Diventare osservatore anzitempo

Forum dedicato al mondo degli osservatori arbitrali. Suggerimenti,metodi e approcci per avere il massimo nel confronto col direttore di gara

Re: Diventare osservatore anzitempo

Messaggioda Indice il gio apr 26, 2018 4:45 pm

Se hai motivazione, entusiasmo e voglia di arbitrare io ritengo che con un po' di sacrificio il tempo riesci a trovarlo.
Se le motivazioni e l'entusiasmo sono un po' calati (cosa che può legittimamente accadere) allora ritengo sia giusta la scelta delle dimissioni piuttosto che tirare avanti procurando fatica e disagio innanzitutto a te stesso e poi alla sezione.
In bocca al lupo qualsiasi sia la tua scelta.
Indice
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 526
Iscritto il: mar apr 23, 2013 9:36 am
Ha detto grazie: 17 volte
E'stato ringraziato : 68 volte
Qualifica: Arbitro
Categoria: Allievi

Re: Diventare osservatore anzitempo

Messaggioda mike90 il ven apr 27, 2018 12:56 pm

Mettiti d'accordo con il tuo presidente di sezione, non so come funzioni dalle tue parti ma credo che gare ce ne siano ad ogni ora e sia al sabato che alla domenica, oltre alle infrasettimanali.

Da qui, per arrivare a fare quindici gare in un anno, credo non ci voglia molto.

Mi pare che tu ci tenga, sarebbe un peccato lasciare.
Avatar utente
mike90
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 3886
Iscritto il: gio dic 27, 2007 11:12 am
Ha detto grazie: 29 volte
E'stato ringraziato : 177 volte

Re: Diventare osservatore anzitempo

Messaggioda tony il ven apr 27, 2018 5:57 pm

Capisco anche che non sia facile "vivacchiare" in sezione.
perché anche se i fuori sede sono generalmente esentati dall'attività associativa e allenamento fino a giovedì.
- Alle riunioni tanti non vengono.
- Ai poli men che a riunione.
- Tanti danno indisponibilità.
Si sente da un lato la disponibilità dei presidenti sezionali di venire incontro alle esigenze degli universitari (io ho fatto il CRA e ingegneria contemporaneamente e il CRA ha molta meno comprensione), dall'altro ci si sente comunque un po' a disagio a chiedere questo e quello. Ferme restano le priorità della vita da un lato c''è la possibilità di fare settore giovanile, che tra l'altro è di domenica mattina o sabato quindi più gestibile che domenica tardo pomeriggio con il treno da prendere.
Poi quando prenderai la laurea avrai più tempo libero (non troppo spero, :lol: ). Nel frattampo puoi usare lo strumento del congedo per le sessioni d'esami oppure , sì, anche le dimissioni e rientro entro ... 4 anni mi pare.
Ci sedemmo dalla parte del torto, perché tutti gli altri posti erano occupati (B. Brecht)
Avatar utente
tony
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2654
Iscritto il: sab giu 05, 2010 8:34 pm
Località: Veneto
Ha detto grazie: 61 volte
E'stato ringraziato : 117 volte
Qualifica: Arbitro

Re: Diventare osservatore anzitempo

Messaggioda quagliabella il ven apr 27, 2018 7:17 pm

per fortuna ho specificato "senza offesa". però leggo " smetto e dedico il mio tempo libero ad altro" (quindi il tempo libero c'è...) , diciamo che è calato o finito l'entusiasmo ( e la voglia di fare un sacrificio in più). Diciamo (sempre senza offesa) che ho trovato divertente il fatto dell'accompagnare ragazzi più giovani "mettendo di tasca mia la benzina".. ma non sei uno studente 21enne? non credo che tu lavori quindi la benzina mi sa che non ce la mettevi tu...Comunque auguri per i tuoi studi h24 tutti i giorni e per i sacrifici che dovrai fare per essi, tipo niente vacanze, settimane bianche, uscite in discoteca, uscite con gli amici.. o no? firmato da uno che non ha fatto ne "scienza delle merendine" ne altro ma lavora da quasi 40 anni.
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1846
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 298 volte
E'stato ringraziato : 121 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: Diventare osservatore anzitempo

Messaggioda Vittorioarbitro il dom apr 29, 2018 4:43 pm

tony ha scritto:Capisco anche che non sia facile "vivacchiare" in sezione.
perché anche se i fuori sede sono generalmente esentati dall'attività associativa e allenamento fino a giovedì.
- Alle riunioni tanti non vengono.
- Ai poli men che a riunione.
- Tanti danno indisponibilità.
Si sente da un lato la disponibilità dei presidenti sezionali di venire incontro alle esigenze degli universitari (io ho fatto il CRA e ingegneria contemporaneamente e il CRA ha molta meno comprensione), dall'altro ci si sente comunque un po' a disagio a chiedere questo e quello. Ferme restano le priorità della vita da un lato c''è la possibilità di fare settore giovanile, che tra l'altro è di domenica mattina o sabato quindi più gestibile che domenica tardo pomeriggio con il treno da prendere.
Poi quando prenderai la laurea avrai più tempo libero (non troppo spero, :lol: ). Nel frattampo puoi usare lo strumento del congedo per le sessioni d'esami oppure , sì, anche le dimissioni e rientro entro ... 4 anni mi pare.


Hai centrato il punto. Ti fa onore aver portato avanti l'attività arbitrale mentre studiavi, ma ci vogliono un costanza ed una determinazione che io evidentemente non ho, per quanto poi il discorso sia più ampio (ho smesso per mancanza di motivazioni e cambio di priorità nella vita, non strettamente per lo studio anche se di certo ha influito). Diversi arbitri di Serie A sono laureati, quindi sicuramente con volontà è fattibile (poi bisognerebbe vedere in cosa si sono laureati, con che voto e se nei tempi o a 30 anni :lol:).



quagliabella ha scritto:per fortuna ho specificato "senza offesa". però leggo " smetto e dedico il mio tempo libero ad altro" (quindi il tempo libero c'è...) , diciamo che è calato o finito l'entusiasmo ( e la voglia di fare un sacrificio in più). Diciamo (sempre senza offesa) che ho trovato divertente il fatto dell'accompagnare ragazzi più giovani "mettendo di tasca mia la benzina".. ma non sei uno studente 21enne? non credo che tu lavori quindi la benzina mi sa che non ce la mettevi tu...Comunque auguri per i tuoi studi h24 tutti i giorni e per i sacrifici che dovrai fare per essi, tipo niente vacanze, settimane bianche, uscite in discoteca, uscite con gli amici.. o no? firmato da uno che non ha fatto ne "scienza delle merendine" ne altro ma lavora da quasi 40 anni.


Esatto, è calato l'entusiasmo, e non sono uno che fa le cose tanto per farle o peggio ancora per soldi. Sono dell'idea che una qualsiasi attività debba essere fatta bene, altrimenti meglio non farla.
Per quanto riguarda la benzina, oltre a studiare do ripetizioni e lavoricchio finiti gli esami, a questo aggiungi i rimborsi delle partite, quindi si, i soldi sono i miei, non del paparino visto che è lì che volevi arrivare.
Sul resto stendiamo un velo pietoso, non so chi tu ti creda di essere per commentare in quel modo la mia vita, e scusami se non voglio dedicare le mie domeniche all'arbitraggio, si vede che sono scemo.
D'altronde su 60 milioni di Italiani solo 36.000 sono arbitri, vorrà dire che il 99.94% della popolazione italiana è composto da scemi.
Vittorioarbitro
 
Messaggi: 36
Iscritto il: dom ott 15, 2017 10:11 pm
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 0 volte

Re: Diventare osservatore anzitempo

Messaggioda quagliabella il dom apr 29, 2018 5:32 pm

con questo chiudo. abbiamo un detto in genovese che dice " u l'è cheitu da cavallu e u l'ha ditu cu duveiva chinaa.." (è caduto da cavallo e ha detto che doveva scendere). mi sembra cada a proposito..
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1846
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 298 volte
E'stato ringraziato : 121 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: Diventare osservatore anzitempo

Messaggioda Vittorioarbitro il dom apr 29, 2018 9:50 pm

quagliabella ha scritto:con questo chiudo. abbiamo un detto in genovese che dice " u l'è cheitu da cavallu e u l'ha ditu cu duveiva chinaa.." (è caduto da cavallo e ha detto che doveva scendere). mi sembra cada a proposito..


Invece a casa mia si dice che ognuno combatte la propria battaglia e che pertanto bisogna rispettare le scelte di tutti.
Ma si sa, ognuno ha il proprio stile. O meglio, c'è chi è soddisfatto della propria vita (anche senza passare la domenica a farsi trattare come uno zerbino su un campo di provincia) e chi evidentemente non lo è ed ha bisogno di buttare merda sugli altri.

Addio genio. Tu sei bellissimo, hai lavorato tutta la vita, hai sempre arbitrato e sei il numero uno.
Io non sono nessuno e mi sta bene così.
Vittorioarbitro
 
Messaggi: 36
Iscritto il: dom ott 15, 2017 10:11 pm
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 0 volte

Precedente


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Osservatori arbitrali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite