modulo relazione Osservatore

Forum dedicato al mondo degli osservatori arbitrali. Suggerimenti,metodi e approcci per avere il massimo nel confronto col direttore di gara

modulo relazione Osservatore

Messaggioda quagliabella il lun ott 16, 2017 7:15 am

non so se ci sono degli "Aranzulla" o simili qui su arbitri.com ma se qualcuno può aiutarmi, faccio una richiesta. mi capita certe volte di non avere spazio sufficiente mentre compilo le varie parti del referto da osservatore per cui mi sarebbe comodo poter "rimpicciolire" i caratteri di quanto sto scrivendo in modo da potere avere più spazio ma (almeno per me) è impossibile in quanto il modulo è bloccato e non modificabile. Domando: è possibile "sbloccarlo"? se si, come? NB non so l'inglese, per cui se mi consigliate qualche programma online che non sia in italiano, sono "mese dette"! Grazie comunque
quagliabella
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 221 volte
E'stato ringraziato : 90 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: modulo relazione Osservatore

Messaggioda aladar il lun ott 16, 2017 7:58 am

Non é possibile. Il modulo é appunto bloccato per evitare che l'osservatore scriva più di un tot di caratteri e sia obbligato a sintetizzare nelle righe a disposizione le sue osservazioni. Se anche riuscissi a sbloccarlo riceveresti un rilievo dal tuo OT di competenza.
Se volevo stare muta, facevo la pianista!
Avatar utente
aladar
Vincitore Toto-arbitri 2009/2010
 
Messaggi: 3186
Iscritto il: mar gen 15, 2008 12:26 pm
Ha detto grazie: 317 volte
E'stato ringraziato : 452 volte

Re: modulo relazione Osservatore

Messaggioda javasup il lun ott 16, 2017 8:06 am

Concordo con Aladar. Sbloccarlo è semplice, il problema è che l'Organo Tecnico (ed il Settore Tecnico) preferisce che si sviluppi il dono della sintesi.
Avatar utente
javasup
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3908
Iscritto il: mer set 12, 2007 1:30 am
Ha detto grazie: 45 volte
E'stato ringraziato : 128 volte

Re: modulo relazione Osservatore

Messaggioda quagliabella il lun ott 16, 2017 11:53 am

ok. grazie ragazzi. Anche se all'OTS dubito che si accorgerebbero di qualche (mica un sermone) parola in più. certe volte non si riesce a sviluppare un concetto.



ok. grazie ragazzi. Anche se all'OTS dubito che si accorgerebbero di qualche (mica un sermone) parola in più. certe volte non si riesce a sviluppare un concetto.
quagliabella
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 221 volte
E'stato ringraziato : 90 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: modulo relazione Osservatore

Messaggioda Indetoropater il lun ott 16, 2017 12:42 pm

Il dono della sintesi un piffero. Ci chiedono di fotografare l'arbitro e di rendiconditare in maniera dettagliata gli episodi e poi non mettono nemmeno il "giustificato" negli spazi dedicati alla descrizione degli aspetti. Io ho sempre avuto difficoltà a rimanere negli spazi spesso perché sono dovizioso di informazioni, spesso perché ho la necessità di raccontare un aspetto nella sua globalità. La sintesi non è un concetto che vada a braccetto con quanto ci viene chiesto a meno che non si voglia fare della relazione sull'arbitro il compitino scrivendo sempre le stesse frasi ed utilizzando le stesse espressioni. Quando una partita ha 10 episodi tutti quanti importanti per la comprensione della direzione arbitrale, ho la necessità di scrivere tanto. Hanno sempre detto che noi OA siamo l'anello debole ma quando poi qualcuno fa notare probabilmente lo spazio è insufficiente, l'OT ti dice che devi avere il dono della sintesi. L'OA preparato non ha il dono della sintesi ma quello di saper trasmettere fedelmente quanto ha visto e giudicato attraverso una comunicazione chiara ma dettagliata. Altrimenti è meglio tornare alle crocettature e ci togliamo il pensiero.
Conticuere omnes intentique ora tenebant.
Inde toro pater Aeneas, sic orsus ab alto:
"Infandum Regina iubes renovare dolorem"
Avatar utente
Indetoropater
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1076
Iscritto il: ven gen 21, 2011 10:43 pm
Ha detto grazie: 19 volte
E'stato ringraziato : 55 volte

Re: modulo relazione Osservatore

Messaggioda gad il lun ott 16, 2017 1:29 pm

Indetoropater ha scritto:Il dono della sintesi un piffero. Chiedono di fotografare l'arbitro e di rendiconditare in maniera dettagliata gli episodi e poi non danno abbastanza spazio per farlo. Da sempre è difficile per me rimanere negli spazi perché mi piace essere dovizioso di informazioni ed esaustivo. La sintesi spesso non va a braccetto con quanto richiestoci, sempre che non si voglia limitare l'OA alle stesse frasi ed espressioni. Con 10 episodi rilevanti, devo perforza scrivere tanto. Hanno sempre detto che noi OA siamo l'anello debole ma quando si fa notare che lo spazio è insufficiente, l'OT dice che devi essere sintetico. L'OA preparato non ha il dono della sintesi ma deve trasmettere quanto valutato con espressioni chiare ma dettagliate. Altrimenti torniamo alle crocettature e ci togliamo il pensiero.

E non mi sono neanche sforzato più di tanto.
Questo per dimostrare che volere è potere. Personalmente non mi piace quando vengo limitato da un paletto regolamentare nello scrivere (ex: tot paragrafi, min/max tot righe) ma quando mi viene chiesto mi sforzo per starci dentro; e non è detto che sia per forza un impoverimento, anzi, alle volte dovendo stringere si impara ad usare termini nuovi e a rendere il discorso più incisivo. Questo fermo restando che l'attività dell'OA è aperta a gente di ogni tipo spaziando dall'avvocato al contadino e quindi, per chi legge, è necessario avere a disposizione dei paletti che aiutino il villico ad esprimere in modo esaustivo dei concetti e allo stesso tempo limitare la prolissità del togato.

P.S. I contadini sono sicuramente tanto intelligenti da comprendere che si tratta di una metafora e non c'è nessuna mancanza di rispetto.
Un cartellino rosso è come l'esplosione di una bomba;il giallo l'accensione di un timer. In un caso abbiamo offerto al pubblico quindici secondi di sorpresa; nell'altro quindici minuti di suspence. -A. Hitchcok-
Avatar utente
gad
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2462
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:56 pm
Ha detto grazie: 68 volte
E'stato ringraziato : 248 volte

Re: modulo relazione Osservatore

Messaggioda Indetoropater il lun ott 16, 2017 1:40 pm

gad ha scritto:E non mi sono neanche sforzato più di tanto.
Questo per dimostrare che volere è potere. Personalmente non mi piace quando vengo limitato da un paletto regolamentare nello scrivere (ex: tot paragrafi, min/max tot righe) ma quando mi viene chiesto mi sforzo per starci dentro; e non è detto che sia per forza un impoverimento, anzi, alle volte dovendo stringere si impara ad usare termini nuovi e a rendere il discorso più incisivo. Questo fermo restando che l'attività dell'OA è aperta a gente di ogni tipo spaziando dall'avvocato al contadino e quindi, per chi legge, è necessario avere a disposizione dei paletti che aiutino il villico ad esprimere in modo esaustivo dei concetti e allo stesso tempo limitare la prolissità del togato.

P.S. I contadini sono sicuramente tanto intelligenti da comprendere che si tratta di una metafora e non c'è nessuna mancanza di rispetto.


In linea di principio, sono d'accordo. Ma non si tratta di trovare termini nuovi o incisivi.
Se l'oggetto di una causa penale è un omicidio, il giudice non può chiedere ad un avvocato di avere il dono della sintesi nella produzione degli atti processuali di difesa.

La sintesi contiene in sé il concetto dell'abbreviare i concetti: il problema è che sei hai 6 concetti da esprimere, lo spazio che ti viene concesso per raccontarli è poco.

Il "villico" non prova nemmeno a raccontarli tutti: si limita a scrivere frasi fatte, sempre le stesse, e pace!

Se devo parlare di soglia di punibilità, maturazione e precisione tecnica, applicazione delle regole di gioco e mettiamoci anche il controllo della gara, 5 righe in croce non bastano.
Il rischio concreto è la banalizzazione di quanto si scrive o peggio ancora, il compitino da farmacista che scrive 2 frasette che vanno bene per ogni arbitro e via con la prossima relazione.

Ripeto: a questo punto, meglio una relazione fatta di crocettature e due righe di commento come erano le relazioni qualche anno fà.
Conticuere omnes intentique ora tenebant.
Inde toro pater Aeneas, sic orsus ab alto:
"Infandum Regina iubes renovare dolorem"
Avatar utente
Indetoropater
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1076
Iscritto il: ven gen 21, 2011 10:43 pm
Ha detto grazie: 19 volte
E'stato ringraziato : 55 volte

Re: modulo relazione Osservatore

Messaggioda javasup il lun ott 16, 2017 1:51 pm

Non avete di certo tutti i torti. Diciamo che per molti la difficoltà più grande che incontrano è proprio rientrare in questi parametri di battitura.
Tra l'altro penso sia il motivo per la quale si spende più tempo nel completare la relazione, si passa più tempo a pensare come fare a rendere un concetto con poche e brevi parole che a fare il resto.

Capisco che per le varie commissioni è impegnativo dover leggere tutte le relazioni e se tutte fossero molto lunghe ci andrebbe troppo tempo per esaminarle.
Così come per un osservatore è più facile trovarsi in autocontraddizione quanto più scrive.
Però anche io auspicherei in un'aggiunta di un paio di righe, sarebbe un giusto compromesso.
Avatar utente
javasup
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3908
Iscritto il: mer set 12, 2007 1:30 am
Ha detto grazie: 45 volte
E'stato ringraziato : 128 volte

Re: modulo relazione Osservatore

Messaggioda quagliabella il lun ott 16, 2017 5:32 pm

non lo ho mai fatto ma se per guadagnare spazio "spezzassi" le parole in due tronconi, potrei farlo o non va bene neanche quello? (es scrivo posizionamento e questo mi viene portato nella riga sotto perchè non ci stanno le due lettere finali. posso scrivere sopra "posizionamen" e "to" sotto? Matita rossa o concesso? Qualcuno lo fa?
quagliabella
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 221 volte
E'stato ringraziato : 90 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda



{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Osservatori arbitrali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite