O.A in tempi di Covid

Forum dedicato al mondo degli osservatori arbitrali. Suggerimenti,metodi e approcci per avere il massimo nel confronto col direttore di gara

O.A in tempi di Covid

Messaggioda Ossoduro il mar lug 28, 2020 1:56 pm

Ciao tutti

mi rivolgo a chi opera a livello CRA, mi sto chiedendo se voi avete idea di come evolverà il nostro ruolo alla luce delle problematiche Covid con le quali dovremo convivere. non sono a conoscenza di protocolli o linea guida da seguire per noi, a dire il vero non si sa nemmeno se i campionati minori (Promoz- 1 Cat. per intenderci) saranno organizzati o quando riprenderanno e sicuramente non sono quelli campi da Serie A, quindi distanziamenti e misure sicurezza lasciano il tempo che trovano anzi spogliatoi piccoli, puzzolenti e spazi ristretti sono la norma direi (quindi proprio l'esatto contrario della prevenzione Covid)
Molti sono i punti interrogativi per i prossimi mesi e anche se la nostra è una piccola attività, personalmente sto pensando da un pò se davvero vale la pena esporsi al rischio contagio (per noi e conseguentemente per le persone care che ci sono intorno, familiari, bambini) per inseguire una nostra passione.
Non so, voi che idee avete per i prossimi mesi e per il ruolo che ricopriamo?.
Un saluto.
Ossoduro
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun set 04, 2017 5:10 pm
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 0 volte

Re: O.A in tempi di Covid

Messaggioda lahir il mar lug 28, 2020 2:06 pm

Mah, in verità credo che l' attività di OA abbia un rischio basso. E' verosimile che all'inizio le partite - sempre che ripartano i campionati - saranno a porte chiuse, per cui l'oa sarà da solo sugli spalti (cosa che a volte è accaduta anche in tempi di non covid...). Per il colloquio dipende dal luogo: ci sono spogliatoi spaziosi e qualcuno più angusto. L'importante è usare la mascherina. Nulla vieta, comunque di fare il colloquio fuori.

Detto questo, ovviamente, ognuno farà le sue valutazioni se vale la pena o meno di continuare e non ritengo disdicevole che uno non se la senta di farlo.
lahir
Fischietto di bronzo
 
Messaggi: 874
Iscritto il: mar feb 08, 2011 5:45 pm
Ha detto grazie: 313 volte
E'stato ringraziato : 77 volte

Re: O.A in tempi di Covid

Messaggioda OldRef il mar lug 28, 2020 2:32 pm

Non vedo particolari problemi, a fine gara si bussa, solito "ciao ragazzi, sono il vostro osservatore", si aspetta fuori la doccia dei ragazzi e poi si fa il colloquio con la mascherina indossata tutti e 4 (se terna) o tutti e 2 (se solo AE).
OldRef
 
Messaggi: 145
Iscritto il: dom feb 23, 2020 4:20 pm
Ha detto grazie: 22 volte
E'stato ringraziato : 16 volte
Sezione di: Rimini
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi

Re: O.A in tempi di Covid

Messaggioda Observer il mar lug 28, 2020 3:04 pm

io penso che nulla ci vieti (condizioni climatiche permettendo) di presentarci a fine gara, dare il tempo ai ragazzi di fare la doccia, ma e poi lasciare scegliere alla terna e all'OA come comportarsi. Nel senso, a me verrebbe da dire: ragazzi, lavatevi, cambiatevi, vestitevi e poi andiamo nel bar del paese a fare il colloquio con uno sprizzino davanti.

Ovviamente se è andato tutto bene, se non ci sono state problematiche contestuali, e se non rischiamo di trovarci lo spettatore molesto o il centravanti della squadra di casa che ci scassa gli zebedei.
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 6117
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 312 volte
E'stato ringraziato : 616 volte
Qualifica: Osservatore

Re: O.A in tempi di Covid

Messaggioda OldRef il mar lug 28, 2020 5:40 pm

I colloqui al bar non mi sono mai piaciuti, neppure nel secolo scorso quando arbitravo e gli OA si chiamavano C.S, mi sembrava -e mi sembra- fuori luogo, l'unica deroga allo spogliatoio l'ho fatta raramente da OA facendo il colloquio in auto mentre guidavo accompagnando il collega alla stazione.
A mio parere al bar è bene andare dopo il colloquio, sempre che si sia da 8.50 in su per evitare musi lunghi ...
OldRef
 
Messaggi: 145
Iscritto il: dom feb 23, 2020 4:20 pm
Ha detto grazie: 22 volte
E'stato ringraziato : 16 volte
Sezione di: Rimini
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi

Re: O.A in tempi di Covid

Messaggioda Observer il mar lug 28, 2020 7:15 pm

non so, non mi sono mai posto il problema. a me è capitato diverse volte di fare il colloquio a cena dopo la gara, e non ci ho mai visto niente di male.

tanto, man mano che sali, il voto lo determinano gli episodi. se li becchi tutti, puoi prendere da tot a tot.

se cicchi un episodio che influisce sul risultato della gara, il voto lo sa già la terna quale è: 8,30

poi giocano i rapporti con l'OA, il giochino un poco infigardesco degli asterischi, ma alla fine della zuppa. quello è.

e non sto dicendo che sia un bene o un male, dico solo che è l'oggettività del mestiere dell'OA.

secondo me, dovremmo concorrere a togliere quell'aura di misticismo al ruolo dell'OA negli Organi Tecnici Periferici, perchè poi i ragazzi entrano intimoriti alla CAI, capiscono come gira il mondo in CAND, e in CANPRO manco li ascoltano più.

E' molto meglio, secondo me, concorrere a rendere la figura dell'OA quella di un mental coach e di un trainer, che aiuta il collega a comprendere la sua prestazione forte della propria esperienza di campo e di categoria. E che fornisce alla squadra i mezzi per migliorarsi.

Io mi sono sempre detto, che non può esistere un colloquio senza almeno un piccolo consiglio mirato alla crescita. Se un OA entra in spogliatoio e inizia a dire: tutto bene ... ragazzi abbassate le periferiche perchè questo non sa fare il suo mestiere, e non ha niente da passarvi in termine di esperienza e di vita vissuta sul campo.

Forse però sono un romantico io che vedo la figura dell'OA come una figura professionalizzata ... meglio continuare a fargli spezzare le vacanze a metà agosto, fargli fare dei quiz dove tutti copiano, e continuare a intontirli di filmati di cui non capiscono il senso perchè manca il tempo di approfondire il "perchè" per il Settore Tecnico quella situazione è DOGSO, SPA o niente.
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 6117
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 312 volte
E'stato ringraziato : 616 volte
Qualifica: Osservatore

Re: O.A in tempi di Covid

Messaggioda Doraemon il mar lug 28, 2020 7:51 pm

Concordo con Old sul luogo del colloquio, ma non posso che fare mia l'ambizione del ruolo di OA così come espressa da Obs!
Nel merito della domanda posta all'inizio penso che, mascherine a parte, cambierà poco.
Doraemon
Amministratore
 
Messaggi: 5842
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:00 am
Ha detto grazie: 210 volte
E'stato ringraziato : 506 volte
Qualifica: Arbitro

Re: O.A in tempi di Covid

Messaggioda divisarossa il mer lug 29, 2020 4:09 pm

Ossoduro ha scritto:Ciao tutti

mi rivolgo a chi opera a livello CRA, mi sto chiedendo se voi avete idea di come evolverà il nostro ruolo alla luce delle problematiche Covid con le quali dovremo convivere. non sono a conoscenza di protocolli o linea guida da seguire per noi, a dire il vero non si sa nemmeno se i campionati minori (Promoz- 1 Cat. per intenderci) saranno organizzati o quando riprenderanno e sicuramente non sono quelli campi da Serie A, quindi distanziamenti e misure sicurezza lasciano il tempo che trovano anzi spogliatoi piccoli, puzzolenti e spazi ristretti sono la norma direi (quindi proprio l'esatto contrario della prevenzione Covid)
Molti sono i punti interrogativi per i prossimi mesi e anche se la nostra è una piccola attività, personalmente sto pensando da un pò se davvero vale la pena esporsi al rischio contagio (per noi e conseguentemente per le persone care che ci sono intorno, familiari, bambini) per inseguire una nostra passione.
Non so, voi che idee avete per i prossimi mesi e per il ruolo che ricopriamo?.
Un saluto.


il rischio penso sia limitatissimo. Le tribune saranno chiuse sicuramente almeno all'inizio, il colloquio si può fare in una sede diversa dal campo, oppure al telefono. Già lo fanno in serie a e b.
divisarossa
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 4795
Iscritto il: mer giu 09, 2010 8:37 pm
Ha detto grazie: 8 volte
E'stato ringraziato : 317 volte

Re: O.A in tempi di Covid

Messaggioda Observer il mer lug 29, 2020 5:15 pm

divisarossa ha scritto:il rischio penso sia limitatissimo. Le tribune saranno chiuse sicuramente almeno all'inizio, il colloquio si può fare in una sede diversa dal campo, oppure al telefono. Già lo fanno in serie a e b.


se lo fanno ....
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 6117
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 312 volte
E'stato ringraziato : 616 volte
Qualifica: Osservatore

Re: O.A in tempi di Covid

Messaggioda andre-rm il mer lug 29, 2020 8:51 pm

C’è anche l’alternativa intermedia tra spogliatoio e bar... dopo la doccia tutti insieme sul terreno di gioco, spazio a non finire e anche un po’ di nostalgia appagata per l’OA. :lol:
andre-rm
 
Messaggi: 437
Iscritto il: lun giu 09, 2008 11:09 am
Ha detto grazie: 17 volte
E'stato ringraziato : 31 volte

Prossimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Osservatori arbitrali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite