Vedi ultimo messaggio Pioli:"Handanovic non protesta, non c’è altro da aggiungere"

Letta questa roba penso che l'AIA dovrebbe intervenire, qui si incita alla protesta, poche chiacchiere, queste esternazioni vanno prontamente arginate. Ma siamo matti ? Questo "signore" in pratica dice che nel dubbio si deve correre a protestare, bell'esempio da applicare da subito nelle categorie inferiori ...

Link articolo:
https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/ ... 7YkpY69vyY


Gol annullato, un Pioli mai visto: "Handanovic non protesta, non c’è altro da aggiungere". E lascia la tv

Il tecnico rossonero nel dopogara rivede le immagini del gol annullato a Bennacer e abbandona stizzito l’intervista. Calabria: “Il portiere nerazzurro non poteva arrivare su quel tiro”

La proporzione va fatta considerando qual è il suo modo di comportarsi consueto. Anche quando magari c’è qualcosa che non gli va giù. Ecco, vedere Stefano Pioli che a un certo punto si toglie l’auricolare e se ne va, abbandonando le telecamere, fa un certo effetto. Succede quando gli vengono fatti rivedere i replay relativi al gol annullato a Bennacer. “Non l’ho chiesto io eh, me l’avete proposto voi”, precisa il tecnico rossonero ai microfoni di Mediaset.
Pioli osserva, ascolta l’analisi del moviolista in studio (l’ex arbitro Cesari) e sorride nervosamente: “Guardate la reazione di Handanovic, guardate se protesta... E allora basta, abbiamo detto tutto”. Evidentemente la rabbia dell’allenatore monta col passare dei secondi, osservando ancora le immagini che scorrono impietose davanti ai suoi occhi, perché poi ripete: “Ditemi quale portiere non ha una reazione dopo un gol subìto se un avversario gli toglie la visuale. Dai su... Grazie, buona sera e arrivederci”. E se ne va, concludendo il suo intervento prima che dallo studio possano completare la batteria di domande.
GRANDE OPPORTUNITÀ— La furia di Pioli racconta molto dello stato d’animo generale rossonero, anche perché questa è stata una stagione molto complicata per il Milan dal punto di vista arbitrale. Con diversi errori oggettivi da parte dei fischietti. Prima di andarsene, comunque, il tecnico aveva analizzato la partita piuttosto serenamente: “Avevamo di fronte un avversario forte e il risultato è pesante e netto, ma non credo ci sia stata così tanta differenza. Loro però hanno sempre fatto gol nel momento giusto. Il 2-1 ci avrebbe dato possibilità, ma dopo è stato tutto più difficile. Ovvio che possiamo fare di più, se prendi tre gol significa che l’avversario ha giocato con più qualità. Comunque non ci è mancata determinazione, né volontà, e nemmeno le occasioni, e devo dire che questa è una grande opportunità per la mia squadra per reagire subito e buttarci in queste ultime cinque partite”. Anche Calabria ha commentato l’episodio incriminato: “C’è poco da dire, dal vivo mi è sembrato gol netto. Loro peraltro non protestano e Handanovic non sarebbe mai potuto arrivare su quella palla. Scelte... Dal campo le sensazioni erano altre”.

Scrivi un commento [ Indietro ]

Tutti (o quasi) gli arbitri AIA su arbitri.com! E tu ci sei?

Cognome Sezione

Trova le designazioni della tua squadra!

Squadra

 Ultimi iscritti

Nome utente Iscritto il
Mshaigo 21 mag
Michaelsem 21 mag
Joshua3352Vub 21 mag
ZakazCeato 20 mag
Douglasifrusa 20 mag
TimothyCop 20 mag
shaunazc60 20 mag
bigreferee 20 mag


moviola
Regolamento
Vita sezionale

 Login

Nome utente:


Password:


Ricordati di me