infortuni alla testa diventano piú complessi quando i calciatori hanno assunto droghe o alcool, il che puó ricondurre ad una difficile valutazione e riconoscimento dell´infortunio.
-In presenza di infortuni gravi a testa collo o schiena, ogni movimento fatto da mani inesperte puó avere enormi conseguenze. Il giocatore deve essere immobilizzato fino all´arrivo di personale medico qualificato. 

Un serio infortunio alla testa puó includere alcuni dei seguenti sintiomi:
 
-Forte mal di testa, od un mal di testa che continua a peggiorare.
-Confusione o comportamenti anormali.
-Un calciatore giovane con un infortunio alla testa puó essere estremamente irritabile, o puó piangere costantemente.
-Difficoltá nel rimanere sveglio.
-Parlata biascicata.
-Addormentamento, debolezza o perdita del movimento di gambe o braccia.
-Vista distorta e cambiamento nella dimensione, forma e reazione alla luce delle pupille.
-Giramenti di testa, nausea, vertigine, o mancanza di equilibrio, che non permette di camminare o stare in piedi.
-Perdita di sangue dalle orecchie o da qualsiasi altro punto della testa.
-Pupille ineguali
-Livello di coscienza alterato
-Immediatamente in seguito ad un infortunio alla testa, potrá essere difficile distinguere tra seri e leggeri infortuni. Una contusione cerebrale, o un´emorragia all´interno del cranio possono inizialmente presentares intomi leggeri.
 
Calciatori con infortuni alla testa dovrebbero essere controllati per 24 ore.
 
Se c´é il sospetto di un serio inf ortunio alla testa, é essenziale una visita medica o all´ospedale. Giocatori che hanno subito una commozione cerebrale dovrebbero essere consigliati a non prendere parte al resto della partita.
 
 
Cosa é una commozione?
 
La commozione cerebrale é un infortunio interno alla testa. Tra tutti i possibili infortuni alla testa questo é il piú insidioso, e molti decessi sono avvenuti diverse ore dopo l´incidente.
 
L´arbitro dovrá fare specialmente attenzione ai contatti che coinvolgono bambini. Il mito che una commozione possa essere superata continuando a giocare é pericoloso, ed ha causato dolore ed imbarazzo a diversi giocatori, genitori ed allenatori nei casi in cui il giocatore é in seguito svenuto.

Una commozione cerebrale é potenzialmente molto pericolosa, ed ogni atteggiamento di indifferenza deve essere scoraggiato.
 
Quali sono i segni e i sintomi di ossa fratturate?
 
Alcuni, o tutti i seguenti:
 
-Pelle pallida, fresca e umida
-Polso rapido, o debole
-Dolore nel punto
-Perdita di potere sull´arto
-Ferite e perdita di sangue associate
-Danni agli organi associati
-Nausea
-Forma degli arti innaturale
-Un crack accompagnato
 
Danni ai legamenti sono piú pericolosi di un osso rotto?
 
Le ossa sono collegate tra loro da giunture di legamenti. Quando una forza eccessiva é applicata a queste giunture, i legamenti potrebbero danneggiarsi o strapparsi. Questo tipo di infortunio é la slogatura.
 
La serietá di una slogatura dipende da quanto danneggiati sono i legamenti. Una slogatura puó avvenire in ogni giuntura, ma sono piú comuni quelle alla caviglia, al ginocchio ed alle dita.
 
-Il danneggiamento dei legamenti puó essere piú pericoloso di un osso rotto.
-L´infortunio deve essere trattato con estrema cura.
-Infortuni non propriamente fasciati ed immobilizzati possono avere effetti devastanti, e causare ulteriori infortuni e dolore al giocatore.
-In caso di infortuni a collo o schiena, ogni movimento fatto da mani non allenate puó avere enormi conseguenze. Il calciatore dovrebbe essere immobilizzato fina all´arrivo di personale medico.

L´arbitro dovrebbe autorizzare l´uso di una spugna o di un secchio di acqua sporca per soccorrere un calciatore?
 
-Le precauzioni che riducano un potenziale contagio di infezioni devono essere considerate.
-Anche se l´arbitro non é responsabile del soccorso, dovrebbe comunque scoraggiare l´uso di acqua sporca(o precedentemente usata) per trattare un infortunio, in particolare se si tratta di una ferita.
-L´acqua sporca é un mezzo di trasporto per le malattie, ed i calciatori potrebbero risultare contaminati a causa di trattamenti negligenti.
-La comunitá calcistica é come ogni altro segmento della societá. Alcuni partecipanti potrebbero avere malattie infettice, incluso HIV/AIDS ed epatite B. Tratta ogni persona presente in campo tenendo presente che potrebbe essere sieropositiva.
-Asciugamani contaminati, abiti, o qualsiasi altro articolo contenente fluidi corporei dovrebbe essere precedentemente disinfettato.

fonte: http://www.footballreferee.org/
traduzione di Pized85
Avatar utente
pized85
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1941
Iscritto il: mar set 11, 2007 9:40 pm
Ha detto grazie: 43 volte
E'stato ringraziato : 82 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Come valutare gli infortuni

Messaggioda onlyReferee il mar ago 18, 2009 9:55 pm

Questo articolo mi è stato veramente utile, bravo pized85 :!: Mi ricorda un po' quando a scuola guida ci tenevano delle lezioni sugli incidenti stradali e ci dicevano: "Quello che spieghiamo qui non è un corso di primo soccorso ma una serie di precauzioni per evitare che l'infortunato non subisca ulteriori lesioni in attesa di soccorsi più appropriati" :D .

Per aspera sic itur ad astra
Avatar utente
onlyReferee
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3357
Iscritto il: sab ago 09, 2008 11:23 pm
Ha detto grazie: 175 volte
E'stato ringraziato : 58 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Serie A

Re: Come valutare gli infortuni

Messaggioda enigma il mer ago 19, 2009 12:02 pm

Per la cronaca, nel tempo libero sono Soccorritore 118 e quindi se avete qualche dubbio sul trattamento di eventi Medici e Traumatici non esitate a farmi domande.
Avatar utente
enigma
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2267
Iscritto il: mar ago 07, 2007 1:42 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Come valutare gli infortuni

Messaggioda teo6791pr il sab ago 22, 2009 10:01 pm

enigma ha scritto:Per la cronaca, nel tempo libero sono Soccorritore 118 e quindi se avete qualche dubbio sul trattamento di eventi Medici e Traumatici non esitate a farmi domande.


Si ma scusa..mica posso squillarti mentre sono in campo...o no? Se uso l'auricolare forse potrei...
teo6791pr
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2451
Iscritto il: mar dic 04, 2007 9:35 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte

Re: Come valutare gli infortuni

Messaggioda enigma il dom ago 23, 2009 2:50 am

teo6791pr ha scritto:
enigma ha scritto:Per la cronaca, nel tempo libero sono Soccorritore 118 e quindi se avete qualche dubbio sul trattamento di eventi Medici e Traumatici non esitate a farmi domande.


Si ma scusa..mica posso squillarti mentre sono in campo...o no? Se uso l'auricolare forse potrei...


Ehm... ovviamente non sono il 118 in persona, ma essendo preparato potrei rispondere a domande del tipo: "cosa dovrei fare se mi capitasse un giocatore che, dopo aver preso una ginocchiata in pieno petto, non respiri più?"
Avatar utente
enigma
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2267
Iscritto il: mar ago 07, 2007 1:42 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Come valutare gli infortuni

Messaggioda Gabriele il dom ago 23, 2009 12:12 pm

enigma ha scritto:Per la cronaca, nel tempo libero sono Soccorritore 118 e quindi se avete qualche dubbio sul trattamento di eventi Medici e Traumatici non esitate a farmi domande.


Hai fatto anche tu il corso TEM e/o BLS-D?
Avatar utente
Gabriele
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 510
Iscritto il: dom set 14, 2008 7:05 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Assistente

Re: Come valutare gli infortuni

Messaggioda enigma il dom ago 23, 2009 12:27 pm

Gabriele ha scritto:
enigma ha scritto:Per la cronaca, nel tempo libero sono Soccorritore 118 e quindi se avete qualche dubbio sul trattamento di eventi Medici e Traumatici non esitate a farmi domande.


Hai fatto anche tu il corso TEM e/o BLS-D?


Non so cosa sia il corso TEM, ma sono certificato al BLS-D e PBLS-D.
Avatar utente
enigma
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2267
Iscritto il: mar ago 07, 2007 1:42 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Come valutare gli infortuni

Messaggioda Gabriele il dom ago 23, 2009 12:59 pm

Tecnico emergenza medica...Cercavo su Google qualcosa da farti vedere ma al momento non trovo molto...magari è un certificato solo della mia Regione...
Avatar utente
Gabriele
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 510
Iscritto il: dom set 14, 2008 7:05 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Assistente

Re: Come valutare gli infortuni

Messaggioda enigma il dom ago 23, 2009 1:37 pm

Gabriele ha scritto:Tecnico emergenza medica...Cercavo su Google qualcosa da farti vedere ma al momento non trovo molto...magari è un certificato solo della mia Regione...


Sicuramente, sono certificazioni regionali.
Avatar utente
enigma
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2267
Iscritto il: mar ago 07, 2007 1:42 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 3 volte

Re: Come valutare gli infortuni

Messaggioda martirealex il ven ago 28, 2009 9:46 pm

Beh ma comunque sia, noi non dovremmo toccare il giocatore infortunato gravemente... Se la vedono i massaggiatori, medici ecc...
martirealex
 
Messaggi: 149
Iscritto il: sab nov 22, 2008 1:44 pm
Località: Venezia
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Sezione di: Venezia
Qualifica: Arbitro
Categoria: Seconda

Prossimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Articoli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite