per uno sputo si interrompe una finale????

Re: per uno sputo si interrompe una finale????

Messaggioda the_falsepriest il mar giu 08, 2021 10:28 am

aiacan5 ha scritto:
the_falsepriest ha scritto:Regola 5, guida prativa, n.12:
"12. Quali sono le condizioni per cui l’arbitro può considerare concluso
anzitempo l’incontro, continuandone la direzione pro-forma oppure
sospendendolo definitivamente?
È nei poteri dell’arbitro astenersi dalla prosecuzione della gara in seguito al
verificarsi di fatti o situazioni che, a suo giudizio, ritenga pregiudizievoli della
propria incolumità, di quella del secondo arbitro, del cronometrista, del terzo
arbitro e dei calciatori, o che non consentano a lui e al secondo arbitro di dirigere
la gara in piena indipendenza di giudizio, nonché di proseguirla proforma, per fini
cautelativi o di ordine pubblico. Prima di adottare tali eccezionali decisioni, egli
deve, se le circostanze lo consentono, porre in essere tutte le misure disciplinari
che sono in suo potere. Se le circostanze non lo consentono o i provvedimenti
assunti non conseguano il ripristino delle condizioni di normalità, può, a suo
insindacabile giudizio, sospendere definitivamente l’incontro o continuare la
direzione pro-forma al fine di evitare il verificarsi di eventi di maggiore gravità. Tale
decisione dovrà essere comunicata, nel momento e nei modi più opportuni, al
secondo arbitro e deve essere specificata nel rapporto di gara precisando
esaurientemente i motivi che l’hanno determinata, nonché il minuto esatto in cui la
gara non è più ritenuta regolare. Nelle fattispecie, la valutazione dei fatti ai fini del
risultato della gara è demandata alla competenza degli Organi federali."

A mio parere il giudice sportivo ha commesso un errore nell'applicare alla fattispecie una diversa ipotesi regolamentare; manca poi motivazione sulla ritenuta mancanza dei presupposti per sospendere la gara, che, in difetto di riferimento ad altre fonti (commissario di campo o procura), deve essere valutata sulla base del referto dell'Ae, che risulta chiaro.
Tuttavia, non so se il provvedimento possa essere straordinariamente impugnato da altri soggetti che non siano le società (in ogni caso, l'ospitata, pur perdendo, avrebbe diritto ad una pronuncia di perdita della gara dei locali "a tavolino")


Invece io credo che il giudice sportivo, viste le immagini e sentiti i diretti interessati, abbia ben interpretato il dettame legislativo. Gli arbitri avrebbero potuto sospenderla nel solo ed unico caso non ci fossero state più le condizioni per proseguirla e di certo non era questo il caso. Per di più il regolamento, in questi casi ci viene in soccorso, qualora il pregiudizio ricada su uno solo degli arbitri, dando l'opportunità di proseguire la gara con un solo arbitro ed il cronometrista. Gli arbitri non hanno fatto nulla per cercare di proseguire la gara con un solo arbitro. magari poi l'avrebbero comunque sospesa, ma almeno avrebbero dovuto provarci.


Scusa, dove leggi nel provvedimento del giudice sportivo "viste le immagini e sentiti gli interessati"?
Mi risulta che nel calcio e nel calcio a 5 il giudice sportivo sia soggetto a delle regole...
Ora, se il giudice sportivo avesse ritenuto che le situazioni non fossero pregiudizievoli avrebbe dovuto indicane le FONTI di tale convincimento (integrazione rapporto, relazione Commissario di Campo ecc) e decidere di conseguenza; invece ha citato solo il rapporto, dal quale secondo le sue stesse parole, l'ARBITRO ha ritenuto quanto sopra. Il giudizio dell'AE è stato "sindacato" dal giudice sportivo senza alcuna motivazione oggettiva che non traesse fonte dal rapporto di gara (per cui è chiaramente annullabile). E' abbastanza chiaro?
the_falsepriest
 
Messaggi: 120
Iscritto il: ven feb 05, 2021 4:31 pm
Ha detto grazie: 17 volte
E'stato ringraziato : 5 volte
Qualifica: Arbitro calcio a 5

Re: per uno sputo si interrompe una finale????

Messaggioda aseter il mar giu 08, 2021 12:10 pm

Io sono d'accordo con voi, ma fino a febbraio 2020. Uno sputo, oggi, non può essere considerata violenza visto che ci sono seri rischi di contagio? gli arbitri fanno sempre i tamponi così come le squadre....se arriva uno sputo e quindi un possibile contagio, non è solo il singolo arbitro, ma è tutta la terna che va incontro a possibile contagio visto che viaggiano insieme. E se è considerata violenza, la gara va sospesa, punto.
Se io sputo in mezzo alla strada mi sa che rischio una denuncia
aseter
 
Messaggi: 14
Iscritto il: gio ago 25, 2011 3:06 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Promozione

Re: per uno sputo si interrompe una finale????

Messaggioda bubi il mar giu 08, 2021 12:24 pm

dal punto di vista del regolamento, terminare la gara per degli sputi è eccessivo ma dato il periodo mi sento di dire che hanno fatto più che bene.
la cosa che mi lascia più senza parole è che la gente ha il coraggio di sputare addosso ad altre persone dopo un anno passato con terapie intensive al collasso ed obitori pieni.
bubi
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mer gen 02, 2008 12:36 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 4 volte

Re: per uno sputo si interrompe una finale????

Messaggioda LeaderSheep il mar giu 08, 2021 5:42 pm

A beneficio di coloro che chiedevano circa la possibile impugnativa della decisione del Giudice Sportivo, è già stata assunta la decisione dalla Corte d'Appello Nazionale:
In parziale riforma della decisione impugnata, così ridetermina il trattamento sanzionatorio:
- ripetizione della gara con obbligo di disputa dell'incontro a porte chiuse e ammenda di € 1.000,00 a carico della società reclamante (in primo grado l'ammenda era di € 2.000,00 - N.d.A.);
- inibizione fino al 31.05.2022 a carico del Dott. Fortunato Lucia (in primo grado era fino al 31/12/2021 - N.d.A.).
Conferma nel resto (ossia la squalifica per 2 giornate effettive di gara al calciatore Martino Antonio - N.d.A.)

Le motivazioni saranno rese pubbliche in seguito.
LeaderSheep
 
Messaggi: 165
Iscritto il: mer nov 03, 2010 11:56 am
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 30 volte

Re: per uno sputo si interrompe una finale????

Messaggioda the_falsepriest il mer giu 09, 2021 11:25 am

LeaderSheep ha scritto:A beneficio di coloro che chiedevano circa la possibile impugnativa della decisione del Giudice Sportivo, è già stata assunta la decisione dalla Corte d'Appello Nazionale:
In parziale riforma della decisione impugnata, così ridetermina il trattamento sanzionatorio:
- ripetizione della gara con obbligo di disputa dell'incontro a porte chiuse e ammenda di € 1.000,00 a carico della società reclamante (in primo grado l'ammenda era di € 2.000,00 - N.d.A.);
- inibizione fino al 31.05.2022 a carico del Dott. Fortunato Lucia (in primo grado era fino al 31/12/2021 - N.d.A.).
Conferma nel resto (ossia la squalifica per 2 giornate effettive di gara al calciatore Martino Antonio - N.d.A.)

Le motivazioni saranno rese pubbliche in seguito.


Grazie.
Il reclamo è stato fatto dalla stessa Polistena per l'annullamento o riduzione delle sanzioni.
Non credo sia entrato nel merito della ripetizione della gara. Comunque, vedremo.
the_falsepriest
 
Messaggi: 120
Iscritto il: ven feb 05, 2021 4:31 pm
Ha detto grazie: 17 volte
E'stato ringraziato : 5 volte
Qualifica: Arbitro calcio a 5

Re: per uno sputo si interrompe una finale????

Messaggioda LeaderSheep il lun giu 14, 2021 2:37 pm

"la Corte Sportiva non condivide le motivazioni con le quali il Giudice Sportivo, disponendo la ripetizione della gara, ha ritenuto “immotivata e non in linea con le vigenti disposizioni regolamentari” la decisione dell’arbitro di interrompere definitivamente la gara medesima.
Al di là della rilevanza, sul piano precettivo-regolamentare, delle disposizioni contenute nella “guida pratica” A.I.A. annessa al regolamento di gioco del calcio a 5, ritiene la Corte che il Giudice Sportivo abbia comunque travisato dette disposizioni, secondo le quali, in caso di sopravvenuto impedimento di uno dei due arbitri, la gara possa/debba proseguire con la direzione di un solo arbitro.
La fattispecie, difatti, è evidentemente riferita all’ipotesi dell’infortunio o di altro fatto oggettivamente ostativo , ma non certo all’impedimento causato da una condotta violenta ad altri imputabile (cui deve essere equiparato lo sputo, ex art. 35, comma 1, C.G.S.) verificatasi nel corso della gara, come peraltro reso palese dalla stessa regola 5 invocata dal primo giudice, al cui punto 3 si legge, ad es., che “se un oggetto lanciato da uno spettatore colpisce uno degli ufficiali di gara o un calciatore o un dirigente, l’arbitro può consentire che la gara prosegua, interromperla, sospenderla temporaneamente o definitivamente, secondo la gravità dell’episodio”, così come può “sospendere temporaneamente o definitivamente la gara per qualsiasi tipo di interferenza esterna”. Ne consegue che la decisione di sospendere definitivamente la gara appare non solo del tutto legittima, ma addirittura doverosa se relazionata alla gravità dell’episodio che, al di là dell’odiosità del gesto, assume rilevanza addirittura gravissima in quanto inserito nel contesto della perdurante epidemia da Covid 19, ove proprio lo sputo può rappresentare uno dei veicoli principali di trasmissione dell’infezione.
Né può censurarsi l’arbitro, per aver ritenuto di non esporre sé stesso o altri colleghi al rischio di divenire oggetto di medesime, ulteriori condotte sciagurate da parte di uno o più sostenitori locali (ancorchè sparuti).
Esaurita tale doverosa premessa, ritiene questa Corte Sportiva che il particolare evento occorso, ancorchè ascrivibile al gesto di un supporter della società ospitante, ma oggettivamente isolato ed estraneo alla contesa sportiva in corso sul campo (peraltro questa di significativa importanza, trattandosi di finale dei play off), non possa essere valutato con criteri esclusivamente tecnici e consenta quindi all’organo di giustizia la scelta tra le varie opzioni previste dall’art. 10, comma 5, C.G.S.. Tra queste, si ritiene la più adeguata proprio la ripetizione della gara interrotta (ancorchè non per errore in cui sarebbe incorso l’arbitro), opzione questa che, nel caso di specie, pur assumendo anche valenza sanzionatoria (considerato il risultato di 2 - 0 in favore della Futsal Polistena al momento dell’interruzione), permette comunque di affidare l’esito della gara medesima al solo sano confronto agonistico-sportivo, fermo restando che, in applicazione dell’art. 74 C.G.S., si ritiene di dover disporre a carico della Futsal Polistena, per il medesimo fatto, anche la sanzione dell’ammenda di € 1.000,00".


"Sulla inibizione sino al 31.12.2021 inflitta al medico sociale dott. Fortunato Lucia
La condotta del suddetto professionista, di cui la reclamante ha ritenuto di doverne sottolineare le “riconosciute capacità professionali ed umane”, appare invero a dir poco inqualificabile, soprattutto considerando il ruolo squisitamente tecnico-professionale rivestito dal medesimo all’interno della compagine societaria.
Ebbene, risulta concordemente da tutti gli atti di gara che costui si è distinto per particolare volgarità ed aggressività nei confronti dell’arbitro n. 2: “dinanzi a me si poneva il medico del Polistena, che minacciava il collega apostrofandolo con: coglione, sei un pezzo di merda” (arbitro n. 1); “il medico della società Polistena, urtava uno dei due uomini in divisa spingendomi energicamente all’altezza del petto con la mano destra provocandomi forte dolore…in particolare il predetto medico che continuava ad inveire nei miei confronti dicendo “abbassa il finestrino che ti sputo io in faccia, pezzo di merda” (arbitro n. 2); “… nel frattempo aprivo la porta facendo entrare l’Arbitro n. 2 all’interno dello spogliatoio, proprio mentre il medico sociale inveiva contro il collega, spingendo con forza dapprima un carabiniere e poi il collega stesso, pronunciando le seguenti frasi “pezzo di merda, sei un coglione, figlio di *******”….raggiunta l’autovettura insieme al collega arbitro n. 2, il medico ha continuato ad offendere il collega dicendo: “ti sputo io gran pezzo di merda” (cronometrista); “durante le fasi concitate conseguenti alla sospensione della gara, tra i soggetti più esagitati che stazionavano davanti la porta dello spogliatoio, riconoscevo il medico della società Polistena. Questi dopo essere riuscito a venire a contatto col secondo arbitro ed averlo spintonato, proferiva frasi gravemente ingiuriose e minacciose nei confronti degli arbitri. Successivamente spintonava anche lo scrivente nel tentativo di entrare dentro lo spogliatoio per venire a contatto con i direttori di gara. Il medesimo non riusciva nel suo intento in quanto riuscivo a contenerlo mentre un rappresentante delle forze dell’ordine presidiava la porta di ingresso” (Commissario di Campo).
La condotta del medico, oltre che gravemente e reiteratamente ingiuriosa e minacciosa nei confronti dì un componente della terna arbitrale, si è dunque concretizzata anche in un atto violento che l’art. 35 C.G.S. punisce con la sanzione minima di un anno di inibizione: ne consegue che la sanzione della inibizione sino al 31.12.2021 al medesimo inflitta dal Giudice Sportivo, deve essere aggravata con l’inibizione sino a tutto il 31.5.2022."
LeaderSheep
 
Messaggi: 165
Iscritto il: mer nov 03, 2010 11:56 am
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 30 volte

Re: per uno sputo si interrompe una finale????

Messaggioda OldRef il mar giu 15, 2021 8:52 am

Bene direi, speriamo che il Giudice Sportivo (avv. Renato Giuffrida) abbia capito che la sua delibera "...la sospensione definitiva dell'incontro appare immotivata e non in linea con le vigenti disposizioni regolamentari" è una stupidaggine.
OldRef
 
Messaggi: 292
Iscritto il: dom feb 23, 2020 4:20 pm
Ha detto grazie: 37 volte
E'stato ringraziato : 30 volte
Sezione di: Rimini
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi

Re: per uno sputo si interrompe una finale????

Messaggioda aseter il mar giu 15, 2021 9:05 am

fatemi capire...quindi ha avuto ragione l'arbitro a sospendere la gara, quindi motivata per "lancio di oggetti" di pericolosa gravità...ma si ripete vista l'importanza della gara? Quindi le prossime finali possono sputare tanto eventualmente si rigioca? o ho capito male io?
aseter
 
Messaggi: 14
Iscritto il: gio ago 25, 2011 3:06 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 0 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Promozione

Re: per uno sputo si interrompe una finale????

Messaggioda LeaderSheep il mar giu 15, 2021 11:16 am

aseter ha scritto:fatemi capire...quindi ha avuto ragione l'arbitro a sospendere la gara, quindi motivata per "lancio di oggetti" di pericolosa gravità...ma si ripete vista l'importanza della gara? Quindi le prossime finali possono sputare tanto eventualmente si rigioca? o ho capito male io?


"Esaurita tale doverosa premessa, ritiene questa Corte Sportiva che il particolare evento occorso, ancorchè ascrivibile al gesto di un supporter della società ospitante, ma oggettivamente isolato ed estraneo alla contesa sportiva in corso sul campo (peraltro questa di significativa importanza, trattandosi di finale dei play off), non possa essere valutato con criteri esclusivamente tecnici e consenta quindi all’organo di giustizia la scelta tra le varie opzioni previste dall’art. 10, comma 5, C.G.S.. Tra queste, si ritiene la più adeguata proprio la ripetizione della gara interrotta (ancorchè non per errore in cui sarebbe incorso l’arbitro), opzione questa che, nel caso di specie, pur assumendo anche valenza sanzionatoria (considerato il risultato di 2 - 0 in favore della Futsal Polistena al momento dell’interruzione), permette comunque di affidare l’esito della gara medesima al solo sano confronto agonistico-sportivo..."
LeaderSheep
 
Messaggi: 165
Iscritto il: mer nov 03, 2010 11:56 am
Ha detto grazie: 1 volta
E'stato ringraziato : 30 volte

Re: per uno sputo si interrompe una finale????

Messaggioda solaris77 il mar giu 15, 2021 10:00 pm

ottimo!! arbitri assolti!!!
solaris77
 
Messaggi: 61
Iscritto il: mar ago 17, 2010 11:18 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 5 volte
Qualifica: Osservatore
Categoria: Seconda

Precedente


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Calcio a 5

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti