prossimo OA DAY

Forum dedicato al mondo degli osservatori arbitrali. Suggerimenti,metodi e approcci per avere il massimo nel confronto col direttore di gara

Re: prossimo OA DAY

Messaggioda divisarossa il gio set 14, 2017 1:23 pm

OA_ots ha scritto:L’OA DAY, organizzato dal Settore Tecnico da due anni a questa parte, rappresenta a mio parere una delle poche cose buone dell’Aia attuale; visionatura comune, discussione focalizzata diversificando punti di forza e punti da migliorare dei colleghi sul terreno di gioco, attribuzione dei voti, tutti aspetti analizzati insieme a colleghi e ST con il solo scopo di aggiornare il bagaglio tecnico dei partecipanti.

E’ ovvio che tale giornata non debba passare da formativa a selettiva, per cui concordo con l’attribuzione dei punteggi, conosco OA (ragazzi, prima o poi avrete 50/60 anni pure voi …) che andrebbero nel puro panico se l’asticella fosse posizionata piu’ in alto, ad una certa età si perde l’abitudine ad essere sottoposti a test esami interrogazioni o verifiche.

Quest’anno la novità è che la partecipazione passa da facoltativa ad obbligatoria (con riconvocazione degli assenti), anche su questo punto concordo, se vai ad insegnare ai ns ragazzi devi essere il più possibile formato, il disinteresse manifestato da troppi nelle prime due edizioni non deve essere tollerato dall’associazione.

:ok :ok :ok :ok
divisarossa
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4603
Iscritto il: mer giu 09, 2010 8:37 pm
Ha detto grazie: 8 volte
E'stato ringraziato : 307 volte

Re: prossimo OA DAY

Messaggioda quagliabella il gio set 14, 2017 3:56 pm

sarò onesto nell'affermare alcune cose. sono nell'aia da molti anni, ho arbitrato finchè ho potuto e lo ho sempre fatto con impegno. cosi come, con impegno e serietà, rapporti accurati, puntuali ed apprezzati da chi li legge, svolgo la funzione di OA, questo perchè so che dal mio giudizio possono maturare miglioramenti per i colleghi visionati. Però devo altrettanto correttamente dire che il ruolo di OA non mi fa impazzire e che la NON designazione è forse meglio accetta della designazione stessa. uno può chiedersi "ma perchè resti nell'AIA?". Forse perchè dopo tanti anni ti affezioni ad un qualcosa, ad un modo di essere. diciamo però che sono aumentati gli impegni: raduni OTS, OTS day, voti da comunicare a tamburo battente, rapporti da mandare max il giorno dopo.ecc, ecc... rispetto a un po anni fa le cose sul piano di cosa vogliono sono molto aumentate. Tanto che preferisco svolgere il mio ruolo all'OTS per evitare che la mia vita debba girare intorno a un qualcosa che faccio (ripeto) con impegno "professionale" ma senza particolari stimoli.
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1912
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 309 volte
E'stato ringraziato : 123 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: prossimo OA DAY

Messaggioda rimini rimini il gio set 14, 2017 5:49 pm

E' l'unico modo per invogliare alla partecipazione, se non lo si rende obbligatorio diventa tutto una buffonata.
Gli osservatori devono comprendere che il loro ruolo, soprattutto all'ots è fondamentale, dove si va ad intervenire su delle fasce di età delicate, pertanto devono essere formatori "formati", non andare sui campi a dire che il pallone è in gioco quando ha percorso la distanza pari alla sua circonferenza.
L'OA DAY è un grande sforzo per il con il ST e le Sezioni e và rispettato, poi un pò di pulizia non guasta mai.
rimini rimini
 
Messaggi: 320
Iscritto il: mer lug 03, 2013 7:17 pm
Ha detto grazie: 11 volte
E'stato ringraziato : 13 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Eccellenza

Re: prossimo OA DAY

Messaggioda aladar il gio set 14, 2017 7:24 pm

Condivido in linea di principio. Ma ci sono realtà dove ci sono 6/7 osservatori all'OTS di cui 3 over 65. Che si fa quindi?
Se volevo stare muta, facevo la pianista!
Avatar utente
aladar
Vincitore Toto-arbitri 2009/2010
 
Messaggi: 3499
Iscritto il: mar gen 15, 2008 12:26 pm
Ha detto grazie: 385 volte
E'stato ringraziato : 533 volte

Re: prossimo OA DAY

Messaggioda lahir il gio set 14, 2017 7:25 pm

marblearch ha scritto: Ribadisco che lo spirito degli OA Day è formativo e didattico e non selettivo. Si vuole far passare il messaggio che per stare dentro e fare bene , ci si deve impegnare.


scusa, ma il messaggio lo si fa passare consentendo 20 errori nei quiz?! 20 errori è fare bene?
lahir
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 772
Iscritto il: mar feb 08, 2011 5:45 pm
Ha detto grazie: 274 volte
E'stato ringraziato : 62 volte

Re: prossimo OA DAY

Messaggioda missed_approach il gio set 14, 2017 8:01 pm

marblearch ha scritto:
Condivido....RTO..queste sconosciute. Ma le norme ci sono...chi non le fa applicare ? I presidenti....per quieto vivere, perchè non vogliono grane, perchè poi temono la rielezione. Basta con sto atteggiamento

L'AIA... ha fatto inserire nel S4YOU le presenze alla RTO , per poi dover derubricare l'inserimento a "facoltativo", pena la rivolta del 90% dei Presidenti che son caduti nel panico.


"Basta con sto atteggiamento" e poi l'AIA centrale fa lo stesso? :lol: :lol:
La vedi la contraddizione eclatante nel tuo scritto?
Invochi il cuore impavido dei Presidenti i e giustifichi l'AIA che si cala le braghe "pena la rivolta dei presidenti" :icon-neutral:
missed_approach
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 138 volte
E'stato ringraziato : 230 volte

Re: prossimo OA DAY

Messaggioda marblearch il ven set 15, 2017 8:26 am

lahir ha scritto:
marblearch ha scritto: Ribadisco che lo spirito degli OA Day è formativo e didattico e non selettivo. Si vuole far passare il messaggio che per stare dentro e fare bene , ci si deve impegnare.


scusa, ma il messaggio lo si fa passare consentendo 20 errori nei quiz?! 20 errori è fare bene?


No..il messaggio è comunque che c'è un momento obbligatorio di aggiornamento, per tutti (ripeto, l'anno scorso percentuali di assenteismo non accettabili, con Sezioni intere latitanti). Magari il prossimo anno si alzerà l'asticella, ma ripeto....non è questo un "momento di pulizia etnica"...se la vedi così ovvio che hai ragione a recriminare, ma l' obbiettivo è un altro.



missed_approach ha scritto:
marblearch ha scritto:
Condivido....RTO..queste sconosciute. Ma le norme ci sono...chi non le fa applicare ? I presidenti....per quieto vivere, perchè non vogliono grane, perchè poi temono la rielezione. Basta con sto atteggiamento

L'AIA... ha fatto inserire nel S4YOU le presenze alla RTO , per poi dover derubricare l'inserimento a "facoltativo", pena la rivolta del 90% dei Presidenti che son caduti nel panico.


"Basta con sto atteggiamento" e poi l'AIA centrale fa lo stesso? :lol: :lol:
La vedi la contraddizione eclatante nel tuo scritto?
Invochi il cuore impavido dei Presidenti i e giustifichi l'AIA che si cala le braghe "pena la rivolta dei presidenti" :icon-neutral:


La gestione disciplinare in Sezione deve svolgerla il Presidente di Sezione. Qui non si tratta di tagliare le teste con la scimitarra. Se una regola c'è , deve responsabilmente essere gestita da chi ha il dovere di farlo. L'AIA centrale poteva imporre l'inserimento dei dati...poi localmente mettevano sempre tutti presenti e...cosa si risolveva? Fatta la regola, trovato l' inganno. Il problema non è aver timore dei "calatori di braghe", il problema è riuscire a trasmettere a questi che è sbagliato tollerare l'assenteismo alla ennesima potenza. Si deve puntare ad una crescita culturale dei Presidenti, imponendo viceversa per imperio, chi non ne è convinto, trova la scorciatoia per evadere la legge. Quello che non accetto è la giustificazione sul Presidente che "chiude due occhi" perchè se no deve sorbirsi, l'OA infuriato sotto casa che è stato mandato via. Complimenti !! E un arbitrino che deve sorbirsi 11 scalmanati in ogni gara, cosa fa, non tira fuori il rosso per...per fare il Don abbondio come il suo Presidente di Sezione con ' OA scalmanato?
marblearch
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2487
Iscritto il: ven ott 14, 2011 4:18 pm
Ha detto grazie: 90 volte
E'stato ringraziato : 227 volte

Re: prossimo OA DAY

Messaggioda missed_approach il ven set 15, 2017 11:39 am

marblearch ha scritto:La gestione disciplinare in Sezione deve svolgerla il Presidente di Sezione. Se una regola c'è , deve responsabilmente essere gestita da chi ha il dovere di farlo. L'AIA centrale poteva imporre l'inserimento dei dati...poi localmente mettevano sempre tutti presenti e...cosa si risolveva? Fatta la regola, trovato l' inganno. Il problema non è aver timore dei "calatori di braghe", il problema è riuscire a trasmettere a questi che è sbagliato tollerare l'assenteismo alla ennesima potenza.


Si chiama scarica barile.....mentre quello che fai tu si chiama "elusione in politichese della contraddizione". La tua contraddizione è li,scritta,ben visibile.
La gestione disciplinare in Associazione deve svolgerla l'AIA centrale. Fai corsi di aggiornamento, introduci un criterio di selezione con punteggi...e poi lo rendi proforma. Introduci l'obbligatorietà dell'inserimento delle presenze alle RTO in Sinfonia e poi lo metti facoltativo pena l'insurrezione dei Presidenti.....
Però il lavoro sporco lo devono fare i Presidenti di Sezione.....è loro la colpa se ci sono morti che camminano o incompetenti patentati,non di mamma AIA che adotta una politica SOCIALE mantieni tesserati. Interessante :-?
Il Presidente di Sezione NON ha gli strumenti per applicare il regolamento (proforma) che l'AIA emana semplicemente perchè chiuderebbero intere Sezioni.
In tutta Italia la gente non va alle RTO.....
In tutta Italia all'OTS ci sono zombie che non fanno nemmeno 15 partite l'anno e vengono giustificati
In tutta Italia gente non fa nemmeno i raduni che gli vengono abbuonati.
Quindi il Presidente di Sezione dovrebbe un bel giorno dimezzare i suoi associati.......quando l'AIA a sua volta non ha la forza per mettere fuori gli OA ai corsi di aggiornamento....
Facciamo cosi....iniziate voi da lassù,magari rivedete quel regolamento con 2000 leggi: vietato questo,vietato quest'altro,incompatibile qui,di la,su e giu....2000 menate quando poi puntualmente non si rispettano. Fatelo di 20 regole che siano però ferree. Iniziate a farle rispettare voi da lassù...poi anche noi quaggiù vi seguiremo,eccome vi seguiremo...
missed_approach
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: mar set 18, 2007 10:44 am
Ha detto grazie: 138 volte
E'stato ringraziato : 230 volte

Re: prossimo OA DAY

Messaggioda quagliabella il ven set 15, 2017 12:30 pm

missed_approach ha scritto:
marblearch ha scritto:La gestione disciplinare in Sezione deve svolgerla il Presidente di Sezione. Se una regola c'è , deve responsabilmente essere gestita da chi ha il dovere di farlo. L'AIA centrale poteva imporre l'inserimento dei dati...poi localmente mettevano sempre tutti presenti e...cosa si risolveva? Fatta la regola, trovato l' inganno. Il problema non è aver timore dei "calatori di braghe", il problema è riuscire a trasmettere a questi che è sbagliato tollerare l'assenteismo alla ennesima potenza.


Si chiama scarica barile.....mentre quello che fai tu si chiama "elusione in politichese della contraddizione". La tua contraddizione è li,scritta,ben visibile.
La gestione disciplinare in Associazione deve svolgerla l'AIA centrale. Fai corsi di aggiornamento, introduci un criterio di selezione con punteggi...e poi lo rendi proforma. Introduci l'obbligatorietà dell'inserimento delle presenze alle RTO in Sinfonia e poi lo metti facoltativo pena l'insurrezione dei Presidenti.....
Però il lavoro sporco lo devono fare i Presidenti di Sezione.....è loro la colpa se ci sono morti che camminano o incompetenti patentati,non di mamma AIA che adotta una politica SOCIALE mantieni tesserati. Interessante :-?
Il Presidente di Sezione NON ha gli strumenti per applicare il regolamento (proforma) che l'AIA emana semplicemente perchè chiuderebbero intere Sezioni.
In tutta Italia la gente non va alle RTO.....
In tutta Italia all'OTS ci sono zombie che non fanno nemmeno 15 partite l'anno e vengono giustificati
In tutta Italia gente non fa nemmeno i raduni che gli vengono abbuonati.
Quindi il Presidente di Sezione dovrebbe un bel giorno dimezzare i suoi associati.......quando l'AIA a sua volta non ha la forza per mettere fuori gli OA ai corsi di aggiornamento....
Facciamo cosi....iniziate voi da lassù,magari rivedete quel regolamento con 2000 leggi: vietato questo,vietato quest'altro,incompatibile qui,di la,su e giu....2000 menate quando poi puntualmente non si rispettano. Fatelo di 20 regole che siano però ferree. Iniziate a farle rispettare voi da lassù...poi anche noi quaggiù vi seguiremo,eccome vi seguiremo...

15 partite non sono mica così poche all'OTS. anche perchè se ci sono molti (in proporzione) OA e poche partite, è facile che non si sfori le 10/12 partite. ogni sezione ha caratteristiche sue. e le squadre (causa costi) e relative partite sono in netto calo da vari anni a questa parte
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1912
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 309 volte
E'stato ringraziato : 123 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: prossimo OA DAY

Messaggioda javasup il ven set 15, 2017 1:39 pm

Parlando di 15 partite credo si riferisse agli arbitri effettivi, perchè il minimo di gare stagionali per gli osservatori sono 8.
Avatar utente
javasup
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4084
Iscritto il: mer set 12, 2007 1:30 am
Ha detto grazie: 54 volte
E'stato ringraziato : 167 volte

PrecedenteProssimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Osservatori arbitrali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite