Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Tutto ciò che fa discutere sul mondo arbitrale

Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Messaggioda BlueLord il dom feb 14, 2021 6:23 pm

Al termine di una partecipata Assemblea Generale, trasmessa in streaming e seguita da oltre 2000 telespettatori, il risultato delle urne ha decretato l’elezione alla Presidenza dell’AIA di Alfredo Trentalange. Con 193 voti, ha avuto la meglio sul presidente uscente Marcello Nicchi, totalizzando il 60,31% delle preferenze. Su 329 associati aventi diritto di cui 320 votanti, emergono due schede bianche.

footer1_18022.jpg


Risultano inoltre eletti al Comitato Nazionale in qualità di candidati nella lista collegata al presidente:

BAGLIONI DUCCIO - Vice Presidente AIA
SENESI KATIA - Componente Comitato Nazionale di genere diverso dalla maggioranza degli altri componenti
ZAPPI ANTONIO - Componente Comitato Nazionale Macroregione Nord
MARCONI LUCA - Componente Comitato Nazionale Macroregione Centro
CAVACCINI NICOLA - Componente Comitato Nazionale Macroregione Sud

Vengono altresì eletti Componenti del Comitato Nazionale per le Macroregioni:
ZAROLI ALBERTO (Nord)
PACIFICI CARLO (Centro)
ARCHINA’ STEFANO (Sud)

Come Delegati degli Ufficiali di Gara, vengono eletti per la Macroregione Nord:
MASINI ALESSANDRO
DAL CIN PAOLO
DE FRANCO CRISTIAN

Per la Macroregione Centro:
RUONI SERAFINO
D'AGNESE ANTONIO
SISIA MAURIZIO

Per la Macroregione Sud
GRASSO FRANCESCO
GRECO CHRISTIAN
NAPOLI GIUSEPPE


aia-figc.it
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
BlueLord
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 25766
Iscritto il: dom dic 21, 2008 11:04 am
Località: Campania
Ha detto grazie: 3210 volte
E'stato ringraziato : 1265 volte

Re: Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Messaggioda Refforever il dom feb 14, 2021 7:24 pm

Vorrei fare una considerazione finale (finale per quanto mi riguarda).
Nicchi aveva perso prima di cominciare e parlo da un punto di vista morale. Avrebbe potuto uscire da trionfatore, utilizzando gli ultimi 4 anni a preparare la sua successione e facendo calare il sipario tra gli applausi. Ha invece creduto che NESSUNO fosse alla sua altezza e sono sicuro che, se le regole lo avessero permesso, si sarebbe candidato per il quinto, sesto e settimo mandato. Uno dei più grandi errori che un uomo può fare è quello di non capire quando il suo tempo è finito, perché ogni cosa ha il suo tempo.
In bocca al lupo ad Alfredo e al suo team.
Refforever
 
Messaggi: 148
Iscritto il: gio giu 10, 2010 3:02 pm
Ha detto grazie: 3 volte
E'stato ringraziato : 9 volte
Sezione di: Roma1
Qualifica: Osservatore
Categoria: Terza

Re: Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Messaggioda kkk il dom feb 14, 2021 8:00 pm

Non entro nel merito di come si sia arrivati a questo risultato: ora è cosa certa ed il minimo che possa fare è augurare buon lavoro a questo staff. Spero che, da parte di tutti noi, soprattutto nel primo periodo di ambientamento, ci sia il giusto supporto per trovare coesione e forza nell'Associazione. Semplicemente per essere Arbitri.
kkk
 
Messaggi: 315
Iscritto il: gio giu 30, 2011 11:35 am
Ha detto grazie: 61 volte
E'stato ringraziato : 20 volte
Sezione di: Voghera

Re: Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Messaggioda OldRef il dom feb 14, 2021 8:04 pm

Tutti gli interventi dell'Assemblea si possono rivedere qui:
https://www.youtube.com/watch?v=1CFG6wsuCAs
OldRef
 
Messaggi: 150
Iscritto il: dom feb 23, 2020 4:20 pm
Ha detto grazie: 27 volte
E'stato ringraziato : 20 volte
Sezione di: Rimini
Qualifica: Osservatore
Categoria: Giovanissimi

Re: Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Messaggioda Asdrubale09 il dom feb 14, 2021 8:50 pm

125 voti per Nicchi comunque non li reputo così pochi.
Voi cosa ne dite?
Asdrubale09
 
Messaggi: 92
Iscritto il: mer lug 16, 2014 8:42 am
Ha detto grazie: 26 volte
E'stato ringraziato : 6 volte

Re: Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Messaggioda marblearch il dom feb 14, 2021 9:43 pm

Il vento del ricambio spirava forte. Ed il ricambio è arrivato. Le attese e le previsioni per una marea di schede bianche per l 'arrivo del terzo candidato, si sono dimostrate fantasie. Se qualcuno pensava a Rocchi, beh l 'intervento assembleare del delegato Ponzalli di Firenze, direi che ha dissipato ogni dubbio. Lo stile degli interventi di Trentalange e del suo Team, a fronte di talune e continue provocazioni, attacchi e belle e proprie fandonie, ha avuto la meglio. Taluni interventi di notevole livello oratorio e contenutistico ( per tutti quello di Zaroli) hanno scaldato i cuori oltre che le "penne". La sensazione che ho avuto è di un gruppo, quello di Nicchi, in affanno, stantio, ossessionato dall 'attacco e legato al passato come " garanzia del futuro". Avevo pronosticato un ruolo di agnello sacrificale per Bissi e così è stato; peraltro il valido avvocato ha fatto di tutto per darsi la zappa sui piedi,con un intervento pieno di inciampi. Al Centro pensavo ad una vittoria meno sofferta per Pacifici, ma Conti si è battuto molto bene e la macroregione lo ha riconosciuto e , per quanto poteva, premiato. Nessuna sorpresa per Stefano Archinà. Conoscendo la situazione della macroregione sud, non si poteva non immaginare una soluzione diversa, sebbene la Campania abbia portato un bottino importante a Cavarretta.
Marcello Nicchi doveva capire che il tempo di lasciare era arrivato, ma come sempre ha deciso senza confronto e senza parere del suo gruppo. E purtroppo quando governi da molto tempo, anche se i meriti ti sono riconosciuti, spesso non bastano perchè vieni visto come gestore di un potere. Il tuo.
I voti da lui avuti non sono pochi. Ma la sconfitta è netta. Lontanissimo da quel 55 % che gli necessitava. Lontanissimo da quei 200 voti che si millantavano nei giorni scorsi, lontanissimo da quei consensi esponenziali che dichiarava in Gazzetta due giorni fa.
Ora si lavorerà per il futuro. Ci sarà ovviamente a suo tempo, una verifica degli organismi direttivi. Ma l ' AIA è una. Indivisibile e nessuno permetterà che non si viva sereni in qualsiasi ruolo ci si trovi, anche se semplici associati. Come bene è stato detto da un delegato veneto : oggi non c 'è stato alcuno scisma, ma solo un esercizio di democrazia.
marblearch
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2712
Iscritto il: ven ott 14, 2011 4:18 pm
Ha detto grazie: 90 volte
E'stato ringraziato : 248 volte

Re: Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Messaggioda Observer il dom feb 14, 2021 10:26 pm

Asdrubale09 ha scritto:125 voti per Nicchi comunque non li reputo così pochi.
Voi cosa ne dite?


Quando il candidato sfidante vince di 80 voti, dopo che per l'ultimo anno è stato estromesso da tutto. Ostacolato con ogni mezzo, messo in secondo piano sul piano decisionale, quasi fisicamente ostruito nell'esercizio della campagna elettorale e tagliato fuori da tutto nell'associazione, tu come lo chiami questo una vittoria di misura?

Venivamo 4 anni orsono da una affermazione pressochè bulgara di Marcello, che aveva stravinto in tutti gli aspetti. Questa volta non ha toccato palla. Paradossalmente la vittoria di maggiore peso e prestigio, è quella di Carlo Pacifici nella macro regione del centro.

Conti è una persona perbene, e un ottimo dirigente. Ha impostato la propria campagna elettorale sulla massimizzazione dei risutlati raggiunti senza per questo perdersi in inutili e dannosi attacchi personali o in beghe di ballatoio. Se la è giocata, e infatti è stato premiato dall'Assemblea. E' prevalsa la straordinaria preparazione dirigenziale, la credibilità e soprattutto il tratto distinto e pacato di un galantuomo di nome Carlo Pacifici.

Al nord, stendiamo un velo pietoso. Bissi si è prodotto in attacchi personali in maniera talmente disarticolata e priva di un minimo costrutto, che unico in assemblea è stato costretto a interrompere il suo intervento per via della contestazione della sala e delle risposte piccate che lo hanno raggiunto quando ha attaccato Alberto Zaroli.

Alberto, da solo, vale 83 voti al nord su 110. Credo che questa cosa si commenti da se, assieme a un intervento che come al solito ha saputo essere veramente attrattivo.

L'intervento a cui fa riferimento Marble è stato del presidente della Sezione di Verona, che secondo me ha svolto un intervento di grande spessore, uno dei migliori. Senza il doppiopetto di omologazione che fa tutti uguali con la spilletta sul bavero, ha saputo toccare le corde dell'umanesimo in maniera molto evoluta e di spessore. Un intervento davvero appassionato.

Avendo lavorato per anni con Simone Ponzalli, non mi ha stupito il suo intervento energico e appassionato. Il messaggio che ha portato in nome e per conto di Gianluca Rocchi, credo sia molto indicativo.

Le premesse per fare bene, ci sono. Ora occorre che la squadra trasformi in fatti concreti tutto quello che è stato la straordinaria campagna elettorale che hanno svolto.

Il primo passo di Trentalange mi è piaciuto, nel suo primo messaggio da presidente ha svolto un appassionato ringraziamento a Marcello Nicchi per quello che ha fatto, e ha saputo insegnargli.

Ci sono tutte le premesse per una riconciliazione, e per l'utilizzo delle energie migliori (mi viene in mente Michele Conti). Di grande urgenza, la riforma della giustizia domestica che è stato un argomento che i delegati del hanno portato alla attenzione della sala molto sovente e spesso.
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 6135
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 316 volte
E'stato ringraziato : 617 volte
Qualifica: Osservatore

Re: Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Messaggioda Odoacre85 il dom feb 14, 2021 10:30 pm

Si è tanto parlato della giustizia domestica...ti chiedo Observer cosa secondo te bisognerebbe fare per cambiarla?
Odoacre85
Fischietto d'argento
 
Messaggi: 2131
Iscritto il: mar set 11, 2007 10:42 pm
Ha detto grazie: 14 volte
E'stato ringraziato : 53 volte
Qualifica: Assistente
Categoria: Eccellenza

Re: Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Messaggioda bw90 il dom feb 14, 2021 11:16 pm

Sinceramente non sapevo che il tema della giustizia domestica fosse così sentito (è stato veramente tanto citato). Ecco ma se così è, davvero sbagliato da parte di Nicchi presentare un Bissi, in questo modo “rinforzando” in chi era sensibile al tema, l’idea che vi sia stato da parte di Nicchi una sorta di “uso politico della giustizia”. A questo punto a peggiorare la percezione l’intervento scombiccherato dello stesso Bissi. Cosa ne pensate?

Va anche detto che per Nicchi Bissi è stata una terza/quarta scelta.....
bw90
 
Messaggi: 36
Iscritto il: sab nov 21, 2020 4:41 pm
Ha detto grazie: 0 volte
E'stato ringraziato : 1 volta

Re: Alfredo Trentalange nuovo Presidente dell’AIA

Messaggioda Observer il dom feb 14, 2021 11:27 pm

Odoacre85 ha scritto:Si è tanto parlato della giustizia domestica...ti chiedo Observer cosa secondo te bisognerebbe fare per cambiarla?


vedete, in una associazione (che si rispetti) devono esistere dei pesi e dei contrappesi nell'esercizio della giustizia domestica. Non è tollerabile che un solo organismo possa essere il gestore l'irrogatore delle pene e nessun ente di contrappeso (magari meglio se esterno all'associazione) possa essere un ente di revisione delle sentenze di primo grado.

Nelle Associazioni che si rispettano, si chiamano probiviri o comitato dei garanti.

Qui noi abbiamo il comitato dei garanti, che svolge una funzione esclusivamente etica ma di nessun potere di revisione e normativo.

Questo è un primo punto, avere un comitato dei garanti che sia depositario in misura minore di enormi e straordinari discorsi etici e di indirizzo, ma che sia maggiormente titolato per verificare se la violazione impugnata dell'art. 40 esista o no.

Detto questo, poi, esiste tutto un discorso di indipendenza dell'azione giudiziaria che può e deve essere oggetto di verifica e di normativa.

Queste sono le prime idee che mi vengono in mente.

Una azione disciplinare veramente indipendente, che soprattutto non sia potestà esclusiva dei presidenti di sezione, ma di qualsiasi associato che ritenga sia motivato.
****

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.
(O. Wilde - Aforismi)
Avatar utente
Observer
Fischietto d'oro
 
Messaggi: 6135
Iscritto il: lun nov 08, 2010 12:16 pm
Ha detto grazie: 316 volte
E'stato ringraziato : 617 volte
Qualifica: Osservatore

Prossimo


{ SIMILAR_TOPICS }


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

cron