voti italiani e voti internazionali

Forum dedicato al mondo degli osservatori arbitrali. Suggerimenti,metodi e approcci per avere il massimo nel confronto col direttore di gara

voti italiani e voti internazionali

Messaggioda quagliabella il mer ago 26, 2020 8:14 am

non sono troppo dentro alla materia ma mi pare di aver letto che le varie fasce dei voti "internazionali" sono molto diverse da quelli che vengono usate in Italia. mi piacerebbe sapere come funziona a livello europeo. so (mi pare) che venga data forte importanza agli episodi importanti. qualcuno avrebbe voglia di togliermi questa curiosità? NB importante!!! non so l'inglese...
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1975
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 319 volte
E'stato ringraziato : 126 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: voti italiani e voti internazionali

Messaggioda Doraemon il mer ago 26, 2020 9:50 am

Ecco qua, tradotto.

9.0 - 10.0 <---> Prestazione eccellente
8.5 - 8.9 <---> Prestazione molto buona, con importanti decisioni* prese correttamente
8.3 - 8.4 <---> Buono, livello atteso
8.2 <---> Soddisfacente, con piccole aree di miglioramento
8.0 - 8.1 <---> Soddisfacente, ma con importanti aree di miglioramento
7.9 <---> Un chiaro ed evidente errore, altrimenti 8.3 o maggiore
7.8 <---> Un chiaro ed evidente errore, altrimenti 8.0-8.2
7.5 - 7.7 <---> Sotto le aspettative, con importanti aree di miglioramento (es. controllo della gara)
7.0 - 7.4 <---> Prestazione negativa, con due o più chiari ed evidenti errori
6.0 - 6.9 <---> Prestazione molto negativa, inaccettabile

Come si vede l'accento sugli episodi (KMI = Key Match Incidents) è molto forte, in positivo ma soprattutto in negativo.
Per "importanti decisioni" si intende la convalida di una rete dubbia, l'assegnazione di un calcio di rigore, l'espulsione di un calciatore.

Se proprio volessimo fare un paragone, che è molto forzato e fondamentalmente sbagliato, tra la scala italiana (che non stressa, almeno fino alla D, sugli episodi in tale modo) e quella UEFA, direi così:

UEFA <---> AIA
>9.0 <---> 8.70
8.5-8.9 <---> 8.60
8.3-8.4 <---> 8.50
8.0-8.2 <---> 8.40
7.0-7.7 <---> 8.30
<7.0 <---> 8.20

Lascio volutamente fuori le valutazioni 7.8-7.9 per il discorso degli episodi.
La mia opinione è che il 7.9 sia meno peggio di 8.0 per il designatore, dal momento che - senza l'errore che può essere incidentale e non sistemico nella conduzione della gara - il voto sarebbe stato almeno 8.3.

Una prestazione pulita, senza decisioni importanti (perchè la gara non le ha presentate) e senza errori, vale 8.4, un voto di assoluto pregio.

All'interno dei "gruppi di voti" starà alla bravura dell'OA spiegare perchè 8.3 e non 8.4 oppure perchè 7.5 e non 7.7 ecc...
In questo ritengo la scala UEFA migliore: se l'OA pavido, in Italia, si attacca ad un 8.40 politico, su scala UEFA deve argomentarlo meglio, perchè ci passano due decimi di differenza.
Stessa cosa, anche peggio, per il voto 8.30: la descrizione della gara e l'incidenza della prestazione arbitrale sono fondamentali. Il discorso potrebbe proseguire a lungo e potrebbe essere interessante leggere altri pareri, ma spero di averti chiarito le idee almeno un po'.
Doraemon
Amministratore
 
Messaggi: 5713
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:00 am
Ha detto grazie: 197 volte
E'stato ringraziato : 492 volte
Qualifica: Arbitro

Re: voti italiani e voti internazionali

Messaggioda fradi il mer ago 26, 2020 11:39 am

Mi viene solo un dubbio.... ma con la scala uefa come si fa a fare una media che determini la graduatoria per le promozioni/dismissioni? se 7.90 è migliore di 8.00 credo sia impossibile. E quindi come verrebbero decise promozioni e dismissioni?
fradi
 
Messaggi: 87
Iscritto il: ven dic 23, 2011 2:25 pm
Ha detto grazie: 43 volte
E'stato ringraziato : 12 volte
Categoria: Giovanissimi

Re: voti italiani e voti internazionali

Messaggioda Doraemon il mer ago 26, 2020 12:52 pm

La media presumo che sia come una qualunque media.

Quanto al 7.9 io ho scritto una cosa diversa:

Doraemon ha scritto:La mia opinione è che il 7.9 sia meno peggio di 8.0 per il designatore


Quindi, premesso che è la mia opinione (per la quale Rosetti potrebbe mandarmi legittimamente a stendere), ho limitato il "meno peggio" (ben diverso dal "meglio") all'ottica del designatore, o almeno all'ottica che ritengo un OT debba avere, ossia di medio periodo quantomeno.

Cerco di chiarire il mio pensiero. Tra una buona prestazione (che sarebbe da 8.4) macchiata da un errore chiaro ma isolato (voto = 7.9 a questo punto) ed una prestazione senza errori chiari ma con ampi margini di miglioramento evidenziati in tutta la gara in diverse aree (voto 8.0), io preferisco - da OT - la prima perchè mi garantisce un arbitro di livello superiore, al netto dell'errore che andrà comunque analizzato.

E' del tutto evidente che inanellare una serie di 7.9 non sia positivo: sarà ovvio, a quel punto, interrogarsi sul perchè di certi continui errori isolati: calo di concentrazione? Posizionamento (magari in fase statica) che lascia angoli ciechi? Mancata lettura dei calciatori?

PS: Per chi l'ha visto ieri (finale di Youth League), Kavanagh ha aperto un fiume di discussione potenzialmente infinito, con voti che potrebbero variare - a seconda dell'occhio dell'OA e della Commissione - da 7.3 a 8.2.
Doraemon
Amministratore
 
Messaggi: 5713
Iscritto il: mer set 12, 2007 8:00 am
Ha detto grazie: 197 volte
E'stato ringraziato : 492 volte
Qualifica: Arbitro

Re: voti italiani e voti internazionali

Messaggioda quagliabella il mer ago 26, 2020 4:25 pm

beh, cosa rispondere? innanzitutto un grazie a chi mi ha risposto così dettagliatamente. poi far rilevare la grande preparazione e competenza che molti dei partecipanti ad arbitri.com posseggono. NB devo dire che la valutazione "internazionale" mi piace di più. perchè non copiarla? se uno azzecca due o tre episodi cruciali o molto difficili dovrebbe avere una valutazione maggiore
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1975
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 319 volte
E'stato ringraziato : 126 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: voti italiani e voti internazionali

Messaggioda Observer il mer ago 26, 2020 5:46 pm

un paio di punti spot:

1) la graduatoria internazionale è disegnata per valutare più lo stato di forma del soggetto, che le potenzialità di crescita in area di formazione. Ne consegue che il focus viene molto attribuito agli episodi che, occorre ricordarlo, dalla CAND a scendere non incidono sul voto complessivo.

2) Una graduatoria aperta di voti come ventaglio, rende l'analisi della prestazione più accurata, e conseguentemente sarebbe in ogni caso da preferirsi.
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 5707
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 270 volte
E'stato ringraziato : 551 volte
Qualifica: Osservatore

