OADAY

Forum dedicato al mondo degli osservatori arbitrali. Suggerimenti,metodi e approcci per avere il massimo nel confronto col direttore di gara

Re: OADAY

Messaggioda missed_approach il lun gen 26, 2015 1:28 pm

gad ha scritto:
siamo d'accordo sul non fine selettivo e valutativo dell'iniziativa(poi però vorrei capire come mai ti fanno mettere nome e cognome)

Secondo me questo è giusto a prescindere: è una cosa che ho fatto io e quindi ci metto la firma...se poi qualcuno la usa a fine valutativo non mi viene ne tolto nulla ne dato nulla che io non abbia.
Inoltre...valutare un lavoro del genere è pericoloso: è vero che il voto da centrare è 8.30 ma senza conoscere le valutazioni che ci stanno dietro può essere che il voto sia stato messo correttamente per caso e non per effettiva congruità con le valutazioni.


Il fine era quello "statistico",più e più volte specificato, quindi a rigor di logica se ti interessa conoscere il livello di uniformità ribadendo che non è una prova selettiva ne valutativa dell'OA, va a cozzare con la coerenza del farti mettere il nome,che serve ad identificare una persona rispetto alle altre no?(ed a sapere cosa ha fatto X rispetto a Y,Z etc).
"Non vi state a fare problemi...non vi stiamo a valutare,vogliamo solo estrapolare i dati" e poi mi fai mettere il mio nome :lol:

Sulla questione del valutare il lavoro dell'OA,sono d'accordo con te: in questa maniera diventa difficile ed in certi casi anche controproducente. Ma coerentemente in questo caso,al fine di ottenere quello che a loro interessa, non fanno mettere la spiegazione singola all'OA del voto attribuito. Sarebbe interessante invece lavorare di più sulla formazione e sulla selezione degli OA: una prova del genere con audio e video ottimali,con banchi separati e con stesura di relazione, sarebbe uno strumento di crescita non indifferente....
Ultima modifica di missed_approach il lun gen 26, 2015 1:37 pm, modificato 1 volta in totale.
missed_approach
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 138 volte
E'stato ringraziato : 230 volte

Re: OADAY

Messaggioda Observer il lun gen 26, 2015 1:29 pm

trmx27 ha scritto:Alla fine della visione del filmato della gara (Relativa ad una gara di promozione o eccellenza diretta da un arbitro CAI), avvenuto tra l'altro senza l'audio, tutti gli osservatori sono stati invitati a dare una iniziale valutazione in termini numerici della prestazione dell'arbitro. Successivamente sono stati creati dei gruppi di lavoro compresi da osservatori che avevano comunque dato valutazioni differenti sulla prestazione dell'arbitro, per un confronto. Successivamente i responsabili del settore tecnico hanno mostrato filmati relativi ai punti salienti della gara e successivamente indicato quali sono i parametri giusti per poter valutare la prestazione dell'arbitro in maniera obiettiva e soprattutto uniforme tra tutti gli osservatori.
Direi un buon tentativo per cercare di uniformare le valutazioni tra gli osservatori.
Non so i risultati generali in campo nazionale ma so che ci sono state variazioni Tra l'8.20 e l'8.60 tra il voto più alto e il voto più basso. Per la cronaca il voto dell'arbitro visionato è stato definito (e personalmente sono d'accordo) in 8.30. Naturalmente non so il nome dell'arbitro e anche se lo sapessi non lo dire per la privacy.
Immaginate come cambiava la valutazione di quest'arbitro se a visionarlo fosse stato l'uno o l'altro Osservatore...


io mi prenoto ... voglio essere visionato da quello di 8,60
per la crescita, pazienza :-P


(è una citazione, non vi dico di chi ma solo che è un BIG BIG BIG ne quando lo ha detto, vi dico solo che era ad un raduno CAI dove un assistente fu valutato da 8,20 a 8,60 nello stesso identico modo)



Luca Marelli ha scritto:Bene, spiegata in questo modo assume tutt'altra fisionomia.
Iniziativa che mi piace molto e che, dai commenti che ho letto, andrà solo perfezionata.


vedi Luca ... questo è solo un piccolo esempio di quello che succede quando metti persone che provengono da "vissuti" diversi in una stanza e gli chiedi di valutare un Arbitro.

E sai qual'è la cosa drammatica in tutto questo? Se chiudono la CAI ... l'anno prossimo tutti questi primi anni per il girone di andata faranno gli stessi "danni" in CAND. Capisci perchè poi i ragazzi faticano ad emergere al primo anno, non si adattano, il meccanismo si inceppa.

E' "sempre" stato così alla CAI. Almeno ... alla CAI che conosco io da 5 anni a questa parte. Arrivano culture diverse, modi di arbitrare e di Osservare diversi. Arriva gente che è abituata a valutare un arbitro in maniera "omogenea" rispetto al proprio gruppo di lavoro.

Il lavoro che Stella sta facendo sugli OA è un lavoro semisconosciuto ma PREZIOSISSIMO. E a quanto mi dicono ... sono molto rigorosi e molto bravi. Ma così deve essere perchè altrimenti succede che la stessa identica prestazione, vista da OA di regioni diverse, assume risvolti drammatici.

E, detto per inciso, il problema non è nemmeno poi questo di toppare così fragorosamente il voto. Di 8,20 ce ne è stato uno, gli 8,60 molto pochi. Se volete leggere dati interessanti, fatevi dare la "spaccatura" dei voti per regione. E poi ridiamo.

Ma è normale che succeda questo in CAI. Commissione nuova, OTN diverso da OT periferico come il Regionale. Ci vuole tempo per amalgamare culture diverse e soprattutto ci vuole abilità per scovare quello che è abituato (e ce ne sono) a fare la telefonatina all'OT amico prima di andare al campo. O quello che è abituato a fare "banda" con i corregionali. Se vai male con il primo a inizio stagione, tutte le volte che andrai in quella regione andrai male. E ce ne sono .... pochi ma ce ne sono.

Ero a conoscenza di questo esercizio fatto a Tivoli. I dati, elaborati dal gruppo di gestione degli OA, non sono incoraggianti.



ah scusate, una delle più grandi differenze che trova un OA che passa da un OT periferico a un OT nazionale, è quello di trovarsi inserito in una classifica di andamento voto tendenziale. Che, a livello regionale, non esiste.

Mi spiego meglio: uno dei capisaldi nella gestione dei gruppi OA a livello nazionale, è la "uniformità" di valutazione che significa in soldoni che se un AE prende 60 a tutte le latitudini, poi arriva uno e gli da 30 con tutte le giustificazioni del mondo e considerando anche lo stato di forma, uno non passa da essere ampiamente idoneo all'OT superiore a prestazione deludente in 7 giorni. A meno che non ha mandato ad arbitrare una volta suo fratello gemello scarso. Quindi se ne deduce che l'OA fuori tendenza ha cannato la valutazione.

Per questo, a margine delle valutazioni che si fanno sulle relazioni e sulle quali vieni valutato, "vai avanti" anche e soprattutto se, oltre ad ottenere rispetto dai ragazzi in spogliatoio (ed è difficile, perchè davvero sono quasi tutti stralaureati e alle storielle non ci credono se le racconti) se riesci ad essere omogeneo rispetto all'andamento tendenziale medio e statistico di un AE o di un AA (non importa).

E questo è difficilissimo, e per questo di solito i cosiddetti "segatori" iniziano a dire che loro vanno male perchè non si fanno consizionare, ma è una sonora balla. I cosiddetti segatori vanno male, perchè su 8 OA che vedono un AE/AA solo lui non lo vede futuribile, mentre gli altri 7 si. OT compresi.

E quando inizia a capitare 1, 2 o 3 volte, si capisce che è quello specifico OA ad essere fuori sintonia, e non gli altri 200. Ed in questo farsi condizionare non c'entra un fico secco. Si tratta solo di riuscire a riconoscere il talento, dove esso alberga.

E lo stesso discorso vale per i cosiddetti "babbi natale" che però negli OTN sono un poco più tollerati, perchè almeno loro di danni non ne fanno.
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5397
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 220 volte
E'stato ringraziato : 517 volte
Qualifica: Osservatore

Re: OADAY

Messaggioda AssistantRef il lun gen 26, 2015 4:01 pm

Observer ha scritto:Mi spiego meglio: uno dei capisaldi nella gestione dei gruppi OA a livello nazionale, è la "uniformità" di valutazione che significa in soldoni che se un AE prende 60 a tutte le latitudini, poi arriva uno e gli da 30 con tutte le giustificazioni del mondo e considerando anche lo stato di forma, uno non passa da essere ampiamente idoneo all'OT superiore a prestazione deludente in 7 giorni. A meno che non ha mandato ad arbitrare una volta suo fratello gemello scarso. Quindi se ne deduce che l'OA fuori tendenza ha cannato la valutazione.


Credo che ciò non significhi che, se l'arbitro primo in graduatoria incontra una giornata sfortunata male interpretando gli episodi che hanno inciso sul risultato, l'osservatore che fa il suo dovere non lo possa trattare per quello che ha visto. Nei periodici raduni degli osservatori viene costantemente stigmatizzato l'atteggiamento per cui, di fronte a mancanze evidenti dell'arbitro nella singola partita, l'osservatore di turno non ha saputo penalizzare quell'arbitro, facendosi probabilmente condizionare dalla fama di quell'arbitro.
L'essere "fuori tendenza" lo collegherei più alla tendenza dettata dalle valutazioni dell'Organo Tecnico, che dalla tendenza dettata dalle valutazioni degli altri osservatori.
Avatar utente
AssistantRef
Top Forumista 2011
 
Messaggi: 7971
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:57 am
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 550 volte

Re: OADAY

Messaggioda Luca Marelli il lun gen 26, 2015 4:14 pm

Perdonami, Observer, ma non capisco cosa c'entri il discorso sugli OA con la CAI.
Ti parlo per esperienza personale: ho conosciuto tanti eccellenti osservatori ma altrettanti che non capivano veramente un accidente della nostra attività.
C'era l'osservatore che se ne fregava degli episodi e che era una gioia accogliere negli spogliatoi. E poi c'erano quelli che venivano definiti gli "episodici", cioè quelli che andavano a cercare col lanternino l'ammonizione mancata per dare 8.40 all'arbitro non troppo considerato o il vantaggio a 78 metri dalla porta per dare 8.70 all'arbitro in profumo di promozione.

In realtà la pessima qualità media degli osservatori dalla CAN PRO in giù è dovuto PROPRIO al fatto che vengono promossi elementi che NON hanno le qualità per giudicare direzioni di categorie nazionali.

Per tornare alla CAI, per esempio, tanti osservatori tornerebbero in regione, di certo non verrebbero accorpati alla CAN D.
E ben venga: se si hanno a disposizione pochi osservatori di qualità, bisogna selezionarne pochi su tanti. Io credo che, al contrario di quanto puoi pensare, abolire la CAI avrebbe effetto ENORMEMENTE positivi sulla qualità media delle visionature dato che i più scarsi tornerebbero velocemente in regione.

Per quanto concerne l'ultimo post di Assistant ammetto serenamente di non averci capito nulla...
Avatar utente
Luca Marelli
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 6687
Iscritto il: mer lug 20, 2011 2:38 pm
Ha detto grazie: 279 volte
E'stato ringraziato : 712 volte

Re: OADAY

Messaggioda AssistantRef il lun gen 26, 2015 4:23 pm

...non era così importante, non ti sei perso nulla. Si parlava di criteri (più o meno opinabili) per valutare un osservatore
Avatar utente
AssistantRef
Top Forumista 2011
 
Messaggi: 7971
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:57 am
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 550 volte

Re: OADAY

Messaggioda Luca Marelli il lun gen 26, 2015 4:25 pm

Non era mia intenzione essere offensivo e mi scuso se così è sembrato.
Resta il fatto che non ho capito cosa tu voglia dire e che gradirei (se hai tempo e voglia) una spiegazione più semplice.
Avatar utente
Luca Marelli
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 6687
Iscritto il: mer lug 20, 2011 2:38 pm
Ha detto grazie: 279 volte
E'stato ringraziato : 712 volte

Re: OADAY

Messaggioda AssistantRef il lun gen 26, 2015 4:33 pm

Se l'osservatore di turno motiva le ragioni per cui ha penalizzato l'arbitro di turno, non dovrebbe aver niente da temere, nonostante quella valutazione si discosti dalla media voto di quell'arbitro. Anche all'arbitro migliore può succedere di essere in giornata negativa e di sbagliare le valutazioni chiave della partita. Se un osservatore non coglie questi eventi e si lascia condizionare dalla fama dell'arbitro, può essere a sua volta meritevole di penalizzazione.
Ho puntualizzato ciò, pur non essendo sicuro che Observer sostenesse qualcosa di diverso
Avatar utente
AssistantRef
Top Forumista 2011
 
Messaggi: 7971
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:57 am
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 550 volte

Re: OADAY

Messaggioda gad il lun gen 26, 2015 4:35 pm

l'osservatore di turno non ha saputo penalizzare quell'arbitro, facendosi probabilmente condizionare dalla fama di quell'arbitro.

Si... ma secondo me l'interpretazione corretta del dato non può essere ne questa ne il risvolto della medaglia che presentava prima Observer ma si deve basare sulla quantità di valutazioni "disallineate"..mi spiego meglio con l'esempio qui sotto.

Se l'OA taldeitali va a vedere l' arbitro tizio che ha tre 8,50 un 8 e 60 e un 8,70 e gli da un 8,30 mi può anche andare bene: l'arbitro ha sbagliato la partita. Se la domenica dopo va a vedere Caio che ha un 8,50 e tre 8,60 e gli da 8,30:caspita 2 arbitri di fila che sbagliano la partita. Se anche con Sempronio la cosa si ripete allora questo significa che non sono gli arbitri che sbagliano le partite....ma l'OA che ha qualche prolemino.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3170
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 84 volte
E'stato ringraziato : 327 volte

Re: OADAY

Messaggioda AssistantRef il lun gen 26, 2015 4:42 pm

Se fossi un Organo Tecnico mi leggerei bene la relazione per verificare se è coerente, cercherei (se esistono) delle immagini di supporto, e poi andrei a visionare l'osservatore in questione.
Se prendessimo per vero il dato di tendenza che esponi tu, Gad, questo incoraggerebbe gli osservatori (ammesso che già non si esercitino in questa pratica, ironic mode on) ad indagare sulle medie-voto dell'arbitro che vanno a visionare, temendo di essere penalizzati se si discostano troppo.
Avatar utente
AssistantRef
Top Forumista 2011
 
Messaggi: 7971
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:57 am
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 550 volte

Re: OADAY

Messaggioda gad il lun gen 26, 2015 4:48 pm

Se fossi un Organo Tecnico mi leggerei bene la relazione per verificare se è coerente, cercherei (se esistono) delle immagini di supporto, e poi andrei a visionare l'osservatore in questione.

Indubbiamente: la mia era una analisi relativa all'interpretazione dei dati.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. Possiamo dare al pubblico 15 secondi di sorpresa o 15 minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3170
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 84 volte
E'stato ringraziato : 327 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Osservatori arbitrali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite