Vedi ultimo messaggio Clattenburg: “Rigore all’Atletico per compensare"

1, 2
Finale Champions 2016, l’arbitro confessa: “Rigore all’Atletico per compensare il gol in fuorigioco del Real”.

Clattenburg l’ha raccontato a un podcast brasiliano: “Persi la comunicazione col guardalinee e fui costretto a convalidare la rete di Sergio Ramos anche se pensavo fosse in offside. Poi su un fallo dubbio di Pepe concessi il penalty per compensare. Col Var non sarebbe successo”.

Var sì, Var no, Var forse ma con moderazione, Var sempre e comunque, Var a chiamata. Chi pensava che con l’aiuto della tecnologia sarebbero sparite le polemiche, è pesantemente ripiombato sulla terra con i veleni delle ultime partite, tra campionato e coppe europee. A cercare di spezzare una lancia a favore della “moviola in campo”, è arrivato Mark Clattenburg, ritiratosi nel 2017, pur con una grave ammissione. L’arbitro della finale di Champions del 2016 vinta a San Siro dal Real Madrid sull’Atletico, al podcast “The Brazialian Shirt Name” ha spiegato alcune decisioni prese in quella partita. In particolare il gol di Sergio Ramos al 15’ e il rigore concesso ai Colchoneros per un fallo su Fernando Torres.

Sul gol di Ramos, Clattenburg ha detto che a causa di un’interruzione di comunicazione con il guardalinee il tiro del difensore del Real è stato convalidato, nonostante fosse in fuorigioco. “Sapevo che Bale l’aveva toccata, rendendo più semplice per Ramos segnare l’1-0 ma mettendolo in fuorigioco. Così ho chiesto al mio assistente se c’era stato quel tocco dopo la punizione. Ma ero totalmente isolato e mi sono visto costretto a far ripartire il gioco. Alla fine sono tornato in contatto con il mio assistente e mi ha detto che microfono e cuffie avevano smesso di funzionare proprio in quel momento. Ero molto confuso. È stata una decisione molto difficile”.

COMPENSAZIONE— Con la classica legge della compensazione - dove però un errore non cancella mai l’altro ma finisce col sommarsi al primo - Clattenburg decise poi di assegnare un rigore all’Atletico per fallo di Pepe su Torres per risarcire i Colchoneros. “Sono stato molto fortunato, perché mi sono trovato a fischiare un rigore con un fallo dubbio, diciamo 50-50 . Torres era chiaramente davanti a Pepe e c’è stato contatto. Era davvero fallo? È molto soggettivo. E l’ ho fischiato per ripristinare l’equilibrio, visto che il Real aveva già segnato in fuorigioco”. Quel rigore però Griezmann lo sbagliò, ma la squadra di Simeone agguantò comunque il pareggio con Carrasco perdendo poi ai rigori. Clattenburg giustamente sostiene che se avesse avuto il Var, il primo errore sarebbe stato immediatamente corretto, al pari del secondo.

Fonte:
gazzetta.it

Scrivi un commento [ Indietro ]

Tutti (o quasi) gli arbitri AIA su arbitri.com! E tu ci sei?

Cognome Sezione

Trova le designazioni della tua squadra!

Squadra

 Ultimi iscritti

Nome utente Iscritto il
shiratofoell 27 nov
Gilbertjep 27 nov
RobertKef 27 nov
Corinavetty 27 nov
Ertraining 27 nov
DarrickDaync 27 nov
attanna 26 nov
Kol03sKaky 26 nov


moviola
Regolamento
Vita sezionale

 Login

Nome utente:


Password:


Ricordati di me