Re: voti italiani e voti internazionali

Messaggioda Edwin il mer ago 26, 2020 8:46 pm

quagliabella ha scritto:beh, cosa rispondere? innanzitutto un grazie a chi mi ha risposto così dettagliatamente. poi far rilevare la grande preparazione e competenza che molti dei partecipanti ad arbitri.com posseggono. NB devo dire che la valutazione "internazionale" mi piace di più. perchè non copiarla? se uno azzecca due o tre episodi cruciali o molto difficili dovrebbe avere una valutazione maggiore

infatti dalla C in su è più o meno così. Ma sotto sarebbe controproducente per la formazione dei giovani arbitri e impossibile perchè non ci sono immagini buone da rivedere per verificare gli episodi. In A e B gli osservatori mica giudicano a velocità di gioco...rivedono tutto, ormai praticamente in diretta. O segnalano per far rivedere alla commissione in un secondo momento.
Avatar utente
Edwin
Amministratore
 
Messaggi: 3678
Iscritto il: mer ago 08, 2007 2:10 pm
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 194 volte

Re: voti italiani e voti internazionali

Messaggioda quagliabella il gio ago 27, 2020 4:42 pm

Edwin ha scritto:
quagliabella ha scritto:beh, cosa rispondere? innanzitutto un grazie a chi mi ha risposto così dettagliatamente. poi far rilevare la grande preparazione e competenza che molti dei partecipanti ad arbitri.com posseggono. NB devo dire che la valutazione "internazionale" mi piace di più. perchè non copiarla? se uno azzecca due o tre episodi cruciali o molto difficili dovrebbe avere una valutazione maggiore

infatti dalla C in su è più o meno così. Ma sotto sarebbe controproducente per la formazione dei giovani arbitri e impossibile perchè non ci sono immagini buone da rivedere per verificare gli episodi. In A e B gli osservatori mica giudicano a velocità di gioco...rivedono tutto, ormai praticamente in diretta. O segnalano per far rivedere alla commissione in un secondo momento.

ovvio. ma se io , da OA , vedo fischiare un fuorigioco con un difensore sulla linea di porta che "tiene buoni" tutti perchè l'arbitro era piazzato male o è stato troppo precipitoso, questo è un errore che vedono tutti. ed è una aggravante. se l'AA in eccellenza mi segnala un fuorigioco ma il pallone lo prende un giocatore " regolare" questo è un errore. ma se l'arbitro vede ciò e corregge l'AA questo (per l'arbitro) diventa un episodio a favore. ovviamente non possiamo giudicare, da OA, fuorigioco di mezzo metro o contatti fallosi quando noi siamo sicuramente più distanti dell'arbitro, ma gli episodi nei quali l'arbitro esce "bene" penso di si
quagliabella
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 1975
Iscritto il: ven mar 09, 2012 3:54 pm
Ha detto grazie: 319 volte
E'stato ringraziato : 126 volte
Sezione di: Genova
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Re: voti italiani e voti internazionali

Messaggioda Exarbitro il gio ago 27, 2020 6:27 pm

Edwin ha scritto:
quagliabella ha scritto:beh, cosa rispondere? innanzitutto un grazie a chi mi ha risposto così dettagliatamente. poi far rilevare la grande preparazione e competenza che molti dei partecipanti ad arbitri.com posseggono. NB devo dire che la valutazione "internazionale" mi piace di più. perchè non copiarla? se uno azzecca due o tre episodi cruciali o molto difficili dovrebbe avere una valutazione maggiore

infatti dalla C in su è più o meno così. Ma sotto sarebbe controproducente per la formazione dei giovani arbitri e impossibile perchè non ci sono immagini buone da rivedere per verificare gli episodi. In A e B gli osservatori mica giudicano a velocità di gioco...rivedono tutto, ormai praticamente in diretta. O segnalano per far rivedere alla commissione in un secondo momento.

In CAN A,B e C l'asterisco che accompagna il voto ad uno più elementi della terna, inviato via WhatsApp al termine della gara, serve proprio a questo, a segnalare la necessità per l'OA di rivedere le immagini di un episodio che se giudicato male dagli elementi coinvolti abbassa il voto definitivo, reinviato una volta visionati i filmati.
Exarbitro
 
Messaggi: 316
Iscritto il: mer apr 03, 2013 8:59 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 25 volte



{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Osservatori arbitrali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite